Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Consulente
Messaggi: 1398
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Consulente » 9 gen 2020, 15:10

jpr williams ha scritto:
9 gen 2020, 14:06
Spero, quantomeno, che si riconoscerà il coraggio della mia posizione
Quando sei cosi' ostinato mi ricordi la mia ex moglie.

jaco
Messaggi: 6880
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jaco » 9 gen 2020, 15:11

jpr williams ha scritto:
9 gen 2020, 14:06
Spero, quantomeno, che si riconoscerà il coraggio della mia posizione: se putacaso Parisse giocherà bene (può capitare, per carità: mai pensato gli manchi la classe) verrete tutti a sputarmi virtualmente in faccia, mentre se farà una mesta prestazione prevarrà la mozione degli affetti.
Sarebbe molto più comodo accodarsi.
No, dai, l'aura del martire non ti si addice... e questo pensiero è lontano, troppo lontano dal jpr che, almeno un po', conosco di persona personalmente... se dopo tutti questi anni di frequentazione del bar sei convinto che siamo qui tutti pronti a rinfacciarti una tua opinione in caso di una grande prestazione di Parisse, beh lo sai che sei fuori strada e non di poco...

Tornando in tema: fai il parallelismo Totti/Roma con Parisse/Italia... mah ammettendo che le cose siano effettivamente paragonabili (stiamo parlando di altri sport, di una società in luogo di una nazionale, spogliatoi diversi, peso sugli sponsor diverso, peso sulla tifoseria diversissimo ecc. ecc.), io non ritengo che COS (o Smith) come persona, tecnico, professionista sia meno di Spalletti (o di Conte nei confronti di Del Piero o Allegri/Sarri con Buffon) e che non potesse avere nessuna paura di rovinare la sua immagine o reputazione lasciando fuori Parisse... in effetti dopo il nulla lasciato qui in Italia è riuscito ad avere un incarico ancora più prestigioso... sai che gliene può fregare di una sconfitta ottenuta con o senza Parisse in campo?

FP96
Messaggi: 639
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da FP96 » 9 gen 2020, 15:13

jpr williams ha scritto:
9 gen 2020, 14:04

Non sono nella testa di Frengo, ma se fossi al suo posto credo che penserei di correre seri rischi lasciandolo fuori e magari perdendole tutte. Sai che bello iniziare un'avventura lasciando fuori un monumento nazionale e non potendo contare sui risultati: figurati le polemiche. Frengo si gioca la conferma, non so se.
Appunto, Smith si gioca la riconferma: motivo per cui credo proprio schiererà tutti i giocatori che ritiene utili a portare a casa risultati. Dubito che con una riconferma in ballo perda tempo a far giocare monumenti non più utili, se schiererà Parisse in una o due partite sarà perché ritiene che possa ancora dare qualcosa giocando meno e davanti al proprio pubblico, a maggior ragione se lo farà contro la Scozia vorrà dire che ritiene Sergio in grado di dare un valore aggiunto per portare a casa la partita.

Ricordiamoci che l'anno scorso con la Francia, in quella che doveva essere l'ultima al Sei Nazioni, Sergio ha giocato una gran partita spinto proprio dal fatto che doveva essere il saluto. Ecco, probabilmente Smith ritiene che facendolo giocare un'ultima volta possa nuovamente ripetere quella prestazione.

Poi con gli inglesi si perde lo stesso, ma questo è un altro discorso.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 15:19

Francamente la sua prestazione con la Francia m'era parsa piuttosto irrilevante, per non dire mediocre.
Comunque bastasse questo facciamogli fare altre 100 ultime partite e siamo a bolla.
Ma mi rendo conto che non parlare bene di Parisse è come parlar male della mamma.
Boh, contenti voi.
jaco ha scritto:
9 gen 2020, 15:11
No, dai, l'aura del martire non ti si addice... e questo pensiero è lontano, troppo lontano dal jpr che, almeno un po', conosco di persona personalmente... se dopo tutti questi anni di frequentazione del bar sei convinto che siamo qui tutti pronti a rinfacciarti una tua opinione in caso di una grande prestazione di Parisse, beh lo sai che sei fuori strada e non di poco...
Poichè tifando per l'Italia non posso certo augurarmi che faccia pena e poichè penso che una prestazione da 5/6 verrà qui ritenuta una prestazione-monstre (come quella con la Francia di cui si parlava sopra) attendo con curiosità di vedere se sarò bruciato sul rogo come la pulzella d'Orleans :-]
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

FP96
Messaggi: 639
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da FP96 » 9 gen 2020, 15:22

Poi, tornando sul discorso dichiarazione, non capisco come si faccia a dire che Parisse ha deciso e imposto il suo impiego in campo.
A parte che se avesse avuto tutto questo potere, non vedo perché non chiedere di giocarle tutte come gli altri anni, invece di "limitarsi" a una-due partite in casa.

