Eccellenza, terza giornata

Moderatori: Ref, ale.com

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20385
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 30 ott 2016, 14:43

Solito, sconsolante Cavinato

“ammetto che Rovigo ha giocato meglio di noi e ha meritato di vincere […] Quando Rovigo nel secondo tempo ha dato ritmo alle sue azioni ha giocato bene, quando lo abbiamo fatto noi Rovigo ha saputo difendersi egregiamente”) ma critica l’operato del direttore di gara: “Nel rugby c’è una regola che dice che per avanzare bisogna passare indietro e oggi le due mete che abbiamo subito sono nate entrambe da passaggi in avanti […] Sulla seconda meta del Rovigo s’è visto benissimo che il giudice di linea ha segnalato all’arbitro l’avanti ma non è stato ascoltato […] In coppa con un arbitro straniero le due mischie si sono equivalse, oggi con un arbitro italiano alla nostra è stato impedito di giocare”. Infine, nuove polemiche sul fronte convocazioni Emergenti: “Ho dovuto preparare il derby d’Italia senza sette giocatori che da domenica scorsa a mercoledì sono stati convocati nella nazionale Emergenti. Chi ha programmato questo deve assolutamente dimettersi […] Avevamo segnalato molto tempo fa questa situazione ma non ci hanno nemmeno risposto”. Un attacco anche alla scelta di Rovigo di non annunciare Basson in formazione per poi invece schierarlo: “triste pretattica”. (“Ho messo in campo Basson dopo averlo sentito e confortato dal parere dei medici”, la risposta di McDonnell).

In rosso i motivi della sconfitta.
L'avevo scritto prima del match: tutte queste menate prima del match Cavinato le tira fuori per poi fare la vittima in caso di sconfitta.

Confesso che prima del match (a parte il desiderio di un pareggio per motivi "egoistici") avrei preferito una vittoria dei neri. Diciamo che la sconfitta del Petrarca mi dispiace, ma per la sconfitta di Cavinato godo come un riccio. :evil:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
Sergio Martin
Messaggi: 1625
Iscritto il: 7 mag 2015, 23:32
Località: Roma nord, molto nord...

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Sergio Martin » 30 ott 2016, 17:27

[quote="jpr williams"]Solito, sconsolante Cavinato

“...Nel rugby c’è una regola che dice che per avanzare bisogna passare indietro...

Maddai! :shock:

zappatalpa
Messaggi: 6775
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da zappatalpa » 30 ott 2016, 17:32

sul web parlano di partita veramente "povera" di spettacolo quella Petrarca e Rovigo, e con pochissimo tempo effettivo di gioco. Qualcuno che ci è stato può fare un commento a riguardo?

jentu
Messaggi: 4000
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jentu » 30 ott 2016, 17:41

in compenso lo è stato il dopo partita a quanto si legge sopra.
Chi sa perchè non mi sorprendo
Per arrivare al top, secondo me, bisognerebbe essere meno arroganti e non sfornare solo giovani fisicamente eccezionali. (Andrea Masi)
Sono come sono e, d'altra parte, non saprei non esserlo.
They need a little better coaching when they're younger, a bit more touch, special awareness and they'll be fine (Newton, flyhalf Medicei)

Ilgorgo
Messaggi: 9917
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Ilgorgo » 30 ott 2016, 18:56

Questa è un po' una battaglia personale che combatto vanamente da qualche anno. Ieri mi è tornata in mente in due o tre occasioni durante Conad Reggio-Fiamme Oro. A volte mi sembra che si presentino situazioni come quella illustrata nella foto qui sotto. Il giocatore segnato con il pallino rosso calcia in touche, la palla esce ricadendo contro la ringhiera bianca nel punto indicato con il pallino azzurro e il guardalinee indica touche nel punto segnato dal pallino rosa. Com'è possibile? L'esempio della foto (che ritrae proprio il campo di Reggio, cercavo una foto qualunque di un campo dalla tribuna e google mi ha dato proprio Reggio) non è un'esagerazione: a volte la discrepanza tra la sensazione mia di spettatore e la decisione del guardalinee è davvero di molti metri. Forse sono io a prender lucciole per lanterne. Ma forse chi è in tribuna è in una posizione privilegiata perché vede arrivare il pallone verso di sé e può facilmente ricostruirne la traiettoria, mentre il guardalinee si trova a metà del tragitto, "sotto" la parabola, e forse fa molto più fatica a essere preciso

