Serie A 2018/19

Moderatore: ale.com

dirk diggler
Messaggi: 133
Iscritto il: 6 mag 2011, 11:35

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da dirk diggler » 14 ott 2018, 18:41

Asr Milano - Torino 39-14 (pt. 18-7) punti 5-0
P.T.: cp Asr, cp Asr, meta Asr, meta tr. Asr, meta tr. To
S.T.: meta tr. Asr, meta tr. To, meta tr. Asr, meta tr. Asr

Al Curioni esordio molto positivo in campionato per l'ASR che supera in scioltezza gli avversari. Molto bene nel gioco alla mano e nelle touche, da registrare la mischia ma nel complesso prestazone convincente. Dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio Milano prende il comando delle operazioni e, premendo nella metà campo avversaria, conquista due calci e conseguenti sei punti. Prima meta di Milano in superiorità numerica per un giallo, poi da una touche ai 5 mt. un carretto porta ancora in meta Milano. Prima della fine del tempo Torino risponde con un'azione corale finalizzata in mezzo ai pali. Gli ospiti non sfruttano una netta superiorità in mischia, soffrono il gioco alla mano e al piede di Milano che invece dimostra un'ottima disciplina.
Nella ripresa Milano finalizza ancora e Torino risponde: quando la partita sembra in equilibrio, il mediano milanese gioca velocemente alla mano una punizione aprendo al largo dove il n.8 si incunea a fil di bandierina schiacciando in meta. Torino si butta all'attacco ma, proprio quando gli sforzi prodotti sembrano poter essere capitalizzati anche grazie ad una superiorità numerica, una palla persa nei pressi della linea di meta ASR viene raccolta dal centro milanese che si invola per tutto il campo fino a schiacciare tra i pali tra il boato del pubblico.
Riepilogando, ottima prestazione dei biancorossi che speriamo possa esser replicata nelle successive uscite. La squadra, oltre ad avere ritrovato vecchie individualità ed inserito nuovi elementi, appare ben equilibrata aspettando test più probanti. Forza ASR!

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da tangomike » 14 ott 2018, 20:23

@Metabolik
In quel di Parabiago una partita di quelle senza esclusione di colpi, Lyons veramente aggressivi a 100 e piu dominano la meta campo e i 22 avversari nel primo tempo che finisce se non erro 7-15 nel secondo tempo i Galli capitanati dal number one Ricky si fanno sentire in miscia chiusa, mi pare 14-22 poi 17-22 e 24-22 si una meta dei tre quarti rosso blu una meta tecnica per la mischia rossoblu e infine una splendida azione tecnica con calcio sull'ala e meta per un 29-22, qui i Lyons non ci stanno ed è difficile contenere una squadra fisica ma anche veloce che approfittando di un errore nei 22 di casa riescono a forzare la difesa del Parabiago per il 29-29 non mi ricordo l'altra meta dei Lyons nel secondo tempo ma penso sempre un gran lavoro di pick and go
Gara molto decisa e determinata dai toni anche accesi ma dove si è visto veramente un gran rugby sia per la fisicità e sia per le soluzioni tecniche non poteva partire meglio a mio avviso questa stagione con 3 punti guadagnati con una squadra che ha fallito di poco i pkay off passati
Lo spettacolo non ha deluso gli appassionati in tribuna e nel par terre arbitro molto severo ma penso giusto e parziale
Buon Rugby a tutti

Tiotexas
Messaggi: 7
Iscritto il: 1 ott 2017, 13:48

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Tiotexas » 14 ott 2018, 20:39