“Ho esposto a Smith il mio desiderio di chiudere la carriera internazionale a Roma, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai nostri tifosi. Lui è d'accordo sul fatto che merito un'altra partita, che non posso finire con quell'incontro cancellato dal tifone. Affronterò la Scozia, l'Inghilterra o tutte e due, ma non giocherò di sicuro l'intero Sei Nazioni”.

A me sembra fin troppo chiaro: Parisse ha espresso un desiderio, una richiesta, e Smith è stato d'accordo. E se Sergio lo ha poi persino dichiarato pubblicamente, evidentemente Franco ha già accettato e preso una decisione. Tutti qui facciamo congetture (altrimenti, come dice giustamente Jpr, non avrebbe senso stare qui) ma bisognerebbe tenere comunque conto delle prove tangibili che si hanno.

Ad esempio, se io dico che probabilmente la richiesta è stata accolta di buon grado perché Smith aveva già deciso che l'impiego di Parisse si sarebbe limitato a non più di 2 partite, è una congettura su cui si può discutere partendo da queste dichiarazioni. Se dico invece che Parisse ha imposto il suo impiego in campo, si tratta di una cosa che non ha alcun fondamento nella realtà, soprattutto se nelle dichiarazioni si parla di una richiesta di Sergio e di un "sì" detto da Franco.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 15:24

FP96 ha scritto:
9 gen 2020, 15:13
Poi con gli inglesi si perde lo stesso, ma questo è un altro discorso.
Ecco, qui siamo d'accordo al 100%: come dicevo se questa tassa va pagata per forza, che almeno sia contro gli inglesi contro i quali anche schierando al suo posto il miglior Kieran Read perderemmo lo stesso.
Ma con la Scozia vorrei provare a vincere, visto che un minimo di possibilità le abbiamo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 15:27

FP96 ha scritto:
9 gen 2020, 15:22
Poi, tornando sul discorso dichiarazione, non capisco come si faccia a dire che Parisse ha deciso e imposto il suo impiego in campo.
A parte che se avesse avuto tutto questo potere, non vedo perché non chiedere di giocarle tutte come gli altri anni, invece di "limitarsi" a una-due partite in casa.

“Ho esposto a Smith il mio desiderio di chiudere la carriera internazionale a Roma, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai nostri tifosi. Lui è d'accordo sul fatto che merito un'altra partita, che non posso finire con quell'incontro cancellato dal tifone. Affronterò la Scozia, l'Inghilterra o tutte e due, ma non giocherò di sicuro l'intero Sei Nazioni”.

A me sembra fin troppo chiaro: Parisse ha espresso un desiderio, una richiesta, e Smith è stato d'accordo. E se Sergio lo ha poi persino dichiarato pubblicamente, evidentemente Franco ha già accettato e preso una decisione. Tutti qui facciamo congetture (altrimenti, come dice giustamente Jpr, non avrebbe senso stare qui) ma bisognerebbe tenere comunque conto delle prove tangibili che si hanno.

Ad esempio, se io dico che probabilmente la richiesta è stata accolta di buon grado perché Smith aveva già deciso che l'impiego di Parisse si sarebbe limitato a non più di 2 partite, è una congettura su cui si può discutere partendo da queste dichiarazioni. Se dico invece che Parisse ha imposto il suo impiego in campo, si tratta di una cosa che non ha alcun fondamento nella realtà, soprattutto se nelle dichiarazioni si parla di una richiesta di Sergio e di un "sì" detto da Franco.
Le prove tangibili sarebbero le dichiarazioni dei diretti interessati, quindi.
Massi, viviamo nel migliore dei mondi possibili, in cui non esiste che si confezionino dichiarazioni concordate da dare alla stampa per fornire una versione accettabile e che non comprometta nessuno.
Mi fa venire in mente quel leader politico che diceva che si, aveva fumato una canna, ma senza aspirare.
Purtroppo non mi ricordo chi era, se qualcuno mi soccorre...
Comunque meno male che ci sono io, altrimenti non sapreste di che parlare :-]
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 15:35

