Challenge cup 2019/2020

6 Nazioni, Top14, Aviva Premiership, Celtic League, Federazioni Straniere , Coppe e tutto quello che succede in Europa

Moderatore: ale.com

speartakle
Messaggi: 3983
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da speartakle » 14 gen 2020, 18:05

Garry ha scritto:
14 gen 2020, 17:57
speartakle ha scritto:
14 gen 2020, 17:40
speartakle ha scritto:
11 gen 2020, 22:58
Aironi
Aironifan ha scritto:
14 gen 2020, 15:01

ma che vi siete bevuti?
é pacifico e te lo dicono tutti che si tratta di un fallo, ma non era un intervento inutile. Non era un intervento diretto a far male (tipo bracciolata frontale al collo) ma ad impedire la meta, cerca di far perdere il possesso a Walker cercando il pallone col braccio sinistro andando però sopra le spalle.
Per me sì e no.

Sì, non era un intervento inutile. Anzi, per me era l'unico modo per impedire la meta, arrivati a quel punto non ce n'erano altri.

No, non era un intervento "innocente". L'unico modo per impedire lamenta era tentare di mollargli una botta che lo inducesse a lasciare il pallone. La bracciata era intenzionale e si era caricato per darla ben forte.
si ma non per darla al collo. Così come mille altri placcaggi in giro per il campo.

Oppure assumiamo che voleva darla al collo intenzionalmente e aveva anche accettato il rischio di prendersi un rosso e meta tecnica.

Non so voi, ma io di placcaggi intenzionali al collo non ho mai provato a farli, eppure qualche placcaggio al collo mi è venuto fuori lo stesso.

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 14 gen 2020, 18:09

jpr williams ha scritto:
14 gen 2020, 18:02

Non ho visto la partita ma solo gli ailaits messsi dal gorgo. Nelle azioni delle mete (le uniche che ho visto) la difesa francese mi è sembrata ridicola e mi ha ricordato quella della Russia contro di noi. Mica do colpa alla vostra squadra per questo.
Da italiano dovresti essere contento che una nostra squadra ha fatto fare allo Stade Francais (squadra con budget di Zebre + Treviso messi insieme...) una figura "da Russia". Quando ciriusciranno anche le squadre del nostro Top12 saremo a cavallo
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22516
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 14 gen 2020, 18:16

Prevale lo stupore di come lo Stade si sia ridotto così. Dallo squadrone che era.
Per il resto, buon per la vostra squadra.
Ripeto: voi siete stati bravi, mica è colpa vostra se gli altri fanno ridere.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 14 gen 2020, 18:22

Gli altri fanno sempre ridere, quando perdono con le nostre (a volte anche quando vincono, come sembra essere il caso del Northampton di questa settimana).
E' il giusto contraltare a quelli che fanno del vittimismo.
Le due forze contrapposte, presenti nel bar, si annullano: "Vittimisti" e "Cattivisti".
Così quelli come il sottoscritto fanno da spettatori allo scontro titanico e riescono a sopravvivere
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22516
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 14 gen 2020, 19:09

Gli altri fanno ridere quando fanno ridere.
Peraltro lo Stade a me ha fatto ridere nelle azioni di cui stavamo parlando, per quel che ne so potrebbero aver fatto solo quegli errori lì.

Per non essere vittimista o cattivista io applico un metodo che mi pare infallibile (magari sbaglio): quando valuto azioni come quella in questione la nazionalità o l'appartenenza sono per me del tutto irrilevanti. Non esistono né Italia, né italiani, solo giocatori e gesti. Rifuggo totalmente dalla partigianeria che ottunde il giudizio
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 14 gen 2020, 22:44

jpr williams ha scritto:
14 gen 2020, 19:09
Gli altri fanno ridere quando fanno ridere.
Peraltro lo Stade a me ha fatto ridere nelle azioni di cui stavamo parlando, per quel che ne so potrebbero aver fatto solo quegli errori lì.

