6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

zappatalpa
Messaggi: 7342
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da zappatalpa » 10 feb 2020, 19:08

la sto riguardando un ora. ho l'impressione che certi giudizi molto positivi siano dovuti al fatto che già al 10o ma di sicuro al 20esimo eravamo praticamente alla fase 5 del percorso Samargo69: depressione mista ad autentica incredulità. i restanti "positivi" 60 min sono falsati dal fatto che eravamo già belli che finiti. Hanno sbagliato pure 3 calci, stavamo 20-0 al 20esimo con proiezione di un 80antello. mi ricordo che stavo pensando: ecco, ora siamo diventati le Zebre di 2 anni fa

FP96
Messaggi: 634
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da FP96 » 10 feb 2020, 19:18

Garry ha scritto:
10 feb 2020, 17:00

Mediani di mischia
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 38 caps)
Per rilasciare Violi e tenersi Palazzani, evidentemente deve considerare Gullo un jolly irrinunciabile. Da un lato è davvero l'unico azzurro che può giocare dal 9 al 15, e avendo in panca un 6+2 non è cosa da poco, dall'altro però da mediano di mischia non è all'altezza di Braley, anche ieri era decisamente troppo lento proprio nel momento in cui dovevamo dare l'accelerata. In quei 20 minuti finali ho davvero sentito la mancanza di Tebaldi, che con tutti i suoi limiti quando dava la sparata alla squadra era un valore aggiunto (vedasi la partita vinta in Champions con Lione)

stilicone
Messaggi: 1684
Iscritto il: 22 nov 2008, 19:40

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da stilicone » 10 feb 2020, 19:22

Man of the moment ha scritto:
10 feb 2020, 19:01
stilicone ha scritto:
10 feb 2020, 17:33
(Zambonin è sicuramente sui due metri; magrolino, ma sembrerebbe di quelli che si ingrossano)..
Scusa se ti chiedo, ma come li distingui quelli che riescono a ingrossarsi?
Oddio, confesso di non avere la sfera di cristallo...
Diciamo spalle larghe, coordinato, corre bene. Un buon fisico, che penso possa mettere i 10 Kg. che servono.
Quantomeno glielo auguro.
(ad esempio Ruzza in U20 appariva più esile, e infatti qualche chiletto gli manca tuttora, anche se sopperisce con altre doti).
MEMENTO MAROCCO.

Garry
Messaggi: 10362
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Garry » 10 feb 2020, 19:46

Comunque ho rivisto la meta di Bellini.
Quella è una tipica azione delle Zebre in cui si è inserito alla perfezione Hayward. Licata è primo nella classifica degli offload in Pro14, sta diventando un suo marchio di fabbrica. Non ha l'impatto fisico di Negri, ma il suo impatto sulla partita (con la mole di lavoro, la presenza, la visione di gioco) è evidente
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

GrazieMunari
Messaggi: 660
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da GrazieMunari » 10 feb 2020, 20:22

Garry ha scritto:
10 feb 2020, 18:46
Ma sulla meta c'è poco da "accorgersi". Ha segnato l'ala e a te viene in mente che l'avrebbe dovuto "marcare" la nostra ala, non c'è da fare uno sforzo di memoria.
Ma marcare come? Fanno un grubber, stai difendendo in linea, una difesa abbastanza aggressiva, è chiaro che l'altro è enormemente avvantaggiato, sempre che la palla rimbalzi bene. Se non c'è una seconda linea di difesa, sei fregato sempre.
Un'ala "brava", capace, avrebbe dovuto evitare quella meta, come? E infatti nessuno gli imputa responsabilità esclusive per quella meta, al massimo si può parlare dell'organizzazione sbagliata della difesa
Guardando l'uomo invece del pallone.
I backdoor non è che esistono solo nel rugby, ci sono anche nel calcio e nel basket.
E in tutti i casi si difendono nello stesso modo: difendendo in leggera diagonale e guardando l'uomo, ostruendogli la corsa se ti prende il tempo.
E così vedo fare anche nel rugby, altrimenti basterebbe fare un grubber ogni qual volta ci si avvicini alla linea di meta per marcarne una.
Ecco come un'ala attenta l'avrebbe evitata e come di solito si evitano.

