SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Moderatore: user234483

il canolese
Messaggi: 183
Iscritto il: 23 set 2012, 22:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da il canolese » 16 apr 2013, 17:06

Io non lo so come hanno fatto gli altri, io so che noi abbiamo fatto i concentramenti ed i recuperi previsti dal comitato, dopo che per tutto l'inverno abbiamo avuto degli annullamneti per il maltempo. Più precisamente abbiamo giocato il 6/4 il 10/4 ed il 14/4 raggiungendo i 10 concentramenti previsti dalla circolare. Per gli altri non lo so ma credo che anche Formigine abbia avuto un calendario simile.

Spero la spiegazione sia stata esaustiva :arrow: :arrow:

marckymax
Messaggi: 246
Iscritto il: 23 giu 2008, 0:11

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da marckymax » 16 apr 2013, 17:45

cigallo ha scritto:Sollevo un dubbio che spero qualcuno mi possa chiarire.

Per accedere alle fasi successive era necessario avere svolto 12 concentramenti under 14 validi entro il 15 aprile, poi con una mossa a sorpesa la federazione ha detto che visto il tempo inclemente che abbiamo avuto in questi mesi, ne bastavano 10.

Tutti contenti, ma qui mi sorge il dubbio.

Al 7 di aprile i Lupi di Canolo ed il Formigine avevano 7 (sette) concentramenti validi, vorrei capire come hanno fatto ad arrivare a 10 in 8 giorni: hanno giocato ogni 2,6 giorni? hanno avuto una deroga?

Io sapevo che i recuperi anche nella under 14 dovevano essere fatti in date precise e non quando serve.

Mio figlio ha giocato nel fango e nella neve per far arrivare la sua società al limite fissato, mio figlio conta meno dei bambini dei Lupi e di Formigine? la società dove gioca mio figlio conta meno dei Lupi e di Formigine.

Aspetterei una risposta sensata e rispettosa dei regolamenti.

Grazie
Formigine come da ultima comunicaizone CRER arrivata il 10/04 aveva fatto al 07/04 8 concentramenti validi ( non 7)
Ha poi giocato Mercoledì 10 ( a Bologna) e sabato 13 ( a formigine) arrivando così a 10 concentramenti totali.
Cmq per farla breve abbiamo saltato per impraticabilità del campo 6-7 concentramenti che non sono propio pochini.
I recuperi dei concentramenti sono fissati dal crer in accordo con le società che organizzano e partecipano al concentramento quindi date e orari possono anche variare a seconda delle esigenze.

Tuo figlio ha giocato nel fango e nelle neve perchè si vede che su quel campo si poteva giocare NON PERCHè VALE MENO DEI RAGAZZINI DI FORMIGINE O CANOLO , perchè se per caso l'arbitro riteneva il campo non praticabile non avrebbe giocato.
A me sembra un ragionamento sensato quello fatto da FIR e CRER , e non è stato fatto solo per il girone Emilia, o per il Formigine, o Lupi ma è stato fatto per tutta Italia.

Se vuoi dire che Formigine e Lupi hanno poteri oscuri hai propio toppato.
Formigine è una società nuova che a livello federale o anche solo di CRER vale meno di un tozzo di pane e non ha niente a che fare ( a parte i giocatori ) con la vecchia società.

Poi cmq se la prima squadra della società di tuo figlio arrivava prima o seconda vai tranquillo che partecipava agli spareggi senza problemi.
Per sperare nei play off , in caso di mancaza dei requisiti di una delle prime 2 , bisogna arrivare almeno al 3 posto.
Terzo ci è arrivato il Guastalla che non ha le giovanili ( o le ha insieme ai Lupi) quindi perchè ti preoccupi dei playoff???????

STA STORIA MI STA VERAMENTE FIACCANDO I MARONI

marckymax
Messaggi: 246
Iscritto il: 23 giu 2008, 0:11

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da marckymax » 16 apr 2013, 17:48

Squilibrio ha scritto:Meglio non farsi domande in questi termini, c’è chi può e chi non può come chi con 20 bambini riesce pure a far risultare a concentramento ben 3 squadre di 14 giocatori l’una…
Non conosco il problema cmq se fai 3 squadre da 14 hai concentramento non valido non ha tanto senso.

