Australia vs Italia

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: Australia vs Italia

Messaggio da yeti » 13 set 2011, 9:57

Ricordo qualche anno fa che ero al Flaminio per Italia-Inghilterra (credo il 2004, giocava Wakarua). Il primo tempo finì 26 a 9 per loro. E io, con molte altre persone, ci dichiaravamo tutto sommato soddisfatti. In fondo si stava giocando contro i campioni del mondo. Sono passati 7 anni e parecchie cose sono cambiate ed è impossibile negare che ci sono stati notevoli progressi. D'altronde le solide basi necessitano di lente e collaudate costruzioni. Una delle cose che, a mio parere, sono cambiate di più in questi ultimi 2-3 anni, è l'atteggiamento delle altre squadre nei ns. confronti. Qualcuno sottolineava il fatto che il nostro attacco non mette insicurezza e indecisione nella difesa. È vero, anche se ultimamente si sono viste molte più azioni e mete di 3/4 che di avanti (come era alcuni anni fa). Molto più importante secondo me però, che l'insicurezza e l'indecisione vengano a priori: i ns. avversari sanno ormai che con l'Italia si potrebbe anche perdere (come è successo alla Francia e quasi all'Irlanda), che sono passati i tempi in cui si segnavano maree di mete e la partita era sistemata dopo una ventina di minuti, che all'Italia mancano ancora alcuni dettagli per fare quel salto che la possa rendere competitiva e pericolosa per chiunque in qualsiasi momento. In fondo l'ago della bilancia contro l'Australia è stata la touche nel secondo tempo (che, per quanto se ne dica, per noi è stata pessima, a livello delle ns peggiori prestazioni di qualche tempo fa). Senza le touche rubate a quest'ora stavamo parlando di un'altra partita. Io mi chiedo se i ns. giocatori, quando entrano in campo, siano consapevoli del fatto di essere ormai molto più che rispettati. Mettiamoci nei panni degli irlandesi: con gli USA è andata così così, con l'Italia al Flaminio hanno rischiato come non mai e si sono fatti infilare con una metà dei 3/4 di pregevole fattura, hanno visto che l'Italia ha tenuto fin troppo bene nel primo tempo (non mi pare di aver visto occasioni da meta a ripetizione per l'Australia, né difese piavesche per quarti d'ora sulla ns. linea di meta) chiudendo in pareggio, cosa mai accaduta prima, sanno di non avere una mediana e 3/4 a livello australiano, sanno che devono tentare di rubare più touche possibili, e che nonostante questo non è detto. Insomma, io non credo che l'Irlanda entri tanto tranquilla in campo, anzi, secondo me un pochino sotto se la fanno. L'insicurezza e l'indecisione ci sono già a monte, prima della partita. Io mi chiedo: ma Parisse e company sono consapevoli di questo?

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Australia vs Italia

Messaggio da madflyhalf » 13 set 2011, 10:25

yeti ha scritto:Ricordo qualche anno fa che ero al Flaminio per Italia-Inghilterra (credo il 2004, giocava Wakarua). Il primo tempo finì 26 a 9 per loro. E io, con molte altre persone, ci dichiaravamo tutto sommato soddisfatti. In fondo si stava giocando contro i campioni del mondo. Sono passati 7 anni e parecchie cose sono cambiate ed è impossibile negare che ci sono stati notevoli progressi.
Mah... con l'eminord dissicuro il divario s'è ridotto, così anche con il Sudafrica.
Però siamo nel 3d della partita contro l'Australia, e prendendo loro come punto di riferimento, in 13 incontri, la media era 35-13.

Ne abbiamo subiti 3 in meno, ma guardacaso, anche segnati 7 in meno...

