2° Giornata

Moderatori: Ref, ale.com

parega
Messaggi: 1275
Iscritto il: 25 lug 2004, 0:00
Località: rr
Contatta:

Re: 2° Giornata

Messaggio da parega » 29 set 2013, 9:05

Nota amara : Ragusi forse una delle megliori speranze italiane come ma/estremo lasciato in panchina per tenere in campo stranieri non eccelsi, continuiamo così facciamoci del male.

Buon rugby.
d'accordissimo , imbarazzante il non gioco delle due squadre , il buttarsi addosso i palloni , la marea di passaggi e calci sbagliati , ragusi che passae calcia benissimo ha skill molto piu' alte degl'altri italiani della sua eta' tenuto in panchina , ritengo che non andremo da nessuna parte con questi allenatori che non curano minimamente le skills
NON SI E' VISTA UN'AZIONE CON PIU' DI 4/5 FASI fate voi

Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: 2° Giornata

Messaggio da Rovigoto18 » 29 set 2013, 9:17

Anche contro le Fiamme Oro non è stata curata molto la multifase.. Poco passaggi e fatti male, fasi non lunghe. Bisogna migliorare, ma detto questo e giustamente che Ragusi merita più spazio, i 4 punti sono importanti in chiave playoff.. Importantissimi se presi a Viadana direi, non dimentichiamo la delicatezza della sfida.

Il pubblico quest'anno sarà l'uomo in più, l'anno scorso meno festante a causa delle prestazioni altalenanti, ma sempre presente fuori casa e ovviamente in casa sempre numeroso.. (record di presenze anche l'anno scorso nonostante il sesto posto)
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

beetlebailey
Messaggi: 637
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 2° Giornata

Messaggio da beetlebailey » 29 set 2013, 10:25

Sicuramente non si è visto tanto gioco come qualcuno sperava ma la partita non è stata per nulla brutta. E' stato un match tirato con Rovigo più volonterosa a giocare il pallone. Viadana, come da alcuni anni, più concentrata a rompere il gioco avversario, anche con falli, che a crearne. Gli errori di handling sono anche dovuti alle difese molto brave a disturbare i portatori di palla. Chi critica e parla di livello deve pensare anche che siamo solo alla seconda giornata. Rovigo ha dalla sua un po' di mancanza di amalgama tra vecchi e nuovi. Sul discorso Ragusi alla seconda giornata e dopo il suo lieve infortunio precedente al match con le Fiamme mi pare prematuro montare un caso. Avrà le sue chance. Evitiamo di farci sempre del male denigrando il livello del l'eccellenza a dire il vero unico vero serbatoio per l'avvenire del rugby italiano

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: 2° Giornata

Messaggio da s6tefano71 » 29 set 2013, 10:50

spettatore ha scritto:Vista Viadana Rovigo da spettatore neutro, campo e giornata perfetti ma partita spezzettata da una infinità di avanti e conseguenti mischie, oltre che da falli inutili e conseguenti cp, segno del non eccelso livello del nostro campionato.

Primo tempo: Viadana sembra intimidita Apperley frastornato, meglio decisamente la mischia di Rovigo, in particolare con il pilone destro, si gioca solo nella meta campo di Viadana, ma Rovigo non combina molto, alcuni cp a favore di cui due trasformati, e una azione da meta 3 contro uno sbagliata con un incredibile avanti da Bergamasco, nel finale da fallo inutile cp per Viadana si chiude sul 3-6 tutto ancora aperto.

Secondo tempo: Viadana meglio, Bortolussi fa una grande difesa su una azione da meta di Viadana, soliti falli inutili e cp si va sul 9 a 9, poi su una ripartenza di Rovigo il 13 viadanese commette un avanti volontario 14 contro 15 , l'ala straniera di Rovigo fa una giocata pericolosa da touche uno contro due che si trasforma in una spettacolare meta in velocità , trasformata, poi ancora un cp per Rovigo sul solito fallo 9-19.

Viadana reagisce e trova una bella meta con la velocità dei suoi 3/4 non trasformata, fallisce anche un cp, Rovigo è ben messa e la partita si conclude sul 14-19.

Rovigo più strutturata e organizzata, candidata al titolo, Viadana poco aggressiva, per Viadana nomination per il n.8 di Viadana solido e Robertson mobile e con bella copertura del campo; per Rovigo il pilone destro , il numero 5 molto efficace, e il triangolo difensivo ottimo.

