Serie A femminile

Moderatore: Emy77

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 2 dic 2021, 15:56

Sono poco pubblicizzate, ma il Benetton sta facendo una serie di interviste a dirigenti e staff tecnico delle Red Panthers. Sono di qualità ottima, pari a quelle del Benetton maschile, non capisco perché non vengano caricate sui social della squadra ma vabbé, forse sono gestiti direttamente dalle ragazze?

L'ultima della serie, a Zizola, ex-Villorba ora dirigente/allenatore (https://www.onrugby.it/2020/08/04/red-p ... o-e-silea/)
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 5 dic 2021, 18:12

Sesta giornata

Valsugana Rugby Femminile vs Red Panthers Treviso 109 ‐ 10
Rugby Colorno Femminile vs Cus Torino Femminile 27 ‐ 7
Villorba Rugby Femminile vs Cus Milano Femminile 31 ‐ 0

Altro centello per le Red Panthers, che schieravano solo tre giocatrici in panchina. Da segnalare che hanno segnato i primi punti della stagione, finalmente.
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

Panoramixxx
Messaggi: 247
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Parabiago
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da Panoramixxx » 5 dic 2021, 18:45

Anche il risultato di Colorno è sotto (mia) aspettativa
CUS Mi in crescita

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 6 dic 2021, 0:04

Ladies Rugby Club segnala il primo (?) video di quest'anno di una partita della serie A femminile. Non si tratta nemmeno di una del girone "meritocratico", bensì del Calvisano. Bravo tale Luis Case che l'ha pubblicata, infrangendo quattordicimila copyright sulla musica :D
Le riprese sono chiaramente fatte da qualcuno abbarbicato sopra i cartelloni della tribuna est del San Michele.
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

Ilgorgo
Messaggi: 15186
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie A femminile

Messaggio da Ilgorgo » 7 dic 2021, 17:35

I tabellini dell'ultima giornata del girone principale. Nel Cus Milano c'è anche una Ascione; sarà figlia o nipote del famoso dirigente Fir?

Colorno-Torino 24-7
Marcatori: 9′ m. De Robertis tr. Gronda (0-7); 14′ m. Pilani (5-7); 42′ m. Romersa tr. Baraldi (12-7); 65′ m. Galavotti (17-7); 77′ m. Prosperococco tr. Madia (24-7)
COLORNO RFC: Madia; Romersa (46′ Bertelé); Catellani (72′ Galavotti), Bonaldo; Serio; Baraldi, Capurro (52′ Barbieri); Locatelli; Franco, Ranuccini (75′ Tedeschi); Merusi (72′ Dosi), Merlo (74′ Prosperococco); Pilani, Benza (25′ Mora), Cuoghi (14′ Casolin). All.: Sciamanna e Cioffi
CUS TORINO: Sacchi; Pecci; Bruno, Romano; Sarasso; Gronda, Toeschi; De Robertis; Gai, Scotto; Ponzio, Tognoni; Salvatore, Hu, Pagano
A Disposizione: Zini, Dambros Da Silva, Repetto; Epifani, Mori; Luoni, Di Guida. All.: Paul Marshallsay

Villorba-Milano 26-5
Marcatrici: 3′ p.t. m Simeon, 6′ p.t. m. Busato tr. Capomaggi, 20′ p.t m. Capomaggi, 34′ p.t. m. Stefanini tr Capomaggi, 11 st m. Cipolla tr. Capomaggi.
ARREDISSIMA VILLORBA: De Fato (40′ pt Furlan), Stefanini (40 pt Cipolla), Muzzo, Capomaggi, Fami (24′ st Facchin), Busato, Barattin, Maccarone (24′ st Magini), Bragante, Pin, Boso, Parise (24′ st Biasutti), Costantini (40′ pt Casagrande), Puppin (40′ pt Crivellaro), Simeon (40′ pt Stecca). Allenatore Bot – Tondinelli
CUS MILANO: Barachetti, Cavina (40 pt Finazzi), Ramirez (17′ st Hassnien), Magatti, Mora, Paganini, Ratcliffe (29′ st Quadri), Coltellini (35′ st Tosetti), Satragno (29′ st Franchi), D’Onofrio (6′ st Galleani), C. Arpano, Elemi, Carponi (35′ st Malen), Ascione, (Cassaghi 21′ pt S. Arpano).
Allenatore: Villa
Arbitro: Picheo di Modena

