Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Moderatore: jpr williams

jaco
Messaggi: 6873
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da jaco » 23 set 2019, 9:09

Dal sito FIR:

BOLLETTINO MEDICO SQUADRA NAZIONALE - TIZIANO PASQUALI E EDOARDO PADOVANI
Lunedì 23 Settembre 2019 04:32

Osaka – Facendo seguito agli esami strumentali svolti ieri presso l’Hanazono Stadium di Osaka in occasione del turno inaugurale della Rugby World Cup, lo staff medico della Squadra Nazionale diretto dal Prof. Franco Badessi ha rilasciato il seguente bollettino medico:

Il pilone destro Tiziano Pasquali non ha riportato lesioni ossee o legamentose alla spalla destra. E’ a disposizione per l’impiego contro il Canada.

L’ala Edoardo Padovani ha riportato una lesione cartilaginea all’emitorace destro e sarà sottoposto alle terapie analgesiche del caso. Verrà sottoposto a Fukuoka a ulteriori verifiche mediche.

Il check medico effettuato in mattinata dallo staff non ha evidenziato altre problematiche tra i 31 atleti convocati.

jentu
Messaggi: 4132
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da jentu » 23 set 2019, 10:01

Riguardando la partita e considerando gli errori gestuali sparsi a piene mani ( :D ironia involontaria) nei match finora disputati, mi sorge una domanda: ma i palloni sono diversi da quelli che si usano di solito, ovvero sono così tanto griffati da fare schifo?
Nei mondiali di calcio ogni tanto ne inventano di questo tipo, non è che ci stiamo calcistizzando anche su questo?
Parlare e scrivere sono due attività umane differenti

Attwood
Messaggi: 88
Iscritto il: 29 dic 2015, 12:57

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Attwood » 23 set 2019, 11:04

Italia da rivalutare contro il Canada, abbiamo vinto ed ottenuto il punto bonus giocando da schifo. Molti giocatori erano all'esordio Mondiale, però nell'inizio di secondo tempo (dove abbiamo chiuso la pratica) abbiamo giocato un buon rugby. Comunque anche Giappone ed Inghilterra non hanno fatto un esordio così esplosivo, sono convinto che l'Italia voglia presentarsi al massimo della forma nella sfida contro il Sudafrica. Non viene sbandierata la cosa, anche per non creare un hype inutile visto che le possibilità di una nostra vittoria sono al 3%, però sono sicuro che tutto il Mondiale è stato preparato per dare il 300% contro il Sudafrica.

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Leinsterugby » 23 set 2019, 11:13

jentu ha scritto:
23 set 2019, 10:01
Riguardando la partita e considerando gli errori gestuali sparsi a piene mani ( :D ironia involontaria) nei match finora disputati, mi sorge una domanda: ma i palloni sono diversi da quelli che si usano di solito, ovvero sono così tanto griffati da fare schifo?
Nei mondiali di calcio ogni tanto ne inventano di questo tipo, non è che ci stiamo calcistizzando anche su questo?

Si i palloni sono diversi. Lo ha sottolineato Merthens nella telecronaca dell Inghilterra, dicendo che prendono un effetto strano quando vengono calciati forte e questa potrebbe essere la causa di errori banali di mostri sacri come farrell o sexton
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Luqa-bis
Messaggi: 5483
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Luqa-bis » 23 set 2019, 11:25

Non so se ruzzi o meno , Jentu, ma ci ho pensato anche io ad un tipo di pallone che non è stato provato prima e/o che dà problemi di presa.

per tornare sui due temi aperti:

- composizione girone
- prestazione Italia

Composizione gironi: sappiamo da mesi che ci sono toccate la squadra considerata #1 e la #2-5 al mondo. E che quindi siamo la terza con MINORI probabilità di battere le prime due (visto anche il ranking gap) .
Allo stesso sappiamo da mesi che ci sono toccate le uniche due squadre che NON sono tra le prime 20 al mondo.
Quindi si, sappiamo da tempo , che il ns girone è quello non scritto ma scolpito nella roccia.
Facciamo il nostro dovere e poi, voglia il destino, proviamo a farci un piacere. Improbabile ma allora diamoci un obiettivo comunque (fare 4 mete, contenere entro i 20 punti il distacco)


