7 Nazioni

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

Consulente
Messaggi: 1396
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Consulente » 10 feb 2020, 22:16

Luqa-bis ha scritto:
10 feb 2020, 19:24
Alè !!! Fanta X nazioni ! Roba da buttarsi a pesce.
Direi che mi piace. Salva capra e cavoli.

E comunque dobbiamo rassegnarci: per almeno 50 anni non sara' possibile nel Rugby avere campionati nazionali/continentali/mondiali perche' le differenze di livello saranno sempre troppo elevate.

Luqa-bis
Messaggi: 5452
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Luqa-bis » 11 feb 2020, 9:37

In realtà no:

basta pensare ad un Europeo a più fasi , usando un 8N come fase finale.
Ma questo escluderebbe il Sud Africa. Almeno parzialmente
In fondo 2 anni di qualificazioni per le squadre ERC a ed ERC B, per qualificare due nazioni al girone Europa
Edizione del torneo 8N senza SAF nell'anno del mondiale.

Oppure usare per Italia e Francia le squadre Emergenti

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21770
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 7 Nazioni

Messaggio da jpr williams » 11 feb 2020, 11:42

Ma scusate, cos'è che non va bene nell'attuale situazione?
ma bisogna proprio continuare a cambiare tanto per farlo?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Ilgorgo
Messaggi: 11017
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Ilgorgo » 11 feb 2020, 11:59

Intanto NPR fa notare che nel ranking internazionale la Georgia ha di nuovo sorpassato l'Italia: 12° contro 13°

Italia e Georgia sono un po' come Villeneuve e Arnoux

Consulente
Messaggi: 1396
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Consulente » 11 feb 2020, 14:36

jpr williams ha scritto:
11 feb 2020, 11:42
Ma scusate, cos'è che non va bene nell'attuale situazione?
ma bisogna proprio continuare a cambiare tanto per farlo?
Ah Certo, se la situazione diventa tale che il 6 nazioni cosi come e' appare la soluzione economicamente migliore, rimarra' cosi' come e' oggi.
E a me va benissimo

Guido_53
Messaggi: 96
Iscritto il: 9 mar 2019, 8:14

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Guido_53 » 11 feb 2020, 19:17

Quanto al Ranking Italia Georgia: mi sembra evidente che se ci sono i mondiali l'Italia supera la Georgia, gli altri anni quando l'Italia gioca con squadre più forti e la Georgia con più deboli, le posizioni s'invertono.
Sull'argomento principale: tutte le soluzioni prospettate mi sembrano peggiori dell'attuale e sarà sempre così fin quando la tradizione ha la meglio sul puro merito sportivo e gli interessi economici su entrambe. Se, in modo del tutto fantascientifico, l'Inghilterra prendesse il cucchiaio di legno in un otto nazioni e poi perdesse pure un play out con la Spagna o la Romania, perché non dovrebbe retrocedere? E' un evento improbabile perfino per noi italiani, ma escluderne a priori la possibilità è del tutto antisportivo. Considero una tara del rugby aver paura di eventi del genere, cosa che in altri sport non accade. Poi, è chiaro, tutte le considerazioni che fate sul perché un'eventualità del genere deve essere esclusa sono del tutto realistiche ma non fanno bene a questo sport. Non per questo cesserò di amarlo e seguirlo con passione.

u1m2b3e4
Messaggi: 1357
Iscritto il: 20 mag 2008, 8:50

Re: 7 Nazioni

Messaggio da u1m2b3e4 » 11 feb 2020, 19:39

il punto principale è che il sei nazioni è un torneo privato e i soci decidono quello che meglio ritengono e credono.
non è questione di sportività o no… è un torneo chiuso e privato come un club esclusivo in cui si entra solo se invitati.
il torneo è loro e loro decidono chi partecipa.

Se loro o nostro non so… perché non so i termini della partecipazione dell'italia (a parte un contratto che scade nel 2024)

Guido_53
Messaggi: 96
Iscritto il: 9 mar 2019, 8:14

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Guido_53 » 11 feb 2020, 19:50

Non discuto questo: le cose stanno come dici. Ma, a mio parere, è proprio questo il suo peccato d'origine: difficile da eliminare del tutto quanto quello di Adamo ed Eva e che, come quello distorce le realtà umane, questo distorce la sportività del rugby.

u1m2b3e4
Messaggi: 1357
Iscritto il: 20 mag 2008, 8:50

Re: 7 Nazioni

Messaggio da u1m2b3e4 » 11 feb 2020, 19:58

il primo campionato del mondo di rugby si è giocato nel 1987
il primo 4 nazioni è del 1883
il primo 5 nazioni è del 1910

le regole di sportività a cui accenni si applicano ai campionati del mondo ma il sei nazioni ha un'altra storia.
Tu lo chiami "peccato" ma per molti è la sua peculiarità

Garry
Messaggi: 10362
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Garry » 11 feb 2020, 20:25

Non capisco questa cosa. Gli altri, quelli che non accettano, quelli che dicono che non è giusto eccetera, dovrebbero fare come hanno fatto le nazioni down under: farsi il loro torneo e cercare di arrivare dov'è arrivato il Sei Nazioni
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Leinsterugby » 11 feb 2020, 20:49

Per me è tutto molto prematuro ma è lampante che il sudafrica si stia spostando verso l'europa

Londra - Cape Town sono 11h e 30 di volo senza fuso, SIdney - Cape Town 18h 25.

