The Rugby Championship 2013

da wikipedia: SANZAR is an abbrevation of the South African Rugby Union, the New Zealand Rugby Football Union and the Australian Rugby Union. The three unions own joint rights to the Super 14 and Tri Nations

Moderatore: Ref

Avatar utente
jimmy9
Messaggi: 550
Iscritto il: 5 feb 2009, 19:31
Località: Toscana

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da jimmy9 » 29 set 2013, 0:44


Mero
Messaggi: 1836
Iscritto il: 24 mar 2003, 0:00
Località: Seregno (MB)

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da Mero » 29 set 2013, 2:42

Probabilmente il RC si è deciso oggi con il punticino di bonus offensivo. Mancato dai Boks e acciuffato allo scadere dagli All Blacks, che così arriveranno allo scontro diretto con cinque punti di vantaggio.

Credo che entrambe le squadre scese in campo stanotte a La Plata vinceranno la settimana prossima.

Laporte
Messaggi: 8622
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da Laporte » 29 set 2013, 8:03

Un argentina grande in mischia , ma al solito indisciplinata. Se giuoca così con L'australia, vince.

Due parole sull'arbiotraggio: éPeyper sicuramente non ha arbitrato per favlorire gli ... Springboks. Qualcuno gli deve spiegare che non più ammesso spingere prima dell'introduzione: ha bellamente lasciato che gli AB's (peraltro deboli) lo facessero.

GlI AB's hanno vinto meritatamente, ma cosa sarebbe successo se si fossero invertite le decisioni nei minuti dlele due mete consecutive AB's nl secondo tempo? Un ostrione Neozelandese non vista sulla prima e quello Agnetino visto.

Nulla di scandaloso, ma solo la dimostrazione che talvolta basta poco.

supermax
Messaggi: 2424
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da supermax » 29 set 2013, 9:31

Argentina che (al solito) in casa è un'altra squadra e neozelandesi che nel primo tempo sono scesi con la testa alla settimana prossima. La NZ ha subito troppo in mischia ordinata, mentre l'Argentina ha sprecato molto con troppi passaggi di pessima qualità nel gioco aperto. Imhoff ed Amorosino sono veramente elettrici nei primi metri ma il gioco fra i centri è involuto. Gli All Blacks hanno segnato al 79° la meta del bonus e questo può determinare il destino del Championship (vincono lo stesso se il SAF prevale senza il punto di bonus) ma mi sa proprio che nessuno baderà a questo la prox settimana.... Più in generale, partita non bellissima, arbitrata discretamente, anche se nel secondo tempo è stato fatto passare troppo, ma questo era determinato anche dal gioco molto confuso degli ultimi 20 minuti. Se non la buttano in rissa, i sudafricani possono vincere, contando anche sul solito punto debole AB ovvero una mischia ordinata che può solo contenere i danni. Arg forse ce la farà con Aussie.

Atlantic
Messaggi: 219
Iscritto il: 16 ott 2011, 14:24

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da Atlantic » 29 set 2013, 11:23

RigolettoMSC ha scritto:"Advantage is over".... "Anzi no, scusate, mi sono sbagliato".... Ma gli arbitri francesi da dove li tirano fuori? :-]
Sudafrica bravo a non protestare , certo Habana non l'avrebbero ripreso

Visti gli All Blacks in mischia stanotte , il sudafrica puo' far male

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da madflyhalf » 29 set 2013, 21:31