:|
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

jaco
Messaggi: 6393
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Australia vs Italia

Messaggio da jaco » 13 set 2011, 10:30

diddi ha scritto: [...]
Spendo una parolina per Cittadini. Con lui il nostro rendimento in chiusa non è calato, anzi! A destra ha ancorato, a sinistra ha scardinato. Era difficile, perché gli australiani volevano farci vedere quanto erano migliorati. Che soddisfazione potergli dire "bravini, ma dovete ancora lavorare" :twisted:
[...]
Ecco, qui l'unico vero appunto che mi sento di fare a Mallett: come sempre, a mio avviso, ritarda troppo il cambio delle prime linee, tralatro domenica neanche ha fatto rifiatare Ghiraldini. Secondo me se sai di avere cambi all'altezza le prime spstituzioni li devi fare già dopo 10-15 minuti del secodno tempo e non aspettare l'ultimo quarto d'ora. Lo Cicero e soprattutto Castro alla fine mi sembravano davvero cotti, se a noi cala il rendimento della prima linea tutto il resto va di conseguenza...

bernadotte
Messaggi: 1028
Iscritto il: 1 apr 2004, 0:00

Re: Australia vs Italia

Messaggio da bernadotte » 13 set 2011, 11:38

A proposito di cambi in prima linea oramai si assiste a due sport diversi (nazionali e club) con le squadre da 22 e quelle da 23 elementi.
Prima o poi si dovrà prendere una decisione in merito perchè i piloni non sono più abituati a farsi tutti e ottanta i minuti.
Saluti

diddi
Messaggi: 2451
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: Australia vs Italia

Messaggio da diddi » 13 set 2011, 13:53

zorrykid ha scritto:....qulcuno dice eravamo stanchi, per coprire l'interno serve solo attenzione non serve correre...
Permette che mi presenti? Mi chiamo "qulcuno"... :lol:
Zorry, sai bene che la stanchezza non significa soltanto non correre, ma anche avere le idee annebbiate e perdere proprio quell'attenzione che ti servirebbe per chiudere l'interno.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

diddi
Messaggi: 2451
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: Australia vs Italia

Messaggio da diddi » 13 set 2011, 14:15

ellis ha scritto:...Un altro nostro grande problema è Garcia...a me sembra che placchi poco e male...
Sarà, ma le statistiche postate da un forumista parlano di 14 placcaggi riusciti contro 0 mancati. Canale 3/1, Zanni e Barbieri 8 a testa, per dire. Inoltre è coraggioso e gioca senza riguardi per la sua incolumità, alla faccia di chi lo vorrebbe dipingere come un mercenario.
Poi ha i suoi difetti, non li nego. Ma è un buon placcatore e un giocatore generoso.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

Avatar utente
Hap
Messaggi: 6576
Iscritto il: 3 feb 2010, 16:49

Re: Australia vs Italia

Messaggio da Hap » 13 set 2011, 14:20

diddi ha scritto:
ellis ha scritto:...Un altro nostro grande problema è Garcia...a me sembra che placchi poco e male...
Sarà, ma le statistiche postate da un forumista parlano di 14 placcaggi riusciti contro 0 mancati. Canale 3/1, Zanni e Barbieri 8 a testa, per dire. Inoltre è coraggioso e gioca senza riguardi per la sua incolumità, alla faccia di chi lo vorrebbe dipingere come un mercenario.
Poi ha i suoi difetti, non li nego. Ma è un buon placcatore e un giocatore generoso.
Se c'è un pregio di Garcia è che non si tira mai indietro. Ha placcato eccome, come dicono le statistiche.

E dirò di più, ha fatto offensivamente meglio del solito, visto la difficoltà della gara.

Non sono un suo estimatore, l'ho sempre detto, non lo metterei mai nel mio miglior XV però questa volta devo essere onesto e dare a Cesare quel che è di Cesare. O a Gonzalo quel che è di Gonzalo.

Mi è piaciuto, più del solito, bravo Garcia.
Agli amici che compaiono dagli abissi di internet solo quando l'Italia le prende, gustando il momento con rara intensità: grazie.
Grazie.
Grazie perché mi avete fatto capire il senso di tutti quei video porno in cui i mariti si sollazzano vedendo la moglie soddisfatta da un estraneo.

diddi
Messaggi: 2451
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: Australia vs Italia