Squilibrio
Messaggi: 4231
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da Squilibrio » 17 apr 2013, 15:01

marckymax ha scritto:
Squilibrio ha scritto:Meglio non farsi domande in questi termini, c’è chi può e chi non può come chi con 20 bambini riesce pure a far risultare a concentramento ben 3 squadre di 14 giocatori l’una…
Non conosco il problema cmq se fai 3 squadre da 14 hai concentramento non valido non ha tanto senso.
No non dico questo anche perché è specificato che devono essere società diverse per la regolarità, mi riferisco ad una società in particolare che ultimamente ha vinto la coppa crer del minirugby (e anche qualche consigliere crer alle ultime elezioni) che lo scorso anno iscriveva spesso ai concentramenti dove erano presenti 4/5 società, 3 squadre e venivano ritenute tutte valide. Il problema è che per avere 3 squadre valide in under 10 devi avere almeno 36 bambini (12*3) presenti al concentramento in questione ma la cosa strana è che tu avversario vedi nei fogli solo 2 squadre che giocano e se si gioca in 10 come mai 2/3 bambini giocano sia con la prima che con la seconda squadra della stessa società iscritta? Come mai poi tu gli devi prestare qualche bambino per fare un 10 contro 10 nello scontro diretto? A casa mia 12*3 fa 36 e non 17/18….. E poi parlano dei valori del rugby….

il canolese
Messaggi: 183
Iscritto il: 23 set 2012, 22:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da il canolese » 17 apr 2013, 17:23

:shock: Non so a che società ti riferisci per questi episodi (e non mi interessa) che, se pur da verificare, sembrano abbastanza fuori luogo....... in ogni caso non è una piccola società perchè se iscrive 3 squadre di under 12 non può senz'altro essere nè il Formigine nè I LUPi .......... le piccole società come le nostre di solito si fanno un c*** come un paiolo per tutto l'anno perche hanno i giocatori contati, vanno a fare trasferte in posti impossibili e poi arrivano fino all'ultimo che non sanno se ce la faranno :arrow: :arrow: :arrow: :arrow: certo se la faderazione non avesse dato la deroga dei 10 concentramenti probabilmente non ce l'avremmo fatta ma non preoccuparti che la deroga non l'anno data mica per noi, ma per qualche grande società che altrimenti non raggiungeva l'obbligatorietà e magari aveva una squadra in serie B o di serie A che doveva fare i Play-off. :roll: :roll: :roll: :roll: con questo io non posso fare altro che ringraziare il comitato che, organizzando i recuperi anche infrasettimanali, ci ha consentito pur con tanta fatica, e con alti costi, di raggiungere l'obbligatorietà :!: :!: :!: io ribadisco sempre la mia tesi : questo sistema delle obbligatorietà va riformato perchè cosa conta se stabiliamo un vincolo e poi l'anno dopo più di metà delle squadre sono penalizzate alla partenza :?: :?:

Squilibrio
Messaggi: 4231
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da Squilibrio » 18 apr 2013, 9:00

Si hai ragione (pensa che a parma e provincia una società per l’obbligatorietà si organizzava concentramenti fittizi infrasettimanali con le società satellite con cui collabora…. Mi piacerebbe assistere a quei concentramenti visto che quelle squadre quando si presentano a giocare talvolta si sono presentate con massimo ben 3 giocatori dicasi 3 giocatori). Permettimi di dissentire però sul fatto che la cosa non ti interessi perché mettiamo il caso che tu sia il primo degli esclusi agli spareggi promozione, tu hai fatto l’obbligatorietà ma chi ti precede non l’ha fatta o meglio l’ha fatta taroccando concentramenti come ho scritto prima… tu faresti ricorso? È comodo dire non mi interessa però se poi la cosa danneggia la tua società sei interessato in prima persona e ti lamenti

il canolese
Messaggi: 183
Iscritto il: 23 set 2012, 22:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da il canolese » 18 apr 2013, 18:07

