Bradley troppo forte!

Qui vanno tutte le discussioni inerenti la Magners League: pronostici, risultati, commenti, beghe federali, etc etc

Moderatore: ale.com

Avatar utente
Hap
Messaggi: 6709
Iscritto il: 3 feb 2010, 16:49

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Hap » 8 apr 2021, 8:54

metabolik ha scritto:
7 apr 2021, 16:10
Soidog ha scritto:
7 apr 2021, 14:40
Bradley arrivò subito dopo le macerie del fallimento delle vecchie Zebre. Aveva i giocatori contati, molti con autostima zero, dei giovani da lanciare, alcuni dei quali piuttosto acerbi, qualche elemento da recuperare per varie vicissitudini e altri ormai a fine carriera.
Ricordo le prime partite di quel periodo e la meraviglia del pubblico nel vedere che i giocatori riuscivano a giocare allo stesso sport degli avversari.
Ora il livello di tanti giocatori si è alzato e Bradley può variare le sue strategie a seconda degli avversari e anche nel corso degli incontri.
Per la prossima stagione, se riuscirà stabilmente a lavorare con un gruppo allargato di almeno 55 giocatori, le Zebre hanno buone prospettive
Io ero fra quelli, efficace immagine.
Con l'arrivo di Bradley le partite delle Zebre sono state sempre più piacevoli, o meglio, giocate alla pari sul piano dell'intensità e dello spettacolo, non solo quest'anno.
Ero anche io fra quelli, bei tempi :wink:
Agli amici che compaiono dagli abissi di internet solo quando l'Italia le prende, gustando il momento con rara intensità: grazie.
Grazie.
Grazie perché mi avete fatto capire il senso di tutti quei video porno in cui i mariti si sollazzano vedendo la moglie soddisfatta da un estraneo.

Squilibrio
Messaggi: 5004
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Squilibrio » 8 apr 2021, 18:47

Man of the moment ha scritto:
7 apr 2021, 22:59
Squilibrio ha scritto:
7 apr 2021, 20:35
Mr Ian ha scritto:
7 apr 2021, 20:03
Per me il valore.aggiunto della.stagione zebrata è stato l.avvincendamento dellp.staff tecnico.a supporto.di Bradley. Per me questi due coach avranno un futuro importante, anche per via della loro specializzazione tecnica.
Sarebbe interessante sapere se è stato.Bradley ad adattarsi e rivedere certi dettami tattici, oppure i due allenatori a soddisfare le richieste del head coach
Penso anche io che l'avvicendamento sia un valore aggiunto, se poi posso fare un paragone io ricordo gli allenamenti di Troncon in nazionale under 20 ai tempi del mondiale in Italia e gli allenamenti di Roselli in passato, non lo so ma a pelle Roselli mi sembra di un altro pianeta e molto umile con i giocatori
Potresti dirci qualcosa che ti ricordi degli allenamenti di Troncon?
Il riscaldamento, arrivavano in pullman già cambiati (l'hotel non era quello utilizzato adesso a fianco al campo) e giù botte da comunione senza nessun tipo di riscaldamento e ricordo benissimo alla prima ruck l'infortunio di un giocatore

Man of the moment
Messaggi: 2425
Iscritto il: 19 feb 2018, 18:01

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Man of the moment » 8 apr 2021, 19:47

Squilibrio ha scritto:
8 apr 2021, 18:47
Man of the moment ha scritto:
7 apr 2021, 22:59
Squilibrio ha scritto:
7 apr 2021, 20:35
Mr Ian ha scritto:
7 apr 2021, 20:03
Per me il valore.aggiunto della.stagione zebrata è stato l.avvincendamento dellp.staff tecnico.a supporto.di Bradley. Per me questi due coach avranno un futuro importante, anche per via della loro specializzazione tecnica.
Sarebbe interessante sapere se è stato.Bradley ad adattarsi e rivedere certi dettami tattici, oppure i due allenatori a soddisfare le richieste del head coach
Penso anche io che l'avvicendamento sia un valore aggiunto, se poi posso fare un paragone io ricordo gli allenamenti di Troncon in nazionale under 20 ai tempi del mondiale in Italia e gli allenamenti di Roselli in passato, non lo so ma a pelle Roselli mi sembra di un altro pianeta e molto umile con i giocatori
Potresti dirci qualcosa che ti ricordi degli allenamenti di Troncon?
Il riscaldamento, arrivavano in pullman già cambiati (l'hotel non era quello utilizzato adesso a fianco al campo) e giù botte da comunione senza nessun tipo di riscaldamento e ricordo benissimo alla prima ruck l'infortunio di un giocatore
Ah oddio pensavo a livello tecnico, non addirittura queste cose basilari

