Eccellenza, terza giornata

Moderatori: ale.com, Ref

Fantasyste
Messaggi: 3331
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Fantasyste » 29 ott 2016, 18:03

]Mi sa che a Padova alcuni sono già troppo sicuri del posto, facile intuire una flessione così. Speriamo sia solo un singolo episodio.
Chi era allo stadio, può fare un commento?

Ah jpr avevo dimenticato di aggiungere che ci avevi azzeccato con il risultato, al 40' era finita 3-3 :D

Scusa per il commento doppio (se puoi cancellare il precedente)

gaetano remboldi
Messaggi: 59
Iscritto il: 20 set 2015, 13:24

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da gaetano remboldi » 29 ott 2016, 18:05

Grande San Donà! La squadra mi ha intrigato da subito e mi fa piacere che mia impressione, almeno per ora, sia confermata. Su Calvisano mi ero già espresso e, anche se a questo punto è facile dirlo, avevo da tempo un'ottima considerazione di Pettinelli, da troppi accusato di non essere fisicamente all'altezza. Non vorrei sembrare troppo autocelebrativo, ma tant'è! :) (scusatemi ma ancora non sono capace ad aggiungere le faccine...)

gaetano remboldi
Messaggi: 59
Iscritto il: 20 set 2015, 13:24

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da gaetano remboldi » 29 ott 2016, 18:07

Ci sono riuscito!!

jentu
Messaggi: 4158
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jentu » 29 ott 2016, 18:08

beetlebailey ha scritto:Petrarca-Rovigo 12-17
I campioni son tornati!!!!
Questi rodigini, si sono rifiutati di giocare come voleva Cavinato.
Così non vale, la federazione dovrebbe fare qualcosa.
E poi mi hanno convocato pinco e pallino fra gli immergenti. :-] :rotfl: :-] :rotfl: :-] :rotfl: :-] :rotfl:
Parlare e scrivere sono due attività umane differenti

beetlebailey
Messaggi: 694
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da beetlebailey » 29 ott 2016, 18:13

mischia del Rovigo superiore pare

Fantasyste
Messaggi: 3331
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Fantasyste » 29 ott 2016, 18:16

beetlebailey ha scritto:mischia del Rovigo superiore pare
Lá mischia del rovigo era quella titolare? Sarà che non sono informato ma Balboni e soprattutto Iacob non mi sono mai sembrati fulmini di guerra.

Se non erro domani ci sarà la differita streaming, quindi potremo vedere meglio.

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da ari63 » 29 ott 2016, 19:53

VITTORIAAAAA

Grandissimi Lyons che rimontano un pesante 21 a 8 del primo tempo e battono a Roma la Lazio diretta concorrente per la salvezza !!! Senza Michele Mortali e Troy Nathan i Leoni affilano gli artigli e portano a casa una vittoria importantissima , come fu nella passata stagione quella conquistata all'Aquila nel girone di andata . :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
time vortex
Messaggi: 875
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:42
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da time vortex » 29 ott 2016, 22:08

Per tutti quelli che ancora non hanno partecipato a uno dei nostri terzi tempi, abbiamo pensato di produrre un apposito verbale:

Immagine


Di seguito potete vedere lo scrivente...

Immagine

...E' tutto vero, non c'è trucco e non c'è inganno. In nessun altro terzo tempo del mondo c'è chi porta allo stadio una Olivetti Lettera 32. Nessun altro gruppo di tifosi è in grado di produrre un simile concentrato di idiozie avendo bevuto solo poco più di una pinta di birra. Siamo così al naturale.
Ringraziamo il nostro Nume Tutelare Kino per averci fatto compagnia, e soprattutto ringraziamo gli amici che hanno condiviso con noi pane fatto in casa e fette di salame spesse un dito, torta di zucca per halloween, birra e risate.
Qualcun altro vuol essere dei nostri?