Partita dai 2 volti a Biella!
Un inizio di gara decisamente in salita per la squadra padrone di casa, le doti fisiche e atletiche della squadra dell’accademia Monopolizzano il gioco schiacciando biella nella propria metà campo per i primi 15 minuti!
Una serie di errori però impedisce agli ospiti di concretizzare e segnar dei punti sul tabellone!
Poi inversione di tendenza! Per i restanti 25 minuti si gioca nell’altra metà campo e dopo un calcio di punizione fallito dal mediano di apertura gialloverde, biella macina gioco e riesce a schiacciare il pallone 3 volte oltre la linea avversaria prima con Lancione, poi con dallaratta e infine con Panaro! 3 le trasformazioni! Si va a riposo sul 21-0
Secondo tempo tutto all’insegna della squadra ospite Che complici la miglior freschezza atletica e alcuni errori in attacco (un due contro uno che avrebbe chiuso la partita) e soprattutto in difesa (per tutto il secondo tempo la squadra ospite ha giocato avanzando impegnando spesso più giocatori avversariper portare l’uomo a terra)della squadra di casa torna in partita portandosi sul 21-17! A quel punto da 40 metri in una delle poche incursioni nella metà campo avversaria biella allunga con un calcio piazzato da 45 metri a 10 minuti dalla fine! Si giocano gli ultimi minuti nei 22 gialloverdi finche un pallone mal controllato in un raggruppamento viene raccolto da Biella che guadagna un’introduzionein mischia! La palla viene calciata fuori e Biella vince la prima storica partita in serie A! Un bilancio molto positivo! I due pacchetti di mischia si equivalevano abbastanza mentre nella linea dei 3/4 la squadra dell’accademia Aveva una leggerò punto a favore! Una bella partita! Molto combattuta, devo ammettere che incontrare l’accademia alla prima di campionato è stata una fortuna perché credo che quando questi ragazzi troveranno degli automatismi sarà veramente dura giocarci contro!

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 15 ott 2018, 0:24

A Genova nel derby tra Cus prevale quello locale sul meneghino 34-21
Formazione genovese che, oltre alle partenze per il TOP12 e agli imprevedibili abbandoni di molti protagonisti della scorsa stagione , si è trovata a gestire una incredibile serie di infortuni precampionato che hanno creato una vera e propria emergenza per mettere 23 atleti in lista gara, con molti atleti non al meglio o fuori ruolo.
Detto questo ottimo Milano, soprattutto con i 3/4 e le due ali in particolare, che avrebbe meritato di più se non di vincere.
Minuti di terrore in campo e sugli spalti per una prolungata perdita di coscenza, a gioco fermo, di un giovanissimo giocatore genovese a due minuti dalla fine; per fortuna la presenza di un medico anestesista rianimatore e dell’ambulanza attrezzata hanno permesso l’immediato Trasferimento al pronto soccorso dove il ragazzo si è ripreso e gli esami (tac ecc) sono risultati negativi
A lui gli auguri di una pronta guarigione.
I prossimi turni ci diranno se il cus Milano ha brillato di luce propria o se il Cus Genova lo ha esaltato per demeriti propri

thonk
Messaggi: 1430
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da thonk » 15 ott 2018, 10:08

dirk diggler ha scritto:Asr Milano - Torino 39-14 (pt. 18-7) punti 5-0
P.T.: cp Asr, cp Asr, meta Asr, meta tr. Asr, meta tr. To
S.T.: meta tr. Asr, meta tr. To, meta tr. Asr, meta tr. Asr

Al Curioni esordio molto positivo in campionato per l'ASR che supera in scioltezza gli avversari. Molto bene nel gioco alla mano e nelle touche, da registrare la mischia ma nel complesso prestazone convincente. Dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio Milano prende il comando delle operazioni e, premendo nella metà campo avversaria, conquista due calci e conseguenti sei punti. Prima meta di Milano in superiorità numerica per un giallo, poi da una touche ai 5 mt. un carretto porta ancora in meta Milano. Prima della fine del tempo Torino risponde con un'azione corale finalizzata in mezzo ai pali. Gli ospiti non sfruttano una netta superiorità in mischia, soffrono il gioco alla mano e al piede di Milano che invece dimostra un'ottima disciplina.
Nella ripresa Milano finalizza ancora e Torino risponde: quando la partita sembra in equilibrio, il mediano milanese gioca velocemente alla mano una punizione aprendo al largo dove il n.8 si incunea a fil di bandierina schiacciando in meta. Torino si butta all'attacco ma, proprio quando gli sforzi prodotti sembrano poter essere capitalizzati anche grazie ad una superiorità numerica, una palla persa nei pressi della linea di meta ASR viene raccolta dal centro milanese che si invola per tutto il campo fino a schiacciare tra i pali tra il boato del pubblico.
Riepilogando, ottima prestazione dei biancorossi che speriamo possa esser replicata nelle successive uscite. La squadra, oltre ad avere ritrovato vecchie individualità ed inserito nuovi elementi, appare ben equilibrata aspettando test più probanti. Forza ASR!
"mi dicono" esserci state tre mete di Simone Rossi...
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 15 ott 2018, 10:45


Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 15 ott 2018, 12:03

SQUALI BEFFATI ALL’ULTIMA AZIONE

14/10/2018 – Inizia con tanta amarezza il campionato di Serie A 2018/2019 per la Tossini Pro Recco Rugby, battuta a Grugliasco dal CUS Torino per 27-25 con meta decisiva dei piemontesi proprio all’80’ minuto, sul filo del fischio finale.

Non sono bastate ai biancocelesti le quattro mete messe a segno che, insieme al poco scarto, hanno almeno permesso di tornare a casa con 2 punti nonostante la sconfitta. Le marcature degli Squali sono state messe a segno dal giovanissimo Lorenzo Romano (classe 2000 e una bella doppietta), da Marco Monfrino e dal capitano Agniel (per lui oggi, oltre alla meta, un calcio di punizione ed una trasformazione, per un totale di 2/5 e 10 punti).

“Torino ha vinto meritatamente – spiega amaro coach McLean – anche se la meta è arrivata all’ultimo secondo. Hanno giocato meglio di noi che, praticamente, non abbiamo giocato o quasi: abbiamo avuto pochissimo la palla in mano, a causa dei troppi errori e problemi nelle fasi di conquista. Nonostante questo, abbiamo “rischiato” di vincere e questo aumenta ancora di più il rammarico per una partita che di sicuro non abbiamo giocato come avremmo voluto e dovuto. La difesa, invece, ha certamente funzionato: senza mai la palla in mano siamo quasi riusciti a vincere e abbiamo limitato le segnature avversarie. A questo proposito vorrei evidenziare la prestazione di Rosa e Marco Monfrino, che hanno placcato tutto il possibile, e di Gaggero che, dal fondo, ha dato molto ordine a tutta la squadra”.

I padroni di casa hanno messo a segno lo stesso numero di mete e conquistato dunque, con la segnatura all’ultimo secondo, sia la vittoria che il bonus offensivo.

——–

Tabellino (a cura del CUS Torino)

Itinera Cus Torino v Pro Recco Rugby 27-25 (4-4)

Marcatori: p.t. ‘1 m Romano (PR) 0-5, ‘5 m Monfrino (PR) 0-10, ’20 m Racca. M (ICT) p Columba 10-7, ’21 cp Agniel 7-13, ’39 m Spinelli (ICT) t Columba 14-13, ’40 m Romano (PR) 14-18, ’51 m Monfrino (ICT) 19-18, ’68 t Columba (ICT) 22-18, ’78 m Agniel (PR) t Agniel 23-25, ’84 m Dezzani 27-25.

Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951: Dezzani Alberto, Monfrino Enrico, Caputo Andrea (’59 Bussolino Massimiliano), Reeves George, Caiazzo Luca (’53 Cisi Gian Mattia), Columba Facundo, Mantelli Elia, Ursache Sergiu Florentin, Merlino Andrea (C), Spinelli Piergaspare (’63 Pedicini Giovanni), Fatica Stefano (’40 Juan Cruz Guzman), Perrone Gianmarco, Racca Mattia (’48 Modonutto Roberto), Racca Nevio (V), Martina Paolo.

All. D’angelo

Pro Recco Rugby: Gaggero Pietro, Romano Lorenzo, Panetti Manuel , Torchia Guglielmo, Monfrino Marco, Agniel Bastien Jackie (C), Tagliavini Lucas (’41 Romano Stefano) , Monfrino Mirko (V), Canoppia Alessandro (’41 Regestro Alessandro), Rosa Giacomo (st Nese Luca), Metaliaj Basmir (’60 Chtaibi Imad), Leung Way Joshua Reuben Jan, Corbetta Carlo (st Bedocchi Filippo), Noto Davide, Actis Andrea (’41 Avignone Francesco).