Immagine

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2782
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da enrico land » 30 ott 2016, 19:38

Aggiungo solo una cosa, jpr: bella cornice di pubblico, per l'ultimo "pomeriggio lungo" di questo 2016. A inizio anno i numeri del pubblico calvino facevano preoccupare, ma partita dopo partita la situazione migliora.
"Chi sono, i Puntinisti? Donne e uomini pigri, che non hanno la costanza e il coraggio di finire un ragionamento. Le loro frasi galleggiano nell'acqua come le ninfee di Monet [...]. Raramente questa overdose di puntini esprime un pensiero compiuto"

"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

jaco
Messaggi: 6500
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jaco » 31 ott 2016, 9:13

@gorgo, i pallini come li hai messi potrebbero tracciare una traiettoria plausibile con un calcio a rientrare: un destro da quella posizione colpendo di interno collo potrebbe dare quella traiettoria a "banana" (potrebbe essere inversa magari con un sinistro o svirgolando di esterno...). Quindi non essendo quasi mai perfettamente rettilinee le traiettorie dei calci, per quanto vedo solitamente io, è plausibile che il guardalinee, nella fattispecie che dici tu, possa averci anche azzeccato... poi, ovviamente, la precisione assoluta non ci potrà mai essere (a meno che non vogliamo un TMO, per altro particolarmente sofisticato, anche per decidere dove battere le touche), ma non credo che 3/5 metri in più o in meno nelle touche possano determinare in qualche modo il risultato finale...

Nota di nostalgico colore: quando ho iniziato io a seguire il rugby (sì ok ricordo che mi arrampicavo sul collo di un brontosauro ammaestrao... vabbè) in Serie A il guardalinee veniva fornito direttamente dalle squadre; ne ricordo in particolare uno di Catania che fu bersagliato per 80 min con i più coloriti epiteti dalla gradinata del "Torresan" e che ad un certo punto cominciò a rispondere ad uno ad uno ai tifosi che lo prendevano di mira quasi disinteressandosi della partita... puoi immaginare con quale precisione segnasse il punto di battuta delle touche... :lol:

jaco
Messaggi: 6500
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jaco » 31 ott 2016, 9:26

Purtroppo neanche stavolta ho potuto seguire dal vivo i ragazzi in questa bella impresa (mi sa che se continua così mi toccherà non farmi vedere al Pacifici).
Chi c'è stato mi ha riferito di una partita equilibratissima, come del resto dice il risultato, decisa da episodi anche fortunosi a favore del San Donà, per esempio un calcio del Viadana che si è stampato sul palo e l'ultima trasformazione a tempo scaduto fallita di un niente... godiamo finchè va, ma personalmente non mi faccio soverchie illusioni... tre risultati positivi in tre sfide che sulla carta ci vedevano soccombenti, non c'è che dire c'è da essere gongolanti, però teniamo anche conto che sabato (e anche col Mogliano) dobbiamo ringraziare anche l'imprecisione (seppur minima) dei calciatori avversari e a Rovigo se i bersaglieri fossero stati un po' più concreti e meno presuntuosi (leggasi ultima penaltouche preferita ad un piazzato di Basson), con tutta probabilità avremmo perso... indi per cui godiamo con sobrietà, anche se per me è già un gran risultato aver semplicemente giocato alla pari con tre squadre sulla carta più forti, segnale di uno spirito giusto per giocarsi tutte le partite.
Penso che la prossima giornata con la trasferta a Roma a casa delle FFO dirà molto su quale potrà essere il nostro (ma anche il loro) ruolo nella contesa... per intanto FORZAFRACASSO! :D :D :D

zappatalpa
Messaggi: 6775
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da zappatalpa » 31 ott 2016, 9:56

sul web le riprese integrali di S.Doná Viadana e Padova-Rovigo!!
http://www.therugbychannel.it/terza-giornata

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da mondOvALE » 31 ott 2016, 11:11

