Serie A - girone 1 - 2013/2014

Moderatore: ale.com

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da ari63 » 13 apr 2014, 8:06

Arvy ha scritto:Stupenda vittoria dei ragazzi dell'Accademia sulla capolista Aquila....GRANDIIIIIIIIIIII !!!!!!! :D

BRAVIIIIIII !!!!!!! In barba a tutte le parole spese i ragazzi rispondono con i fatti !!!!!! :P :P :P

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da Garryowen » 13 apr 2014, 16:25

Scusate se batto su un punto che ho già sottolineato. Sono diciottenni o giù di lì, qui la mano dell'allenatore è forse anche più importante che altrove.
Per me De Marigny è un tecnico da tenere d'occhio, più degli altri nomi di cui si sente parlare in questo periodo.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da ari63 » 13 apr 2014, 17:10

A Brescia ...Lyons 27 Brescia 20 ( 5-1) ..... :P :P :P :P

metabolik
Messaggi: 5835
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da metabolik » 13 apr 2014, 20:10

Me l'immaginavo che era dura .
Bravi Lyons.

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da ari63 » 13 apr 2014, 21:18

metabolik ha scritto:Me l'immaginavo che era dura .
Bravi Lyons.
3dei 3/4 titolari in tribuna ...straniero e capitano compresi ....vuol dire che siamo LEONI !!!!

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da Emy77 » 13 apr 2014, 22:06

Battuto anche il Verona: Recco avanti tutta.

13/04/2014 - L’Aircom Pro Recco Rugby batte il CUS Verona 24-15, conquista il bottino pieno per la terza partita consecutiva e si porta a soli 4 punti dalla certezza matematica della qualificazione ai play off. Oggi contro i veneti, diretti concorrenti nella conquista delle zone alte della classifica e avversari tradizionalmente ostici e difficili, i ragazzi di Villagra hanno giocato una partita di grande sostanza e qualità, controllando bene in mischia chiusa, difendendosi dalle decise sortite offensive avversarie e colpendo con efficacia in attacco sia con il pack che con i trequarti.

“Siamo contenti – sorride esausto capitan Davide Noto – perché abbiamo conquistato i 5 punti con una bella prova e nonostante assenze importanti. E’ stata sicuramente una bellissima vittoria di squadra, di tutto il gruppo: volevamo fortemente vincere, ci siamo preparati bene e abbiamo affrontato il Verona con l’atteggiamento giusto e giocando bene. Abbiamo sbagliato tanto in touche e dalla piazzola, ma la prestazione generale e l’efficacia del gioco ci hanno permesso di riuscire comunque a vincere e di farlo portando a casa tutti i punti in palio”.

Assente il “cecchino” Agniel per infortunio, la maglia numero 10 è finita sulle spalle di Becerra e dalla piazzola si sono alternati lo stesso Becerra (per lui 1/2) e Cinquemani (1/4). La maglia numero 9 di Villagra, precauzionalmente in panchina per gli strascichi di un brutto colpo ricevuto contro Rubano, è stata presa da Gonzalez, oggi dunque mediano di mischia.

