8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Moderatori: ale.com, Ref

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da s6tefano71 » 22 dic 2013, 17:54

Luqa-bis ha scritto:Per la questione prenotazione alla "casetta".

Magari uno si aspetta che tra il pranzo completo alla casetta e le patatine, esista anche una opzione intermedi.
E magari della prenotabilità non era a conoscenza.
Bastava consultare il sito internet del club prima di partire.

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da s6tefano71 » 22 dic 2013, 18:03

giuseppone64 ha scritto:e chi ti dice che rovigo non merita platee altrettanto belle come quelle internazionali?
Rovigo merita quello che ha, nessuno ricrimina niente, faccio solo notare che qui si vive e respira rugby a 360 gradi per tutta la città, mentre in altre parti dItalia esistono squadre totalmente pagate dalla Feferazione inserite in un contesto avulso e refrattario.
Scusa @giuseppone 64 è un pò che volevo chiefertelo: ma tu riesci a esprimere un concetto, o un idea, con parole che superino la lunghezza di una riga? O sei solo un provocatore, così, ermetico e narcisista fine solo a se stesso? Così solo per curiosità, no perchè se è così la prosdima volta non ti considero neanche.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Garryowen » 22 dic 2013, 18:18

In effetti Giuseppone si può considerare agli antipodi di Calep... :rotfl:
Potremmo metterci d'accordo e considerarli gli estremi entro ai quali i nostri post devono rimanere :lol:
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

MrFranco
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 ott 2013, 14:48

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da MrFranco » 22 dic 2013, 19:17

beppe2 ha scritto:Tornando umilmente al rugby giocato, un buon Rovigo supera Prato troppo nervoso e falloso,
Grande Basson seguito a ruota da Van Niekerk. Bergamasco preciso nei calci ma nulla più.
Primo tempo con Prato che domina in chiusa (Balboni e Borsi in grossa diffcoltà), i rossoblù prevalgono in touche e nel gioco al piede con Basson e Rodriguez. Bella la meta con Ragusi che salta netto Souare calcia a seguire e Van Niekerk si tuffa indisturbato. Liperini prende un abbaglio voule annullare facendo il segno di un impossibile tenuto alto, ma vede i giocatori non badarlo (Rovigo esulta e Prato affranto) si decide a consultare il guardalinee (sarà stato quello di Prato?) e si converte. Nel secondo tempo entrano Quaglio e Pozzi e cambia la musica in mischia Rovigo va in meta altre 3 volte conquistando il bonus. Da menzionale la meta di Ruffolo liberato da una grande giocata di Basson. Del Prato buona la mischia ma troppo nervosismo e falli inutili, il rosso a Bernini è sembrato comunque eccessivo (placcaggio leggermente in ritardo a Frati, ma si è visto ben di peggio in precedenza) così come la sua seguente reazione verso Frati stesso e il pubblico. Si è fatto notare in negativo (giallo ma meritava rosso) anche Quaglio autore di un tentativo di placcaggio di spalla su Majstorovic il quale resistendo è riuscito comunque a lanciare i compagni per la prima meta del Prato. Buona presenza di pubblico da Prato. Buon natale a tutti
Buonasera a tutti,
generalmente non scrivo su questo forum ma conoscendo in qualche modo il mondo arbitrale da molto molto tempo ci tengo a fare alcune precisazioni:

- nella situazione della meta l'arbitro non ha fatto il segno di " un impossibile tenuto alto" bensì ha fatto il segno di fermare il tempo per consultarsi con l'assistente per avere l'eventuale conferma del "toccato" e della presenza di ulteriori situazioni che potessero invalidare la meta ( avanti, fuorigioco,ecc....).....consultazione generalmente d'obbligo quando la situazione è non chiara e l'assistente si trova in posizione migliore per valutare;

- l'assistente non era il Sig. Muscio di Prato visto che quest'ultimo era stato sostiutito dall'internazionale Damasco;

- Il giocatore espulso non è Bernini ( come già stato precisato);

- il fallo è stato valutato da rosso dall'assistente che era nella posizione migliore per valutare la situazione di gioco ( mi sembra che sia stato rilevato un intervento di un giocatore del Prato su un giocatore a terra e senza palla.....quindi giusto il cartellino rosso).

Mi scuso ma alcune precisazioni erano obbligatorie.....saluti a tutti e AUGURI.