Prestazione italia.
Sottoscrivo le parole di Guidi nel commento post partita: 6
Abbiamo fatto il compitino:
dovevamo vincere con bonus e con netta differenze , 7 mete fatte - Bene, ma ne abbiamo buttate via almeno altre 3
Dovevamo chiarire i rapporti di forza : 7-3 meno bene, gli abbiamo concesso 3 mete- troppe.

Il divario possibile era attorno ai 50 punti. Ci siamo limitati a 25. Non più di 6 il voto. Non meno.

Brules
Messaggi: 679
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00
Località: VR

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Brules » 23 set 2019, 11:32

Secondo me ci sono state troppe critiche sugli azzurri (critiche che mi pare a mente fredda stiano rientrando). La partita e' stata bruttina e ho maledetto la sveglia, pero' queste partite sono sempre rischiose. Basta guardare le difficolta' del Giappone contro la Russia e l'Inghilterra che ha bisogno di 77 minuti per prendere il bonus con Tonga. Aggiungiamoci poi vento e pioggia e il fatto che non siamo abituati a giocare coi favori del pronostico. Sicuramente si poteva fare un po' meglio in difesa ma alla fine sono arrivati i 5 punti, la partita non e' mai stata in discussione e nessuno si e' fatto male.

In generale, secondo me c'e' troppa negativita' attorno a questa squadra. Qualsiasi risultato ottengano i ragazzi, vengono sempre subissati di critiche. Speriamo che giovedi siano piu' sereni. 8-)

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Big Lebowski » 23 set 2019, 11:36

Attwood ha scritto:
23 set 2019, 11:04
Italia da rivalutare contro il Canada, abbiamo vinto ed ottenuto il punto bonus giocando da schifo. Molti giocatori erano all'esordio Mondiale, però nell'inizio di secondo tempo (dove abbiamo chiuso la pratica) abbiamo giocato un buon rugby. Comunque anche Giappone ed Inghilterra non hanno fatto un esordio così esplosivo, sono convinto che l'Italia voglia presentarsi al massimo della forma nella sfida contro il Sudafrica. Non viene sbandierata la cosa, anche per non creare un hype inutile visto che le possibilità di una nostra vittoria sono al 3%, però sono sicuro che tutto il Mondiale è stato preparato per dare il 300% contro il Sudafrica.
Sostanzialmente d'accordo. Il mondiale è un torneo lungo e serve arrivare al clou della forma nel momento opportuno.
Guardando il calendario l'Italia aveva Namibia poi 4 giorni prima di affrontare il Canada e 8 giorni tra Canada e Sud Africa. Fossi stato nello staff avrei cercato di usare la prima partita come test preservando il più possibile la squadra (diciamo giocare al 70%). Con il Canada occorrerà fare un po' più sul serio (direi un 85%) e quindi esprimere il massimo col Sudafrica.
Per quanto criticabile, la vittoria con la Namibia ci mantiene su questo percorso. Mi aspetto dei miglioramenti contro il Canada.
L'ideale sarebbe vedere un'Italia che mette le cose in chiaro fin da subito e riesce a permettersi di gestire nella seconda parte della partita. Gestire con testa le partite è una cosa che non ci è mai riuscita, vedremo se finalmente ce la faremo anche noi.

Luqa-bis
Messaggi: 5483
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Luqa-bis » 23 set 2019, 11:45

Per tornare sulla prestazione.

