La Coppa in Italia, un giorno?

Moderatore: jpr williams

Nounours
Messaggi: 428
Iscritto il: 14 nov 2016, 13:50

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Nounours » 26 set 2019, 9:32

Il maggiore ostacolo è che il governo deve offrire una garanzia di 100 milioni solo per la presentazione della candidatura.

Luqa-bis
Messaggi: 5659
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Luqa-bis » 26 set 2019, 12:21

Tassa sulle birre al terzo tempo.

Ilgorgo
Messaggi: 11032
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Ilgorgo » 13 ott 2019, 23:56

Immagine Immagine

Tanto per perdere tempo stavo pensando a come potrebbero essere le caratteristiche di facciata di una Coppa del Mondo 2027 o 2031 in Italia: il logo, la mascotte, lo spirito generale, la palla...
Tra l'altro non ho capito bene cosa rappresenta il logo francese: forse due palloni da rugby, ma dev'esserci qualche altro rimando.
In Italia si potrebbe inserire nel logo, al posto del Fuji giapponese, un colosseo con un sole giallo sopra, tanto per cambiare colori: dal blu di questi due loghi qui sopra ai più caldi colori mattone/giallo del logo italiano. Lo so, il colosseo è un po' scontato ma al momento non mi è venuto in mente altro.
Come mascotte a me piacerebbe un cavalluccio marino azzurro: un cavalluccio perché la sagoma dell'Italia mi ricorda un po' un cavalluccio e perché i mari sono molto importanti per noi (in più pare che tra i cavallucci sia il maschio a rimanere incinta, quindi sarebbe anche una mascotte politicamente corretta); e poi un cavalluccio nella sua posizione classica ricorda il cavallino rampante della Ferrari che è già uno dei simboli dell'Italia. L'azzurro ricorderebbe sia le maglia della nazionale sia appunto il mare.
Come spirito, ma è solo una battuta, mi era venuto in mente che visto che noi non siamo molto educati come popolo e che i giapponesi fanno i fenomeni raccogliendo i rifiuti a fine partita, noi per distinguerci potremmo spargere un po' di rifiuti in giro per lo stadio a fine partita

tonione
Messaggi: 4548
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da tonione » 14 ott 2019, 0:17

il m5s non credo sia interessato a questo genere di cose. pensano che siano un 'occasione di magna magna che non ci si può permettere.

in due loghi mi sembrano partoriti dalla stessa mente l'ovale stilizzato, o tagliato come tela su cui mettere un effige. ci sono pure le due linee uguali. proporrei di copiare il mondiale di calcio. dove una grafica libera ha prodotto facezie memorabili.

in questo campo, però, sarebbe opportuno intervenisse tonk, me pare che fosse lui. una volta ha pure aperto una discussione di commenti grafici sui loghi delle squadre del top 12 italiano. non è stata una discussione molto felice perchè tonk aveva la fissa di inserire contenuti per farsi conoscere. ora che non ne ha più bisogno potrebbe essere un desiderabile, e competente, contributo il suo.

Ilgorgo
Messaggi: 11032
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Ilgorgo » 14 ott 2019, 9:14

ImmagineImmagineImmagine

Ecco altri tre loghi: quello della Coppa Mondo femminile del 2017, della Coppa Mondo 7s 2018 e quello inventato di una futura Coppa del Mondo in Italia.
A me l'idea di contenere il logo sempre all'interno della stessa sagoma piace, serve anche a dare più riconoscibilità e continuità a questi simboli; però capisco che un giorno questo verrà considerato troppo ripetitivo e costrittivo e decideranno di liberare graficamente il logo.
A me quello che piace di più è forse quello di San Francisco 2017, seguito da Giappone 2019; non apprezzo tanto invece quello irlandese e quello francese (i due ovali rossi mi ricordano dei palloncini di plastica, ma mi è venuto da pensare ora che forse vogliono formare un cuore)

PS di polemica politica da bar: i 5s non sono realmente contro i grandi eventi, loro ripetono solo quello che arriva dall'alto; se ora grillo o qualcun altro dirà che con questo nuovo governo i grandi eventi sono benvenuti e che è solo nei grandi eventi che l'onestà può dare luminosa prova di sé e che bisogna gettare il cuore oltre l'ostacolo e che è l'Europa che ci spinge a non organizzare grandi eventi allora tutti i 5s inizieranno a essere a favore dei grandi eventi e a insultare con gli occhi rossi d'odio chiunque non la pensi come loro (l'inviato de Le Iene, malmenato ieri dalla base della setta: "c'era odio nei loro occhi")

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da italicbold » 14 ott 2019, 11:29

Il logo del mondiale francese vuole simbolizzare un fiocco rosso che forma due ovali che formano un cuore.
Il cuore pulsante del rugby, secondo la definizione letterale di Laporte quando lo presentò lo scorso anno.