All. McLean

Arb. Schipani (Benevento)

AA1 Boni (Torino), AA2 Ciaiolo (Torino)

Cartellini: Monfrino Marco (PR) ’38 1T; Ursache Sergiu Florentin (ICT) ‘8 2T

Calciatori: Columba (Itinera Cus Torino) 3/4; Agniel (Pro Recco) 2/5; George Reeves 0/1;

Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 300 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Itinera Cus Torino 5, Pro Recco Rugby 2.

Man of the Match: Racca Nevio (Itinera Cus Torino)

——–

Nelle altre partite della prima giornata del girone 1 hanno vinto a punteggio pieno CUS Genova (sul CUS Milano) e ASR Milano (contro VII Torino), vittoria all’esordio in serie A per Biella (contro Accademia), rocambolesco pareggio da tre punti a testa tra Parabiago e Lyons.

“Tra una settimana ci aspetta il derby di andata contro il CUS Genova – conclude McLean – e durante la settimana lavoreremo tantissimo su quello che non ha funzionato a Torino: sarà il nostro esordio casalingo, nella partita più sentita, e non possiamo permetterci di non giocarcela al meglio, contro un avversario che sappiamo essere molto forte”.

Per quanto riguarda le altre compagini biancocelesti impegnate nel week end, si registrano delle sconfitte per la Cadetta (10-18 in casa vs Spezia) e l’U16 2 (14-47 dal Monferrato), mentre hanno vinto entrambe le U18 (58-5 U18 1 a Cuneo, 29-27 U18 2 vs Imperia) e l’U16 1 (74-14 ad Imperia).
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 15 ott 2018, 17:41

Emy77 ha scritto:SQUALI BEFFATI ALL’ULTIMA AZIONE


“Tra una settimana ci aspetta il derby di andata contro il CUS Genova – conclude McLean – e durante la settimana lavoreremo tantissimo su quello che non ha funzionato a Torino: sarà il nostro esordio casalingo, nella partita più sentita, e non possiamo permetterci di non giocarcela al meglio, contro un avversario che sappiamo essere molto forte”.
).
se lo dice McLean che siamo molto forti...speriamo abbia ragione...onestamente domenica non sembrava...

pepe carvalho
Messaggi: 1066
Iscritto il: 10 lug 2011, 21:02
Località: Milano

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da pepe carvalho » 15 ott 2018, 18:59

thonk ha scritto:
dirk diggler ha scritto:Asr Milano - Torino 39-14 (pt. 18-7) punti 5-0
P.T.: cp Asr, cp Asr, meta Asr, meta tr. Asr, meta tr. To
S.T.: meta tr. Asr, meta tr. To, meta tr. Asr, meta tr. Asr

Al Curioni esordio molto positivo in campionato per l'ASR che supera in scioltezza gli avversari. Molto bene nel gioco alla mano e nelle touche, da registrare la mischia ma nel complesso prestazone convincente. Dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio Milano prende il comando delle operazioni e, premendo nella metà campo avversaria, conquista due calci e conseguenti sei punti. Prima meta di Milano in superiorità numerica per un giallo, poi da una touche ai 5 mt. un carretto porta ancora in meta Milano. Prima della fine del tempo Torino risponde con un'azione corale finalizzata in mezzo ai pali. Gli ospiti non sfruttano una netta superiorità in mischia, soffrono il gioco alla mano e al piede di Milano che invece dimostra un'ottima disciplina.
Nella ripresa Milano finalizza ancora e Torino risponde: quando la partita sembra in equilibrio, il mediano milanese gioca velocemente alla mano una punizione aprendo al largo dove il n.8 si incunea a fil di bandierina schiacciando in meta. Torino si butta all'attacco ma, proprio quando gli sforzi prodotti sembrano poter essere capitalizzati anche grazie ad una superiorità numerica, una palla persa nei pressi della linea di meta ASR viene raccolta dal centro milanese che si invola per tutto il campo fino a schiacciare tra i pali tra il boato del pubblico.
Riepilogando, ottima prestazione dei biancorossi che speriamo possa esser replicata nelle successive uscite. La squadra, oltre ad avere ritrovato vecchie individualità ed inserito nuovi elementi, appare ben equilibrata aspettando test più probanti. Forza ASR!
"mi dicono" esserci state tre mete di Simone Rossi...
Ti dicono bene e ce ne sono state due di Antinori.
...And then the harder they come
The harder they'll fall, one and all...
Jimmy Cliff