Per non essere vittimista o cattivista io applico un metodo che mi pare infallibile (magari sbaglio): quando valuto azioni come quella in questione la nazionalità o l'appartenenza sono per me del tutto irrilevanti. Non esistono né Italia, né italiani, solo giocatori e gesti. Rifuggo totalmente dalla partigianeria che ottunde il giudizio
In linea di principio andrebbe bene. Però inconsapevolmente non applichi sempre la regola. Con l'Inghilterra probabilmente non la applichi, con le Zebre mi sembra che tu sia sulla stessa strada.
Anche l'Italia qualche volta ha "fatto ridere" (a parte il fatto che non utilizzerei questa espressione nei confronti di nessuno, neanche avversari), incassando punteggi da pallottoliere, ma magari aveva di fronte gli All Blacks.
Stavolta la partita è stata comunque tirata, vinta all'ultimo minuto, dopo scontri piuttosto duri (vedere -purtroppo- infortunati). Le statistiche sono ottime (Oliviero Fabiani 9 cariche, 54 metri guadagnati, 1 clean break, 1 placcaggio rotto, 1 offload, 16 placcaggi - Jimmy Tuivaiti 8 cariche, 42 metri guadagnati, 3 clean break, 2 offload, 29 placcaggi - Edoardo Padovani 11 cariche, 126 metri guadagnati, 2 clean break, 2 placcaggi rotti, 1 offload, 4 placcaggi - Junior Laloifi 7 cariche (aggiungerei, alcune determinanti), 58 metri guadagnati, 1 clean break, 1 placcaggio rotto, 2 offload, 3 placcaggi, 1 assist) perché sminuire?
Qualcuno ha detto che ha fatto ridere il Pau che ha preso una meta da calcio d'inizio? Non credo. Avete esaltato la prodezza di VanZyl, ma...insomma...meta da calcio d'inizio... :roll: Però gaudeamus igitur e pensiamo alle nostre squadre, che avevano di fronte club con budget che neanche nei migliori sogni...
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 14 gen 2020, 22:48

Il problema è il solito.
Il concetto è stato già espresso da altri, ed è questo:
pilonepoltrone ha scritto:
11 gen 2020, 16:59
era uno Stade B
a Parigi 3 giorni fa ha fatto -2 di minima
la nonna del loro mediano di mischia era raffreddata

buoni tutti a vincere così

:P
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22516
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da jpr williams » 15 gen 2020, 9:08

Garry ha scritto:
14 gen 2020, 22:44
In linea di principio andrebbe bene. Però inconsapevolmente non applichi sempre la regola. Con l'Inghilterra probabilmente non la applichi, con le Zebre mi sembra che tu sia sulla stessa strada.
Ammetto che per quelli là la mia obiettività non regge, no ce la faccio.
Ma voi non c'entrate nulla: come ti ho detto le zebre mi sono del tutto indifferenti, anzi, neutre come se appartenessero ad una dimensione parallela che non mi riguarda. Potrei cambiare atteggiamento se per colpa vosta la mia squadra subisse dei danni, ma anche quando e se succederà, credimi, quanto a detestazione da parte mia resterete sempre dei dopolavoristi rispetto ai turbopro vestiti di bianco.
Garry ha scritto:
14 gen 2020, 22:44
Anche l'Italia qualche volta ha "fatto ridere" (a parte il fatto che non utilizzerei questa espressione nei confronti di nessuno, neanche avversari), incassando punteggi da pallottoliere, ma magari aveva di fronte gli All Blacks.
Stavolta la partita è stata comunque tirata, vinta all'ultimo minuto, dopo scontri piuttosto duri (vedere -purtroppo- infortunati). Le statistiche sono ottime (Oliviero Fabiani 9 cariche, 54 metri guadagnati, 1 clean break, 1 placcaggio rotto, 1 offload, 16 placcaggi - Jimmy Tuivaiti 8 cariche, 42 metri guadagnati, 3 clean break, 2 offload, 29 placcaggi - Edoardo Padovani 11 cariche, 126 metri guadagnati, 2 clean break, 2 placcaggi rotti, 1 offload, 4 placcaggi - Junior Laloifi 7 cariche (aggiungerei, alcune determinanti), 58 metri guadagnati, 1 clean break, 1 placcaggio rotto, 2 offload, 3 placcaggi, 1 assist) perché sminuire?
Evidentemente io mi spiego di merda o tu non leggi.
Non ho visto la partita, non la giudico, ho visto solo gli ailaits e quelli mi hanno fatto ridere.
Poichè delle zebre non mi interessa nulla non vedo perchè dovrei sminuire voi. Sarebbe come se sminuissi una trattoria di pesce considerando che sono allergico a pesce e crostacei. In altri tempi qualcuno dotato di maggior spirito di me avrebbe definito la difesa dello Stade che si vede in quelle immagini come anarco situazionista.
Garry ha scritto:
14 gen 2020, 22:44
Qualcuno ha detto che ha fatto ridere il Pau che ha preso una meta da calcio d'inizio? Non credo. Avete esaltato la prodezza di VanZyl, ma...insomma...meta da calcio d'inizio... :roll: Però gaudeamus igitur e pensiamo alle nostre squadre, che avevano di fronte club con budget che neanche nei migliori sogni...
La prodezza di Van Zyl è unica nel senso che azioni così capitano una volta nella vita. Certo, non c'è il filmato e quindi non si può valutarla appieno. Ma prescinde da valutazioni suelle squadre: è stata proprio un unicum. Di mete come quelle delle Zebre, invece, ne ho viste molte e tute le volte ho trovato risibile la difesa di chi l'ha subita, tipo Russia.
Ecco, forse si può dire che fra la tua squadra e lo Stade c'era la stessa differenza che c'è fra Italia e Russia e questo credo sminuisca lo Stade, non voi.
Comunque stiamo polemizzando sul nulla, se ci pensi: parliamo di qualche minuto di filmato che a me ha suscitato una feazione e a te un'altra, il che se si considera che tu tifi per una delle due squadre mentre a me sono totalmente indifferenti entrambe è anche comprensibile.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 15 gen 2020, 9:37

