Serie A 2018/19

Moderatore: ale.com

dinamite
Messaggi: 487
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:11

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da dinamite » 2 apr 2019, 10:05

dirk diggler ha scritto:Per quanto riguarda gli spareggi promozione nel girone 1 molto ruota intorno al risultato di Parabiago-Accademia. Se prevalessero gli ospiti i giochi sarebbero quasi chiusi, Asr Milano e Torino hanno lo scontro diretto alla penultima ed entrambe per sperare dovrebbero vincere le ultime tre, e Torino anche in una sconfitta dell’Accademia in casa Asr. Se invece vincesse Parabiago potrebbe diventare a pari merito con l’Accademia la favorita per il secondo posto avendo le ultime due partite non certo impossibili. Recco dovrebbe vincere largamente le prossime due per poi espugnare Parabiago e sperare che Torino vinca con Asr e Asr prevalga su Accademia, e tutto questo potrebbe non bastare. Per il penultimo posto Milano deve sperare di mantenere le distanze invariate da Settimo nelle prossime due partite per poi giocarsi tutto nello scontro diretto in trasferta. Anch’io spero in altri due derby nella prossima stagione.
Attualmente Parabiago 43 ed Accademia 49; se anche domenica prossima Parabiago vincesse con un rotondo 5-0 (cosa alquanto improbabile a meno che l'Accademia decida di tenere fuori i migliori ...), l'Accademia sarebbe comunque un punto avanti e quindi nettamente favorita.
Lo avevo detto in tempi non sospetti: la partecipazione dell'Accademia sposta e modifica la classifica finale a seconda che la si incontrati alle prime due giornate e/o in periodo 6 Nazioni oppure no: ATTENZIONE non mi sto lamentando nè mi interessa quale squadra andrà a giocarsi gli spareggi per il Top 12 (anche perchè le squadre che nel girone 1 sono realmente interessate alla promozione, PER RAGIONE DI COSTI, a mio avviso sono solo due e cioè Lyons ed Accademia, mentre le altre avrebbero problemi economici se salissero nella categoria superiore), ciò che asserisco è solo frutto dell'osservazione della realtà. Gli infortuni e/o gli "scazzi" di fine stagione per ragioni lavorative o di studio, ci sono sempre, sempre ci saranno e non sono prevedibili, per cui incontrare una determinata squadra in un certo momento può essere favorevole/sfavorevole/il classico "colpo di c***"/ecc. mentre le squadre che incontrano l'Accademia nelle prime due giornate o durante il 6 Nazioni, sanno che avranno un vantaggio: punto!
Vi prego non ricominciamo con la solita manfrina Accademia si/no/girone 1/girone 2/una volta qui e una volta là/ecc., facciamo che l'Accademia è come il campo o come l'arbitro, ti becchi quello che c'è ... in merito invece alla lotta per il secondo posto mi pare che non ci sia storia: a meno che gli allenatori accademici non vogliano dare turni di riposo in vista della preparazione al mondiale (improbabile visto che gli accademici sono "carne da cannone" ... in Accademia nessuno "compra giocatori" e quindi è difficile che questi vengano trattati come "un valore" e perciò preservati ...), oppure che per qualche oscura ragione non vogliano far salire la loro squadra in Eccellenza, l'Accademia si qualificherà a mani basse

Axel1965
Messaggi: 198
Iscritto il: 21 dic 2012, 11:01

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Axel1965 » 2 apr 2019, 11:24

Quindi Accademia-Lyons e Colorno-Capitolina.
Le vincenti in TOP 12 e ci sta. Mi sorge il dubbio sul livellamento verso il basso delle squadre di A. Il girone 2 ne cede a mani basse al TOP12 ( Paese, Petrarca, eccetera ) ma altre squadre come Parabiago nel girone 1 oppure ASR che non hanno movimento di giocatori verso l'alto ( casomai l'inverso ) come mai devono cedere il passo ?