L’incontro non inizia bene per gli Squali: al 1’ Verona è già in piazzola e Michelini (per lui oggi 2/3) segna lo 0-3. Le squadre si affrontano a viso aperto ed è il Verona a portarsi in attacco, ma senza riuscire a concretizzare. La prima mischia arriva solo dopo 11 minuti e il pack recchelino fa subito vedere di cosa è capace, contro il pur solido pacchetto veronese. La partita è intensa e gli uomini in campo si affrontano senza risparmiarsi ma anche senza riuscire a sbloccare il risultato per mezz’ora. La mischia biancoceleste è sempre più in cattedra e al 32’ Filippini, dopo ripetuti falli del pacchetto nero verde, rimedia un cartellino giallo. Un minuto dopo, sugli sviluppi di un raggruppamento avanzante, il pilone Galli schiaccia oltre la linea, Cinquemani trasforma e 7-3, risultato che chiuderà il parziale.
Nel secondo tempo gli Squali partono forte, ben consapevoli di dover dare tutto per riuscire a portare a casa la vittoria. Al 14’ Cinquemani è velocissimo a raggiungere una palla in area di meta e a schiacciare per la seconda marcatura dell’incontro, lo stesso giocatore fallisce la trasformazione e 12-3. Grazie alla forza del pack, il possesso di palla è in mano ai padroni di casa che, nonostante un giallo rimediato da Giorgi (placcaggio giudicato pericoloso) insieme all’avversario Laryea (fallo di reazione) e ad un calcio di punizione sbagliato da Cinquemani, vanno nuovamente in meta al termine di una stupenda azione al largo: al 22’ Becerra, con un preciso calcio, imbecca Cinquemani che prende palla, assorbe i difensori avversari e, con un preciso passaggio, regala a Bisso la possibilità di involarsi in meta tra gli applausi scroscianti del pubblico. Becerra si incarica della trasformazione ma è impreciso e il punteggio è 17-3. Il Verona, che non smette neppure per un attimo di lottare e rendersi pericoloso, non sta a guardare: al 26’ Furlan è il più veloce di tutti, si invola oltre la linea, Michelini trasforma e accorcia le distanze sul 17-10. Gli Squali però vedono il traguardo troppo vicino per lasciarselo sfuggire e al 33’ arriva anche la meta del bonus: Neri va oltre la linea, Becerra trasforma e 24-10. Pur con pochi minuti ancora da giocare, i neroverdi non pensano proprio di mollare e la loro tenacia è premiata al 39’ da una meta di Badocchi, che porta oltre la linea una potente rolling maul, Michelini non trasforma e la partita si chiude sul 24-15.

Durante l’ultimissima azione di gioco, tanta paura per Andrea D’Agostini, subentrato a Correoso nei primi minuti della ripresa: il trequarti biancoceleste, dopo una bella palla rubata in touche, rimane sotto ad una ruck e la decisa pulizia della stessa causa un brutto schiacciamento della testa del ragazzo, rimasta incastrata in malo modo tra le spinte di compagni ed avversari. Al proseguimento dell’azione, il giocatore rimane disteso a terra, esanime e preda di convulsioni. Un enorme spavento per tutti, ma il ragazzo riprende subito conoscenza, intervengono rapidamente medici e paramedici e viene portato subito in ospedale, da dove arriveranno più tardi, per fortuna, notizie positive ed una rapida dimissione.

Vincendo questo scontro diretto, Villagra e i suoi ragazzi, oltre ad aver prolungato ulteriormente l’imbattibilità casalinga, hanno messo 10 punti di distacco sul Verona e ora l’unico vero avversario rimasto a poter insidiare la qualificazione ai playoff è il Valpolicella. I veneti di San Pietro in Cariano, imbattibili in casa e sempre temibili per chiunque anche fuori, hanno ora 7 punti in meno rispetto al Recco: gli Squali, con due giornate di campionato ancora da giocare, sono dunque a 4 punti dalla certezza matematica della qualificazione ai play off per il secondo anno consecutivo.

Dopo la sosta pasquale, L’Aircom Pro Recco cercherà di staccare il biglietto per la fase finale del torneo affrontando in casa il Brescia, domenica 27 aprile.

-----------

Tabellino:

AIRCOM PRO RECCO-FRANKLIN&MARSHALL CUS VERONA 24-15 RUGBY (7-3)

RECCO: Correoso (6' st D'Agostini), Neri, Bisso, Torchia, Cinquemani, Becerra, Gonzalez (37' st Villagra), Salsi, Giorgi, Orlandi, Rapone, Narcisi (23' st Vallarino), Galli (10' st Sciacchitano), Noto (34' st Bedocchi), Cafaro.
Allenatore: Villagra

VERONA: Pizzardo, Laryea, Del Bubba, Neethling M., Furlan, Michelini E., Mariani, Bergamin (1' st Pauletti), Badocchi, Paghera (5' st Liboni), Braghi (23' st Mazzi), Filippini, D'Agostino (29' st Michelini A.), Neethling R. (27' st Girelli), Zani
Allenatore: Bresciani.