Che sia la migliore ala che abbiamo attualmente purtroppo non ci piove, ma mica significa che se fa una cappellata (qui ne fa 3) si debba far finta di non vederla o non considerarla.
Che poi abbia fatto 3 offload, bravissimo, ma mica cancellano le cappellate che ha fatto e che a parer mio son pesate di più.
Basterebbe scindere il concetto "è forte" da "ha giocato bene" e guardare oggettivamente i fatti: le allucinazioni collettive diminuirebbero drasticamente.

Man of the moment
Messaggi: 1338
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Man of the moment » 10 feb 2020, 20:23

Garry ha scritto:
10 feb 2020, 19:46
Comunque ho rivisto la meta di Bellini.
Quella è una tipica azione delle Zebre in cui si è inserito alla perfezione Hayward. Licata è primo nella classifica degli offload in Pro14, sta diventando un suo marchio di fabbrica. Non ha l'impatto fisico di Negri, ma il suo impatto sulla partita (con la mole di lavoro, la presenza, la visione di gioco) è evidente
Comunque occhio che c'è anche una mezza (3/4) ostruzione di Canna sul buco di Hayward.

Garry
Messaggi: 10362
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Garry » 10 feb 2020, 21:03

GrazieMunari ha scritto:
10 feb 2020, 20:22
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 18:46
Ma sulla meta c'è poco da "accorgersi". Ha segnato l'ala e a te viene in mente che l'avrebbe dovuto "marcare" la nostra ala, non c'è da fare uno sforzo di memoria.
Ma marcare come? Fanno un grubber, stai difendendo in linea, una difesa abbastanza aggressiva, è chiaro che l'altro è enormemente avvantaggiato, sempre che la palla rimbalzi bene. Se non c'è una seconda linea di difesa, sei fregato sempre.
Un'ala "brava", capace, avrebbe dovuto evitare quella meta, come? E infatti nessuno gli imputa responsabilità esclusive per quella meta, al massimo si può parlare dell'organizzazione sbagliata della difesa
Guardando l'uomo invece del pallone.
I backdoor non è che esistono solo nel rugby, ci sono anche nel calcio e nel basket.
E in tutti i casi si difendono nello stesso modo: difendendo in leggera diagonale e guardando l'uomo, ostruendogli la corsa se ti prende il tempo.
E così vedo fare anche nel rugby, altrimenti basterebbe fare un grubber ogni qual volta ci si avvicini alla linea di meta per marcarne una.
Ecco come un'ala attenta l'avrebbe evitata e come di solito si evitano.
Evidentemente non ti sei mai trovato in una situazione del genere.
Difendendo in quel modo ti esponi a questi rischi e stavolta è andata bene ai francesi (ed è stato bravo soprattutto Ntamack), però Minozzi non aveva proprio possibilità di intervenire od ostacolare l'avversario, perché stava andando avanti ed ha dovuto invertire il senso della corsa. Non credo proprio che Thomas sul breve sia più veloce di Minozzi, ma in quella situazione non c'era nulla da fare.

Rivedila, soprattutto il replay in cui si vede dov'era Minozzi. Lui e Braley stavano salendo per anticipare l'attacco. Cinque secondi prima, dall'altra parte del campo avrebbe potuto succedere la stessa cosa. I nostri tutti su una linea, i francesi che aprono, Bellini e il compagno di fianco che salgono leggermente più veloci degli altri. Un grubber in quel momento sarebbe stato ugualmente pericoloso, solo che i francesi hanno aspettato l'occasione migliore, con gli uomini più veloci
Ntamack è stato bravo, chapeau. Non c'era proprio niente da fare e dovrebbe capirlo anche uno a cui Minozzi sta sui maroni :lol:

Riassumendo
Se difendi velocemente in linea per anticipare l'attacco
Se non hai una seconda linea di difesa
Se l'avversario mette un grubber con la giusta angolazione, la giusta forza, ben calibrato
Se un avversario ostacola leggermente il giocatore meglio posizionato
Se il pallone ha un rimbalzo favorevole
Se tutte queste condizioni si verificano contemporaneamente, allora sì, subisci sempre meta. SEMPRE
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Consulente
Messaggi: 1396
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Consulente » 10 feb 2020, 22:13

Man of the moment ha scritto:
10 feb 2020, 20:23
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 19:46
Comunque ho rivisto la meta di Bellini.
Quella è una tipica azione delle Zebre in cui si è inserito alla perfezione Hayward. Licata è primo nella classifica degli offload in Pro14, sta diventando un suo marchio di fabbrica. Non ha l'impatto fisico di Negri, ma il suo impatto sulla partita (con la mole di lavoro, la presenza, la visione di gioco) è evidente
Comunque occhio che c'è anche una mezza (3/4) ostruzione di Canna sul buco di Hayward.
Guarda, contro di noi le ostruzioni is misurano a dozzine e quasi mai le fischiano. Per fortuna quella di Canna non l'anno fischiata.