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 2 apr 2019, 13:28

Se si va a vedere cosa si disse a inizio campionato per quel che riguarda Parabiago scrivevo che ero convinto che il nuovo capitano li avrebbe portati in alto e mi pare a poche giornate dalla fine giocarsi ancora per il secondo piazzamento sia una già in alto
Ora quello che la squadra decida o voglia o non voglia fare non è affare mio, sono stato ingaggiato dal Direttore Sportivo a fine stagione passata per seguire la squadra e questo è quello che faccio, domenica con l'Accademia potrebbero essere tante cose chi ha motivationi chi ha mangiato sushy dal cinese la sera prima chi ha litigato col la femmina chi riempe borracce chi ruba palloni chi fà la panchina .... ma il cielo è sempre piu blu
Il bello è che molti saranno li a vedere cosa succede perchè il Gallo Lombardo ci ha abiutuati sempre a grandi emozioni
Buon Rugby guys

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 2 apr 2019, 15:35

breda120 ha scritto:Il vero problema, nel caso fosse l'accademia a passare come seconda del primo girone, è che rischierebbe di vincere il gironcino delle seconde potendo giocare con la formazione migliore sicuramente una spanna sopra le altre visto i risultati delle ultime due partite post 6 nazioni dove hanno vinto con largo margine. L'anomalia è che poi le semifinali con i Lyons dovrebbe giocarle con le riserve visto che tutti i migliori sarebbero già in viaggio per l'Argentina visto che i mondiali iniziano ai primi di giugno. In pratica regalerebbero la promozione al Piacenza togliendo il gusto di una semifinale combattuta.
Questa è la vera assurdità di avere l'Accademia in un campionato.
Speriamo che un altro club riesca sul campo a cancellare questo problema arrivando secondo.
Queste problematiche le segnalo da anni...mi fa piacere trovare un sodale...

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 2 apr 2019, 15:52

Axel1965 ha scritto:Quindi Accademia-Lyons e Colorno-Capitolina.
Le vincenti in TOP 12 e ci sta. Mi sorge il dubbio sul livellamento verso il basso delle squadre di A. Il girone 2 ne cede a mani basse al TOP12 ( Paese, Petrarca, eccetera ) ma altre squadre come Parabiago nel girone 1 oppure ASR che non hanno movimento di giocatori verso l'alto ( casomai l'inverso ) come mai devono cedere il passo ?
il livellamento verso il basso è frutto di un fatto matematico: fatto X il numero di giocatori complessivo di alto livello, 2 squadre in più nel top 12 portano via almeno 60-70 giocatori (due rose da 30-35); i rimanenti giocatori potenzialmente da serie A rispetto agli anni passati sono stati distribuiti su 29 organici invece di 23 (escludo l'accademia che è un caso a parte);infatti soprattutto i piloni che sono la merce più rara probabilmente sono stati insufficienti in termini quantitativi e qualitativi per molte squadre; in ultimo non solo le venete perdono i giocatori migliori: noi del Cus Genova abbiamo visto andare in TOP12 3 giovani titolari su 15 (più altri persi per altre cause, abbandoni, lavoro, studio ecc). per finire la risposta alla tua domanda su Parabiago e ASR Milano infatti queste due squadre hanno fatto risultati migliori rispetto agli anni scorsi.

metabolik
Messaggi: 6239
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 2 apr 2019, 16:20

tangomike ha scritto:Se si va a vedere cosa si disse a inizio campionato per quel che riguarda Parabiago ...................
Ora quello che la squadra decida o voglia o non voglia fare non è affare mio, sono stato ingaggiato dal Direttore Sportivo a fine stagione passata per seguire la squadra e questo è quello che faccio, domenica con l'Accademia potrebbero essere tante cose chi ha motivationi chi ha mangiato sushy dal cinese la sera prima chi ha litigato col la femmina chi riempe borracce chi ruba palloni chi fà la panchina .... ma il cielo è sempre piu blu
Il bello è che molti saranno li a vedere cosa succede perchè il Gallo Lombardo ci ha abiutuati sempre a grandi emozioni
Buon Rugby guys
Grande tangoMike, questo è lo spirito giusto e sicuramente ha contato se penso che poco fa il Parabiago era in B. Purtroppo il cielo è sempre più blu, è vero, prima è scomparsa la nebbia, poi la pioggia e adesso pure le nuvole; asfalto, cemento, asfalto, cemento e il cielo è sempre più blu.