PS: il resoconto della partita fra Calvisano e Mogliano ve lo farà jpr domani
Nasciamo nudi, sporchi e affamati. Poi le cose peggiorano.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22494
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 29 ott 2016, 22:10

Fantasyste ha scritto: Ah jpr avevo dimenticato di aggiungere che ci avevi azzeccato con il risultato, al 40' era finita 3-3 :D
Per un pò ci avevo sperato. Sarebbe stato fantastico! :P
Fantasyste ha scritto:Scusa per il commento doppio (se puoi cancellare il precedente)
Detto?
Fatto! :-]
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22494
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 29 ott 2016, 22:18

time vortex ha scritto: Ringraziamo il nostro Nume Tutelare Kino per averci fatto compagnia, e soprattutto ringraziamo gli amici che hanno condiviso con noi pane fatto in casa e fette di salame spesse un dito, torta di zucca per halloween, birra e risate.
Qualcun altro vuol essere dei nostri?
Il terzo tempo a Calvisano spacca di brutto!Immagine
Kino non ci voleva credere! :lol:
time vortex ha scritto:PS: il resoconto della partita fra Calvisano e Mogliano ve lo farà jpr domani
Si, domani vi scrivo un commento al match del Peroni. Per ora contentatevi del riassunto di giornata

http://www.rugby.it/news/2016/10/29/ecc ... -a-padova/

Sono molto contento non solo per la bella vittoria del mio Calvisano, ma anche per il fantastico inizio di stagione della mia seconda squadra. Un pò mi spiace per la sconfitta dei miei amici petrarchini, mentre faccio grandi complimenti ai Lyons per la loro fondamentale vittoria.
Adesso fra sette giorni solita batosta al Battaglini ed ammucchiata in vetta. :roll:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2783
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da enrico land » 29 ott 2016, 23:06

Bella giornata, bel pomeriggio in compagnia (e in campagna, finalmente) e bella vittoria della Beneamata compagine locale.
Peccato per Mogliano, vincere mi piace ma è stato un po' spiacevole vedere un avversario così passivo. Spero possano riprendersi presto, per contribuire a rendere ancor più entusiasmante questo campionato pieno di sorprese, rientrando nelle 7 sorelle che si giocheranno sul serio l'accesso ai playoff.
In coda, nonostante tutto non darei per spacciata la Lazio, il campionato è ancora lungo. Probabilmente retrocederanno loro, ma possono ancora risollevarsi e giocarsela con dignità, arrivando a fine campionato con almeno una decina di punti nel paniere.
"Chi sono, i Puntinisti? Donne e uomini pigri, che non hanno la costanza e il coraggio di finire un ragionamento. Le loro frasi galleggiano nell'acqua come le ninfee di Monet [...]. Raramente questa overdose di puntini esprime un pensiero compiuto"

"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da ari63 » 30 ott 2016, 1:01

enrico land ha scritto:Bella giornata, bel pomeriggio in compagnia (e in campagna, finalmente) e bella vittoria della Beneamata compagine locale.
Peccato per Mogliano, vincere mi piace ma è stato un po' spiacevole vedere un avversario così passivo. Spero possano riprendersi presto, per contribuire a rendere ancor più entusiasmante questo campionato pieno di sorprese, rientrando nelle 7 sorelle che si giocheranno sul serio l'accesso ai playoff.
In coda, nonostante tutto non darei per spacciata la Lazio, il campionato è ancora lungo. Probabilmente retrocederanno loro, ma possono ancora risollevarsi e giocarsela con dignità, arrivando a fine campionato con almeno una decina di punti nel paniere.
Con una vittoria non si vince la guerra ...lungi da me anche solo pensare di dar per retrocessa la Lazio , ma i punti di oggi per i Lyons sono preziosissimi soprattutto perché guadagnati fuori casa ..vero , il campionato è ancora tutto da giocare ...Duma Lyonssssss

Ilgorgo
Messaggi: 11032
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da Ilgorgo » 30 ott 2016, 13:54