Mi aspettavo più qualità e disciplina da due squadre di questo livello, la partita è stata comunque divertente.

Fantastico il pubblico rodigiano sembrava di essere a Rovigo.

Nota amara : Ragusi forse una delle megliori speranze italiane come ma/estremo lasciato in panchina per tenere in campo stranieri non eccelsi, continuiamo così facciamoci del male.

Buon rugby.
Alle volte, a leggere certi commenti, si pensa quasi che lo "spettatore" si fosse prefissato di vedere davanti un match simile a quelli che si vedono del Superrugby, o del top14, o della Premierschip. Percarità non me ne voglia lo "spettatore", aggiungo medio e neutrale, però c'è da considerare che quando andiamo a vedere una partita di Eccellenza, poi di questa Eccellenza, se non si è una parte in causa della contesa e non si è investiti dal tifo per una o per l'altra parte, è difficile trovare qualcosa di buono da ricordare nel tempo.
Detto ciò, poi bisogna considerare che le partite cosìddette "tirate", cioè fra due contendenti che si affrontano con forze paragonabili, sono da sempre in qualsiasi sport, tranne quelli punto-a-punto tipo volley-basket-tennis et all, le meno spettacolari, ma più ricche di patos, sempre e solo se per chi è una parte in causa. Se io andassi a vedere la finale del Superball NFL, riuscirei sicuramente a divertirmi lo stesso, anche se non ci capisco niente di football americano, perchè è uno spettacolo tutto ciò che ci ruota attorno, poi sul contenuto puramente tecnico magari resterei deluso e direi: "beh! Tutto quà?!".
Tornando al discorso della più o meno spettacolarità del nostro campionato Eccellente, facendo i dovuti paragoni, quante partite veramente spettacolari si giocano a ogni giornata del Campionato di calcio della Serie A italiana? La Juve? quasi sempre è bella da vedere. Il Milan? Lasciamo perdere, L'Inter, mah! Adesso forse è bello da vedere il Napoli, e la Roma...e poi ovviamente sono belle da vedere tutte le partite che il tifoso va a vedere della prorpia squadra.
Altro? Si. E' ormai assodato che per vincere, e sottolineo vincere, non vincere facendo spettacolo, dopo 150 anni di rugby il modulo di gioco più affidale-sicuro-efficacie è l'uso esclusivo degli avanti, della mischia e tutto il suo gioco....Non mi addentro su un discorso tecnico che potrebbe risultare noioso ai più, però è sicuro che per vincere il Campionato Italiano, "basta" avere una buona mischia, che regge l'urto, che non si scolla nelle moull..ecc.ecc. Chiederlo al Calvisano (vittoria scudetto nel 2012), Petrarca (scudetto 2011) e i vari Benetton, ancora Calvisano, una volta Viadana, ad andare indietro nel tempo. Nella storia recente Rovigo non ha mai avuto una mischia affidabile, dai segnali di quest'anno pare che la musica stia cmbiando. Ancora: nel Pro12 ora la Benetton sta soffrendo molto con la mischia che ha, per via della nuove regole, ma soprattutto per la mancanza di un pilone che sappia "fare la differenza". La vittoria del Mogliano di quest'anno è solo frutto del genio di Casellato (mago dei trequarti), ma anche e soprattutto di una mischia solida allenata da Properzi (poi resta il fatto che quella di Roan, con l'arbitro che chiama il tmo quando esso stesso si trova a due passi, ha del ridicolo, era semplicemente meta, e posso assicurarvi che da quella volta "il bambino" è ancora bello incazzato duro). Insomma in sostanza, il rugby, in generale, piace adottare il modulo del Sud Africa, modulo tutto sommato semplice solo se si dispone di atleti con le caratteristiche tecniche e soprattutto fisiche del Sud Africa. Si potrebbe quasi dire che il Sud Africa adotta una tattica di tipo "Trappattoniana", il discorso di Nick Mallett "primo, non prenderle" e il fatto che per anni abbia puntato solo sul gioco di mischia nella Nazionale italiana è frutto senz'altro della mancanza di trequarti all'altezza della situazione, ma soprattutto figlio della sua filosofia di gioco, il gioco sudafricano. Il rugby di mischia è notoriamente più efficace, ma meno spettacolare.
Poi, se uno "spettatore" qualsiasi, e aggiungo neutrale, si approccia ad una partita di rugby del campionato Eccellente, con le immagini negli occhi del Top14,la premierschip, o gli scontri di questi giorni del Super Rugby fra All Black e Argentina, è chiaro che ne viene fuori una considerazione di delusione delle prorpie aspettative.
Ultimo: Ragusi. Sicuramente lo conoscono meglio i suoi allenatori di noi che "togliamo la polvere dai tasti", poi per le partite "tirate" è meglio non esporlo. Non c'è da preoccuparsi più di tanto, il ragazzo è bravo e ha talento, si farà a cominciare dal Trofeo d'Eccellza (la prima è con il Petrarca), vediamo. Troppe volte si sono bruciati buoni giocatori che potevano diventare degli ottimi giocatori per avergli fatto fare tre gradini alla volta.