Squilibrio
Messaggi: 5004
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Squilibrio » 8 apr 2021, 20:03

Man of the moment ha scritto:
8 apr 2021, 19:47
Squilibrio ha scritto:
8 apr 2021, 18:47
Man of the moment ha scritto:
7 apr 2021, 22:59
Squilibrio ha scritto:
7 apr 2021, 20:35
Mr Ian ha scritto:
7 apr 2021, 20:03
Per me il valore.aggiunto della.stagione zebrata è stato l.avvincendamento dellp.staff tecnico.a supporto.di Bradley. Per me questi due coach avranno un futuro importante, anche per via della loro specializzazione tecnica.
Sarebbe interessante sapere se è stato.Bradley ad adattarsi e rivedere certi dettami tattici, oppure i due allenatori a soddisfare le richieste del head coach
Penso anche io che l'avvicendamento sia un valore aggiunto, se poi posso fare un paragone io ricordo gli allenamenti di Troncon in nazionale under 20 ai tempi del mondiale in Italia e gli allenamenti di Roselli in passato, non lo so ma a pelle Roselli mi sembra di un altro pianeta e molto umile con i giocatori
Potresti dirci qualcosa che ti ricordi degli allenamenti di Troncon?
Il riscaldamento, arrivavano in pullman già cambiati (l'hotel non era quello utilizzato adesso a fianco al campo) e giù botte da comunione senza nessun tipo di riscaldamento e ricordo benissimo alla prima ruck l'infortunio di un giocatore
Ah oddio pensavo a livello tecnico, non addirittura queste cose basilari
A livello tecnico non mi posso permettere di proferire parola nemmeno su un allenamento old perchè ho praticato altro sport ma io penso che tutti gli sport di movimento abbiano una seduta di allenamento che parte sempre da una fase di riscaldamento e quello che mi era saltato all'occhio è stato appunto l'inizio che era come le mie partite di calcetto del venerdì sera quando si potevano fare anche se li gli acciacchi non erano dati dalla mancanza di riscaldamento ma da altro... Altre differenze che ho visto con il Sud Africa ad esempio oltre all'assenza del riscaldamento era l'intensità, i sudafricani andavano a mille e niente gioco a vuoto.

Poi ho anche un'altra convinzione relativa al comportamento post partita, forse sarà che io sono abituato al volley che come rapporto con i tifosi è simila al rugby ma io mi sono visto due giornate di partite al lanfranchi e una a Viadana e tutte le nazionali appena arrivate si concedevano ai bambini che chiedevano autografi o foto, l'unica squadra che prima e dopo la partita non si è concessa era la nostra nazionale sembravano più protetti delle attuali squadre nella cosiddetta bolla

Leinsterugby
Messaggi: 6206
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Leinsterugby » 8 apr 2021, 23:55

Troncon non è mai stato una cima fuori dal campo (e delle volte nemmeno in campo vedipugno a stringer) non mi sorprende non riesca ad interpretare bene il ruolo di tecnico che nel rugby attuale è molto più teorico e psicologico che non fisico e d istinto
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

Garry
Messaggi: 15673
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Garry » 9 apr 2021, 0:45

Leinsterugby ha scritto:
8 apr 2021, 23:55
Troncon non è mai stato una cima fuori dal campo (e delle volte nemmeno in campo vedipugno a stringer) non mi sorprende non riesca ad interpretare bene il ruolo di tecnico che nel rugby attuale è molto più teorico e psicologico che non fisico e d istinto
Dì quello che vuoi, ma per il pugno a Stringer io gli avrei eretto un monumento fuori dall'olimpico a imperitura memoria. Credo che molti rugbisti in giro per il mondo in quel momento avessero desiderato di essere al posto di Troncon
"Correggi un sapiente e lo farai più sapiente. Correggi un ignorante e lo farai tuo nemico"

- Presidente del comitato "No ai soldi a pioggia per il rugby italiano"
- Inventore del programma per disintossicarsi dall'ossessione per il proprio orticello

SilverShadow
Messaggi: 664
Iscritto il: 1 nov 2020, 10:41

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da SilverShadow » 9 apr 2021, 0:54

Leinsterugby ha scritto:
8 apr 2021, 23:55
Troncon non è mai stato una cima fuori dal campo (e delle volte nemmeno in campo vedipugno a stringer) non mi sorprende non riesca ad interpretare bene il ruolo di tecnico che nel rugby attuale è molto più teorico e psicologico che non fisico e d istinto
Che non fosse una cima e non sapesse tenersi sotto controllo nemmeno da allenatore s'era capito da come si è comportato dopo aver vinto il derby a Monigo, contro la squadra della sua città che ha capitanato per diversi anni, e contro i suoi tifosi...