GrazieMunari
Messaggi: 660
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da GrazieMunari » 10 feb 2020, 22:53

Garry ha scritto:
10 feb 2020, 21:03
GrazieMunari ha scritto:
10 feb 2020, 20:22
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 18:46
Ma sulla meta c'è poco da "accorgersi". Ha segnato l'ala e a te viene in mente che l'avrebbe dovuto "marcare" la nostra ala, non c'è da fare uno sforzo di memoria.
Ma marcare come? Fanno un grubber, stai difendendo in linea, una difesa abbastanza aggressiva, è chiaro che l'altro è enormemente avvantaggiato, sempre che la palla rimbalzi bene. Se non c'è una seconda linea di difesa, sei fregato sempre.
Un'ala "brava", capace, avrebbe dovuto evitare quella meta, come? E infatti nessuno gli imputa responsabilità esclusive per quella meta, al massimo si può parlare dell'organizzazione sbagliata della difesa
Guardando l'uomo invece del pallone.
I backdoor non è che esistono solo nel rugby, ci sono anche nel calcio e nel basket.
E in tutti i casi si difendono nello stesso modo: difendendo in leggera diagonale e guardando l'uomo, ostruendogli la corsa se ti prende il tempo.
E così vedo fare anche nel rugby, altrimenti basterebbe fare un grubber ogni qual volta ci si avvicini alla linea di meta per marcarne una.
Ecco come un'ala attenta l'avrebbe evitata e come di solito si evitano.
Evidentemente non ti sei mai trovato in una situazione del genere.
Difendendo in quel modo ti esponi a questi rischi e stavolta è andata bene ai francesi (ed è stato bravo soprattutto Ntamack), però Minozzi non aveva proprio possibilità di intervenire od ostacolare l'avversario, perché stava andando avanti ed ha dovuto invertire il senso della corsa. Non credo proprio che Thomas sul breve sia più veloce di Minozzi, ma in quella situazione non c'era nulla da fare.

Rivedila, soprattutto il replay in cui si vede dov'era Minozzi. Lui e Braley stavano salendo per anticipare l'attacco. Cinque secondi prima, dall'altra parte del campo avrebbe potuto succedere la stessa cosa. I nostri tutti su una linea, i francesi che aprono, Bellini e il compagno di fianco che salgono leggermente più veloci degli altri. Un grubber in quel momento sarebbe stato ugualmente pericoloso, solo che i francesi hanno aspettato l'occasione migliore, con gli uomini più veloci
Ntamack è stato bravo, chapeau. Non c'era proprio niente da fare e dovrebbe capirlo anche uno a cui Minozzi sta sui maroni :lol:

Riassumendo
Se difendi velocemente in linea per anticipare l'attacco
Se non hai una seconda linea di difesa
Se l'avversario mette un grubber con la giusta angolazione, la giusta forza, ben calibrato
Se un avversario ostacola leggermente il giocatore meglio posizionato
Se il pallone ha un rimbalzo favorevole
Se tutte queste condizioni si verificano contemporaneamente, allora sì, subisci sempre meta. SEMPRE
Premesso che nessuno mi sta sui maroni e che valuto i fatti, ti spiego tecnicamente l'errore di Minozzi, perchè è successo il backdoor e perchè N'tamack ha deciso il grubber.