Pronostichella 2019 8° Nostradamus 2019 3°
Pronostichella 2018 7° Nostradamus 2018 38°
Nostradamus 2017 33°
Nostradamus Special Edition RWC 2015 - I Verdetti
FIJI / VITI - 1° ENGLAND - 1°WALES - 1° POOL A - 1°
FINALE - 6°

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 18 ott 2018, 15:10

Settimo Torinese ha preso -4 di penalizzazione dal giudice sportivo, sanabile con pecunia entro fine anno.
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da Emy77 » 18 ott 2018, 15:12

GLI SQUALI VERSO IL “DERBY”

Recco (GE) – Dopo la sconfitta per 27-25 sul campo del CUS Torino, beffarda nella modalità ma ben poco discutibile nel merito, gli Squali della Tossini Pro Recco Rugby si preparano alla seconda giornata del campionato di serie A 2018/2019, che vedrà arrivare al Carlo Androne i rivali per eccellenza, cioè i biancorossi del CUS Genova.

Coach McLean è molto lucido riguardo alla sconfitta di misura rimediata a Grugliasco: “la seduta video di lunedì ci ha fatto vedere ancora più chiaramente quel che non abbiamo fatto domenica scorsa, cioè giocare: non abbiamo praticamente mai avuto la palla in mano e, dunque, siamo stati impossibilitati a costruire gioco. Nonostante questo, abbiamo perso la partita solo sul fischio finale e quindi aumenta il rammarico ma, al contempo, ci fa capire che abbiamo difeso molto bene e che stavamo per riuscire a vincere una partita in una condizione davvero difficile”.

Dal Piemonte i biancocelesti sono tornati comunque con due punti, frutto del bonus offensivo e del minimo scarto e domenica, all’esordio casalingo, dovranno ritrovare concentrazione e possesso palla per cercare di battere gli avversari e conquistare punti importanti per la classifica.

“Non è certamente la voglia quella che è mancata domenica scorsa – chiarisce il coach neozelandese – ma questa non si è tradotta nella necessaria concentrazione. I ragazzi hanno lavorato tantissimo, anche a livello atletico, per preparare questo campionato e meritano di riuscire ad affrontarlo mettendo in campo ad ogni partita il loro meglio e i frutti del tanto lavoro fatto a partire dalla stagione passata: è questa la cosa che più mi dispiace della partita contro il CUS Torino, ben oltre la sconfitta in sé. Da qui dobbiamo ripartire per affrontare il CUS Genova domenica: riuscire a costruire e mettere in campo il nostro gioco e fare bene quello che sappiamo di saper fare, su cui tanto abbiamo lavorato e continuiamo a lavorare”.

Domenica al Carlo Androne si vivrà una bella e lunga giornata di rugby: alle 11.00 sarà in campo l’U16 della FTGI Rugby Ligues 1 (franchigia giovanile tra Recco, Cogoleto e Savona), alle 12.30 l’U18 1 del medesimo sodalizio e poi, alle 15.30, la Prima Squadra. Per tutto il giorno sarà possibile gustare la deliziosa focaccia al formaggio di Tossini appena sfornata e, a partire dal dopo partita della serie A, ci sarà lo “spritz party” pensato, organizzato e gestito dai ragazzi del gruppo eventi degli Squali, con spritz e gustosi hamburger e panini.

Domenica 21 ottobre, alle ore 15.30, il fischio d’inizio di Tossini Pro Recco vs CUS Genova Rugby verrà dato dall’arbitro milanese Francesco Russo, che sarà assistito dai concittadini Pretoriani e Scrimieri.

Per quanto riguarda le altre compagini biancocelesti impegnate nel week end, la Cadetta sarà in campo a Cogoleto (domenica, ore 15.30), stesso campo per l’U16 2 (domenica, ore 11.00, contro Volvera), mentre l’U18 2 sarà a Savona (domenica, ore 12.30, vs FTGI Embriaci).