Franco

Flanker999
Messaggi: 412
Iscritto il: 7 giu 2008, 16:41

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Flanker999 » 22 dic 2013, 19:21

Mi sono perso Mogliano Petrarca causa spese natalizie (uno smottamento inguinale di V° grado…) qualcuno sa dirmi se la rifanno in differita?
so già come è andata

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9731
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da giuseppone64 » 22 dic 2013, 19:23

s6tefano71 ha scritto:
giuseppone64 ha scritto:e chi ti dice che rovigo non merita platee altrettanto belle come quelle internazionali?
Rovigo merita quello che ha, nessuno ricrimina niente, faccio solo notare che qui si vive e respira rugby a 360 gradi per tutta la città, mentre in altre parti dItalia esistono squadre totalmente pagate dalla Feferazione inserite in un contesto avulso e refrattario.
Scusa @giuseppone 64 è un pò che volevo chiefertelo: ma tu riesci a esprimere un concetto, o un idea, con parole che superino la lunghezza di una riga? O sei solo un provocatore, così, ermetico e narcisista fine solo a se stesso? Così solo per curiosità, no perchè se è così la prosdima volta non ti considero neanche.
pigrizia e umiltà. l'opposto di quello che pensi te. il mio è sempre un intervento mai una pontificazione ;per quelle il forum è già abbastanza pieno. poi ti pregherei di restare sui contenuti o se proprio devi personalizzare ti invito al sano cazzeggio. saluti
due righe che fatica...
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

metabolik
Messaggi: 6412
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da metabolik » 22 dic 2013, 19:45

Garryowen ha scritto:In effetti Giuseppone si può considerare agli antipodi di Calep... :rotfl:
Potremmo metterci d'accordo e considerarli gli estremi entro ai quali i nostri post devono rimanere :lol:
In medio stat virtus , ma ,se devo scegliere, preferisco le sintesi.
Sbrodolandum Rugby non est.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Garryowen » 22 dic 2013, 20:22

Se c'è da schierarsi, anch'io sono per la sintesi.
Almeno leggo tutto...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Luqa-bis
Messaggi: 5785
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Luqa-bis » 22 dic 2013, 21:02

@ S6tefano71

Il consultare il sito della squadra ospitante è buona scelta , ma non sempre è soddisfacente.
Nel caso specifico direi che Vecchiokrugghe nonpoteva essere illuminato dalle pagine rossoblu sui panini.
Dettagli, ovvio

Yattaran
Messaggi: 2314
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da Yattaran » 22 dic 2013, 21:16

Mogliano - Petrarca 15-10

nel primo tempo in campo c'è solo Mogliano, fortuna ero seduto centrale ma spostato verso la metà campo del Petrarca, altrimenti tornavo col torcicollo.
Gran difesa del Petrarca, con Mogliano che entra in meta solo due volte raccogliendo meno di quanto meritato.
Il Petrarca si sveglia nel secondo tempo, tenta di giocare e recuperare, va in meta con Sarto (che aveva da farsi perdonare il clamoroso buco sulla seconda meta).
Continuo ad essere sconcertato dalle sparizioni del Petrarca (primo tempo oggi, secondo tempo con la Capitolina, ecc. ecc.).
Se pensano di giocare il derby con questo atteggiamento prenderemo 40 punti, credo.
Moretti era particolarmente scuro in volto a fine partita, purtroppo sono dovuto andare via presto e non ho potuto parlare con nessuno.

Varie:
- ma quanto ci mancano Mercanti e le sue penetrazioni in attacco. Il Petrarca rigioca tra un mese (il derby) speriamo riesca a rientrare. Maledetto Taddei...
- come da tradizione Properzi ha sbraitato per tutta la partita, ad un certo punto nel secondo tempo ha fatto un casino tale che Mitrea è dovuto andare da lui a spiegare una decisione arbitrale, di solito l'arbitro spiega al capitano, non al viceallenatore. Qualsiasi altro allenatore/accompagnatore/tecnico/massaggiatore in Italia sarebbe stato allontanato dal terreno di gioco, Properzi ha l'immunità, credo.
- intervento killer di Gega: non so voi come l'avete visto in tv, ma io avrei dato il rosso (non cambiava nulla ai fini della partita).
- bella la nuova divisa del Petrarca: maglia total black senza righine e con colletto nero, pantaloncini e calzini neri. I like it.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da s6tefano71 » 22 dic 2013, 21:33