Come vedi usciamo perfettamente in diagonale (da Negri fino a Cannone e Zilocchi).
L'errore lo fanno Braley che crea il buco da cui passa il pallone non stando in diagonale (dovrebbe stare sulla linea rossa a marcare il 12 invece è sulla nera 1-2 metri più avanti) e Minozzi che fa uguale.
Uscendo in diagonale difendi i grubber, uscendo in linea o addirittura più avanti ti esponi e li provochi.
Guarda bene dove è Canna, perfetto, in questa foto e quanto inciderà la sua posizione.
Immagine

Adesso guarda dove è Minozzi, sta sulla linea nera, invece dovrebbe essere 1-2 metri più indietro sulla rossa.
Ha comunque 2 metri di vantaggio sul suo avversario ma si farà fregare in velocità (al contrario di Braley) e non ostacolerà la sua corsa.
Immagine

Ora guarda le accoppiate finali: Braley rimane davanti al 12, Canna rimane davanti al suo e arriverà quasi a prendere l'ovale (grazie alla diagonale), Minozzi invece si fa superare dal 14 in velocità e non gli ostacola la corsa come fan qui Canna e Braley.
Poteva evitare la meta?
Sì, fosse partito anche lui in diagonale avrebbe avuto quel 1-2 metri in più fondamentali per evitare la meta.
Immagine

FP96
Messaggi: 634
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da FP96 » 10 feb 2020, 23:18

Lo hai detto tu stesso, se proprio vogliamo trovare un errore magari è proprio di Braley (anche se non sono pienamente d'accordo) che non è ben posizionato, ma Minozzi giustamente marca al largo Thomas con un occhio a lui e uno sul pallone, memore delle vagonate di mete che prendiamo alla bandierina (vedasi i disastri di Sarto a Cardiff nelle prime due marcature)

A me sembra una meta dove i meriti di chi l'ha fatta prevalgono sui demeriti di chi l'ha subita, sono altre secondo me le marcature sulle quali bisogna lavorare bene affinché non accadano più, in particolare la meta presa in prima fase da Ntamack, e quella di Serin che ha battuto veloce e ci siamo addormentati (nostra specialità, ne abbiamo prese a vagonate tra nazionale e franchigie di mete così)

Nandino
Messaggi: 553
Iscritto il: 14 ago 2019, 13:43

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Nandino » 10 feb 2020, 23:29

GrazieMunari ha scritto:
10 feb 2020, 22:53
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 21:03
GrazieMunari ha scritto:
10 feb 2020, 20:22
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 18:46
Ma sulla meta c'è poco da "accorgersi". Ha segnato l'ala e a te viene in mente che l'avrebbe dovuto "marcare" la nostra ala, non c'è da fare uno sforzo di memoria.
Ma marcare come? Fanno un grubber, stai difendendo in linea, una difesa abbastanza aggressiva, è chiaro che l'altro è enormemente avvantaggiato, sempre che la palla rimbalzi bene. Se non c'è una seconda linea di difesa, sei fregato sempre.
Un'ala "brava", capace, avrebbe dovuto evitare quella meta, come? E infatti nessuno gli imputa responsabilità esclusive per quella meta, al massimo si può parlare dell'organizzazione sbagliata della difesa
Guardando l'uomo invece del pallone.
I backdoor non è che esistono solo nel rugby, ci sono anche nel calcio e nel basket.
E in tutti i casi si difendono nello stesso modo: difendendo in leggera diagonale e guardando l'uomo, ostruendogli la corsa se ti prende il tempo.
E così vedo fare anche nel rugby, altrimenti basterebbe fare un grubber ogni qual volta ci si avvicini alla linea di meta per marcarne una.
Ecco come un'ala attenta l'avrebbe evitata e come di solito si evitano.
Evidentemente non ti sei mai trovato in una situazione del genere.
Difendendo in quel modo ti esponi a questi rischi e stavolta è andata bene ai francesi (ed è stato bravo soprattutto Ntamack), però Minozzi non aveva proprio possibilità di intervenire od ostacolare l'avversario, perché stava andando avanti ed ha dovuto invertire il senso della corsa. Non credo proprio che Thomas sul breve sia più veloce di Minozzi, ma in quella situazione non c'era nulla da fare.

Rivedila, soprattutto il replay in cui si vede dov'era Minozzi. Lui e Braley stavano salendo per anticipare l'attacco. Cinque secondi prima, dall'altra parte del campo avrebbe potuto succedere la stessa cosa. I nostri tutti su una linea, i francesi che aprono, Bellini e il compagno di fianco che salgono leggermente più veloci degli altri. Un grubber in quel momento sarebbe stato ugualmente pericoloso, solo che i francesi hanno aspettato l'occasione migliore, con gli uomini più veloci
Ntamack è stato bravo, chapeau. Non c'era proprio niente da fare e dovrebbe capirlo anche uno a cui Minozzi sta sui maroni :lol:

Riassumendo
Se difendi velocemente in linea per anticipare l'attacco
Se non hai una seconda linea di difesa
Se l'avversario mette un grubber con la giusta angolazione, la giusta forza, ben calibrato
Se un avversario ostacola leggermente il giocatore meglio posizionato
Se il pallone ha un rimbalzo favorevole
Se tutte queste condizioni si verificano contemporaneamente, allora sì, subisci sempre meta. SEMPRE
Premesso che nessuno mi sta sui maroni e che valuto i fatti, ti spiego tecnicamente l'errore di Minozzi, perchè è successo il backdoor e perchè N'tamack ha deciso il grubber.