s6tefano71
Messaggi: 690
Iscritto il: 2 nov 2008, 13:23
Località: Rovigo

Re: 2° Giornata

Messaggio da s6tefano71 » 29 set 2013, 10:55

beetlebailey ha scritto:Sicuramente non si è visto tanto gioco come qualcuno sperava ma la partita non è stata per nulla brutta. E' stato un match tirato con Rovigo più volonterosa a giocare il pallone. Viadana, come da alcuni anni, più concentrata a rompere il gioco avversario, anche con falli, che a crearne. Gli errori di handling sono anche dovuti alle difese molto brave a disturbare i portatori di palla. Chi critica e parla di livello deve pensare anche che siamo solo alla seconda giornata. Rovigo ha dalla sua un po' di mancanza di amalgama tra vecchi e nuovi. Sul discorso Ragusi alla seconda giornata e dopo il suo lieve infortunio precedente al match con le Fiamme mi pare prematuro montare un caso. Avrà le sue chance. Evitiamo di farci sempre del male denigrando il livello del l'eccellenza a dire il vero unico vero serbatoio per l'avvenire del rugby italiano
Vero, anche perchè l'unico vero serbatoio di giocatori per il cosìddetto alto livello italiano e la Nazionale, non è il campionato d'Eccellenza che è fine a se stesso punto e basta, ma i vari oriundi-nazionalizzabili ecc.ecc. tipo adesso salta fuori sto Ambrosini, che neanchè più Munari lo vuole vedere...oppure tutti i vari giocatorini di 18-19-20 anni che giocano in Francia-Inghilterra o Aus o NZ, che ogni tanto vengono fuori come funghi nei blog e forum vari e individuati come futuri salvatori della Patria...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20392
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 2° Giornata

Messaggio da jpr williams » 29 set 2013, 13:25

Yattaran ha scritto:
quattro8 ha scritto:Petrarca Lazio 16 a 9
Partita inguardabile
saluti
ecco sì.
Moretti manda in campo questi:
Cerioni; Bellini, Jordaan, Bettin, Morsellino; Menniti, Francescato; Targa, Conforti, Giusti; Tveraga, Mainardi; Staibano, Mercanti, Furia.
Smentendomi clamorosamente, tra l'altro.
Middleton in panca ma in tenuta da riposo, Mercanti MoM, la touch è migliorata (peggiorare era difficile), tanta voglia di giocare ma tantissimi errori, continua la linea del nervosismo a go go e mancanza totale di lucidità. L'azione viene impostata, manovrata, ecc. quando si arriva al momento decisivo... placcaggio ed avanti, passaggio sbagliato, ecc. ecc.
Jordaan secondo centro non è efficace, non ha l'impatto per fare "il buco", al contrario ha la velocità e la tecnica per fare l'ala, se proprio non lo si vuole mettere nel suo ruolo naturale, l'estremo.
Non c'è molto altro da commentare, al solito mi è piaciuto Bellini, qualche bello spunto di Mercanti e Leso.
La mia impressione (forse non solo mia?) è che l'anno scorso si giocava bene e ci si divertiva in queste partite perchè non c'era alcuna pressione, ora sembra che la squadra senta molto il nervosismo e l'ansia di dover fare risultati.