Wooden ha scritto:Australia asfaltata...ancora.
Springboks vincenti e ottimi, ma onestamente tra provocazioni (dannose anche per loro stessi) falli e gialli, non hanno la stoffa nè per attirarsi le simpatie al di fuori del Sud Africa, nè per vincere il torneo.
Peccato perchè sono una squadra che dopo gli anni di PdV ha trovato la sua (solita) via. Fourie du Preez è il miglior mediano di mischia che hanno, offre allo stesso tempo velocità di esecuzione, precisione nei passaggi e una profondità e varietà nel lanciare gli attacchi mai vista per loro. Peccato poi che molti palloni vadano a finire in un buco nero chiamato Morne Steyn. Non credo - al contrario di Munari - che abbia giocato bene, il suo pedatone è stato dannoso in almeno un paio di volte, un paio di passaggi non precisi hanno rovinato azioni interessanti. Fortuna che al suo esterno c'è De Villiers che sta facendo un torneo pazzesco ed è sicuramente il miglior 12 finora. Ottimo secondo tempo di Le Roux che si dimostra un giocatore con un discreto cervello, tra tanti muscoli, anche se secondo me la sua meta è stata errore di Sautia più che altro. Gli avanti sono altrettanto ottimi e se vogliamo il motore di gioco di questa squadra, i due tallonatori sarebbero titolari ovunque, lì dove Du Plessis offre maggiore efficacia difensiva e diventa un'arma aggiunta ai breakdown, mentre Strauss si fa valere anche in attacco, terze linee che offrono un impatto difficilmente eguagliabile (anche se a volta sono sopra le righe) e seconde linee che hanno in Etzebeth un punto cardine. Davvero una squadra quadrata che con un po' di disciplina ed ordine otterrebbe forse molto di più.
Dall'altro lato l'Australia è in crisi. Il primo tempo è stato scandaloso, la prima azione degna di nota s'è vista dopo 35 minuti ed è assurdo. Palla a White e via con un calcio a ridarla ai sudafricani: chi è che ha deciso questo piano di gioco? Nemmeno l'Italia di Mallett giocava così.
Nel secondo tempo s'è visto qualcosa di buono e per me la conferma che l'Australia ha bisogno di...chili o almeno gente che non subisca costantemente l'impatto fisico e sappia creare le condizioni giuste per favorire il gioco dei tre-quarti. Insomma, la terza linea Fardy, Mowen e Hooper è "leggerissima" in questo senso e nonostante Fardy sia stato uno dei migliori nel primo tempo ha fatto poco in attacco, stessa cosa che si può dire per Mowen e per questo Hooper che non sembra al suo 100% e nonostante ciò è il migliore dei tre. Onestamente tra un McCalman che dall'ultima partita contro i Brumbies sta giocando bene e che entrando in campo ti fa due-tre carries asfaltando il difensore sudafricano come non li avevi visti prima ed un Mowen che ti fa 1 metro dopo cinque carries e che raramente è posizionato bene per impattare, non avrei dubbi. Anche Fardy...potrà anche difendere bene, ma finora zero impatto. Se a ciò aggiungi Slipper - Alexander che le buscano costantemente in mischia e due seconde linee molto inefficaci, si capisce il perchè di questa difficoltà di sfondare in attacco e reggere in difesa. Tra i tre-quarti continuo a vedere male Lealiifano come 12. Quest'ultimo ruolo si sta adattando sempre più agli apriscatole piuttosto che alle seconde aperture (second five-eighth, per dirla alla neozelandese) e Lealiifano potrebbe coprire al meglio il ruolo di apertura. AAC invece a 13 farebbe più impatto di Kuridrani, ma si tratterebbe di un vantaggio minore rispetto all'avere un 12 Wallaby che sfonda. Folau come 15 deve migliorare difensivamente per mantenere il posto al rientro di Beale, secondo me.
Per il resto c'è stata una parte del secondo tempo in cui, con un Genia che iniziava a girare, con gli avanti che facevano metri ed i tre-quarti che avevano più spazi, in cui s'è vista per la prima volta un po' di speranza. Vuoi vedere che con qualche giocatore di impatto in più e con qualche passaggio in meno si può iniziare a vedere dei risultati?

p.s. curiosità del giorno: le statistiche assegnano a Cooper il titolo di miglior placcatore della partita :-]