L'argomento Accademia in A, Accademia in TOP ?, è stato più volte dibattuto e non ha soluzione se non si ragiona in termini di sistema. Il rugby italiano ha deciso di investire su una èlite, dato il basso numero di praticanti; per me questa decisione è giusta, direi obbligata, e comunque la situazione è questa. I migliori U20, o quasi tutti, sono riuniti in un Accademia Nazionale per non disperdere giocatori promettenti in una fase molto difficile, il passaggio dalla giovanile che coincide con seri impegni di studio o di lavoro. Bisogna partire da qui, anche se non è assodato che questa sia la strategia perfetta. E' ovvio che dobbiamo farli giocare 'sti ragazzi, e la collocazione in A è la più logica. L'alternanza delle prestazioni, nel bene e nel male, è uno scotto che pagano le altre del girone in cui l'Accademia è inserita, ma non vedo altra soluzione. Riguardo al passaggio in TOP continuo ad essere contrario perchè sto seguendo da anni l'Accademia inserita nel girone con i Lyons della mia città e ho visto partite in cui la mischia chiusa U20 è stata letteralmente massacrata, figuriamoci in TOP; una squadra che cambia il 50% minimo di giocatori ogni anno non ha la sicurezza di una rosa adeguata al duro confronto delle prime linee che si deve sostenere in TOP. Pensiamo un pò anche all'integrità fisica dei giovani U20; non sono atleti da cui pretendere già il massimo, ma atleti da far crescere e, a quanto pare, i risultati degli ultimi 3 anni non sono affatto negativi.

Luqa-bis
Messaggi: 5452
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Luqa-bis » 2 apr 2019, 16:33

Una alternativa che potrebbe permettere All'Accademia ( o alle Accademie) di poter competere in Top12 potrebbe essere quella di poter schierare atleti U23/U25, magari provenienti dalle franchigie almeno in alcuni ruoli.
Fu quello che venne fatto dalla società giovanile che seguivo quando l'eliminazione del campionato U21 ci costrinse ad andare in C e confrontarsi con le squadre di vecchi volponi.

Quella della Accademia nei turni del 6N è eliminabile solo se in quei 6 turni il campionato si ferma. Fattibile con gironi a 10 squadre .

Axel1965
Messaggi: 198
Iscritto il: 21 dic 2012, 11:01

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Axel1965 » 2 apr 2019, 19:08

Bellissimo vedere tanti contributi. E tante squadre giovani in A, non solo l’Accademia. Speriamo di vedere belle partite !

dirk diggler
Messaggi: 133
Iscritto il: 6 mag 2011, 11:35

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da dirk diggler » 3 apr 2019, 4:01