Marcatori: p.t.: 1' cp Michelini 0-3, 33' meta Galli tr Cinquemani 7-3.
S.t.: 14' meta Cinquemani 12-3, 22' meta Bisso 17-3, 26' meta Furlan tr Michelini 17-10, 33' meta Neri tr Becerra 24-10, 39' meta Badocchi 24-15.

Arbitro: Roscini di Milano

Cartellini gialli: 32' pt Filippini (VERONA), 17' st Giorgi (RECCO) e Laryea (VERONA).

------------

Serie A – Girone A – XX giornata – 13.04.14 – ore 15.30
Accademia FIR v L’Aquila Rugby 1936, 37 – 35 (5-2)
Pro Recco v Franklin&Marshall Cus Verona, 24 – 15 (5-0)
RC Valpolicella v Rugby Colorno, 22 – 16 (4-1)
Romagna RFC v Rubano Rugby, 12 – 17 (1-4)
Rugby Banco di Brescia v Rugby Lyons Piacenza, 20 – 27 (1-5)
Rugby Udine v Aeroporto di Firenze Rugby, 32 – 27 (5-1)

Classifica:
L’Aquila Rugby 1936, punti 81, Lyons Piacenza punti 70; Recco punti 67; Accademia FIR punti 66; Valpolicella punti 60; Cus Verona punti 57; Rugby Colorno punti 56; Rugby Banco di Brescia punti 37; Udine punti 35; Rubano punti 29; Firenze 16; Romagna punti 11.

Prossimo Turno domenica 27 aprile 2014
Recco – Brescia; Colorno – L’aquila Rugby 1936; Rubano – Udine; Firenze – Romagna; Cus Verona – Accademia FIR; Lyons Piacenza – Valpolicella.

Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

Avatar utente
Emy77
Site Moderator
Site Moderator
Messaggi: 5445
Iscritto il: 7 set 2004, 0:00
Località: Una bergamasca a Genova
Contatta:

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da Emy77 » 13 apr 2014, 22:07

Un saluto ed un abbraccio a kikkers!
Buona la focaccia?
"La penna dolcissima intinta nell'arsenico" (Cit.)

kikkers
Messaggi: 303
Iscritto il: 22 mar 2009, 12:10
Località: Roma/Verona
Contatta:

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da kikkers » 13 apr 2014, 23:11

Emy77 ha scritto:Un saluto ed un abbraccio a kikkers!
Buona la focaccia?
Pazzesca! E buono anche il gelato. Non capito spesso da quelle parti ma oggi ho messo una nuova bandierina sulla mia mappa gastronomica. Un abbraccio e un in bocca al lupo per colmare quel 2% di cui abbiamo parlato oggi.

metabolik
Messaggi: 5835
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da metabolik » 14 apr 2014, 1:09

ari63 ha scritto:
metabolik ha scritto:Me l'immaginavo che era dura .
Bravi Lyons.
3dei 3/4 titolari in tribuna ...straniero e capitano compresi ....vuol dire che siamo LEONI !!!!
Proprio bravi, 5 mete per 27 punti (1 sola trasf. , neanche un calcio) e un bonus fondamentale incassato.
Già con l'Accademia i 3/4 erano un UNDER 21 e sono stati encomiabili.
Ho ammirato l'impegno di Gherardi, mm naturale che si è adattato a centro.

Non potendo ragionevolmente contare sull'ultima giornata con l'Aquila (le ultime giornate sono imprevedibili) il 27 Aprile ci si gioca tutto il campionato e, chi l'avrebbe detto ?, ..... con il Valpolicella.
Non diciamo niente, per carità e per scaramanzia, sulla possibili aritmetiche +/- favorevoli.

