Serie A 2010/11 - Girone 2

Moderatore: ale.com

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da GiorgioXT » 16 mag 2011, 0:11

Primi risultati dei playout:
PLAY OUT, 15.05.2011, ORE 15.30

ROCCIA RUBANO – AMATORI MILANO 37 – 10 (5-0)

Classifica: Roccia Rubano punti 5; Amatori Milano punti 0


GLADIATORI SANNITI – ZHERMACK RUGBY BADIA 26 – 14 (4-0)

Classifica: Gladiatori Sanniti punti 4; Badia punti 0.
Il Rubano mette un bel mattone per la permanenza in A2 , il Badia invece si complica di molto il futuro

youngblood
Messaggi: 1001
Iscritto il: 29 mar 2011, 13:23

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da youngblood » 16 mag 2011, 8:17

A benevento non è mai stato facile per nessuno, è un campo sempre ostico...vedremo al ritorno cosa sarà in grado di combinare il Badia

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da saccottino » 16 mag 2011, 13:36

Sono contento per entrambe, il Rubano che non merita di retrocedere visto il campionato che ha fatto, e il Benevento che ha la squadra più giovane del campionato, con tanti prospetti interessanti, e retrocedere vorrebbe dire sicura diaspora per moltissimi.

CokeinCUS
Messaggi: 832
Iscritto il: 29 set 2005, 0:00
Località: PD
Contatta:

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da CokeinCUS » 16 mag 2011, 21:51

sono andato a vedere la partita di rubano..
beh i ragazzi hanno tirato fuori una gran prestazione, ma soprattutto tanta voglia di vincere, e hanno piu' che meritato il risultato.

ma il Milano mi e' sembrato abbastanza scandaloso, i primi 8 uomini enormi, una prevalenza in mischia disarmante, e non essere in grado a strutturare piu' di 3 fasi senza fare in avanti? e con un 9 che per passare verso destra si girava e passava rovesciato? da una squadra che ha disputato un campionato di A1 mi aspettavo qualcosina di piu'.
Poi sara' stato il peso della trasferta....

Per benevento-badia: beh giocare a benevento e' un inferno, altroche' campo ostico *_* !

"a' ppiero monfeliii, che panza c'air messo su!??!"
"che panza e panza..questo e' tutto c4$$o arrrotolato!
....se non stai correndo verso la meta, stai correndo verso la touche...

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da GiorgioXT » 22 mag 2011, 23:38

Rubano batte Amatori 31-14 e resta in A2 , Amatori scende in serie B

varrotz
Messaggi: 86
Iscritto il: 21 apr 2005, 0:00
Località: abano terme(pd)

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da varrotz » 23 mag 2011, 11:31

da "il mattino di Padova" 23 maggio 2011 pag. 30-31

AMATORI MILANO: 14 - RUBANO: 31
AMATORI MILANO: Cenerini; Beretta, De Masi, Antonelli, Gobbi; Soro, Comizzoli; Swindall, Gornini, Bergamin; Messerman, Baracchi (capitano); Vaghi, Pallaro, Ippolito.
A disposizione: Sindoni, Perini, Fortunato, Buongiorno, Salierno.
Allenatore: Marcello Cuttitta.
RUBANO RUGBY: Borsetto (23’ s.t. Politeo); Gaffo, Dal Corso, Bettin (33’ s.t. Pieretti), Ercolino; Menniti Ippolito, Ragazzi (4’ s.t. Jacopo Mainardi); Caldon, Negriolli (4’ s.t. Giacometti), Sabbion (15’ s.t. Cucchio); Rocchio (15’ s.t. Lucchetti), Francesco Mainardi; Tassi (23’ s.t. Bortoletti), Gregorio Marchetto (23’ s.t. Nicolò Marchetto), Varroto (capitano).
Allenatori: Giuseppe Artuso ed Hector De Marco.
Arbitro: Castagnoli di Livorno.
Marcatori: nel primo tempo 7’ m. Borsetto, 16’ m. Comizzoli tr. Cenerini; nel secondo tempo 18’ m. Bettin tr. Menniti Ippolito, 22’ m. tecnica Am. Milano tr. Comizzoli, 25’ m. Bettin tr. Politeo, 37’ s.t. Ercolino, 40’ m. Gaffo tr. Menniti Ippolito.
Note: primo tempo 7-5; nessun ammonito; punti conquistati: Milano 0, Rubano 5; man of the match: Andrea Bettin. Spettatori 350 circa.