giuseppone64 ha scritto:
s6tefano71 ha scritto:
giuseppone64 ha scritto:e chi ti dice che rovigo non merita platee altrettanto belle come quelle internazionali?
Rovigo merita quello che ha, nessuno ricrimina niente, faccio solo notare che qui si vive e respira rugby a 360 gradi per tutta la città, mentre in altre parti dItalia esistono squadre totalmente pagate dalla Feferazione inserite in un contesto avulso e refrattario.
Scusa @giuseppone 64 è un pò che volevo chiefertelo: ma tu riesci a esprimere un concetto, o un idea, con parole che superino la lunghezza di una riga? O sei solo un provocatore, così, ermetico e narcisista fine solo a se stesso? Così solo per curiosità, no perchè se è così la prosdima volta non ti considero neanche.
pigrizia e umiltà. l'opposto di quello che pensi te. il mio è sempre un intervento mai una pontificazione ;per quelle il forum è già abbastanza pieno. poi ti pregherei di restare sui contenuti o se proprio devi personalizzare ti invito al sano cazzeggio. saluti
due righe che fatica...
Da quello che scrivi e come lo scrivi direi il contrario, con un punta fi supponenza. Comunque, io, quando scrivo qui, cazzeggio sempre

ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da ElBono » 22 dic 2013, 21:56

Ma... (sempre cazzeggiando) chi era l'amico di Rovigo che, dopo la trasferta a Calvisano, si lamentava del fatto che al bar di fronte al San Michele si servissero solo panini con salumi, e nel bar interno solo pane e salamella? Capisco la passione per la patata, ma se in Polesine siete a corto di suini, ve me mandiamo noi un paio di camionate, qua nella bassa bresciana ne abbiamo fin troppi!

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9731
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da giuseppone64 » 22 dic 2013, 23:02

ElBono ha scritto:Ma... (sempre cazzeggiando) chi era l'amico di Rovigo che, dopo la trasferta a Calvisano, si lamentava del fatto che al bar di fronte al San Michele si servissero solo panini con salumi, e nel bar interno solo pane e salamella? Capisco la passione per la patata, ma se in Polesine siete a corto di suini, ve me mandiamo noi un paio di camionate, qua nella bassa bresciana ne abbiamo fin troppi!
dopo la passione per la patata , siamo tra le prime cinque citazioni della storia del forum, vado a dormire un po più sereno.
buonanotte .
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

ForrestGump
Messaggi: 2722
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da ForrestGump » 22 dic 2013, 23:54