Flanker999
Messaggi: 412
Iscritto il: 7 giu 2008, 16:41

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da Flanker999 » 14 apr 2014, 7:46

Garryowen ha scritto:Scusate se batto su un punto che ho già sottolineato. Sono diciottenni o giù di lì, qui la mano dell'allenatore è forse anche più importante che altrove.
Per me De Marigny è un tecnico da tenere d'occhio, più degli altri nomi di cui si sente parlare in questo periodo.
C'è però una cosa che mi intriga di questa partita : due gialli per l'aquila quasi contemporanei , due mete tecniche per l'aquila ma nessun giallo all'Accademia.

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da ari63 » 14 apr 2014, 9:01

metabolik ha scritto:
ari63 ha scritto:
metabolik ha scritto:Me l'immaginavo che era dura .
Bravi Lyons.
3dei 3/4 titolari in tribuna ...straniero e capitano compresi ....vuol dire che siamo LEONI !!!!
Proprio bravi, 5 mete per 27 punti (1 sola trasf. , neanche un calcio) e un bonus fondamentale incassato.
Già con l'Accademia i 3/4 erano un UNDER 21 e sono stati encomiabili.
Ho ammirato l'impegno di Gherardi, mm naturale che si è adattato a centro.

Non potendo ragionevolmente contare sull'ultima giornata con l'Aquila (le ultime giornate sono imprevedibili) il 27 Aprile ci si gioca tutto il campionato e, chi l'avrebbe detto ?, ..... con il Valpolicella.
Non diciamo niente, per carità e per scaramanzia, sulla possibili aritmetiche +/- favorevoli.
Matematicamente può ancora succedere di tutto ...ma la semifinale Lyons/Recco si fa sempre più vicina ...
Personalmente ritengo l'Aquila un passo avanti rispetto a tutte le squadre della A ....la semifinale sarà da brividi...poi chi lo sa ..finale secca...campo neutro... :shock:

Arvy
Messaggi: 188
Iscritto il: 18 nov 2011, 7:33

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da Arvy » 14 apr 2014, 12:51

Flanker999 ha scritto:
Garryowen ha scritto:Scusate se batto su un punto che ho già sottolineato. Sono diciottenni o giù di lì, qui la mano dell'allenatore è forse anche più importante che altrove.
Per me De Marigny è un tecnico da tenere d'occhio, più degli altri nomi di cui si sente parlare in questo periodo.
C'è però una cosa che mi intriga di questa partita : due gialli per l'aquila quasi contemporanei , due mete tecniche per l'aquila ma nessun giallo all'Accademia.[


Cazzotti che volavano e comportamenti non certo "da manuale" sono stati la causa dei due gialli meritatissimi.... :wink:

lupomar
Messaggi: 910
Iscritto il: 16 set 2003, 0:00
Località: Vicenza/Verona

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da lupomar » 14 apr 2014, 17:10

