VIII° Giornata Eccellenza

Moderatori: Ref, ale.com

valsrode
Messaggi: 106
Iscritto il: 14 apr 2011, 19:18

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da valsrode » 13 gen 2012, 14:55

Come direbbe Jack50 : ragazzi andate bene di corpo?in mancanza del campionato dai vostr ragionamenti sembra che la cacca vi abbia raggiunto il cervello

Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da Tallonatore80 » 13 gen 2012, 15:39

Mioddio...

Ho scatenato un Monaio !

Proud of Myself !
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

porcorosso
Messaggi: 1157
Iscritto il: 22 mar 2008, 8:43
Località: Venessia

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da porcorosso » 13 gen 2012, 15:43

Sator Arepo ha scritto:
porcorosso ha scritto: Lexi qua Vecio!
Miga Mona la Simiétta

Saluti PR-WSM
Grassie caro, bella segnalazione, ma mi pare un'interpretazione un po' cervellotica, anche se e' interessante il comparativo animalesco con tutte le altre lingue.
Secondo me, la parola mona nasce come abbreviazione di "monastero"... E' noto che i piu' ricchi mercanti della Serenissima facevano monacare a forza le figlie, per non disperdere troppo il patrimonio di famiglia attraverso i vari matrimoni. Ma ste poare fiole rimanevano donne, e non osservavano strettamente il voto di castita'... e i giovani patrizi andavano in monastero come si andava in casin. Per tutta la lunghissima esperienza della Repubblica di Venezia, i leader sia religiosi che laici cercarono di estirpare il vizio dai monasteri, senza riuscirci.
Quando Francesco Foscari, uno dei piu' grandi dogi di ogni tempo, fu destituito quasi novantenne dalla carica, abbandonando palazzo ducale si rivolse a uno dei capi di quarantia, figlio del suo caro amico Jacopo Memmo, e gli disse "dighe al me caro compagno che el vegna a farme visita... Naremo in barca a sollazzo, e a visitar i monasteri".
Insomma secondo me per mandare qualcuno a farse ciavar, gli si diceva "va in monastero", da cui "va in mona".
A supporto della teoria, dalle mie parti si sente spesso qualche donna e qualche anziano che, per mandare a quel paese qualcuno senza essere volgare, gli dice "va in monega", cioe' in monaca... che a pensarci bene non e' meno volgare per niente!
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
FENOMENALE!!! In effetti anche dalle mie parti si dice(va ahimè) dighe che'l vaga in monega! ...
Valsrode: va in Mona! ... con simpatia off course :)
Saluti PR-WSM
Porcorosso - Mediano da Salotto

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da ayr » 15 gen 2012, 20:28

Tanto per mandare la discussione completamente in mona, mi pregio di segnalare, in supporto alle dotte tesi sposate dal Professor Porcorosso, un testo tardomedievale che ho teste' rinvenuto nell'ambito di uno scavo archeologico in zona Brusegana.
Ecco il testo, probabilmente inedito:

"La domenica andando alla messa
compagnata da mio amatore
mi sorprese il mio genitore
monachella mi fecero andar, ohi si si ohi no no
monachella mi fecero andar

(rit.) Dimmi che m'ami
sono innocente come il sol
che risplende sul mar
voglio dare l'addio all'amor, ohi si si ohi no no (x2)
voglio dare l'addio all'amor

Giovanotti piangete piangete
m'han tagliato i miei biondi capelli
tu lo sai, eran ricci, eran belli
giovanotti piangete con me, ohi si si ohi no no (x2)
giovanotti piangete con me

(rit.) Dimmi che m'ami
sono innocente come il sol
che risplende sul mar
voglio dare l'addio all'amor, ohi si si ohi no no (x2)
voglio dare l'addio all'amor"
Grazie al cielo l'hanno inventato a Rugby e non a Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch!

Sator Arepo
Messaggi: 1389
Iscritto il: 1 set 2011, 8:07
Località: Veronese a Wellington

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da Sator Arepo » 16 gen 2012, 0:39

ayr ha scritto:Tanto per mandare la discussione completamente in mona, mi pregio di segnalare, in supporto alle dotte tesi sposate dal Professor Porcorosso, un testo tardomedievale che ho teste' rinvenuto nell'ambito di uno scavo archeologico in zona Brusegana.
Ecco il testo, probabilmente inedito:

"La domenica andando alla messa
compagnata da mio amatore
mi sorprese il mio genitore
monachella mi fecero andar, ohi si si ohi no no
monachella mi fecero andar

(rit.) Dimmi che m'ami
sono innocente come il sol
che risplende sul mar
voglio dare l'addio all'amor, ohi si si ohi no no (x2)
voglio dare l'addio all'amor