Ma Sarto non gioca mai? Mi piacerebbe tanto vederlo col numero 8.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20392
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: 2° Giornata

Messaggio da jpr williams » 29 set 2013, 13:41

Ieri, da spettatore neutrale anch'io, ho visto Viadana-Rovigo e mi ritrovo abbastanza nelle considerazioni di beetlebailey. La partita non e' stata granche', ma e' giusto considerare l'importanza della posta in palio ed il fatto che si e' a inizio stagione. Rovigo non mi ha entusiasmato, ma, paradossalmente proprio per questo, mi ha ulteriormente convinto dell'inutilita' di questo campionato, almeno per quanto attiene alla lotta per il titolo. I Bersaglieri vincono anche quando non giocano in maniera scintillante, e questa e' la caratteristica tipica delle squadre grandi e vincenti, che portano a casa la partita anche quando giocano cosi' cosi'. Viadana mi sembra piu' debole dello scorso anno, con un Apperley che mi e' sembrato molto peggiorato rispetto al giocatore brillante e lucido che ricordavo (almeno nel match di ieri). Insomma, Rovigo mi sembra inavvicinabile per chiunque.
Ancora piu' inavvicinabile per tutti e' la tifoseria rossoblu', davvero fantastica e numerosissima: posso confessare la mia invidia?
A fine partita mi sono fatto una pinta con alcuni di loro e non ho potuto fare a meno di testimoniargli tutta la mia ammirazione ( anche se si sono parecchio toccati quando gli ho fatto presenti le considerazioni sulla loro squadra che avete letto più sopra).
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

beetlebailey
Messaggi: 637
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: 2° Giornata

Messaggio da beetlebailey » 29 set 2013, 15:05

jpr williams ha scritto:Ieri, da spettatore neutrale anch'io, ho visto Viadana-Rovigo e mi ritrovo abbastanza nelle considerazioni di beetlebailey. La partita non e' stata granche', ma e' giusto considerare l'importanza della posta in palio ed il fatto che si e' a inizio stagione. Rovigo non mi ha entusiasmato, ma, paradossalmente proprio per questo, mi ha ulteriormente convinto dell'inutilita' di questo campionato, almeno per quanto attiene alla lotta per il titolo. I Bersaglieri vincono anche quando non giocano in maniera scintillante, e questa e' la caratteristica tipica delle squadre grandi e vincenti, che portano a casa la partita anche quando giocano cosi' cosi'. Viadana mi sembra piu' debole dello scorso anno, con un Apperley che mi e' sembrato molto peggiorato rispetto al giocatore brillante e lucido che ricordavo (almeno nel match di ieri). Insomma, Rovigo mi sembra inavvicinabile per chiunque.
Ancora piu' inavvicinabile per tutti e' la tifoseria rossoblu', davvero fantastica e numerosissima: posso confessare la mia invidia?
A fine partita mi sono fatto una pinta con alcuni di loro e non ho potuto fare a meno di testimoniargli tutta la mia ammirazione ( anche se si sono parecchio toccati quando gli ho fatto presenti le considerazioni sulla loro squadra che avete letto più sopra).
mi fa piacere che concordi. mi preoccupa il fatto che non giocheremo subito e quindi rischiamo di perdere un po' di smalto. ricominceremo con Calvisano ancora in trasferta e sarà un'altra durissima battaglia...

beppe2
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 mag 2008, 22:46

Re: 2° Giornata

Messaggio da beppe2 » 29 set 2013, 17:01

jpr williams ha scritto:I.. anche se si sono parecchio toccati quando gli ho fatto presenti le considerazioni sulla loro squadra che avete letto più sopra).
Giusto per tenere in forma anche le tue "risorse":

http://www.rugbycalvisano.it/risorse/al ... 48-gdb.pdf

jentu
Messaggi: 4000
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Capitolina-Reggio Emilia 26-10 (16-0)