Messaggio da diddi » 13 set 2011, 14:21

Consulente ha scritto:
diddi ha scritto:Sbaglierò, ma per me, presa la prima meta (o le prime mete) abbiamo proprio tirato i remi in barca...
Come al solito concordo con Diddi. Problema numero 1, anzi numero 0, è la tenuta psicologica...la Nazionale ha ormai assimilato una inconscia mentalità semi - perdente...
Guarda, se la metti così, io non concordo con me stesso. :-]
Non intendevo dire che il cedimento psicologico fosse un problema strutturale, ma una circostanza sopraggiunta in QUESTA partita, un fatto determinato dalla situazione contingente.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

diddi
Messaggi: 2451
Iscritto il: 28 feb 2006, 0:00
Località: Roma

Re: Australia vs Italia

Messaggio da diddi » 13 set 2011, 14:38

madflyhalf ha scritto:La vigliaccata è mettere dentro un'apertura a 10 minuti dalla fine.
Non c'è nessuno in Italia, e forse pochi nel mondo, che in una partita che sta andando male non la fa andare ancora peggio: perché è naturale, entra con una pressione addosso enorme, con una squadra già rotta nella testa e nelle gambe, senza il ritmo di gioco e con pochissimi minuti nei quali dovrà trattare dei palloni tendenzialmente brutti e magari pure con fretta.
Mettendolo in campo rischi solo che si faccia del male.
Se vuoi fare un po' di rotazione, un'apertura che non sia Dan "Mecojoni" Carter negli All "asticazzi" Blacks, si fa entrare a 25-30 minuti dalla fine.
Non vedo il problema.
Mallett può essere criticato per molti motivi, ma questa mi pare decisamente tirata per i capelli. Abbiamo cambiato apertura al 70': embe'? Evidentemente serviva così. Non credo che Mallett abbia chiesto a Bocchino di cambiare l'esito della partita, semmai soltanto di dare riposo ad Orquera.
Peterino
Chi sa fa, chi non sa insegna a fare

HagarTheHorrible
Messaggi: 1176
Iscritto il: 25 gen 2011, 23:55
Località: gluglulandia

Re: Australia vs Italia

Messaggio da HagarTheHorrible » 13 set 2011, 15:00

diddi ha scritto: Sbaglierò, ma per me, presa la prima meta (o le prime mete) abbiamo proprio tirato i remi in barca...
Mi sono rivisto la videata degli spogliatoi a metà gara. Nicola sembra il vigile in una strada trafficata (00:53:16), nessuno dei giocatori se lo kaga (la portaerei, neh!). Poi si passa a casa Deans (00:53:35). Sbaglio o mi sfugge qualche piccola differenza?

http://www.rugbyworldcup.com/video/index.html


Skøl
Hägar.
Immagine Immagine

Låpørte før President! E Såntø sübitø!

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Australia vs Italia

Messaggio da madflyhalf » 13 set 2011, 15:58

diddi ha scritto:
madflyhalf ha scritto:La vigliaccata è mettere dentro un'apertura a 10 minuti dalla fine.
Non c'è nessuno in Italia, e forse pochi nel mondo, che in una partita che sta andando male non la fa andare ancora peggio: perché è naturale, entra con una pressione addosso enorme, con una squadra già rotta nella testa e nelle gambe, senza il ritmo di gioco e con pochissimi minuti nei quali dovrà trattare dei palloni tendenzialmente brutti e magari pure con fretta.
Mettendolo in campo rischi solo che si faccia del male.
Se vuoi fare un po' di rotazione, un'apertura che non sia Dan "Mecojoni" Carter negli All "asticazzi" Blacks, si fa entrare a 25-30 minuti dalla fine.
Non vedo il problema.
Mallett può essere criticato per molti motivi, ma questa mi pare decisamente tirata per i capelli. Abbiamo cambiato apertura al 70': embe'? Evidentemente serviva così. Non credo che Mallett abbia chiesto a Bocchino di cambiare l'esito della partita, semmai soltanto di dare riposo ad Orquera.
Pensala come ti pare... se vuoi far riposare davvero uno perché lo reputi importante, lo togli al 60' visto che tanto non sta facendo un marone dal momento che tu, il tuo coallenatore o qualcuno della squadra ha deciso che non si attaccava...
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

madflyhalf
Messaggi: 5586
Iscritto il: 24 apr 2009, 16:21
Località: Casalecchio di Reno (Bo)