Sull'Australia non concordo per niente.
Segni di miglioramento: il secondo tempo è stata una gran bella partita difensivamente parlando, chiaro pagano 2 svarioni nel giro di 3 minuti, costati 14 punti. Ma il resto è stata una squadra che ha salvato diverse occasioni quasi disperate.
- Fardy è quanto di meglio possano avere nel pack oggi
- Kuridrani ha fatto un gran match, a parte 1 errore di pallone perso
- a Genia la panca ha fatto BENISSIMO, un altro giocatore quello visto nel secondo tempo
- McKenzie è un folle ad aver lasciato fuori Benn Robinson, la mischia avanzava e ha fatto una guzzata da manuale
- Benny McCalman a sto punto lo farei partire titolare, con Mowen in panca
- Perdio recuperino un tallonatore umano e mandino in ferie Moore non so come faccia a reggersi in piedi e comunque è più che dignitoso tutte le volte
- e Gill, diobono non stanno giocando il breakdown per nulla, che almeno ci provino! Hooper è molto in affanno, senza contare che per me ha perso pure qualche kg... boh, comunque riposo anche a lui!

Contro l'Argentina, persa per persa, buttino in campo un pack più aggressivo:
1 Robinson
2 Fainga'a giusto per dar tregua a Moore
3 Slipper
4 Simmons
5 Horwill
6 Fardy
7 Gill
8 McCalman
9 White
10 Toomua

Gli altri fan comparsa, ma bene o male si arrangiano!
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

RigolettoMSC
Messaggi: 1158
Iscritto il: 21 mar 2009, 16:17

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da RigolettoMSC » 29 set 2013, 22:02

Atlantic ha scritto:
RigolettoMSC ha scritto:"Advantage is over".... "Anzi no, scusate, mi sono sbagliato".... Ma gli arbitri francesi da dove li tirano fuori? :-]
Sudafrica bravo a non protestare , certo Habana non l'avrebbero ripreso

..................

I Sudafricani picchiano come fabbri, anche troppo, mi piace il gioco "rustico" e il Sud Africa è la mia
seconda squadra ma non mi piace quando fanno falli violenti, però sono molto contenuti nelle proteste.
Ad esempio quando contro gli AB Du Plessis ha accennato ad un tentativo di spiegazione con Poite per
il suo ingiusto primo giallo, De Villiers gli si è avvicinato e gli ha fatto chiaramente segno di uscire
senza fare storie, cosa che il "buon" Bismarck ha fatto senza indugio.

Speriamo sabato in una bella partita.
Riccardo

nino22
Messaggi: 3298
Iscritto il: 24 gen 2005, 0:00
Località: San Cataldo (CL)

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da nino22 » 30 set 2013, 9:53

Dite quel che volete ma a me il gioco di questo Sud Africa piace da matti ... FDP ha dato nuova linfa e con un pack formato Caterpillar, Monrè Steyn ha un senso, anche se mi incuriosirebbe vedere Lambie al suo posto, ho sbraitato come un caino alla meta di Bonus All Blacks, All Blacks che hanno sofferto ma hanno meritatamente portato a casa la vittoria con un grande cinismo e concretezza.
Peccato per gli errori Argentini, un altra di tante onorevoli sconfitte nella loro breve avventura nel 4nations.

BACCIOCK
Messaggi: 159
Iscritto il: 11 ago 2009, 10:04

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da BACCIOCK » 30 set 2013, 14:08

[quote="nino22"]Dite quel che volete ma a me il gioco di questo Sud Africa piace da matti ... FDP ha dato nuova linfa e con un pack formato Caterpillar, Monrè Steyn ha un senso, anche se mi incuriosirebbe vedere Lambie al suo posto.

Mah, premesso che il SA in versione "minimo sindacale" mi fa sempre incacchiare (non si può pensare di segnare 4 mete giocando a tutta per 30 minuti su 80), per il resto sono abbastanza d'accordo, con FDP è un' altra musica, ma ho sempre la sensazione che l'inutilità di Morne sia solo mascherata, da lui e soprattutto da JDV che, poveretto lui, se lo trova accanto tutti i sabati! Comunque sono a buon punto, indipendentemente dal risultato di sabato prossimo, se ci metti un 10 e un 15 di livello, e magari anche un 2 per dare respiro al dottore, allora sono veramente cavoli amari anche per i tuttineri.
A proposito, lo so che sono ripetitivo, ma, come ci starebbe Burger in una squadra di gentiluomini come questa? Direbbe Munari.......................... come la cravatta in un abito da sera!!! :rotfl: :rotfl: :rotfl:

hardhu
Messaggi: 1054
Iscritto il: 15 ott 2011, 10:48
Località: Padova

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da hardhu » 30 set 2013, 15:26

