Pagina 1 di 36

Italia - AB

Inviato: 5 ott 2019, 23:49
da metabolik
Fischio e Zilocchi (mi fido di Adryf..) sono già in volo per il GIAP.
Con 2 squalificati, entrambi sinistri, e 2 infortunati, entrambi destri, ce la facciamo a schierare ancora una prima linea + una in panca, impiegando Zani come pilone a sinistra (2 tallonatori per fortuna li abbiamo ancora) e contando sul recupero di Pasquali (non si è più saputo nulla).
Di piloni, poi, non ne abbiamo più.
Probabilmente siamo la prima nazione ad impiegare 8 piloni in un Mondiale.
Non riesco ad immaginare l'emozione di quei due ragazzi che stanno volando in Giappone per incontrare gli AB .

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 0:04
da Garry
Certo, confermo. Oggi non hanno giocato proprio per quel motivo.

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 0:09
da Garry
Probabilmente siamo migliorati nella profondità, ma siamo ancora lontani dal livello di copertura che abbiamo in terza linea.
Visti oggi Bianchi e soprattutto Licata ne sono ancor più convinto: in terza linea siamo al livello delle nazionali migliori.

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 1:02
da Sergio Martin
Io, con tutto il rispetto per questi giovani piloni, che secondo me hanno ampi margini di crescita, rimpiango Castro, Perugini, Lo Cicero, Rouyet, Nieto, Rizzo ecc. con la lacrimuccia...

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 7:16
da Ilgorgo
Su Italia-Nuova Zelanda però c'era già un thread aperto :!:

viewtopic.php?f=10&t=409

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 9:27
da dirk diggler
Per qualificarsi sarebbe sufficiente una di queste due combinazioni:
1) Una larga sconfitta dei Boks col Canada in cui segnino meno di quattro mete e gli azzurri a segno con quattro mete contro gli AB.
2) vittoria di oltre otto punti con gli AB. Dato che non so se a pari punti conterà lo scontro diretto, suggerisco agli azzurri di segnare quattro mete senza subirne altrettante.
L’aspetto positivo è che già mercoledì COS saprà se impostare la partita per perdere o per vincere.

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 9:57
da Garry
Nei nostri sogni e in quelli di COS la prossima partita sarebbe arrivata a qualificazione già acquisita, per cui COS avrebbe messo in campo i giocatori meno utilizzati in precedenza. Adesso si tratta di capire se cambierà strategia e metterà quelli che secondo lui sono i migliori, oppure farà giocare gli altri.
Io darei comunque soddisfazione a chi ha giocato meno.
Sul turnover in prima linea, invece, non ci possono essere discussioni :lol:

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 10:13
da Garry
metabolik ha scritto:
5 ott 2019, 23:49
Non riesco ad immaginare l'emozione di quei due ragazzi che stanno volando in Giappone per incontrare gli AB .
È vero. Dispiace tanto per infortuni e squalifiche, ma per questi due ragazzi dev’essere stata una notevole botta di adrenalina. Roba da non dormire, questa notte

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 15:44
da metabolik
Ilgorgo ha scritto:
6 ott 2019, 7:16
Su Italia-Nuova Zelanda però c'era già un thread aperto :!:
viewtopic.php?f=10&t=409
Del 2003 ?? Hai sbagliato o scherzavi ?

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 16:06
da Sergio Martin
Ma certo che scherzava :D Il Gorgo è il Gorgo :wink:

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 16:41
da Ilgorgo
Sì, scherzavo, è bello che esistano ancora le discussioni di quattro coppe del mondo fa, da poter rileggere.
Notare che l' "imbecille" del quale si parla nel primo post era un famigeratissimo troll marchigian-neozelandese a nome Sbnmiky. Forse i pochi veteranissimi rimasti lo ricorderanno. Ogni forum che si rispetti ha il proprio troll ma quello era particolarmente potente

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 16:49
da metabolik
Ilgorgo ha scritto:
6 ott 2019, 16:41
Sì, scherzavo, è bello che esistano ancora le discussioni di quattro coppe del mondo fa, da poter rileggere.
Notare che l' "imbecille" del quale si parla nel primo post era un famigeratissimo troll marchigian-neozelandese a nome Sbnmiky. Forse i pochi veteranissimi rimasti lo ricorderanno. Ogni forum che si rispetti ha il proprio troll ma quello era particolarmente potente
Ricordo il soggetto, però non lo classificherei nei troll.
Era un appassionato, anche molto informato (forse era emigrato in NZ?), del rugby SH, che, purtroppo, manifestò una tendenza razzista in certe discussioni e venne perciò unanimemente represso.

Un bello scherzetto, mi sono chiesto '... e dov'è, che non l'ho visto ? ' .

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 16:51
da Nandino
Allora, secondo voi, con i quattro piloni già scelti, che squadra metterà COS? Che partita giocheremo? Io farei fare una partita corsara, senza tatticismo adatta a loro ma piuttosto una squadra rivolta ad imporre il proprio gioco senza alcun timore, che se prendano 10 mete non fa niente, non c'e niente da vincere o perdere qui.
Una squadra di corsari, ammutinati del Bounty, che dopo aver ucciso gli ufficiali (la cazzata conto il SAF), non hanno più niente da perdere o da farsi perdonare quando incontrano, per caso, la nave de sua maestà, il Flying All Black, e devono fare fronte, sapendo che comunque devono morire.

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 19:55
da Luqa-bis
In pratica hai scritto il copione di un Italia che vince 28-24 (con 4 mete a 3 ) e ultimo calcio neozelandese all'78' e nostro generoso arrembaggio che si infrange al TMO all'85' per una palla "not clearly grounded" o "too short" (finalissima Prato-Mogliano di una Eccellenza che fu)

Re: Italia - AB

Inviato: 6 ott 2019, 22:50
da Sergio Martin
Nandino ha scritto:
6 ott 2019, 16:51
Allora, secondo voi, con i quattro piloni già scelti, che squadra metterà COS? Che partita giocheremo? Io farei fare una partita corsara, senza tatticismo adatta a loro ma piuttosto una squadra rivolta ad imporre il proprio gioco senza alcun timore, che se prendano 10 mete non fa niente, non c'e niente da vincere o perdere qui.
Una squadra di corsari, ammutinati del Bounty, che dopo aver ucciso gli ufficiali (la cazzata conto il SAF), non hanno più niente da perdere o da farsi perdonare quando incontrano, per caso, la nave de sua maestà, il Flying All Black, e devono fare fronte, sapendo che comunque devono morire.
Mi piace molto quello che hai scritto e mi fa sognare. Però, purtroppo, dobbiamo rimanere (noi, e possibilmente anche i nostri avversari :) ) con i piedi per terra... Con una partita “corsara” prenderemmo un doppio fracco di mete, perché la nostra coperta è più corta della loro e quelli sono dei circensi prestati alla palla ovale...