dinamite ha scritto:
dirk diggler ha scritto:Per quanto riguarda gli spareggi promozione nel girone 1 molto ruota intorno al risultato di Parabiago-Accademia. Se prevalessero gli ospiti i giochi sarebbero quasi chiusi, Asr Milano e Torino hanno lo scontro diretto alla penultima ed entrambe per sperare dovrebbero vincere le ultime tre, e Torino anche in una sconfitta dell’Accademia in casa Asr. Se invece vincesse Parabiago potrebbe diventare a pari merito con l’Accademia la favorita per il secondo posto avendo le ultime due partite non certo impossibili. Recco dovrebbe vincere largamente le prossime due per poi espugnare Parabiago e sperare che Torino vinca con Asr e Asr prevalga su Accademia, e tutto questo potrebbe non bastare. Per il penultimo posto Milano deve sperare di mantenere le distanze invariate da Settimo nelle prossime due partite per poi giocarsi tutto nello scontro diretto in trasferta. Anch’io spero in altri due derby nella prossima stagione.
Attualmente Parabiago 43 ed Accademia 49; se anche domenica prossima Parabiago vincesse con un rotondo 5-0 (cosa alquanto improbabile a meno che l'Accademia decida di tenere fuori i migliori ...), l'Accademia sarebbe comunque un punto avanti e quindi nettamente favorita.
Lo avevo detto in tempi non sospetti: la partecipazione dell'Accademia sposta e modifica la classifica finale a seconda che la si incontrati alle prime due giornate e/o in periodo 6 Nazioni oppure no: ATTENZIONE non mi sto lamentando nè mi interessa quale squadra andrà a giocarsi gli spareggi per il Top 12 (anche perchè le squadre che nel girone 1 sono realmente interessate alla promozione, PER RAGIONE DI COSTI, a mio avviso sono solo due e cioè Lyons ed Accademia, mentre le altre avrebbero problemi economici se salissero nella categoria superiore), ciò che asserisco è solo frutto dell'osservazione della realtà. Gli infortuni e/o gli "scazzi" di fine stagione per ragioni lavorative o di studio, ci sono sempre, sempre ci saranno e non sono prevedibili, per cui incontrare una determinata squadra in un certo momento può essere favorevole/sfavorevole/il classico "colpo di c***"/ecc. mentre le squadre che incontrano l'Accademia nelle prime due giornate o durante il 6 Nazioni, sanno che avranno un vantaggio: punto!
Vi prego non ricominciamo con la solita manfrina Accademia si/no/girone 1/girone 2/una volta qui e una volta là/ecc., facciamo che l'Accademia è come il campo o come l'arbitro, ti becchi quello che c'è ... in merito invece alla lotta per il secondo posto mi pare che non ci sia storia: a meno che gli allenatori accademici non vogliano dare turni di riposo in vista della preparazione al mondiale (improbabile visto che gli accademici sono "carne da cannone" ... in Accademia nessuno "compra giocatori" e quindi è difficile che questi vengano trattati come "un valore" e perciò preservati ...), oppure che per qualche oscura ragione non vogliano far salire la loro squadra in Eccellenza, l'Accademia si qualificherà a mani basse
Sono d’accordo sul fatto che è teoricamente più probabile che domenica prevalga l’Accademia, ma se per una serie di fattori ciò non accadesse Parabiago rientrerebbe pienamente in gioco potendo puntare al bottino pieno sia col Cus Milano che col Recco che all’ultima giornata probabilmente sarà fuori dai giochi. In questa ipotesi l’Accademia sarebbe comunque padrona del proprio destino in quanto facendo dieci punti nelle ultime due giornate si garantirebbe il passaggio alle semifinali, a meno che Torino non faccia il pieno nelle ultime tre (Genova e Biella fuori e Asr in casa). Non so cosa preveda il regolamento in caso di arrivo a pari punti. Inoltre concordo sul fatto che per alcune squadre la promozione in top 12 non sarebbe gestibile per motivi economici, ma non credo che si correrà alcun rischio, in primis dato che dovrebbero suoerare il barrage incontrando poi in semifinale Piacenza. Se, nonostante tutto, avvenisse un miracolo sportivo immagino che un club possa rinunciare alla partecipazione al top 12 chiedendo di rimanere in serie A anche per la,prossima stagione.

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 3 apr 2019, 4:56

Il pensiero della notte è che gli Accademici siano i futuri uomini che andranno a sostituire i vari Ghilardini Parisse e compagni quindi è compito anche nostro di abituarli a 80 minuti di pressione come succede nelle partite con le big europee
Con loro non è mai solo una partita per il campionato sono anche giovani tra i quali ci potrebbe essere stato anche mio figlio per esempio
Quindi come direbbe Rocco "devono farsi l"ossa"
All'andata Parabiago è durata 40 minuti poi ha ceduto il passo ara siamo in casa e al ritorno
Partita che si presagisce interessante ora cmq basta per me che poi mi sale l'ansia pre partita e vado a prendermela per ogni mkata :D :D :D