L'italia, come detto, non è in posizione di rischio non credo abbiano interesse a farci fuori per fare entrare una squadra che 7/10 batte le altre contendenti. Credo che in prosepttiva futura l'allargamento a 8 ci possa stare, ma deve esserci una crescita delle tier 2. I mondiali l'hanno confermato: prendono batoste da noi, figurarsi giocare regolarmente contro le home nations e la francia. Se la nuova formula dei test matches aiuterà le tier 2 allora si si potrà parlare di un allargamento a 8, non di piu'. Poi c'è il problema della formula: 2 poule e una finale? (anche qui la bellezza del torneo verrebbe snaturata non so quanto convenga per lo spettacolo ) , girone unico verrebbe massacrante...la vedo veramente di difficile realizzazione nel breve periodo, nel lungo secondo me si

per quanto riguarda gli altri è indubbio che debbano arrangiarsi da soli, ma sicuramente per i movimenti in via di sviluppo serve confrontarsi contro le tier 1 cosa che al momento i calendari di world rugby non permettono
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

speartakle
Messaggi: 3653
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: 7 Nazioni

Messaggio da speartakle » 11 feb 2020, 21:15

Fino tanto che il 6 Nazioni rappresenta l'esistenza del professionismo in Irlanda Galles e Scozia, oltre che una paccata di soldi anche per le Federazioni di Inghilterra e Francia, non esiste sportività che tenga. Sopratutto le celtiche hanno una struttura ultradipendente dagli introiti del 6N. Come noi non potrebbero farsi un anno di retrocessione perchè manderebbero all'aria i propri conti. E non credo esista sistema di compensazione che possa ridurre il gap senza togliere più soldi di quanti ne porti (con la retrocessione in pratica sarà sempre un N nazioni +1).

Guido_53
Messaggi: 96
Iscritto il: 9 mar 2019, 8:14

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Guido_53 » 11 feb 2020, 23:48

Tutto vero e inoppugnabile: è per le stesse ragioni che la proposta "rivoluzionaria" di Pichot è stata bocciata. Il suo difetto era che si trattava di un progetto troppo massimalista: ricordo che sia io che Luqa-bis proponevamo formule meno "invasive". Naturalmente erano solo chiacchiere da bar, ma dimostravano che altre strade potevano essere proposte. Ciò non toglie che il fatto che il rugby si proponga come un circolo esclusivo in cui si entra solo per rare forme di cooptazione (vediamo come andrà a finire col Giappone...) vada alla fine a suo danno. In ogni caso sarebbe difficile comunque: un atleta fortissimo nei 400, ad esempio, può nascere in qualsiasi parte del mondo, costruire una nazionale di rugby competitiva è infinitamente più complicato, per ragioni tecniche, economiche, reperimento di risorse umane ecc.

Nounours
Messaggi: 411
Iscritto il: 14 nov 2016, 13:50

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Nounours » 12 feb 2020, 2:36

u1m2b3e4 ha scritto:
11 feb 2020, 19:58
il primo campionato del mondo di rugby si è giocato nel 1987
il primo 4 nazioni è del 1883
il primo 5 nazioni è del 1910

le regole di sportività a cui accenni si applicano ai campionati del mondo ma il sei nazioni ha un'altra storia.
Tu lo chiami "peccato" ma per molti è la sua peculiarità
https://it.wikipedia.org/wiki/Torneo_Interbritannico
https://it.wikipedia.org/wiki/Campionat ... _di_calcio

:-]

Nounours
Messaggi: 411
Iscritto il: 14 nov 2016, 13:50

Re: 7 Nazioni

Messaggio da Nounours » 12 feb 2020, 2:38

Guido_53 ha scritto:
11 feb 2020, 23:48
Tutto vero e inoppugnabile: è per le stesse ragioni che la proposta "rivoluzionaria" di Pichot è stata bocciata. Il suo difetto era che si trattava di un progetto troppo massimalista: ricordo che sia io che Luqa-bis proponevamo formule meno "invasive". Naturalmente erano solo chiacchiere da bar, ma dimostravano che altre strade potevano essere proposte. Ciò non toglie che il fatto che il rugby si proponga come un circolo esclusivo in cui si entra solo per rare forme di cooptazione (vediamo come andrà a finire col Giappone...) vada alla fine a suo danno. In ogni caso sarebbe difficile comunque: un atleta fortissimo nei 400, ad esempio, può nascere in qualsiasi parte del mondo, costruire una nazionale di rugby competitiva è infinitamente più complicato, per ragioni tecniche, economiche, reperimento di risorse umane ecc.
Il vero difetto della proposta di Pichot è perché fare questo con World Rugby e suddividere i soldi quando possiamo fare esattamente lo stesso e ancora controllare il business.

Rispondi

Torna a “Europa”