Sì, sembra un campionato molto incerto. Calvisano, Padova e Rovigo secondo me come secondo tanti altri sono quasi certamente destinate ai play-off, ma per il quarto posto in semifinale e per la retrocessione c'è al momento molta incertezza. Io penso ancora che Reggio, Piacenza e Lazio finiranno in coda, però non disputeranno una specie di campionato a parte tra loro come accade in alcune stagioni; ogni tanto vinceranno qualche partita, come successo ieri al Reggio contro le Fiamme (vittoria di un punto con meta trasformata all'ultima azione!) o ai Lyons in coppa italia contro San Donà

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22494
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 30 ott 2016, 14:15

Diciamolo subito: quando vinci con punto di bonus contro una squadra di prima fascia e lo fai senza subire nemmeno un punto è difficile non parlare di un segnale di notevole salute :P . Calvisano ha fatto quattro mete, ma potevano tranquillamente essere il doppio. Gli avanti gialloneri hanno garantito un possesso eccellente sia per quantità che per qualità ed il reparto arretrato ha sviluppato un grandissimo volume di gioco caratterizzato da grande continuità, sequenzialità ed efficacia. E tutto questo pur con un’infermeria piuttosto affollata, nella quale, all’ultim’ora, ha fatto il suo ingresso anche la stella argentina Juan Novillo, vittima di uno stiramento alla vigilia :? . Al suo posto la 10 è stata vestita dal connazionale Paz che, francamente, non ha molto convinto in un ruolo per il quale non mostra molta attitudine. Comunque Calvisano ha imposto il suo gioco sin dal calcio d’inizio, monopolizzando possesso e territorio. La prima meta arriva da una situazione di gioco rotto a metà campo nella quale il giovane accademico Pettinelli esce palla in mano e si invola per metà campo eludendo un paio di placcaggi con la disinvoltura con cui lo farebbe un’ala. Poi Calvisano continua a premere, nonostante qualche incertezza di troppo di Giovanchelli al lancio in touche :| . Ma c’è da dire che la touche ieri ha funzionato pochissimo da entrambe le parti :roll: . Nel frattempo Mogliano difende e basta e lo fa quasi sempre cercando, ma senza riuscirci, delle salite difensive che i ¾ gialloneri eludono con ottima e veloce circolazione di palla. Da una di queste manovre arriva la seconda meta che Semenzato segna nel modo classico in cui lo fanno i mediani di mischia :wink: a ridosso della linea fatale: una serie di percussioni degli avanti e poi un’accelerazione a cercare (e trovare) lo spiraglio. Con due mete in poco più di 10’ e l’inoffensività dell’avversario sembrano esserci le premesse per dilagare, ma Calvisano qua comincia a mostrare di avere anche difetti oltre che pregi :x . Le azioni offensive si susseguono e sono anche belle dal punto di vista estetico, ma al momento decisivo arrivano sempre errori di trasmissione, ricerca eccessiva del “ricamo”, indisciplina nella protezione del possesso ed anche errori “concettuali”. Uno di questi casi si vede attorno alla mezz’ora quando Bruno riparte velocissimo creando il break e vola verso la meta con due sostegni, uno per lato: arrivata ai 22 la giovane ala, anziché scaricare su uno dei due compagni, nell’incertezza fa come l’asino di Buridano e muore di fame mangiandosi il pallone fra le braccia dell’unico difensore nel raggio di 10 metri! :evil: Comunque l’attacco giallonero è continuo e martellante: gli ospiti si difendono e basta e cercano di allontanare la minaccia calciando il più lontano possibile tutto quello che gli capita. In una touche lanciata dagli ospiti appena fuori dai loro 22 la giovane seconda linea calvina D’Onofrio salta in anticipo e ruba palla, ma il giovanissimo ed assai severo arbitro gallese Evans vede un fallo ed estrae immediatamente il giallo. Potrebbe essere una svolta: nonostante il dominio incontrastato Calvisano ha segnato solo 12 punti ed ora è in inferiorità numerica: una meta subita riaprirebbe la partita. Invece proprio qua i gialloneri danno una grande prova di forza: Mogliano arriva a