——–

Serie A, girone 1, giornata 2

Accademia Francescato – CUS Torino (Boraso)

CUS Milano – Biella (Imbriaco)

VII Torino – Parabiago (Merli)

Lyons – ASR Milano (Vinci)

Pro Recco – CUS Genova (Russo)



Classifica: ASR Milano, CUS Genova e CUS Torino 5, Biella 4, Parabiago e Lyons 3, Recco 2, Accademia 1, CUS Milano e VII Torino 0.



Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

metabolik
Messaggi: 6239
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da metabolik » 18 ott 2018, 17:21

Interessantissimo e ricco di novità questo girone 1 della A.
Qui a Piacenza non si nasconde una certa preoccupazione (dovuta anche ai non pochi infortuni Lyons di Domenica scorsa) per l'incontro con ASR Milano, che è partita a razzo.
Aggiungendo il derby genovese, lo scontro fra 2 matricole e quello fra la terza matricola, un sorprendente Biella, con il tosto Parabiago, i risultati di Domenica 21/10 sono già determinanti per inquadrare le ambizioni di ogni squadra.

pepe carvalho
Messaggi: 1066
Iscritto il: 10 lug 2011, 21:02
Località: Milano

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da pepe carvalho » 18 ott 2018, 18:18

Caro metà, un paio di settimane fa ho incontrato conti che gioca da voi, e mi diceva delle ambizioni vostre ma anche di una panchina corta. Ovvio che vi faccio i migliori auguri ma ovviamente spero che asr faccia un grande campionato. Per altro domenica si gioca anche il trofeo capuzzoni in ricordo di un ragazzo grande e sfortunato che nasce da noi e poi gioca con voi e con amatori milano.
Speriamo che i punti e le vittorie che vi servono le facciate con altre squadre.
...And then the harder they come
The harder they'll fall, one and all...
Jimmy Cliff

Pronostichella 2019 8° Nostradamus 2019 3°
Pronostichella 2018 7° Nostradamus 2018 38°
Nostradamus 2017 33°
Nostradamus Special Edition RWC 2015 - I Verdetti
FIJI / VITI - 1° ENGLAND - 1°WALES - 1° POOL A - 1°
FINALE - 6°

geovale
Messaggi: 557
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da geovale » 18 ott 2018, 18:29

metabolik ha scritto:Interessantissimo e ricco di novità questo girone 1 della A.
Qui a Piacenza non si nasconde una certa preoccupazione (dovuta anche ai non pochi infortuni Lyons di Domenica scorsa) per l'incontro con ASR Milano, che è partita a razzo.
Aggiungendo il derby genovese, lo scontro fra 2 matricole e quello fra la terza matricola, un sorprendente Biella, con il tosto Parabiago, i risultati di Domenica 21/10 sono già determinanti per inquadrare le ambizioni di ogni squadra.
Concordo con la tua disamina: la partenza del gruppo 1 non poteva essere più sorprendente e se vogliamo con migliori auspici di un campionato appassionante ed equilibrato.
Al momento della formazione dei gironi si era parlato di quattro formazioni nettamente favorite sulle altre, alla prima giornata sul campo due hanno perso (Accademia e Recco) una ha pareggiato (Lyons) e una (Cus Genova) ha vinto in casa ma senza assolutamente convincere, anzi la neopromossa Cus Milano avrebbe potuto vincere senza che nessuno avesse da obiettare alla luce del gioco espresso; del resto l'attuale stato dell'organico rispetto a quello della fantastica scorsa stagione, alla luce delle partenze di qualche defezione a sorpresa e soprattutto della marea di infortuni, fa si che penso la escluda dalla lotta per le prime due posizioni per le quali vedo più convincenti gli organici di Lyons, Recco e soprattutto ASR Milano che potrebbe essere la sorpresa di stagione, tipo Cus Genova dello scorso anno; in ultimo l'incognita Accademia che però, come l'anno scorso, sono partiti male alla prima giornata e Parabiago che mi dicono in importante crescita.