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 7 apr 2019, 19:50

6-14 segna il tabellone Parabiago-Accademia
Parabiago ha decico per il gioco duro e la giornata uggiosa ne accentua il contenuto
Quel che prevedevo e quel che un pò è il rugby italiano a livello nazionale si dimostra reale, cioè se sotto pressione si soffre pareccio
Poi il risultato non esprime quel che si è visto un 6-14 nel primo tempo e uno 0-0 nel secondo
Mete non vere a sentire il pubblico decisioni arbitrali che lasciano increduli addirittura il referee si prende uno stampone e finisce a gambe all'aria quasi temevo l'intervento dei medici
La partira è giocata in attacco dai pesanti principalmente da entrambi le parti i 3/4 vedono pochi palloni, piu volte la mischia chiusa gira e indietreggia ma non si sa come il favore è per gli.ospiti
La mia opinione battaglia vinta partita persa cause ignote
Parabiago come sempre ha fatto onore al suo pubblico giocando bene e mettendoci l'animo gli Accademici non sembravano proprio contenti del risultato o del gioco espresso ... chi può sapere?
K Buon Rugby a tutti guys

Pellerossa
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 nov 2018, 0:03

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Pellerossa » 7 apr 2019, 23:40

Noceto Badia 26. 14 e' stata una bella partita giocata da entrambe le squadre a viso aperto non avendo ormai obiettivi particolari da raggiungere, Noceto ai play e Badia super salvo a metà' classifica. Bellissima metà di Albertini nata da una giocata veloce dai 22 del noceto. Noceto con squadra molto giovane lascia a riposo alcuni giocatori importanti e altri per infortunio fa giocare alcuni ragazzi che provengono dallacadetta che in mattinata aveva appena vinto il suo campionato con la promozione in serie C , 2 titolari e altri 2 di 19 anni in campo , assenti Ferro Greco Savina Ferrari Passera , e Frati che non entra .
tante belle giocate da ambo le parti ma Noceto più concreto. Ora si attende di capire solo chi saranno le altre due seconde che formeranno il,gironzino per decidere che sarà la 4 squadra che giocherà per la promozione in eccellenza.

Luqa-bis
Messaggi: 5452
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Luqa-bis » 8 apr 2019, 9:01

Nel giorno della doppia sconfitta delle due squadre in testa al girone C, con la Capitolina che cade a Perugia, e Catania a Pesaro, il cavalesto non riesce ad imprimere la svolta decisiva e dopo aver chiuso il primo tempo sotto 13-0, sul campo del Primavera Roma non riesce ad andare oltre ad un pareggio.

A due giornate , visto il calendario previsto, le speranze sono ridotte al lumicino e dipendono molto da errori o giornate storte dei catanesi.

Direi che la situazione sia abbastanza delineata :

Lyons PC
Accademia

Colorno
Noceto

Capitolina
Catania

Theb
Messaggi: 18
Iscritto il: 18 apr 2011, 11:22

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Theb » 8 apr 2019, 9:44

Accademia, quando è al completo: fisicamente molto forti e davvero ben organizzati.
Se aggiungi anche tutelati oltre ogni modo dalle scelte arbitrali ci si chiede come si possa batterli...
Speriamo solo che se ne vadano in TOP12 e smettano di falsare questo campionato.
is time to play the game

breda120
Messaggi: 123
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:17

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da breda120 » 8 apr 2019, 10:09

Theb ha scritto:Accademia, quando è al completo: fisicamente molto forti e davvero ben organizzati.
Se aggiungi anche tutelati oltre ogni modo dalle scelte arbitrali ci si chiede come si possa batterli...
Speriamo solo che se ne vadano in TOP12 e smettano di falsare questo campionato.
So di ripetermi ma vorrei ribadire un concetto molto chiaro:
L'Accademia NON potrà andare in TOP 12 perchè ammesso che vinca il gironcino delle seconde quando poi deve fare le semifinali con il Piacenza non ha più a disposizione tutti i migliori che sono già partiti per il mondiale in argentina.
Con quelli che gli rimarranno , che sono gli stessi che durante il periodo del 6 nazioni hanno perso più volte, non possono certo sperare di battere i lyons con cui hanno perso con la formazione migliore

Rispondi

Torna a “Stagione 2018/2019”