Io, all'Italia, non darei a organizzare nessuna manifestazione sportiva di alto livello senza prima vedere il logo che l'eventuale comitato organizzatore é capace di partorire.
Uno dei crimini maggiori del secolo scorso fu la creazione del logo dei mondiali di calcio del 90. Il celebre Ciao
Immagine
Si pensava che fosse un epoca finita, soprattutto per il paese che aveva insegnato al mondo l'arte della cartellonistica e del design.
Invece sono arrivate le olimpiadi di Cortina e Milano con questo capolavoro.
Immagine
Mondezza allo stato puro.

Io credo che al Cio e tra le varie federazioni ci sia scambiati l'ordine tassativo di non considerare l'Italia come paese organizzatore se prima non si conoscono le intenzioni grafiche.

Adryfrentzen
Messaggi: 1984
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Adryfrentzen » 14 ott 2019, 11:30

Dai, quello di Cortina non è male! :D

Ilgorgo
Messaggi: 11032
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Ilgorgo » 14 ott 2019, 11:46

italicbold ha scritto:
14 ott 2019, 11:29
Io credo che al Cio e tra le varie federazioni ci sia scambiati l'ordine tassativo di non considerare l'Italia come paese organizzatore se prima non si conoscono le intenzioni grafiche.
:P :P :P

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da italicbold » 14 ott 2019, 12:23

Adryfrentzen ha scritto:
14 ott 2019, 11:30
Dai, quello di Cortina non è male! :D
E' veramente di una bruttezza disarmante.
L'hanno fatto su eXcel.
Dal paese che ha dato i natali ad alcuni dei più fondamentali artisti grafici al mondo una cosa del genere é incredibile.

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Big Lebowski » 14 ott 2019, 14:53

italicbold ha scritto:
14 ott 2019, 12:23
Adryfrentzen ha scritto:
14 ott 2019, 11:30
Dai, quello di Cortina non è male! :D
E' veramente di una bruttezza disarmante.
L'hanno fatto su eXcel.
Dal paese che ha dato i natali ad alcuni dei più fondamentali artisti grafici al mondo una cosa del genere é incredibile.
Concordo in tutto e per tutto. Il Ciao di Italia 90 grida ancora scandalo, quello di Milano-Cortina fa leggermente meno schifo ma non di tanto.

Rimanendo ai loghi presentati dal Gorgo a me piace più di tutti quello Giapponese e poi quello di San Francisco. Quello dei prossimi mondiali in Francia mi lascia molto perplesso, non si capisce cosa voglia rappresentare. Il che non è il massimo per un logo.

fabione64
Messaggi: 371
Iscritto il: 8 mar 2006, 0:00
Località: Roma (Prenestino)

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da fabione64 » 14 ott 2019, 15:14