dinamite
Messaggi: 487
Iscritto il: 25 mag 2009, 9:11

Re: Serie A 2018/19

Messaggio da dinamite » 19 ott 2018, 10:19

geovale ha scritto:
metabolik ha scritto:Interessantissimo e ricco di novità questo girone 1 della A.
Qui a Piacenza non si nasconde una certa preoccupazione (dovuta anche ai non pochi infortuni Lyons di Domenica scorsa) per l'incontro con ASR Milano, che è partita a razzo.
Aggiungendo il derby genovese, lo scontro fra 2 matricole e quello fra la terza matricola, un sorprendente Biella, con il tosto Parabiago, i risultati di Domenica 21/10 sono già determinanti per inquadrare le ambizioni di ogni squadra.
Concordo con la tua disamina: la partenza del gruppo 1 non poteva essere più sorprendente e se vogliamo con migliori auspici di un campionato appassionante ed equilibrato.
Al momento della formazione dei gironi si era parlato di quattro formazioni nettamente favorite sulle altre, alla prima giornata sul campo due hanno perso (Accademia e Recco) una ha pareggiato (Lyons) e una (Cus Genova) ha vinto in casa ma senza assolutamente convincere, anzi la neopromossa Cus Milano avrebbe potuto vincere senza che nessuno avesse da obiettare alla luce del gioco espresso; del resto l'attuale stato dell'organico rispetto a quello della fantastica scorsa stagione, alla luce delle partenze di qualche defezione a sorpresa e soprattutto della marea di infortuni, fa si che penso la escluda dalla lotta per le prime due posizioni per le quali vedo più convincenti gli organici di Lyons, Recco e soprattutto ASR Milano che potrebbe essere la sorpresa di stagione, tipo Cus Genova dello scorso anno; in ultimo l'incognita Accademia che però, come l'anno scorso, sono partiti male alla prima giornata e Parabiago che mi dicono in importante crescita.
A mio avviso la sorpresa della stagione sarà Biella (un numero impressionante di nuovi arrivi); l'Accademia come al solito avrà un periodo di assestamento e saranno fortunate le squadre che la inconterranno nei primi turni, dopodiché farà presumibilmente sfracelli, salvo stentare nei periodi di 6 Nazioni e/o altri incontri internazionali; il CUS GE da quanto ho sentito ha perso alcune pedine importanti (e soprattutto l'allenatore promotore del "Miracolo" dello scorso anno); senza nulla togliere a Parabiago, che ho trovato sinceramente cresciuto e maturato, ma come al solito con una panchina proprio corta - se domenica l'allenatore non avesse voluto fare tre cambi all'ultimo minuto, tra cui un disastroso mediano di mischia, Parabiago avrebbe meritatamente vinto - i Lyons li ho visti molto sottotono, certamente a causa di svariati infortuni, ma ho paura che le ambizioni di Top 12 dei piacentini potrebbero ridimensionarsi ...; le torinesi credo che veleggeranno verso metà classifica, salvo fare eventuali sgambetti a chiunque sul prorpio campo, soprattutto VII Torinese (mischia forte e campo piccolo); il CUS Milano sul prorpio campo "asciutto" (il Giuriati è grande ma non assorbe l'acqua) potrà mettere in difficoltà chiunque, ma appena arriveranno i campi pesanti soffrirà della difficoltà di giocare alla mano; Recco non la conosco, ma il campo di casa (piccolo ed in sintetico datato) sarà difficilissimo per tutti, salvo magari le squadre con mischia dominante (magari Accademia nel prosieguo dell'anno, VII Torinese, forse Lyons anche se al momento non mi sono parsi "dominanti"); l'ASR ha riacquistato Marco Ferrari e Marco Morisi (2 pezzi da 90) ed in più ha preso Simone Rossi (altro pezzo da 90 se non di più), per cui se come sembra ha rinforzato anche la mischia con un pilone nuovo (non ne conosco il nome), potrebbe essere l'altra sorpresa della stagione.
Insomma, credo anch'io che quest'anno il Girone 1 sarà estremamente equilibrato. Buon Rugby a tutti.

Rispondi

Torna a “Stagione 2018/2019”