Come vedi usciamo perfettamente in diagonale (da Negri fino a Cannone e Zilocchi).
L'errore lo fanno Braley che crea il buco da cui passa il pallone non stando in diagonale (dovrebbe stare sulla linea rossa a marcare il 12 invece è sulla nera 1-2 metri più avanti) e Minozzi che fa uguale.
Uscendo in diagonale difendi i grubber, uscendo in linea o addirittura più avanti ti esponi e li provochi.
Guarda bene dove è Canna, perfetto, in questa foto e quanto inciderà la sua posizione.

Adesso guarda dove è Minozzi, sta sulla linea nera, invece dovrebbe essere 1-2 metri più indietro sulla rossa.
Ha comunque 2 metri di vantaggio sul suo avversario ma si farà fregare in velocità (al contrario di Braley) e non ostacolerà la sua corsa.

Ora guarda le accoppiate finali: Braley rimane davanti al 12, Canna rimane davanti al suo e arriverà quasi a prendere l'ovale (grazie alla diagonale), Minozzi invece si fa superare dal 14 in velocità e non gli ostacola la corsa come fan qui Canna e Braley.
Poteva evitare la meta?
Sì, fosse partito anche lui in diagonale avrebbe avuto quel 1-2 metri in più fondamentali per evitare la meta.
Mamma mia quanto hai ragione, ma vi rendete conto che pipa e questo Minozzi...
Come si permette di non essere sulla diagonale di GrazieMunnari, ma non la vista che era tracciata sul prato a posta per poter difendere, guarda un po'.

Impicchiamolo subito! :rotfl:

Queste cose si discutano tra tecnici e giocatori, noi stiamo li a apprezzare un prestazione nel insieme di una squadra e di vari giocatori. Se te metti a guardare il pelo nel uovo gli errori finisce sempre per trovarli e allora diventa tutto brutto.
Io dico bravo Ntamack che ha visto l'opportunità del calcio e la fatto puro bene, bravo Thomas che e stato scattante quanto ci voleva, vergognati Vincent che hai fatto ostruzione su Canna per impedirlo di raggiungere la palla, scordiamoci di questa maledetta diagonale e perdoniamo al povero Minozzi, che si merita un posticino nel nostro cuore :lol:
Amen.

Garry
Messaggi: 10362
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Garry » 11 feb 2020, 0:03

Mi piace la risposta di Nandino, però merita una risposta per l'ultima volta anche Graziemunari, anche se, scusate l'autocitazioine:
Garry ha scritto:
10 feb 2020, 18:03
...quando ci si intestardisce così, so che non c'è nulla da fare
Ntamack ha visto come difendevamo e ci ha uccellato con il grubber, tutto qui. Se Minozzi fosse stato due metri più indietro avrebbero giocato palla in mano.
Come ho già scritto, dall'altra parte Bellini e chi gli era a fianco avevano fatto la stessa cosa poco prima, evidentemente la scelta tattica era di salire così velocemente in difesa, pur esponendosi questi rischi.

(Ovviamente non hai visto che poco prima Minozzi nel tentativo dei francesi di partire dalla chiusa in touche aveva steso il tallonatore che sarà pesato il doppio di lui...)