Flip van der Merwe fuori per la prossima partita, mi stupisco non sia stato citato J. Du Plessis che mi sembra di aver visto in un replay colto in un netto eye-gouging ai danni di Moore, che era parecchio incazzato dopo.
Comunuqe, con il SudAfrica che dovrà giocare a mille per segnarne 4 agli AB sabato, può venir fuori una gran partita.

BACCIOCK
Messaggi: 159
Iscritto il: 11 ago 2009, 10:04

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da BACCIOCK » 30 set 2013, 15:37

e magari anche un 2 per dare respiro al dottore.....


Lapsus, intendevo un 3. :-]

supermax
Messaggi: 2424
Iscritto il: 8 mar 2003, 0:00
Località: roma

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da supermax » 30 set 2013, 15:45

Io al primo posto tra i giocatori di cui si parla troppo poco (ingiustamente) metterei il sudafricano Kirchner. Ottima posizione, presa al volo sicura, up an under sempre ben indirizzati e gambe (splendido il cambio di direzione che la lasciato di sasso Folau sulla seconda meta sudafricana). Fa anche lui i sui errori ma mi è sembrato diventare sempre più affidabile con l'esperienza. Più dei celebrati Habana, JDV e Steyn metterei Kirchner come l'elemento in più, almeno in questo championship, della 3/4 sudafricana. Gli Aussie mi sembrano avere un problema di gioco, oltre che di uomini, almeno così mi sembra. Io nelle partite che gli ho visto giocare non ho riconosciuto un chiaro piano di attacco ma solo una organizzazione difensiva ben definita. Quando è entrato Genia con i Bocks qualcosa è cambiato in meglio sia perchè White non aveva giocato una gran partita sia perché Genia ha dato maggiore velocità ed imprevedibilità, che sono le sue migliori caratteristiche quando sta bene, ma il tutto non era inserito in un gioco strutturato e, diciamocela tutta, i sudafricani avevano un pò mollato.

hardhu
Messaggi: 1054
Iscritto il: 15 ott 2011, 10:48
Località: Padova

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da hardhu » 30 set 2013, 15:46

Domanda: ma se SA e AB arrivano a pari punti, cosa si guarda per stabilire la vincitrice del torneo, la differenza punti totale o solo quella negli scontri diretti?

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da madflyhalf » 30 set 2013, 19:25

BACCIOCK ha scritto:
nino22 ha scritto:Dite quel che volete ma a me il gioco di questo Sud Africa piace da matti ... FDP ha dato nuova linfa e con un pack formato Caterpillar, Monrè Steyn ha un senso, anche se mi incuriosirebbe vedere Lambie al suo posto.

Mah, premesso che il SA in versione "minimo sindacale" mi fa sempre incacchiare (non si può pensare di segnare 4 mete giocando a tutta per 30 minuti su 80), per il resto sono abbastanza d'accordo, con FDP è un' altra musica, ma ho sempre la sensazione che l'inutilità di Morne sia solo mascherata, da lui e soprattutto da JDV che, poveretto lui, se lo trova accanto tutti i sabati! Comunque sono a buon punto, indipendentemente dal risultato di sabato prossimo, se ci metti un 10 e un 15 di livello, e magari anche un 2 per dare respiro al dottore, allora sono veramente cavoli amari anche per i tuttineri.
A proposito, lo so che sono ripetitivo, ma, come ci starebbe Burger in una squadra di gentiluomini come questa? Direbbe Munari.......................... come la cravatta in un abito da sera!!! :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Sposo al 100% il tuo discorso, che altre volte mi è capitato di fare.