Son stato assente nel weekend ed ho potuto informarmi solo ora di ciò che ha offerto questo terzo turno.
Molto, molto bene Calvisano che ha iniziato questa stagione "a cannone" trovando un gioco veloce, redditizio ed al contempo solido difensivamente. Rendo merito al lavoro di Brunello, a giovani di qualità indiscutibile, a senatori sempre affidabilissimi e ad una mediana che, finalmente, pare senza macchia. Impossibile chiedere di meglio. D'altro canto, un Mogliano che quest'anno pare arrendevole, ridimensionato e con problemi molto maggiori dell'assenza di Barraud il quale sarà pure un signor giocatore ma che non dipingerei come il Messia. Nemmeno Carter cambierebbe faccia ad una squadra che si vede lacunosa lontano un miglio e che verosimilmente non farà parte delle "magnifiche 4".
Capitolo derby veneto: non nego una certa soddisfazione (eufemismo) sulla vittoria dei Bersaglieri proprio in casa ONTI. A farmela diventare una goduria (ognuno gode come può e crede...) sono le parole dell'ArchiStar Cavinato a fine partita e che jpr ha fortunatamente riportato più sopra, altrimenti manco le si sarebbe fatte notare. Invece le sue inqualificabili ed oramai scontate lagne arbitrali ad ogni sconfitta, meriterebbero un thread a parte, oltre che delle sedute specialistiche da psichiatri bravi e forse perfino un esorcista. Mai visto nel mondo del rugby nostrano un personaggetto più presuntuoso e lontano dallo spirito di questo sport. Gli auguro il peggio possibile.
Importantissima la fortunosa vittoria di SanDonà in chiave play off su Viadana, dato che a fine regular season penso che il quarto posto se lo giocheranno in tre/quattro punti. E quelli presi dai veneti potrebbero risultare decisivi, considerando anche i risultati precedenti.
Benissimo i Lyons che espugnano Roma e mettono un tassello fondamentale sulla salvezza. Non dimentichiamo che due vittorie in 18 partite potrebbero esser sufficienti per restare nella categoria.
Bene la sconfitta delle intruse Fiamme Oro a Reggio e che, come da me ipotizzato, stanno venendo progressivamente ridimensionate rispetto alle aspettative. Prospetto per loro un bel 7°posto finale... Giusto così.
Comunque... bel campionato avvincente.
Settimana prossima: primo big match di stagione...

Ilgorgo
Messaggi: 9917
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Ilgorgo » 31 ott 2016, 11:31

mondOvALE ha scritto:
Bene la sconfitta delle intruse Fiamme Oro a Reggio e che, come da me ipotizzato, stanno venendo progressivamente ridimensionate rispetto alle aspettative. Prospetto per loro un bel 7°posto finale... Giusto così.
Forse ti riferisci al fatto che le Fiamme sono un club sui generis, finanziato dallo stato e non dai membri stessi del club o dagli sponsor che loro riescono a trovare. Questo è giusto, però io avevo notato anche un aspetto positivo: il fatto che le Fiamme sono la più italiana delle dieci squadre di Eccellenza, con un solo giocatore straniero, il neozelandese Wilbore che sabato non era nemmeno in formazione. Questo va a loro merito e i sette convocati nella nazionale Emergenti ne sono un riconoscimento.
Stupisce un po' il fatto che in questa recente ondata di "giustizialismo" contro le spese pubbliche inutili (ondata che sarebbe condivisibile se non fosse così venata di demagogia) nessuno abbia protestato per queste squadre sportive delle forze dell'ordine. Le Fiamme si muovono con un pullman della polizia e credo che tutti i giocatori siano poliziotti che si allenano a giocare a rugby due volte al giorno; non il modo più efficace per utilizzare la loro formazione da poliziotti

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da mondOvALE » 31 ott 2016, 11:50

Gorgo, hai capito giusto. Rischio di esser noioso ma...repetita iuvant: le Fiamme Oro sono un'anomalia europea, per conto mio partecipano ad un campionato in cui non dovrebbero esserci e lo fanno con altri parametri rispetto a chiunque altro. E parlo di un mondo in cui ogni società privata fa miracoli per esistere e pagare i giocatori (quando ci riesce). Sempre per conto mio non dovrebbero proprio avere stranieri ed il mercato lo fanno grazie a bandi in cui uno può diventare poliziotto anche senza esserlo stato fino al giorno prima (vedi Buscema, Tenga e compagnia cantante).
Sempre per conto mio non potrebbero vincere trofei in Italia e sempre per conto mio dovrebbero farla diventare l'unica franchigia di Pro12 togliendocela dai piedi in Eccellenza.
Motivi per cui non mi stanno affatto simpatiche...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20385
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 31 ott 2016, 16:05