Valsugana Rugby Padova vs Benetton Rugby 109-10 (Pt 36-5)
Marcatori: Pt 2’ m. Duca tr. Stevanin (7-0), 8’ m. Benetton (7-5), 14’ m. Zampieri tr. Stevanin (14-5), 21’ m. Cerato (19-5), 26’ m. Visman (24-5), 29’ m. Sillari tr Sillari (31-5), 38’ m. Veronese (36-5), St 42’ m. Giordano tr Sillari (43-5), 48’ m. Zampieri (48-5), 49’ m. Folli tr Sillari (55-5), 51’ m. Ostuni tr Sillari (62-5), 54’ m. Gai tr Sillari (69-5), 60’ m. Rigoni tr Sillari (76-5), 63’ m. Vittadello tr Sillari (83-5), 65’ m. Ostuni tr Sillari (90-5), 68’ m. Vitadello (95-5), 69’ m. Gai tr Sillari (102-5), 71’ m. Ostuni tr Sillari (109-5), 80’ m. Benetton (109-10)
VALSUGANA PADOVA: Zampieri; Vitadello, Sillari, Folli, Visman (50’ Ostuni); Stevanin (50’ Rigoni), Stefan (50’ Settembri); Benini, Veronese (40’ Belluco), Giordano, Margotti, Duca (55’ Poletti); Tizzano (40’ Gai), Cerato, Barro (40’ Jeni). Non entrati: Vecchini. All. Bezzati – Frasson.
BENETTON:
All.
Arbitro:
GdL:
Cartellini: Benetton 38’ giallo
Calciatori:
Note: Giornata nuvolosa e molto umida

Panoramixxx
Messaggi: 247
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Parabiago
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da Panoramixxx » 10 dic 2021, 12:33

Ilgorgo ha scritto:
7 dic 2021, 17:35
Nel Cus Milano c'è anche una Ascione; sarà figlia o nipote del famoso dirigente Fir?
Ex Monza, se non sbaglio di formazione lecchese.

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 17 dic 2021, 10:00

È OT, ma non troppo. Lungo, interessante, articolo di Polly Barnes, tra le altre cose moglie di Wayne, ma soprattuto co-fondatrice della Women's Rugby Association. Nella nuova GIRA dovrebbero avere una quota importante anche le donne, se non sbaglio, magari sono in contatto.
La prima parte è autobiografica, la seconda invece è sulle condizioni del rugby femminile in Inghilterra e su come ha deciso di partecipare alla fondazione della WRA.

https://www.therugbyjournal.com/weekly-6
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

Panoramixxx
Messaggi: 247
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Parabiago
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da Panoramixxx » 17 dic 2021, 13:50

Quasi a fare da contraltare, in un angolo in basso del sito del corriere si trova https://corrieredelveneto.corriere.it/t ... 76aa.shtml

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 18 dic 2021, 10:43

Panoramixxx ha scritto:
17 dic 2021, 13:50
Quasi a fare da contraltare, in un angolo in basso del sito del corriere si trova https://corrieredelveneto.corriere.it/t ... 76aa.shtml
Oggi in prima pagina sul cartaceo

Immagine
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

SilverShadow
Messaggi: 4439
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41
Località: In quella parte della terra prava Italica, che siede intra Rialto e le fontane di Brenta e Piava
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da SilverShadow » 19 dic 2021, 12:34

Il seguito:

https://corrieredelveneto.corriere.it/p ... 5645.shtml

«Oggi come oggi con un’Italia femminile del rugby che vince e ha raggiunto alti livelli, non è più come anni fa - racconta Mauro Bergamasco - serve dare qualcosa in più alle giocatrici azzurre, ma in generale a tutto il movimento rugbistico in rosa. Stiamo parlando di giovani donne che si guadagnano degnamente uno spazio nel panorama mondiale ed è giusto riconoscere un trattamento economico diverso».
«Serve più attenzione - dichiara ancora Mauro Bergamasco - e dalla stanza dei bottoni della Federazione italiana rugby potrebbe essere il momento giusto per iniziare a cambiare. Occorre crederci, come in tutte le cose della vita, ma probabilmente c’è qualcuno che non la sta facendo nel modo giusto».
instagram.com/italiansabroadrugby
twitter.com/italiansrugby

Ilgorgo
Messaggi: 15186
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie A femminile

