Irlanda - AB

Moderatore: jpr williams

RigolettoMSC
Messaggi: 1369
Iscritto il: 21 mar 2009, 16:17

Re: Irlanda - AB

Messaggio da RigolettoMSC » 24 ott 2019, 22:24

jpr williams ha scritto:
24 ott 2019, 11:05
...........

L'inno scozzese è fra i miei preferiti perchè è il più antiinglese di tutti,
Ci sono alcuni inni che amo cantare, oltre al nostro naturalmente e a quello gallese, e sono quelli scozzese, irlandese e sudafricano.
Io levo quello irlandese, per il resto, magari in ordine esattamente inverso, sono d'accordo con te.
Quello gallese perché è proprio un inno da urlare a squarciagola. Quello scozzese, perché nonostante
sia una composizione contemporanea, è una deliziosa barcarola con una melodia "antica" e con un testo
molto commovente. Nkosi sikelele mi fa sempre piangere per tutto quello che rappresenta...

Già che ci siamo, tra gli inni trovo irresistibili quelli latino-americani, praticamente tutti si rifanno
alla scuola Rossiniana con introduzione, aria e cabaletta. So di essere un melomane inguaribile e sono
fortunato perché non voglio affatto essere guarito. :P
Riccardo

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21952
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Irlanda - AB

Messaggio da jpr williams » 25 ott 2019, 13:07

RigolettoMSC ha scritto:
24 ott 2019, 22:24
Nkosi sikelele mi fa sempre piangere per tutto quello che rappresenta...
Ti confesso che quando vedo giocatori di chiara etnia boera cantare le parti in xhosa e zulu e ragazzi neri la parte in afrikaans mi prende un nodo di commozione che fatico a contenere.

Una piccola postilla sull'inno irlandese: canto con piacere Ireland's call, ma ancor di più (molto di più) Amhrán na bhFiann, inno dell'Eire che di solito viene eseguito nelle partite interne. Una canzone piena di fierezza e di lotta che veniva cantata nelle galere dell'invasore inglese per coprire col canto libero le urla dei compagni torturati dagli aguzzini venuti dall'altra parte del mare. E, giuro, sarà perchè sono vecchio e facile alla commozione, ma anche lì mi vien da piangere
Qui il testo gaelico e la traduzione in italiano
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “RWC JAPAN 2019”