Consulente ha scritto:
9 gen 2020, 15:10
Quando sei cosi' ostinato mi ricordi la mia ex moglie.
Non conosco la tua ex moglie, ma ti posso dire che prima di prendere una posizione decisa la pondero molto molto a lungo e mi pare naturale farlo dopo averla sottoposta al vaglio di tutte le possibili controargomentazioni (fra le quali tutte, nessuna esclusa, quelle che gli amici del bar mi stanno contrapponendo).
Sarebbe perciò privo di logica modificarla in assenza di motivazioni non note al momento in cui l'ho assunta o alle quali comunque non avessi già pensato prima.
Ecco, se mi venisse sottoposta una questione alla quale non avevo già pensato e che non avessi già scartato, ovviamente sarebbe logico per me cambiare posizione.
Anzi da tifoso che vorrebbe vedere la propria squadra esprimersi al meglio, vorrei tanto che mi venisse proposto un motivo valido per pensare che con Parisse in campo ci guadagniamo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

speartakle
Messaggi: 3736
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da speartakle » 9 gen 2020, 15:45

jpr of course :wink:
Immagine

TEONE
Messaggi: 1116
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da TEONE » 9 gen 2020, 16:26

jpr williams ha scritto:
9 gen 2020, 14:06
Spero, quantomeno, che si riconoscerà il coraggio della mia posizione: se putacaso Parisse giocherà bene (può capitare, per carità: mai pensato gli manchi la classe) verrete tutti a sputarmi virtualmente in faccia, mentre se farà una mesta prestazione prevarrà la mozione degli affetti.
Sarebbe molto più comodo accodarsi.
in linea generale sono d'accordo con te. Però su questa storia secondo me si rischia facilmente di fare un processo alle intenzioni. A me pare che Parisse abbia espresso il desiderio di finire la carriera in azzurro in una partita vera e che Smith, anche per evitare inutili polemiche, da pragmatico qual'è, abbia raccolto il desiderio espresso. Almeno a parole.
Poi da qui al 6 nazioni chi vivrà vedrà.
Al di là di queste diatribe a me incuriosiscono molto le convocazioni della Francia. Chili a gogo e nessuna remora a equiparare dove serve. Che ci piaccia o meno (e a me non piace) il rugby sta andando sparato in quella direzione. Scusate il pezzetto ot.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 16:50

TEONE ha scritto:
9 gen 2020, 16:26
A me pare che Parisse abbia espresso il desiderio di finire la carriera in azzurro in una partita vera e che Smith, anche per evitare inutili polemiche, da pragmatico qual'è, abbia raccolto il desiderio espresso. Almeno a parole.
Beh, hai espresso in termini più politicamente corretti quanto sostengo io: che ci sono ragioni oggettive per le quali conviene accontentarlo anzichè dirgli di no.
In maniera politcamente corretto può essere accettabile chiamare "desiderio espresso" quella che a me sembra una pretesa e come accoglimento del desiderio quello che io chiamo "fare una piega".
Alla fine è quasi una questione terminologica.
Spero solo che questo non incida sull'unica partita che abbiamo qualche piccola possibilità di vincere. Siccome da due anni non si batte chiodo neanche a piangere buttare all'aria l'unica possibilità che abbiamo è una cosa che non possiamo e non dobbiamo permetterci, qualunque monumento ci possa restare male.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

GrazieMunari
Messaggi: 756
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da GrazieMunari » 9 gen 2020, 16:59

Sarebbe bello veder Parisse entrare nel secondo tempo con la Scozia e vederlo titolare e uscire a poco dalla fine contro l'Inghilterra.
Sarebbe il giusto tributo per lui l'ultima partita con i vicecampioni del mondo e un ottimo contributo per noi vederlo come finisher per una possibile vittoria contro gli scozzesi

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 9 gen 2020, 17:12

GrazieMunari ha scritto:
9 gen 2020, 16:59
vederlo come finisher per una possibile vittoria contro gli scozzesi
Pensa vederlo entrare e causare la sconfitta in una partita che stavamo vincendo! :-]
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

GrazieMunari
Messaggi: 756
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da GrazieMunari » 9 gen 2020, 17:47

jpr williams ha scritto:
9 gen 2020, 17:12
GrazieMunari ha scritto:
9 gen 2020, 16:59
vederlo come finisher per una possibile vittoria contro gli scozzesi
Pensa vederlo entrare e causare la sconfitta in una partita che stavamo vincendo! :-]
Dai adesso non sarà peggio di un Pettinelli :-]

jaco
Messaggi: 6880
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jaco » 9 gen 2020, 18:44

E niente... Enrì è fatto così... se si fissa neanche le bombe... ormai Parisse è il male della nostra nazionale, amen... per quel che mi riguarda ho già detto, non ci torno sopra... un bacio...

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”