Messaggio da Ilgorgo » 19 dic 2021, 15:05

E' giusto dare uno stipendio alle giocatrici della nazionale, a prescindere dal ritorno economico che loro creano?
Penso non sia facile rispondere a questa domanda. Non credo esista una risposta netta e certa. Alcune considerazioni fanno propendere per il sì, altre per il no.
Se si pensa che nell'antica Atene i vincitori delle Olimpiadi erano mantenuti a vita per la gloria che avevano recato alla città si puà pensare che Barattin e compagne meritino uno stipendio, non a vita ma finché fan parte della nazionale.
Però qualcuno potrebbe obiettare: se ricompensiamo economicamente loro perché non anche le giocatrici della nazionale di league, sebbene siano giocatrici quasi improvvisate in quel codice? Se non si vuole discriminare tra maschi e femmine non si può discriminare neppure tra codice e codice o tra sport e sport, qualsiasi azzurro va compensato economicamente.
Queste sono solo le prime due considerazioni che mi sono venute in mente, una opposta all'altra

Panoramixxx
Messaggi: 247
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Parabiago
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da Panoramixxx » 21 dic 2021, 16:25

Qualcuno ha idea dei criteri che saranno utilizzati per stabilire "la migliore seconda" tra i gironi territoriali? Che immagino saranno gli stessi per stabile la miglior classificata tra le altre due prime.

Panoramixxx
Messaggi: 247
Iscritto il: 22 nov 2005, 0:00
Località: Parabiago
Contatta:

Re: Serie A femminile

Messaggio da Panoramixxx » 21 dic 2021, 16:28

Ilgorgo ha scritto:
19 dic 2021, 15:05
E' giusto dare uno stipendio alle giocatrici della nazionale, a prescindere dal ritorno economico che loro creano?
Penso non sia facile rispondere a questa domanda. Non credo esista una risposta netta e certa. Alcune considerazioni fanno propendere per il sì, altre per il no.
Se si pensa che nell'antica Atene i vincitori delle Olimpiadi erano mantenuti a vita per la gloria che avevano recato alla città si puà pensare che Barattin e compagne meritino uno stipendio, non a vita ma finché fan parte della nazionale.
Però qualcuno potrebbe obiettare: se ricompensiamo economicamente loro perché non anche le giocatrici della nazionale di league, sebbene siano giocatrici quasi improvvisate in quel codice? Se non si vuole discriminare tra maschi e femmine non si può discriminare neppure tra codice e codice o tra sport e sport, qualsiasi azzurro va compensato economicamente.
Queste sono solo le prime due considerazioni che mi sono venute in mente, una opposta all'altra
Un'altra considerazione, pragmatica, è che da un lato dipende da quanti soldi muovono le partite della nazionale (in termini di biglietti, sponsorizzazioni ecc.) e dall'altro di che obiettivo vuoi raggiungere (piazzarsi? vincere? ecc.)

Se non ricordo male non era stato avviato un programma di borse di studio? (ma non ho idea dell'ammontare)

Ilgorgo
Messaggi: 15186
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie A femminile

Messaggio da Ilgorgo » 21 dic 2021, 18:37

Nell'intervista al Corriere del Veneto la Barattin descriveva quella "borsa di studio" fondamentalmente come qualcosa di poco significativo, anche se non ricordo le sue parole esatte.
Forse dico delle corbellerie ma suona un po' strano che in Top10 si riesca a trovare soldi per stipendiare durante la stagione una mezza dozzina o più di giocatori stranieri/forestieri ma non si riesca a fare altrettanto (così almeno pare, dalle parole di Barattin) con le giocatrici della nazionale. In fondo sappiamo che purtroppo non è il magro botteghino del Top10 a pagare quegli stipendi; sono sponsor o soldi degli enti locali o mecenati che finanziano la squadra per passione. Mi chiedo cosa sia a impedire di fare altrettanto con la nazionale femminile, che come pubblico vale almeno una media squadra del Top10 e che inoltre passa diverse volte all'anno su Eurosport, oltre ad apparizioni pur sporadiche su pubblicazioni nazionali

Ilgorgo
Messaggi: 15186
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Serie A femminile

Messaggio da Ilgorgo » 20 gen 2022, 15:15

Due uruguayane hanno firmato un contratto pro con un club in Italia, anche se l'annuncio della federazione uruguagia non specifica il nome del club
https://twitter.com/RugbyUruguay/status ... 3570790407

Mi sembra un po' strano che possa trattarsi di contratti professionistici considerando il giro economico della serie A femminile, mi vien più da pensare ad alloggio+vitto+possibilità di fare un'esperienza europea

Rispondi

Torna a “Stagione 2021/2022”