Confronti

Edizione 2007
graduatoria ITA 9° 75,07; ROM 16° 66,67, POR 22° 62,11
confronti ITA-ROM handicap 8,4 - ris 24-8(2-2) : ITA-POR (handicap 12,96 ris 31-5 (3-1)
quoziente punti ris /handicap (diff risultato /handicap ) ROM 1,90 - POR 2,01

Edizione 2011
graduatoria ITA 11° 73,88; USA 18° 65,00; RUS 19° 61,92
confronti ITA_USA handicap 8,88 ris 27-10 (4-1); ITA-RUS handicap 11,96 ris 53-17 (9-3)
quoziente punti ris /handicap (diff risultato /handicap ) USA 1,91 - RUS 3,01

Edizione 2015
graduatoria ITA 15° 70,53; ROM 17° 66,73 ; CAN 18 63,98
confronti ITA-CAN handicap 6,55 ris 23-10, ITA-ROM handicap 3,80 ris 33-22
quoziente punti ris /handicap (diff risultato /handicap ) CAN 1,98 - ROM 2,89

Edizione 2019
graduatoria ITA 13° 72,04; CAN 21° 63,36; NAM 23 61,01
risultati ITA -NAM handicap 11,03 47-22 (7-3) - ITA-CAN handicap 8,68
quoziente punti ris /handicap (diff risultato /handicap ) NAM 2,27

Osservazioni

Come nel 2015 affrontiamo prima la quinta del girone e poi la quarta
Visto il distacco in punti ranking - quella con la Namibia è la partenza migliore in 4 edizioni del mondiale.
Ci sono, ripeto, 2-3 mete in meno, e almeno 1 di troppo.
Però credo che la vittoria esorbitante con una Russia in preparazione e che ad un certo punto ha mollato, condizioni molti osservatori.

Luqa-bis
Messaggi: 5483
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Luqa-bis » 23 set 2019, 12:00

Sullo storico della Namibia

Edizione 2007
vs IRL sconfitta 17-32
vs FRA sconfitta 10-87
vs ARG sconfitta 3-63
vs GEO sconfitta 0-30

Edizione 2011
vs Figi sconfitta 25-49
vs SAM sconfitta 12-41
vs SAF sconfitta 0-87
vs WAL sconfitta 7-81

Edizione 2015
vs NZL sconfitta 14-58
vs Tonga sconfitta 21-35
vs GEO sconfitta 16-17
vs ARG sconfitta 19-64

Di solito vanno a calare , ma nel 2015 segnarono 2 mete ad ogni avversario e ne presero 9 dalla NZL e dall'Argentina, ma ne segnarono 2 alla prima e 3 alla seconda.

I "dopolavoristi della Welvistschia" come qualcuno ha scritto, in 4 edizioni, hanno fatto 17 punti e perso di 15 con l'IRL e fatto 14 punti e perso di 44 con la NZL in due esordi mondiali, hanno perso di 15 con le Figi, di 29 con Samoa, di 14 con Tonga, di 1 punto l'ultima volta con la Georgia (la terribile mischia caucasica).

Nandino
Messaggi: 553
Iscritto il: 14 ago 2019, 13:43

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Nandino » 23 set 2019, 12:16

Luqa-bis ha scritto:
23 set 2019, 12:00
Sullo storico della Namibia

Edizione 2007
vs IRL sconfitta 17-32
vs FRA sconfitta 10-87
vs ARG sconfitta 3-63
vs GEO sconfitta 0-30

Edizione 2011
vs Figi sconfitta 25-49
vs SAM sconfitta 12-41
vs SAF sconfitta 0-87
vs WAL sconfitta 7-81

Edizione 2015
vs NZL sconfitta 14-58
vs Tonga sconfitta 21-35
vs GEO sconfitta 16-17
vs ARG sconfitta 19-64

Di solito vanno a calare , ma nel 2015 segnarono 2 mete ad ogni avversario e ne presero 9 dalla NZL e dall'Argentina, ma ne segnarono 2 alla prima e 3 alla seconda.