Arrivo al Quaggia col cuore rugbistico pesante: le ultime due trasferte a Mogliano sono state due disfatte: due anni fa la squadra non giocò (ricordo Walsh e Caporello inca**ati come bisce per la controprestazione di molti) e l'anno scorso una stupidaggine di Ansell ci costò la partita.
Non c'è due senza tre, e dopo aver recuperato il calcio d'avvio il Petrarca sparisce. L'ospizio moglianese sfoggia tutto il repertorio di trucchetti e mezzucci che solo l'esperienza regala, e poi fa una cosa che al Petrarca manca da un fantastilione di stagioni, il play the referee. Mi spiego: oggi Mitrea era fiscalissimo coi fuorigioco mentre permetteva un gioco molto piatto, e quindi cosa fa il Mogliano? Guarda la linea del fuorigioco come il confine di un campo minato ed innesca i trequarti con passaggi al limite dell'avanti, al contrario di noi che in fuorigioco ci andiamo spesso e volentieri e non restiamo sepolti di punti solo perchè il piede di Cornwell è in permesso (1 su 4 nel primo tempo). Sui passaggi, sono sicuro che sarebbero stati regolarissimi...se ci fossero stati!
Per fortuna (nostra) Innocenti sembra il figlio di Capitan America e Wonder Woman da come placca, mentre Bertetti mette a frutto il corso serale di preveggenza facendosi trovare sempre al posto giusto, così che i tre quarti moglianesi restano con le polveri bagnate.
La touche registra un sostanziale pareggio, la mischia una leggera prevalenza nera nonostante la prima linea del Mogliano, che a parte Ravalle sa di tantissima nostalgia, e quella del Petrarca, con Leso e Novak acciaccati e Delfino che ce la mette un po' più di tutta ma non vale certo quel teppista di nome Bruno Mercanti.
Lo scontro balistico è imbarazzante, con Cornwell che ha un radar per trovare i buchi della nostra cover defense mentre noi abbiamo Marcato che sembra aver litigato cogli scarpini, Jordaan che sfoggia una mira infallibile nel mettere la palla in braccio all'avversario e Menniti che fa la roulette russa, alternando pedatone chirurgiche a sbananate micidiali.
Al 23esimo del primo tempo si è ancora sullo 0 – 0, la nostra difesa placca (benino) e nulla più: non sale, lascia giocare e soprattutto si ripiazza secondo logiche suicide, grazie alle quali Billot si ritrova per ben tre volte uno contro uno con Costa e una quarta davanti a Ravalle. Al 26esimo o giù di lì arriva la prima meta: da una ruck a 30m abbondanti dalla meta nasce una cosa che si trasforma in un carretto che i nostri non riescono a fermare.
La seconda meta è il classico ricorso storico, della serie “A volte ritornano”.
Schiacciati contro la nostra linea di meta e in inferiorità numerica, Sarto (esattamente come Spragg due anni fa!!) va per un intercetto e lascia un buco a quattro corsie per il #6 moglianese che ringrazia e segna.
Allo scadere del primo tempo il Petrarca supera per la terza volta in 40 minuti la metà campo, con Innocenti tanto per cambiare, e si va al riposo con 12 punti di ritardo e la sensazione di averla scampata bella.
Nel secondo tempo la musica cambia, la difesa è più aggressiva e ci sono più palloni a disposizione. Jordaan secondo centro (esperimento da ripetere più spesso, secondo me) viene sfruttato per cacciare gli U&U di Menniti e Marcato, e anche se non arrivano punti il Mogliano ha comunque il suo da fare.
Rimontiamo sul 12 – 7 con Sarto, poi Cornwell piazza per il 15 – 7 ma il Petrarca è bello vispo, e la partita è decisamente godibile. Marcato butta alle ortiche 6 punti tra giaculatorie di dubbia religiosità, Menniti sbaglia un piazzato difficile ma non impossibile e man mano che passa il tempo il Petrarca gioca sempre più con la fretta e meno con la testa.
Il Mogliano dal canto suo smette di giocare e pensa solo a rompere il nostro gioco, riuscendoci coll'efficacia della vecchia volpe.
Marcato piazza il penalty del 15 – 10 e tutti crediamo che sia finita, ma non è così...purtroppo. Dico purtroppo perchè il finale di partita ci regala il momento più brutto, ovvero come un giocatore può perdere in 3 secondi una reputazione cosruita in quattro stagioni.
Bellini (credo fosse lui) raccoglie un pallone e schizza via in diagonale, cercando di passare all'esterno della difesa avversaria. Non ha la minima possibilità di farcela, ma il ragazzo ci prova e quando si vede prigioniero raddrizza la traiettoria e calcia a scavalcare. Ha già fatto almeno un paio di passi senza palla quando Gega gli si tuffa addosso in qualcosa che somiglia ad un tentato omicidio, centrandolo in pieno.
Azione cattiva e pericolosa, portata con evidente intenzionalità e senza nemmeno l'attenuante del “calor bianco” di un'azione pericolosa in una partita ancora in bilico.
Solo la fortuna vuole che nessuno dei due si faccia troppo male, ma l'amarezza è tanta, molta più di quella che lascia l'ennesima assenza ingiustificata del Petrarca.
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

vecchiokrug
Messaggi: 148
Iscritto il: 22 mag 2013, 1:00

Re: 8° Giornata … ed a Rovigo non si smentono mai

Messaggio da vecchiokrug » 23 dic 2013, 0:28

s6tefano71 ha scritto: Scusa sarebbe bastato prenotare. Alla casetta Rossoblu c'è sempre il pranzo pre-partita dalle 12.30 alle 13.30-14.00!!
Nessuna emozione da raccontare nell'aver assistito la partita nel campo da rugby più bello d'Italia? Coreografie-Cori-Colori e sostegno sono una cosa unica a Rovigo e in Italia, che in Celtic Leaghe si sognano!
Che vuoi farci, da bravo Vecchio non ho dimestichezza non solo con Internet ma neppure con telefono od anche solo segnali di fumo; avrei dovuto prenotare, certo, un bel pranzo alla casetta, per le 12,30!!! con termine alle 14,00!!!!! Peccato che io sia PARTITO da Prato alle 12,30 e sia arrivato alle 14,15, e l'ho pure scritto!!! Ma forse, come io ho problemi con la tecnologia altri l'hanno con la lettura. :roll:

E no, non sono rimasto per niente impressionato: lo stadio l'ho visto per la prima volta nell'83, Italia-Australia, e quella volta sì che era bello; è stata bella la coreografia finale, ma ha fatto forse pari con i fischi al calciatore già al 2° minuto di gioco, e non da parte di quattro gatti ma di mezza tribuna.

Ed in ogni caso non volevo montare nessuna polemica su patatine o suini, la prossima volta seguirò il consiglio di Beppe2: se Elbono manda i suini mancanti in trattoria con mussetto e polenta ma se invece fosse disposto a tenersi i suini ed a mandarmi qualche patatina non imbustata, ma di busto, farò voto di lungo digiuno :wink:

Bloccato

Torna a “Stagione 2013/2014”