GiorgioXT ha scritto:
metabolik ha scritto:
Siamo completamente OT , non entro nel dibattito FIR - Società, ma quell'affermazione non posso lasciartela:
i 2 Cutitta (pilone , ala) formati in SA, Gardner (8) italianizzato (matrimonio, non ricordo) , Dominguez , Pertile (15 argentino). Intendiamoci, gli altri 10 di formazione totalmente italiana erano fortissimi (Orlandi, Properzi, Croci, Cristofoletto (o Favaro?), Giovanelli, Sgorlon, Troncon, Francescato, Bordon, Vaccari) ma 1/3 non era di formazione italiana.
Immediatamente a ridosso di quella formazione ci furono poi Giacheri, Stoica, Dellapè, Robertson, Canavosio...; senza un rinforzo extra Italia non ce l'avremmo fatta a quel livello.
E' una discussione che meriterebbe un suo thread perché è un punto cruciale della nostra storia
Secondo me ha ragione Lupomar , prendiamo ad esempio uno dei nostri migliori risultati di tutti i tempi contro gli All Blacks : 2' RWC Leicester 13/10/1991
perso per 21-31
Italy Team
15 FB
Paolo Vaccari
14 W
Edgardo Venturi
13 C
Fabio Gaetaniello
12 C
Diego Dominguez
11 W
Marcello Cuttitta
10 FH
Massimo Bonomi
9 SH
Ivan Francescato
1 P
Massimo Cuttitta
2 H
Giancarlo Pivetta (c)
3 P
Franco Properzi-Curti
4 L
Roberto Favaro
5 L
Giambattista Croci
6 F
Alessandro Bottacchiari
7 F
Massimo Giovanelli
8 N8
Carlo Checchinato
Replacements
16
Daniele Tebaldi
17
Stefano Bordon
18
Francesco Pietrosanti
19
Gianni Zanon
20 P
Giovanni Grespan
21
Carlo Orlandi

New Zealand Team
15 FB
Terry Wright
14 W
John Kirwan
13 C
Craig Innes
12 C
Walter Little
11 W
Inga Tuigamala
10 FH
Grant Fox
9 SH
Jason Hewett
1 P
Steve McDowall
2 H
Sean Fitzpatrick
3 P
Richard Loe
4 L
Ian Jones
5 L
Gary Whetton (c)
6 F
Alan Whetton
7 F
Mark Carter
8 N8
Zinzan Brooke
Replacements
16 FB
Shayne Philpott
17
Bernie McCahill
18
Jon Preston
19
Paul Henderson
20
Andy Earl
21
Graham Dowd

Noi avevamo i Cuttitta e Dominguez,che giocavano in Italia ma gli All Blacks avevano già il Samoano / Inglese del Wigan Tuigamala …
La mia idea è che disponevamo di un livello abbastanza buono, la Federazione però prese paura , ed all'accelerazione degli altri paesi dovuta alla RWC ed all'avvento del professionismo, scelse la scorciatoia degli oriundi ed equiparati invece del lavoro interno , anche perché dei tanti nazionalizzati in seguito la maggior parte erano dei Nick Zisti o Warren Spragg piuttosto che dei Cuttitta o Gardner.
http://www.rugby.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=28233

youngblood
Messaggi: 978
Iscritto il: 29 mar 2011, 13:23

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da youngblood » 18 apr 2014, 10:30

Un pò in ritardo...

Valpo-Colorno: veramente una bella partita, padroni di casa che tentano di condurre il gioco, ma in maniera un pò troppo nervosa e precipitosa. Colorno bello solido che non concede niente agli avversari e gioca bene, portandosi in vantaggio. Un paio di cambi cambiano l'inerzia della partita, riportandola sui binari giallorossi, ed il valpo marca tre mete. Quando la partita sembra virare inesorabilmente verso il bonus per i padroni di casa, questi calano e rinviene subito Colorno, veramente un avversario che non vedevo da tanto a San Pietro, che marca una meta e finisce la partita martellando in attacco, andando alla ricerca di una meta che avrebbe cancellato due anni di imbattibilità dal campo del Valpolicella.
Nota a parte per l'arbitraggio: veramente scarso! Confusionario e senza un metro affidabile sia per chi ha giocato (parole dei giocatori) sia per chi ha guardato. Questo da ambo le parti, visto che ha dato un giallo a Colorno a mio avviso eccessivo, mentre ha sorvolato su altri falli forse più meritevoli.

Avatar utente
ari63
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 nov 2011, 8:37

Re: Serie A - girone 1 - 2013/2014

Messaggio da ari63 » 27 apr 2014, 17:16

Semifinale ...YES !!!

Lyons / Valpo 35-15 ....DUMA LYONS !!!

Bloccato

Torna a “Stagione 2014/2015”