Squilibrio ha scritto:Si hai ragione (pensa che a parma e provincia una società per l’obbligatorietà si organizzava concentramenti fittizi infrasettimanali con le società satellite con cui collabora…. Mi piacerebbe assistere a quei concentramenti visto che quelle squadre quando si presentano a giocare talvolta si sono presentate con massimo ben 3 giocatori dicasi 3 giocatori). Permettimi di dissentire però sul fatto che la cosa non ti interessi perché mettiamo il caso che tu sia il primo degli esclusi agli spareggi promozione, tu hai fatto l’obbligatorietà ma chi ti precede non l’ha fatta o meglio l’ha fatta taroccando concentramenti come ho scritto prima… tu faresti ricorso? È comodo dire non mi interessa però se poi la cosa danneggia la tua società sei interessato in prima persona e ti lamenti
Alla fine hai ragione anche tu ...... queste cose ci interessano perchè và a finire che ti passa davanti una squadra che ha taroccato le giovanili ... :oops: :oops: :oops: si potrebbe aprire un dibattito su questo, ma sinceramente dopo che ho visto come và l'andazzo ho imparato in questi anni, che o ci spacchiamo le emorroidi e cerchiamo di ottenere sul campo tutte le domeniche con le unghie e con i denti un minimo di rispetto oppure le società storiche ci scansano al minimo errore e chi gode con il "LATO B" alla fine siamo sempre noi :| :| :| :| :| Noi non faremo nessun tipo di ricorso ,non abbiamo nè i soldi, nè il tempo nè la voglia di farlo (in fondo è quello su cui contano loro) noi andiamo avanti domenica per domenica sperando di ottenere qualche buon risultato 8-) 8-) 8-) siamo convinti di avere fatto un buon lavoro, ma sappiamo anche che gli altri non stanno li a trastullarsi la lumaca :D :D :D :D L'unica cosa che ci lascia veramente dispiaciuti è che le due squadre emiliane avrebbero potuto fare un bel pezzo di strada insieme, invece si devono scontrare fra di loro al primo turno dei Play off perdendo una ghiotta opporunità :cry: :cry: :cry: MISTERO :roll: :roll:

pandorino
Messaggi: 1424
Iscritto il: 17 mag 2006, 13:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da pandorino » 18 apr 2013, 18:53

Squilibrio ha scritto:Si hai ragione (pensa che a parma e provincia una società per l’obbligatorietà si organizzava concentramenti fittizi infrasettimanali con le società satellite con cui collabora…. Mi piacerebbe assistere a quei concentramenti visto che quelle squadre quando si presentano a giocare talvolta si sono presentate con massimo ben 3 giocatori dicasi 3 giocatori). Permettimi di dissentire però sul fatto che la cosa non ti interessi perché mettiamo il caso che tu sia il primo degli esclusi agli spareggi promozione, tu hai fatto l’obbligatorietà ma chi ti precede non l’ha fatta o meglio l’ha fatta taroccando concentramenti come ho scritto prima… tu faresti ricorso? È comodo dire non mi interessa però se poi la cosa danneggia la tua società sei interessato in prima persona e ti lamenti
Non e mica che a Parma siano poi tantissime le soc dotate di soc satelliti :D :D :D

Squilibrio
Messaggi: 4231
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da Squilibrio » 19 apr 2013, 8:39