Stiamo parlando di un argomento che ci appassiona e ci fa sognare e premetto che, in caso di assegnazione, io correrei subito a fare l'abbonamento e magari mi organizzerei anche nel we per qualche partita interessante fuori Roma... Tuttavia vedo un grosso direi insormontabile problema: il torneo abbraccia 50 giorni circa (nella formulazione attuale) ubicati grossomodo tra il 15 settembre e la prima settimana di novembre.. Un Paese come l'Italia in quel periodo è strafatto di calcio che occupa militarmente gli spazi mediatici (anche con le Coppe Europee) e soprattutto gli spazi fisici.. Come si coniugherebbero ad esempio a Roma 5/6 o anche 7 partite con le esigenze di Roma e Lazio? E cito Roma perché ci vivo ma il discorso è chiaramente valido per tutte le città.. E per restare a Roma, non vorrei essere disfattista, ma vi assicuro che la situazione è quasi al collasso: ATAC sta per portare i libri in tribunale, la metro C è un pozzo di soldi e malaffare e la tratta fino a Colosseo (dove interseca la B) sarà pronta forse non prima del 2023.. Ogni giorno recarsi al lavoro per chi come me è in centro è una vera odissea e sono frequenti i malori su mezzi pubblici (anche a me è successo).. In occasione del 6N si assistono a file di centinaia di metri per prendere il tram 2 che porta a piazza Mancini di là dal ponte e al ritorno poi è un disastro... Roma non ha infrastrutture e manca di progettazione sia politica che imprenditoriale seria, inutile citare la vicenda dello stadio della Roma che ha anche risvolti penali.. Scusatemi lo sfogo, forse fuori luogo, ma vi posso assicurare che suonerei la grancassa per il rugby se ci dessero questa occasione ma le difficoltà dette (e l'elenco potrebbe continuare) mi fanno temere che possa essere un flop come peraltro già successo per il mondiale 90...
Member of St. Etienne Express

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Big Lebowski » 14 ott 2019, 15:27

Obiettivamente penso che l'Italia da sola non riuscirebbe ad organizzare un mondiale di rugby.
Magari in tandem con la Francia però si.

Ilgorgo
Messaggi: 11032
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Ilgorgo » 14 ott 2019, 15:50

Eh, però la Francia ha già i Mondiali nel 2023; non penso che riaffideranno la coppa alla stessa nazione a distanza di sole due edizioni e quindi in caso di proposta congiunta occorrerebbe aspettare almeno fino al 2035, che borsa. A quell'epoca io avrò quasi quarant'anni e Jpr ne avrà, se non ho sbagliato i calcoli, 119 :(

Luqa-bis
Messaggi: 5659
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da Luqa-bis » 14 ott 2019, 17:27

1. Loghi.

Quello di cortina è iconico:
le guglie di Milano
gli abeti di Cortina
in mezzo la pista

brutto?
Beh, come al solito- buttate giù voi qualcosa. I neozelandesi hanno valutato oltre 200 proposte per poi fare iuna selezione tra 10-12 , fare la finale e poi non scegliere il vincente

2. Organizzazione

Non è vero che non sappiamo organizzare.
Dipende da quale comunità lo fa.
Quella del rugby avrebbe grossi problemi nell'accettare che il sacro giuoco si giochi negli spazi calcistici più dei calciofili.
E in spazi non in terre vocate più dei cultori italiani del cricket.

Di stadi adatti e utilizzabili ce ne sono:
Torino (Toro)
Reggio Emilia
Trieste
Udine
Padova
Treviso
Reggio Emilia
Bologna
Firenze
S.Benedetto
L'Aquila
Bari
Benevento
Catania
Palermo

Senza scomodare Roma, Milano e Napoli e nemmeno il genova usato da due squadre.

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: La Coppa in Italia, un giorno?

Messaggio da italicbold » 14 ott 2019, 17:38

Luqa-bis ha scritto:
14 ott 2019, 17:27
Beh, come al solito- buttate giù voi qualcosa. I neozelandesi hanno valutato oltre 200 proposte per poi fare iuna selezione tra 10-12 , fare la finale e poi non scegliere il vincente
Non é perché lo hanno fatto in Nuova Zelanda che la cosa diventa subito giusta.
Resta una porcata.
Fare loghi é un mestiere. Per farli non "si butta giù niente". Non é un concorso per piccoli fans.
Lavorare sull'identità grafica di un'azienda, o una manifestazione, comporta capacità, competenze, qualità e talento. E sono aspetti che vanno pagati.
Se proprio si vuole fare una gara, si fa un bando (come accade per tutte la gare di appalto del mondo) nel quale vengono richieste determinate condizioni e si fa la gara. Con precise garanzie di retribuzione.
Perché, ripeto, fare loghi é un mestiere.
La storia del logo delle olimpiadi Milano Cortina é emblematica. Da quello che si legge sul web sembra che lo abbiano fatto in casa nelle stanze del Coni.
Non se ne conosce l'autore ma sembra che sia qualcuno all'interno della struttura.
E si vede. Perché é brutto e mortifica la qualità del design italiano che ha fatto scuola nel mondo.

Rispondi

Torna a “RWC JAPAN 2019”