Re: Australia vs Italia

Messaggio da madflyhalf » 13 set 2011, 16:09

HagarTheHorrible ha scritto:
diddi ha scritto: Sbaglierò, ma per me, presa la prima meta (o le prime mete) abbiamo proprio tirato i remi in barca...
Mi sono rivisto la videata degli spogliatoi a metà gara. Nicola sembra il vigile in una strada trafficata (00:53:16), nessuno dei giocatori se lo kaga (la portaerei, neh!). Poi si passa a casa Deans (00:53:35). Sbaglio o mi sfugge qualche piccola differenza?

http://www.rugbyworldcup.com/video/index.html


Skøl
Hägar.

Perché Deans aveva qualcosa da dire.
The Honey Badger...
Immagine
Goes vertical!

Coming soon to your screens! ;)

HagarTheHorrible
Messaggi: 1176
Iscritto il: 25 gen 2011, 23:55
Località: gluglulandia

Re: Australia vs Italia

Messaggio da HagarTheHorrible » 13 set 2011, 16:17

madflyhalf ha scritto: Perché Deans aveva qualcosa da dire.
Del genere: "Se tirate i remi in barca vi faccio un kjülø køsì?"

Skøl
Hägar.
Immagine Immagine

Låpørte før President! E Såntø sübitø!

giangi2
Messaggi: 1127
Iscritto il: 25 lug 2006, 9:00

Re: Australia vs Italia

Messaggio da giangi2 » 13 set 2011, 16:44

Oggi a pranzo io ho mangiato un pollo; se guardiamo le statistiche, oggi a pranzo io e te abbiamo mangiato mezzo pollo a testa...
madflyhalf ha scritto:
yeti ha scritto:Ricordo qualche anno fa che ero al Flaminio per Italia-Inghilterra (credo il 2004, giocava Wakarua). Il primo tempo finì 26 a 9 per loro. E io, con molte altre persone, ci dichiaravamo tutto sommato soddisfatti. In fondo si stava giocando contro i campioni del mondo. Sono passati 7 anni e parecchie cose sono cambiate ed è impossibile negare che ci sono stati notevoli progressi.
Mah... con l'eminord dissicuro il divario s'è ridotto, così anche con il Sudafrica.
Però siamo nel 3d della partita contro l'Australia, e prendendo loro come punto di riferimento, in 13 incontri, la media era 35-13.

Ne abbiamo subiti 3 in meno, ma guardacaso, anche segnati 7 in meno...

:|

koma
Messaggi: 1731
Iscritto il: 16 feb 2004, 0:00
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Australia vs Italia

Messaggio da koma » 13 set 2011, 16:46

jaco ha scritto:
diddi ha scritto: [...]
Spendo una parolina per Cittadini. Con lui il nostro rendimento in chiusa non è calato, anzi! A destra ha ancorato, a sinistra ha scardinato. Era difficile, perché gli australiani volevano farci vedere quanto erano migliorati. Che soddisfazione potergli dire "bravini, ma dovete ancora lavorare" :twisted:
[...]
Ecco, qui l'unico vero appunto che mi sento di fare a Mallett: come sempre, a mio avviso, ritarda troppo il cambio delle prime linee, tralatro domenica neanche ha fatto rifiatare Ghiraldini. Secondo me se sai di avere cambi all'altezza le prime spstituzioni li devi fare già dopo 10-15 minuti del secodno tempo e non aspettare l'ultimo quarto d'ora. Lo Cicero e soprattutto Castro alla fine mi sembravano davvero cotti, se a noi cala il rendimento della prima linea tutto il resto va di conseguenza...

Credo non abbia intenzionalmente voluto rompere l'equilibrio di una touche che stava andando molto bene (ed era ora!!!!), così come credo che il Ghira se ne starà a rifiatare in tribuna per la prox partita (se non addirittura per le prox due) ;
Cittadini e Perugini (rispettivamente a dx e sx) partiranno di certo contro la Russia, con uno tra Lo Cicero e Castro (propendo per il Barone) in panca.

Bloccato

Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”