Salvo: il Rubano resta in A

Nuovamente travolto, l’Amatori Milano finisce in serie B


BADIA POLESINE. E sono due. Come le vittorie nel doppio spareggio con l’Amatori Milano e come i campionati in serie A che Rubano mette nel suo palmares. I rossoverdi di Beppe Artuso ed Hector De Marco sono salvi: anche l’anno prossimo giocheranno in serie A. Ieri i "cinghiali di Rubano" hanno bissato il successo di domenica scorsa: sul campo neutro di Badia Polesine si sono imposti 31-14, segnando ben cinque mete.
Una vittoria netta, che ha dimostrato il carattere e il valore di una squadra che gioca per passione, con nessuno stipendiato tranne il pilone argentino Tassi che prende un piccolo rimborso spese facendosi cinque volte alla settimana la strada da Verona, dove risiede. E’ una caratteristica che aggiunge merito a un gruppo che ha affrontato ogni avversario a viso aperto, pagando a volte per inesperienza ma destinato a crescere grazie a una società che fa del vivaio il suo valore aggiunto. Non a caso il man of the match ieri è stato il «gioiellino» di casa, il diciassettenne Andrea Bettin, nazionale under 18 (e appena convocato in Nazionale A) e autore di due mete nel secondo tempo, la seconda delle quali su intercetto, che hanno scavato per Milano il baratro della serie B.
L’Amatori Milano, società più titolata d’Italia, ha puntato ancora sul peso della sua mischia, guidata dall’eterno Vaghi, classe 1968, all’ultima partita in carriera. Il pacchetto di mischia dei «cinghiali» si è comunque ben difeso, subendo nettamente solo in occasione della meta tecnica concessa da Castagnoli a metà secondo tempo. Poi si è scatenato Bettin, che ha scavato il margine decisivo, prima della meta della sicurezza, stupenda, segnata da Michele «Bully» Ercolino con una fuga sulla sinistra impreziosita da un calcetto a scavalcare l’estremo. Con la quarta meta i rossoverdi restano matematicamente in A grazie al bonus e ai 5 punti conquistati all’andata. Ma la gioia non si ferma lì: allo scadere arriva anche la quinta meta siglata da Gaffo servito da Dal Corso. Poi c’è tempo solo per il fischio finale, per la gioia dei giocatori in rossoverde e dei loro scatenati tifosi.

varrotz
Messaggi: 86
Iscritto il: 21 apr 2005, 0:00
Località: abano terme(pd)

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da varrotz » 24 mag 2011, 18:37

Altro bel pezzo su Amatori Milano-Roccia Rubano uscito sul Gazzettino edizione di Padova.

Roccia Rubano ok: missione compiuta

SERIE A Anche nell’incontro di ritorno la squadra di Artuso supera Milano e conquista la salvezza

Lunedì 23 Maggio 2011,
Missione compiuta per il Roccia Rubano che anche nella partita di ritorno dello spareggio valido per la salvezza in A2 mette sotto l'Amatori Milano sul neutro di Badia Polesine scelto dai meneghini perchè il comune di Milano ha concesso l'Arena ad altri. Solo il primo tempo è stato equilibrato: nella seconda parte della ripresa non c'è stata più partita e Rubano, anche con facilità, ha fatto valere la sua superiorità sul XV di Marcello Cuttitta. Prima del fischio d'inizio la storica prima linea dell'Amatori Milano Mauro Vaghi, classe 1968, una grande carriera alle spalle, ha ricevuto una targa ricordo per la sua ultima partita ufficiale di rugby. Una lunga storia che si è chiusa al 21' del secondo tempo: giù il cappello per Vaghi che pur di esserci ha giocato in condizioni fisiche precarie.
Nel primo tempo al 7' meta di Borsetto servito da Dal Corso bravo ad andare in verticale nella difesa milanese. L'Amatori Milano risponde con Comizzoli che chiude un'azione splendida di Cenerini: il tempo si chiude sul 7-5 per il XV di Cuttitta che dà l'impressione almeno di cercare la vittoria se non la salvezza apparsa subito quasi impossibile. L'equilibrio si mantiene anche nella ripresa: al 19' Bettin segna la seconda meta al termine di una lunga pressione di tutto il Roccia Rubano; l'Amatori Milano risponde con una tecnica e rimane al comando sul 14-12 al 23'. Qui la partita di fatto finisce perchè la maggiore determinazione, forza e vitalità del Rubano fanno crollare Milano che lentamente cede sotto i colpi di altre tre mete: Bettin (25'), Ercolino (38') e Gaffo (43').
Per Rubano è festa vera davanti a molto pubblico: nel confronto con Milano finisce 10-0 e non c'è dubbio che la salvezza è meritatissima. L'Amatori Milano scende in B e fa una certa amarezza vedere una gloria del rugby nazionale dovere andare in una categoria così modesta: Vaghi e i suoi hanno comunque giocato con grande orgoglio.


Sottoscrivo le parole spese per Mauro Vaghi, avversario corretto e rugbista tostissimo fino all'ultima mischia di una carriera eterna. In bocca al lupo vecio

Zeu
Messaggi: 903
Iscritto il: 22 apr 2005, 0:00

Re: Serie A 2010/11 - Girone 2

Messaggio da Zeu » 30 mag 2011, 2:01

Mi unisco al saluto per un grande giocatore che deve smettere solo per un becero regolamento.

Bloccato

Torna a “Stagione 2010/2011”