pandorino ha scritto:
Squilibrio ha scritto:Si hai ragione (pensa che a parma e provincia una società per l’obbligatorietà si organizzava concentramenti fittizi infrasettimanali con le società satellite con cui collabora…. Mi piacerebbe assistere a quei concentramenti visto che quelle squadre quando si presentano a giocare talvolta si sono presentate con massimo ben 3 giocatori dicasi 3 giocatori). Permettimi di dissentire però sul fatto che la cosa non ti interessi perché mettiamo il caso che tu sia il primo degli esclusi agli spareggi promozione, tu hai fatto l’obbligatorietà ma chi ti precede non l’ha fatta o meglio l’ha fatta taroccando concentramenti come ho scritto prima… tu faresti ricorso? È comodo dire non mi interessa però se poi la cosa danneggia la tua società sei interessato in prima persona e ti lamenti
Non e mica che a Parma siano poi tantissime le soc dotate di soc satelliti :D :D :D
Allora se non lo sai hai già capito di chi si parla, calcolando poi che l’ultima società nata fa di tutto per far giocare i propri bambini dandoli alle altre società fregandosene se poi i concentramenti a cui partecipa vengono dichiarati non validi per l’obbligatorietà a causa dello scarso numero dei bambini, vedendo che una delle due società di provincia che ha società satelliti invade sempre i campi di maglie rosse…..

Comunque io l’obbligatorietà la abolirei, la lascerei soltanto per eccellenza e serie A, per il resto in genere le neonate società sono sempre accompagnate dall’entusiasmo e fanno quello che possono, difficilmente rinunciano alle giovanili a meno di problemi economici o di carenza di allenatori. Io vedo lo Stendhal a Parma, è vero che è composto nei quadri dirigenziali da gente che ha giocato o che comunque proviene dal mondo del rugby ma la passione, l’entusiasmo e la professionalità che ci mette è ammirevole ma allo stesso tempo senza voler sminuire il loro lavoro, credo che gran parte delle nuove società siano come loro, perché dopo uno o due anni di campionati devo prendermi le penalizzazioni e se poi ho i soldi per tramutare il tutto in multa posso farlo? Alla fine premi sempre chi lavora male e ha i soldi

Ilgorgo
Messaggi: 9392
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da Ilgorgo » 19 apr 2013, 10:06

Io penso che la norma sull'obbligatorietà sia dura ma giusta, anche quando è applicata alle società di C regionale. Non mi stupirei se tra qualche anno gli stessi Lupi, ripensando a questi due campionati da imbattuti, si sentissero fieri per il record ma ancor di più per aver allevato, tra mille difficoltà, i bambini e i ragazzini che hanno permesso loro di raggiungere il limite dell'obbligatorietà, e che forse non avrebbero curato con così tanta attenzione senza la spada di Damocle del mancato pass per la promozione. Lo dico da esterno, senza conoscere la fatica e le spese che stanno dietro a un lavoro del genere. Però appunto credo che tra qualche anno anche Canolo e Guastalla saranno riconoscenti a questa normativa apparentemente "spietata"

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da nazzareno74 » 19 apr 2013, 10:23

considero la regola del settore giovanile giusta, troppo facile allestire una seniores vincente piu' difficile creare un settore giovanile che dia nuova linfa alla squadra maggiore.
detto questo , ci sono troppe varianti, raggruppamenti "falsati" , bacini d'utenza differenti ed anche la zona di provenienza incide non poco, diverse societa' si sono unite per avere una o piu' giovanili, spesso mancano i campi nonostante anche in una frazione di 30 abitanti il campo da calcio ci sia, ma spesso inutilizzato....

poi bisogna distinguere le zone ed i bacini, una Modena ha due societa' ma una sola in regola con le giovanili, eppure il bacino e' piu' vasto di una Canolo (o correggio) o Guastalla, potendo anche puntare sul rugby carpi che fa' solo giovanili....

la questione non e' di facile soluzione e dovrebbero essere le societa' a parlarne con chi comanda per esporre le diverse problematiche...

poi possiamo distinguere chi gioca per passione senza alcuna vellaita' e chi invece vuole puntare in alto..
sport Photo Magazine

Squilibrio
Messaggi: 4231
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da Squilibrio » 19 apr 2013, 10:33

Gorgo, non conosco queste realtà ma io ti chiedo se le società che hai detto hanno fatto le giovanili solo perché obbligate o perché lo volevano fare? Io penso la seconda che ho detto e da qui potremmo fare il raffronto con chi per fare un giovanile deve fare centinaia di chilometri per fare i concentramenti validi, non tutti si possono permettere di farlo perché allora non incentivare chi fa settore giovanile cercando di penetrare nelle zone appunto dove il numero di squadre è esiguo? A cosa serve l’obbligatorietà se anche chi ha mezzi, soldi, uomini per farlo continua a falsarla perennemente? Che differenza c’è tra Canolo che è arrivata a fare le giovanili e ha fatto l’obbligatorietà e una società che non cura alcune giovanili ma falsifica l’obbligatorietà? Per la fir e il comitato nessuna