mondOvALE ha scritto:le parole dell'ArchiStar Cavinato a fine partita e che jpr ha fortunatamente riportato più sopra, altrimenti manco le si sarebbe fatte notare. Invece le sue inqualificabili ed oramai scontate lagne arbitrali ad ogni sconfitta, meriterebbero un thread a parte, oltre che delle sedute specialistiche da psichiatri bravi e forse perfino un esorcista. Mai visto nel mondo del rugby nostrano un personaggetto più presuntuoso e lontano dallo spirito di questo sport.
Io si, ho visto di peggio come vittimismo e lagne: Zambelli e Frati con tutta Rovigo dietro per un anno intero dopo la finale scudetto a Calvisano. Al confronto Cavinato (sul quale ho già detto da tempo quello che penso: quando allenava Calvisano coniai il neologismo "dire cavinate") è un misero dilettante. :wink:
Chissà quante menate ci sarebbero se a vincere con due mete dubbie fosse sabato prossimo una squadra con strisce diverse da quelle rossoblù. :wink:
Altro che Cavinato... :roll:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20385
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 31 ott 2016, 16:09

Su TRC è annunciata alle 15.00 di oggi la differita di Calvisano-Mogliano.
Ci sto guardando da mezz'ora ma non c'è. Qualcuno sa qualcosa? :shock:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

mlancero
Messaggi: 568
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:16
Località: Padova, ma veneziano purosangue

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da mlancero » 31 ott 2016, 16:24

[quote="jpr williams"]Solito, sconsolante Cavinato

“ammetto che Rovigo ha giocato meglio di noi e ha meritato di vincere […] Quando Rovigo nel secondo tempo ha dato ritmo alle sue azioni ha giocato bene, quando lo abbiamo fatto noi Rovigo ha saputo difendersi egregiamente”) ma critica l’operato del direttore di gara: “Nel rugby c’è una regola che dice che per avanzare bisogna passare indietro e oggi le due mete che abbiamo subito sono nate entrambe da passaggi in avanti […] Sulla seconda meta del Rovigo s’è visto benissimo che il giudice di linea ha segnalato all’arbitro l’avanti ma non è stato ascoltato […] In coppa con un arbitro straniero le due mischie si sono equivalse, oggi con un arbitro italiano alla nostra è stato impedito di giocare”. Infine, nuove polemiche sul fronte convocazioni Emergenti: “Ho dovuto preparare il derby d’Italia senza sette giocatori che da domenica scorsa a mercoledì sono stati convocati nella nazionale Emergenti. Chi ha programmato questo deve assolutamente dimettersi […] Avevamo segnalato molto tempo fa questa situazione ma non ci hanno nemmeno risposto”. Un attacco anche alla scelta di Rovigo di non annunciare Basson in formazione per poi invece schierarlo: “triste pretattica”. (“Ho messo in campo Basson dopo averlo sentito e confortato dal parere dei medici”, la risposta di McDonnell).

In rosso i motivi della sconfitta.
L'avevo scritto prima del match: tutte queste menate prima del match Cavinato le tira fuori per poi fare la vittima in caso di sconfitta.

Ne manca uno: aver giocato nello stadio del sindaco, il quale oltre a tutti gli altri difetti, notoriamente porta SFIGA

Allora? tutti a dire che il Petrarca quà, che il Petrarca là, che non ce ne sarà per nessuno, che i posti nei playoff sono assegnati ecc. ecc.
SVEGLIA!!!! alla prima prova vera sono caduti miseramente di fronte a un Rovigo scaltro e cinico, mentre il Petrarca dall'alto della sua presunta superiorità, è caduto dallo sgabello facendosi anche molto male. Speriamo serva di lezione. Ora tutti in silenzio, pedalare e come al solito STAREMO A VEDERE. Modestia e bagni di umiltà, ripassare le regole del rugby, soprattutto quelle per vincere, magari le tre regole fondamentali di Memo Geremia per vincere: 1) Placcare 2) Placcare 3) Placcare
Life is same as a ponaro's ladder : short and shitfull (W.Shakespeare)
Capii che la vita sarebbe stata dura quando, il mio compagno di banco alle elementari, tale Immanuel (di origine tedesca), mi disse scartando un ovetto Kinder: La filosofia è la palingenetica obliterazione dell'io cosciente, che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropomorfismo universale.

Rispondi

Torna a “Stagione 2016/2017”