Il fatto che le Zebre siano una squadra italiana non influenza minimamente il mio giudizio, in questo caso.
Probabilmente il diverso giudizio sulla partita deriva dal fatto che io l’ho vista e tu no.
Fermo restando che dire che una squadra, una difesa o un giocatore “fa ridere” mi sembra molto poco sportivo ed offensivo, quindi, in sostanza, poco “ovale” (e non sono tifoso dello SF :wink: )
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

jentu
Messaggi: 4158
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da jentu » 15 gen 2020, 9:44

OT:
Caro jpr, lo so che tanto rimarrai sulla tua posizione, ma siccome ci penserai, te lo scrivo.
Non puoi accusare altri forumisti di essere ossessionati da un presunto complotto pluto-giudaico-massonico solo perché pensano che un placcaggio al collo, perché tale era secondo i protocolli IRB, andava sanzionato e come.
Altrimenti finiscono gli argomenti e inizia la guerra di trincea, con risposte altrui simili alle tue.
Ciao.
Fine OT.
Poi a me piace il gioco delle Zebre, non sono propriamente un loro tifoso e penso che a Parigi abbiano dominato il campo oltre il risultato, tenendo a mente che davanti avevano dei professionisti, turbo-professionisti come dici, a cui far fare quelle figure porta a fallì di frustrazione. Sono state brave le zebre a metterli in quella situazione, non ci si sono posti da soli.
Parlare e scrivere sono due attività umane differenti

Avatar utente
marte_
Messaggi: 389
Iscritto il: 12 ott 2019, 12:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da marte_ » 15 gen 2020, 9:52

jpr williams ha scritto:
15 gen 2020, 9:08
La prodezza di Van Zyl è unica nel senso che azioni così capitano una volta nella vita. Certo, non c'è il filmato e quindi non si può valutarla appieno
Guarda che c'è il filmato! Io l'ho vista su Dazn, hanno caricato la sintesi. Non c'è ancora su YT ma forse la caricheranno.
Effettivamente è una grandissima metà, gli errori degli avversari non ne intaccano la spettacolarità

Ilgorgo
Messaggi: 11033
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Ilgorgo » 15 gen 2020, 12:13

Hl sintetici di Calvisano-Pau

Mero
Messaggi: 1839
Iscritto il: 24 mar 2003, 0:00
Località: Seregno (MB)

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Mero » 15 gen 2020, 12:35

Ilgorgo ha scritto:
15 gen 2020, 12:13
Hl sintetici di Calvisano-Pau
Sembra la Russia contro l'Italia.. 😁

P. S. Si scherza.

Aironifan
Messaggi: 1065
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Aironifan » 15 gen 2020, 13:52

speartakle ha scritto:
14 gen 2020, 17:47

Come il giocatore in questione, solo che quest'ultimo è andato più alto
A quanto sembra, a te (e ad altri) questo dettaglio pare marginale.
Ok. ne prendiamo atto. :lol: :wink:

Garry
Messaggi: 11377
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Challenge cup 2019/2020

Messaggio da Garry » 15 gen 2020, 14:15

Mero ha scritto:
15 gen 2020, 12:35
[quote=Ilgorgo post_id=921547 time=<a href="tel:1579086785">1579086785</a> user_id=11525]
Hl sintetici di Calvisano-Pau
Sembra la Russia contro l'Italia.. 😁

P. S. Si scherza.
[/quote]

Ecco... non voglio maramaldeggiare e stendo un pietosissimo velo
Ultima modifica di Garry il 15 gen 2020, 14:17, modificato 1 volta in totale.
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Rispondi

Torna a “Europa”