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1524
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da nazzareno74 » 19 apr 2013, 11:02

Squilibrio ha scritto:Gorgo, non conosco queste realtà ma io ti chiedo se le società che hai detto hanno fatto le giovanili solo perché obbligate o perché lo volevano fare? Io penso la seconda che ho detto e da qui potremmo fare il raffronto con chi per fare un giovanile deve fare centinaia di chilometri per fare i concentramenti validi, non tutti si possono permettere di farlo perché allora non incentivare chi fa settore giovanile cercando di penetrare nelle zone appunto dove il numero di squadre è esiguo? A cosa serve l’obbligatorietà se anche chi ha mezzi, soldi, uomini per farlo continua a falsarla perennemente? Che differenza c’è tra Canolo che è arrivata a fare le giovanili e ha fatto l’obbligatorietà e una società che non cura alcune giovanili ma falsifica l’obbligatorietà? Per la fir e il comitato nessuna
e' proprio questo il grosso problema, che poi invita altri a barare e scoraggia chi rispetta le regole
sport Photo Magazine

il canolese
Messaggi: 183
Iscritto il: 23 set 2012, 22:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da il canolese » 19 apr 2013, 11:25

:lol: :lol: bello bello ......................... credo che la formazione dei vivai sia una cosa sana e da perseguire con tutti gli sforzi possibili, ma che senso ha una norma che più della metà delle società non riescono a rispettare !!!!! NESSUN SENSO :| :| non si può continuare a parificare società che hanno 60 anni di storia e gravitano su un bacino di 150.000 abitanti nel raggio di 10 km con società appena nate che gravitano su bacini di 25.000 abitanti e magari dove ci sono da tempo realtà sportive consolidate e dove non si sapeva neanche che cos'era il rugby !!!!
Ci deve essere una forma incentivante per le piccole società appena nate (non economica) che preveda la possibilità di franchigie interne per le giovanili fra squadre limitrofe, ma dove poi questa obbligatorietà conquistata sempre a prezzo di duri sacrifici, premi tutte e due le società e non solo una.
Le società appena nate devono avere un tempo di almeno 4 anni prime di esser penalizzate, non è possibile creare un settore giovanile in 1 anno :shock: :shock:
Il passaggio da serie C a Serie C elite non deve essere vincolato dalla obbligatorietà, sempre serie C si tratta e tutti e due sono organizzati dai comitati - il passaggio da serie C a serie B diretto và eliminato.
Poi ci potrebbero essere tanti altri provvedimenti se davvero interessa che le piccole società progrediscano in qualità (come ad esempio mettere a disposizione tecnici federali per andare nelle scuole) ma la mia sensazione è che questa norma vuole essere solo punitiva e non collaborativa una sorta di filtro controllato per non infastidire squadre blasonate in decadenza :!: :!: :!: succede anche nella vita normale vengono salvate continuamente aziende decotte e magari a un giovane che ha delle idee non si danno i mezzi per poterle attuare :roll: :roll: basterbbero un pò di controlli e un pò di coraggio ....................... ci saranno in giro ????

il canolese
Messaggi: 183
Iscritto il: 23 set 2012, 22:22

Re: SERIE C REGIONALE EMILIA 2012-13

Messaggio da il canolese » 22 apr 2013, 6:22

FAENZA RUGBY - LUPI DI CANOLO 26 - 48

HIGHLANDER FORMIGINE - RIMINI RUGBY 14 - 0

LA partita dei PLAY OFF prevista dalla posizione 4 della griglia sarà LUPI DI CANOLO - HIGHLANDER FORMIGINE e si giocherà in casa dei LUPI :D :D :D :D :D

Bloccato

Torna a “Stagione 2012/2013”