PS: Il backdoor adesso rischia di diventare un tormentone come qualche tempo fa "trigger" e "triggerare", usati anche a sproposito. Dove hai sentito chiamare un'azione del genere "backdoor"? Il backdoor nel basket è tutt'altra cosa. Qui non c'è proprio nessuna "uscita sul retro"
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

GrazieMunari
Messaggi: 660
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da GrazieMunari » 11 feb 2020, 0:46

Nandino ha scritto:
10 feb 2020, 23:29
Queste cose si discutano tra tecnici e giocatori, noi stiamo li a apprezzare un prestazione nel insieme di una squadra e di vari giocatori. Se te metti a guardare il pelo nel uovo gli errori finisce sempre per trovarli e allora diventa tutto brutto.
Avete ragione, errore mio, pensavo discutessimo di rugby.
E' che è il nome forum.rugby.it ad avermi tratto in inganno: sarebbe meglio ribattezzarlo forum.chebraviinostriragazzichenonsbaglianomaiaparteesposito.it
Chiedo venia.
Garry ha scritto:
11 feb 2020, 0:03
Il backdoor adesso rischia di diventare un tormentone come qualche tempo fa "trigger" e "triggerare", usati anche a sproposito. Dove hai sentito chiamare un'azione del genere "backdoor"? Il backdoor nel basket è tutt'altra cosa. Qui non c'è proprio nessuna "uscita sul retro"
Il "backdoor" è quella tipica azione nel basket, nel calcio, nel calcio a 5, nella pallanuoto e in qualsiasi altro sport di squadra in campo aperto in cui un attaccante passa esternamente alle spalle del difensore disattento e lo supera approfittando della diagonale non fatta e del suo errato posizionamento o di una sua uscita in avanti sbagliata.
Ovviamente implica anche che ci sia un'altro attaccante che gli passa la palla approfittando del buco creatosi dalla mancata diagonale e dal suo errato posizionamento difensivo.
Ho riassunto con backdoor per comodità ma questo è successo.

Nandino
Messaggi: 553
Iscritto il: 14 ago 2019, 13:43

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da Nandino » 11 feb 2020, 1:54

GrazieMunari ha scritto:
11 feb 2020, 0:46
forum.chebraviinostriragazzichenonsbaglianomaiaparteesposito.it
Questa e proprio bella! :lol:

A parte questo, non trovo neanche giusto che si dica del male di Esposito. Ho i miei favoriti, come qui tutti, ma non ho nessun giocatore che mi permetto di ritenere non idoneo. Non si può mai dare un giudizio definitivo su un giocatore perché possono tutti migliorarsi.
Minozzi, con il Galles, giocando a 15, mi era sembrato la zanzara contro il para brezza : ero triste. Domenica invece e stato una minaccia per i Francesi, e domani speriamo ancora di più.
Tu hai presentato la partita di Minozzi come se fosse stata fallimentare, notando ogni singola azione che lui ha fatto per giudicarlo : +1 qui, -1 la, ed ecco che si ritrova a -4, una pipa insomma.
Io penso invece che il suo apporto non e stato solo la somma delle azione ma nel insieme a portato movimento, casino, spregiudicatezza, sconforto nelle linee francese. Non e ancora tornato come prima, ma mi sembra sulla via. A fatto una partita degna e ce lo siamo ritrovato, ecco perché quasi tutti sono contenti, non perché e stato straordinario, ma perché abbiamo rivisto un po di quel Minozzi che vogliamo tutti. Poco alla volta lo ritroveremo, e come il nostro figliol prodigo, e ce ne sono altri, guarda quanto tempo abbiamo dovuto aspettare il buon Morisi.

TEONE
Messaggi: 1113
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: 6 Nazioni 2a giornata Francia vs Italia

Messaggio da TEONE » 11 feb 2020, 5:47

jpr williams ha scritto:
10 feb 2020, 14:14
Detto che io sono contentissimo di avere un sudafricano in meno, a proposito di seconde vorrei chiedere a voi che siete più competenti e seguite le cose "alte": Ortis e Krumov? Come stanno messi?
Anche io sarei contento se i sudafricani poi non me li dovessi trovare davanti quando si gioca con i francesi.
Poi è bello sentirsi sciroppare la solita tiritera su sviluppo-fir-italianinobuoniperrugby.
Intanto la Francia, con il bacino di utenti che ha, con i milioni del suo top 14, ti piazza in seconda due equiparati da 125 chili l’uno.
La verità è che dovevamo da tempo prevedere dei project player per questo spot, da affiancare alle (poche) seconde di ruolo che vengono dalle giovanili e se non lo abbiamo fatto non è stato tanto per preservare l’italianità della nazionale ma solo perché siamo dei cazzoni emeriti.
Dato che comunque le nostre belle equiparazioni le abbiamo anche fatte.

Rispondi

Torna a “Europa”