I "dopolavoristi della Welvistschia" come qualcuno ha scritto, in 4 edizioni, hanno fatto 17 punti e perso di 15 con l'IRL e fatto 14 punti e perso di 44 con la NZL in due esordi mondiali, hanno perso di 15 con le Figi, di 29 con Samoa, di 14 con Tonga, di 1 punto l'ultima volta con la Georgia (la terribile mischia caucasica).
Apprezzo i tue due ultimi posti perché riflettano la pura realtà : non sono scarsi, ma siamo noi a prenderli per dei scarsi e a crederci chi sa ché (e anche i giocatori pero). Vedremo la prossima contro il Canada e speriamo facciano bene, anche quella, per poi fare un atto di fede immenso contro il SAF.

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Leinsterugby » 23 set 2019, 13:14

Tutto vero.
C e anche da dire pero che la Namibia negli ultimi 3 anni ha anche sempre perso con la Russia
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Luqa-bis
Messaggi: 5483
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da Luqa-bis » 23 set 2019, 13:28

Vero.
Ma la nota proprietà transitiva non sempre è applicabile:
abbiamo perso in Giappone con i nipponici, abbiamo vinto poche settimane fa di -anta sui russi, ma il loro scontro diretto si è concluso con uno scarto inferiore al nostro.

admin
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 253
Iscritto il: 23 mar 2006, 10:45
Contatta:

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da admin » 23 set 2019, 13:56


jpriv
Messaggi: 213
Iscritto il: 12 feb 2013, 18:27

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da jpriv » 23 set 2019, 14:37

Ho visto (quasi) tutte le partite e farei le seguenti considerazioni.
NZ-SA bellissima partita, di grandissima intensità, NZ più cinica, ma non ho visto una grande superiorità, se si reincontreranno sarà tutta da vedere.
Entrambe sicure pretendenti al titolo e (purtroppo) non vedo possibilità per l'Italia.
Bella Irlanda, quadrata in difesa e propositiva in attacco.
Brutta Inghilterra, ma mai da sottovalutare.
Galles in grande spolvero.
Queste le pretendenti al titolo, secondo me, contro le quali l'Italia, in qualunque situazione (tranne che con il SA di Coetzee, che era cosa ben diversa da questo), non ha reali possibilità.
Italia: vero che una partita di preparazione è diversa da una di RWC, ma l'Italia ha comunque maltrattato la Russia, mentre il Giappone (che è molto avanti a noi nel ranking) ha molto faticato. La Georgia ha fatto con il Galles miglior figura di quanto non abbia fatto con l'Italia. Con la Namibia, poi, siamo scontenti solo perché si sarebbero potute fare più mete, ma il risultato non è mai stato in discussione.
Mi pare che il miglioramento complessivo dell'Italia sia evidente, sia come livello, sia come estensione della rosa.
Abbiamo alcuni giocatori veramente forti (Polledri, Ruzza, Steyn, Morisi), ma al momento siamo inferiori in alcuni ruoli chiave (prima linea, MM, ali).
Quindi con tutte le altre, ad eccezione di quelle 5, ce la possiamo sempre giocare, se si entra in campo con la giusta convinzione.
Speriamo nel 6N 2020.......

MadRef
Messaggi: 420
Iscritto il: 15 nov 2015, 9:30

Re: Italia-Namibia, 22 settembre ore 7.15

Messaggio da MadRef » 23 set 2019, 20:07

ruttobandito ha scritto:
22 set 2019, 22:27
MadRef ha scritto: Certo vincere con Samoa per noi non è scontato ma è più sì che no e non molto diverso dal battere il Canada.
Ecco, su questo non sono d'accordo, e fa tutta la differenza col girone del Giappone, che rischia di doversi qualificare per poter giocare ai prossimi mondiali.
Samoa mi risulta piuttosto in crisi però, guardando i risultati recenti, un po' meglio del Canada probabilmente sì. La domanda è se si preferisce la qualificazione sicura al 2023 o una chances non infinitesimale di passaggio ai quarti ora.

Rispondi

Torna a “RWC JAPAN 2019”