Giovanotti piangete piangete
m'han tagliato i miei biondi capelli
tu lo sai, eran ricci, eran belli
giovanotti piangete con me, ohi si si ohi no no (x2)
giovanotti piangete con me

(rit.) Dimmi che m'ami
sono innocente come il sol
che risplende sul mar
voglio dare l'addio all'amor, ohi si si ohi no no (x2)
voglio dare l'addio all'amor"

Ero indeciso se postarla anch'io! Una delle mie ninna nanne di bambino, insieme a Cacciator del Bosco e alle canzoni degli alpini. :-]
Se non sbaglio Gigliola Cinquetti (che e' veronese) deve averla anche incisa, ma siccome non e' in dialetto, non ho mai capito se sia di origine triveneta o foresta...
Not all those who wander are lost...

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da ayr » 16 gen 2012, 23:41

Tanto per mandarla in mona proprio del tutto, direi che ti sei meritato questa egregia composizione portata alla famam internazionale dall' Ente Morale Polifonica Vitaliano Lenguazza:

E La mona delle galline la se magna col pan

mentre quela delle bambine la se lecca pian pian:

Un'insalata de peli de mona

contornata de peli de oseo

e par farla ancor più bona

do ciuffetti de peli de cul.
Grazie al cielo l'hanno inventato a Rugby e non a Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch!

Sator Arepo
Messaggi: 1389
Iscritto il: 1 set 2011, 8:07
Località: Veronese a Wellington

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da Sator Arepo » 17 gen 2012, 1:16

ayr ha scritto: Ente Morale Polifonica Vitaliano Lenguazza
della repubblica italiana e della rai!
Scusa ma non avevo colto subito il riferimento a Brusegana...
Grazie Pontefice per il grande momento di commozione e pel d'oca (e de galina).

Un caro saluto da un'ex feluca viola padovana.
Chiuderei lo splendido OT con "Per bandiera abbiamo le gonne e la mona le' el nostro ideal!"
Not all those who wander are lost...

ayr
Messaggi: 692
Iscritto il: 30 gen 2006, 0:00

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da ayr » 17 gen 2012, 11:11

Sator Arepo ha scritto:Grazie Pontefice
Orsu', non andiamo fuori dal seminato: "Professore" e' sufficiente 8-)
Se poi vuoi anche aggiungere "Senatore del Bo' Honoris Causa", beh... non te lo impediro' di certo... :wink:
Grazie al cielo l'hanno inventato a Rugby e non a Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch!

Arazon
Messaggi: 176
Iscritto il: 28 mar 2009, 11:14

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da Arazon » 18 gen 2012, 12:51

una curiosità: ma chi fine ha fatto Alberto Zorzi del rovigo?

loverthetop_86
Messaggi: 626
Iscritto il: 14 apr 2011, 23:25

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da loverthetop_86 » 19 gen 2012, 0:57

Arazon ha scritto:una curiosità: ma chi fine ha fatto Alberto Zorzi del rovigo?
Mi sembra sia fuori tutta la stagione per un brutto infortunio in preparazione..
anonimapiloni.wordpress.com

Ulisse Trevisin: 110 e lode. Chili di ignoranza. L'unico in grado di competere con la stazza degli avversari. Detto anche "chi ga vinto?" perchè a un certo punto verso metà secondo tempo, lui va in ansia ed inizia a chiedere:"chi ga vinto? chi ga vinto?". "Noi altri Trevisin ma gioca che non è finita." Vuole essere rassicurato sennò smette. È un incrocio tra un mulo alpino, un bue da tiro e un trattore Landini testa calda. Parti, lo metti in moto e ha questa velocità massima; ma ha una capacità di traino di 6 quintali di avversari vivi e resistenti. Dove passa Attila non cresce più erba, dove passa Trevisin se pol seminare basta che sia stagione!

rivel1
Messaggi: 3513
Iscritto il: 8 mag 2008, 18:31
Località: Rovigo/Ferrara

Re: VIII° Giornata Eccellenza

Messaggio da rivel1 » 19 gen 2012, 11:00

"Ancora due mesi per la ripresa dell’attività per Alberto Zorzi e Nicola Marzola. Il trequarti ala ha superato positivamente la visita con l’ortopedico Nardacchione che ha riscontrato il pieno recupero dell’articolarità del ginocchio operato. Anche il tallonatore sta recuperando la funzionalità della spalla. "

da rovigooggi.it
Se hai tempo per fare due cose male, fanne bene una e incrocia le dita

Visto che non voglio scrivere "secondo me" o "in mio parere" in ogni messaggio, ritenete pure ogni opinione espressa puramente personale senza alcuna pretesa di verità assoluta

Bloccato

Torna a “Stagione 2011/2012”