Messaggio da jentu » 29 set 2013, 17:39

martirep ha scritto:Gande prova di carattere da parte della Capitolina che vincendo le proprie paure e la propria inesperienza, evita il baratro della sconfitta cui nel secondo tempo si stava inesorabilmente avvicinando. Con uno scatto di orgoglio riprende in mano le redini della partita assicurandosi una meritata vittoria. Già perché dopo aver gestito ottimamente il primo tempo, la naturale e prevedibile reazione degli ospiti al rientro dagli spogliatoi gettava letteralmente nello scompiglio i nostri. Le due mete di potenza consecutive con cui il Reggio travolgeva la difesa romana, facevano perdere la lucidità ai nostri che hanno mostrato tutta la la loro inadeguatezza nell’affrontare con calma ed intelligenza il gap di gioco che ancora li contraddistingue (e purtroppo a lungo contraddistinguerà) in Eccellenza.
Era già successo sabato scorso a Mogliano in maniera molto più marcata e grave.
Ovviamente il giallo a Russotto a finee gara, è stato provvidenziale e ci ha dato una grossa mano a tirare un po’ il fiato, ma l’azione che sullo scadere del tempo ha portato alla nostra seconda meta, è davvero stata un capolavoro di velocità, controllo di palla e visione di gioco. Segno che anche se spesso appannati o addirittura soccombenti nei punti d’incontro, talvolata riusciamo a recuperare quella lucidità di gioco che ci permette di sfruttare i nostri punti di forza. Purtroppo questi punti sono ancora troppo pochi e la strada da percorrere è ancora tanta. Per fortuna però la voglia di crescere non ci manca e comunque tra i nostri punti di forza c’è una una difesa sul gioco aperto davvero efficace. Magari scomposta, disordinata o addirittura disperata, però decisamente efficace. E questo il Reggio lo può proprio confermare…
P.S. Non vorrei che pensaste che il gioco della Capitolina mi abbia soddisfatto completamente. Direi anzi il contrario! Troppe cose ancora non vanno. Però il carattere con cui hanno reagito al gran calo di concentrazione del secondo tempo e raddrizzato l'andamento della partita mettendola al sicuro con la seconda meta mi ha davvero impressionato.
Pare che il MOM sia stato Bocchino.
Anche se non fosse così sono contento per un ragazzo, che ha saputo reinventare se stesso all'interno di un pregetto Capitolino, che non si può che invidiare.
Per arrivare al top, secondo me, bisognerebbe essere meno arroganti e non sfornare solo giovani fisicamente eccezionali. (Andrea Masi)
Sono come sono e, d'altra parte, non saprei non esserlo.
They need a little better coaching when they're younger, a bit more touch, special awareness and they'll be fine (Newton, flyhalf Medicei)

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9234
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: 2° Giornata

Messaggio da giuseppone64 » 29 set 2013, 18:34

mai discusso il ragazzo per serietà , credo che l'eccellenza sia casa sua mentre l'alto livello no. poi se sbaglio sarò il primo a gioire.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: 2° Giornata

Messaggio da Garryowen » 29 set 2013, 18:47

Almeno è andato a lavorare...
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

GiorgioXT
Messaggi: 5452
Iscritto il: 19 mag 2004, 0:00

Re: 2° Giornata

Messaggio da GiorgioXT » 29 set 2013, 21:59

Petrarca molto imballato ed in ansia da prestazione. Molto lavoro , molta confusione, contro una Lazio volonterosa ed aggressiva, ma mai veramente pericolosa.
il punto di bonus difensivo della Lazio è un gentile regalo di Liperini che ha perso una topica veramente pesante - dà fallo per "peeling off" sulla mischia , ma scambia Billot il MM del Petrarca per una terza linea ...

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: 2° Giornata

Messaggio da Garryowen » 29 set 2013, 22:24

Che fallo è "peeling off"? Ha fatto la ceretta a un avversario?
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Yattaran
Messaggi: 2304
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00

Re: 2° Giornata

Messaggio da Yattaran » 29 set 2013, 22:39

jpr williams ha scritto: Ma Sarto non gioca mai? Mi piacerebbe tanto vederlo col numero 8.
Sarto è entrato nel secondo tempo (verso la fine), a Prato era titolare.
numero 8 gioca stabilmente Targa, almeno fino al ritorno di Ansell.
da segnalare il flanker Nostran che si è mosso benissimo, ha segnato e confermando quanto fatto nel precampionato.
come numero 8 mi piacerebbe (con calma) vedere in azione anche Zago.
"non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello, poi ti batte con l'esperienza"

"poe sempre darsi che mi e ti no capimo un ca$$o de regbi" (cit. ForrestGump)

Bloccato

Torna a “Stagione 2013/2014”