lanciare una touche nei 22, ma Calvisano difende con ordine e riparte senza affanno. Si va così al riposo con buona confidenza, anche se col rammarico di non aver raccolto quanto seminato e con la preoccupazione di dover passare altri 5’ in 14. Ma la preoccupazione viene subito fugata, perché alla prima azione Calvisano in 14 va ancora in meta grazie ad una bella fuga sull’out sinistro che lancia Susio, veloce e potente come poche ali dell’Eccellenza, verso la meta :P . Questa segnatura, sostanzialmente, chiude la questione “chi vince?” lasciando inevasa solo la questione punto di bonus. Per raggiungerlo il buon gioco dei padroni di casa viene rafforzato da un dominio totale in mischia chiusa che costringe il pack ospite a continui falli. Evans mostra il secondo giallo di giornata a Ceccato dopo l’ennesimo crollo ed ora tocca a Calvisano essere in superiorità. Così arriva anche la meta di Bruno al termine di una bella azione al largo. Ma la superiorità dura pochissimo perché i cartellini di Evans continuano a fioccare: su un calcio alto di Chiesa Bruno va a placcare in volo un avversario; il fallo è evidente, anche se non sembra poi così pericoloso, ma Evans evidentemente ha un metro di giudizio assai severo ed estrae un altro giallo. E poco dopo anche Pettinelli va a far compagnia al collega in panca puniti per un placcaggio alto. A questo punto Calvisano è in doppia inferiorità numerica e, chiaramente, adesso è Mogliano a monopolizzare territorio e possesso. Ma Calvisano ha grandissima tigna e, pur vacillando più volte e vedendo di continuo gli avversari sfrecciare via da tutte le parti nelle voragini della propria larga difesa riesce sempre a recuperare tutte le situazioni di pericolo e incredibilmente sopravvive indenne. Insomma grande soddisfazione per il risultato e per quei minuti in 13 senza subire punti :wink: , anche se alcuni elementi negativi non vanno dimenticati: la touche balbetta parecchio, l’indisciplina, accentuata nei suoi effetti negativi da una direzione di gara piuttosto severa per gli standard dell’eccellenza, è ancora un problema e, soprattutto, è necessario lavorare per limitare gli errori che spesso vanificano manovre che meriterebbero di concludersi con qualcosa di diverso da un errore di trasmissione o da un fallo nella protezione del possesso :roll: . Ma non si può negare che il Calvisano di quest’anno è una squadra dal gioco veloce e spettacolare: quello che Brunello non era riuscito a farci vedere lo scorso anno sta arrivando adesso e con gli interessi. Sugli spalti ci si spella le mani a ripetizione, anche se spesso, dopo l’applauso :P , arrivano i nooooooo :x per l’errore che rovina tutto. Ma è ancora mattina, la giornata ha ancora parecchio da dare.
Poi è terzo tempo style Halloween con la bella e nutrita compagnia di sempre: una bella tavolata con i forumisti calvini quasi al completo e con ospite d’onore il nume tutelare del nostro forum. In fondo è anche grazie a lui che abbiamo formato un così bel gruppo!
:oola:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22494
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, terza giornata

Messaggio da jpr williams » 30 ott 2016, 14:34

il tecnico giallonero Massimo Brunello vorrebbe vedere più concretizzazione: “La squadra sa bene cosa fare in campo e questo gli va riconosciuto, la qualità c’è, però lo spreco fa parte dell’essere superficiali; siamo rimasti venti minuti dentro i loro 22 senza segnare ma creando occasioni nitide, secondo me questa squadra può fare meglio

Non ci eravamo messi d'accordo prima, ma, evidentemente, Brunello la pensa come me. :wink:

E anche il capitano, a conferma del fatto che negli spogliatoi se ne deve essere parlato eccome!

Alberto Chiesa a fine partita:" spostiamo bene la palla, bisogna solamente maturare dentro i loro 22, quando entriamo dovremmo uscirne sempre con punti, perché non saranno poi tutte le partite così facili, arriveranno momenti in cui la mancata segnatura peserà molto di più”
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “Stagione 2016/2017”