Il freno al Sudafrica è un 10 che non attacca e delega l'avanzamento verso la difesa all'uomo esterno a lui, significa che serve un passaggio in più per fissare l'uomo, per trovare lo spazio etc...
E' un peccato che Lambie in questa stagione non abbia trovato la forma dell'anno scorso...

Riguardo al 3, anche di questo avevo già parlato, Jannie Du Plessis credo sia arrivato alla millesima partita consecutiva tra Sharks e Springboks, esattamente come Moore con l'Australia.
Ed esattamente come Moore con l'Australia, il Sudafrica non ha un cambio a livello test per il pilone destro. L'unico che mi pareva più che decente (oltretutto giovanissimo) era Patrick Cilliers dei Lions ma non so che fine abbia fatto. Oosthuyzen è orrendo, anche nel modo di giocare, Nyakane è un barile di lardo...
Se gli si rompe il Doc sono letteralmente fregati anche contro una mischia squinternata come quella Australiana (molto diversa con Benn Robinson in campo, mannaggia a McKenzie...)
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: The Rugby Championship 2013

Messaggio da madflyhalf » 30 set 2013, 22:05

Comunque l'Australia un po' sta capendo cosa fare... gli ci vuole 40', ma fino a un mese fa erano 80' + 5 giorni di allenamenti...

Nel secondo tempo con Genia dentro, smettono di calciare e giocano vagamente nel modo in cui vorrebbe McKenzie, ovvero creare opportunità utilizzando la larghezza dello schieramento... Che non vuol dire giocare al largo, vuol dire vedere come si adatta la difesa e giocare di conseguenza.
E' il modo per guadagnare in fisicità: allarghi gli spazi e ci butti dentro gli attaccanti, anche se sono piccoli, guadagnano un po' grazie a spazi più difficili da coprire per la difesa.
Il "vecchio" modo Dinghiano+McGahan era di andare a sbattere quasi dritto per dritto con angoli di corsa che variavano come con Link, ma tenendo uno schieramento molto molto stretto. Se anche facevano pochi cm di avanzamento, il mantenimento era molto più facile, perché il sostegno era più vicino.

Adesso è più difficile cambiare automatismi, tempi e spazi di sostegno, ma pian piano eseguiranno meglio e verrà fuori, per me, un signor gioco, che creerà enormi opportunità al largo.
La quantità assurda di turnover (tenuti, pilfer, anche banale handling in sostegno mal portato) è proprio dovuto a questo maggiore allontanamento nella larghezza del campo dei giocatori...
Ricordo che nella partita in cui ne ha prese 30 e passa in casa dal Sudafrica, è stata comunque la squadra in campo che ha fatto più break, il cambio nel sistema di gioco ancora non gli consente di concretizzare.
A fine del tour delle Home Unions saranno dolori per chi affronterà questa squadra.

La gente pretende risultati dal giorno alla notte, e tutti a dire che i Wallabies fanno cagare.

Una squadra che a momenti vinceva contro i Lions, schierando un openside flanker a 12 per 30', davvero sono passati dall'essere un'ottima squadra ad una squadra di merda?
Secondo me c'è molta miopia... e se i fans possono essere accecati dal tifo, chi non è australiano dovrebbe fermarsi un attimo e controllare meglio, ad esempio partendo dal secondo tempo contro il Sudafrica.

Le uniche cose che non mi piacciono sono il breakdown che si rifiutano di giocare, ma forse è un modo per tener basso il numero di punizioni in una fase di transizione (perché non voglio crederci che con Gill, Hooper e tra poco di nuovo Pocock non vuoi giocare il breakdown).

E poi la mischia.
Sembrano un branco di dilettanti senza capo né coda.
1 mischia miracolosamente trovano posizione dei fianchi e schiena giusta e reggono contro chiunque. Le successive 5 sono fatte alla c4$$o di cane e diventano una fisarmonica.
Non è accettabile.

Ma è l'unica cosa.

La squadra è nelle mani giuste, il problema è che è stata nelle mani sbagliate negli ultimi 2 anni (post RWC).
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

Rispondi

Torna a “SANZAR”