Rugby-Tv
Messaggi: 4455
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Rugby-Tv » 9 apr 2021, 8:49

si ok tutto, ma un ex giocatore di livello internazionale come Troncon vuoi che nn sappia che il riscaldamento è indispensabile per un atleta?
Dai, impossibile, non posso credere ad una cosa del genere.
Tra l'altro la nazionale U20 ha un preparatore atletico, vuoi che se Troncon si fosse bevuto il cervello non glielo avrebbe detto?

Squilibrio
Messaggi: 5004
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Squilibrio » 9 apr 2021, 9:05

Rugby-Tv ha scritto:
9 apr 2021, 8:49
si ok tutto, ma un ex giocatore di livello internazionale come Troncon vuoi che nn sappia che il riscaldamento è indispensabile per un atleta?
Dai, impossibile, non posso credere ad una cosa del genere.
Tra l'altro la nazionale U20 ha un preparatore atletico, vuoi che se Troncon si fosse bevuto il cervello non glielo avrebbe detto?
Io ho visto questo ed eravamo in tanti ad aver visto questo, magari si saranno riscaldati in albergo cosa ne so.
Penso che comunque i suoi risultati parlino chiaro, nazionale under 20 con risultati pessimi pur avendo dei buoni giocatori che venivano da una buona 18 mentre il suo successore, credo Roselli, da buona parte di quei giocatori ha ottenuto il meglio, le esperienze alle zebre sempre senza risultati del suo lavoro e contemporaneamente un azzeramento dei progressi precedenti al suo arrivo, appena va via ecco che improvvisamente i risultati iniziano a vedersi sempre con Roselli.

Ora le ipotesi sono due, o Roselli è un fenomeno (lo spero) o un allenatore normale che raccoglie i frutti del lavoro di Troncon, la seconda la escluderei

speartakle
Messaggi: 5253
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da speartakle » 9 apr 2021, 10:45

Squilibrio ha scritto:
9 apr 2021, 9:05
Rugby-Tv ha scritto:
9 apr 2021, 8:49
si ok tutto, ma un ex giocatore di livello internazionale come Troncon vuoi che nn sappia che il riscaldamento è indispensabile per un atleta?
Dai, impossibile, non posso credere ad una cosa del genere.
Tra l'altro la nazionale U20 ha un preparatore atletico, vuoi che se Troncon si fosse bevuto il cervello non glielo avrebbe detto?
Io ho visto questo ed eravamo in tanti ad aver visto questo, magari si saranno riscaldati in albergo cosa ne so.
Penso che comunque i suoi risultati parlino chiaro, nazionale under 20 con risultati pessimi pur avendo dei buoni giocatori che venivano da una buona 18 mentre il suo successore, credo Roselli, da buona parte di quei giocatori ha ottenuto il meglio, le esperienze alle zebre sempre senza risultati del suo lavoro e contemporaneamente un azzeramento dei progressi precedenti al suo arrivo, appena va via ecco che improvvisamente i risultati iniziano a vedersi sempre con Roselli.

Ora le ipotesi sono due, o Roselli è un fenomeno (lo spero) o un allenatore normale che raccoglie i frutti del lavoro di Troncon, la seconda la escluderei
non per difendere Troncon, che per quel che ne so io non è un incompetente, ma come sappiamo il livello internazionale e il rugby Pro non richiedono solo competenza ma molte altre cose che forse Troncon non ha nel livello richiesto.
comunque la nazionale di Troncon nel 2017 ha fatto l'8° posto nel mondiale di categoria, perdendo 24-25 contro il galles nella sfida 7-8 e facendo un bonus mete contro gli AB nel girone.

GrazieMunari
Messaggi: 1555
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da GrazieMunari » 9 apr 2021, 14:17

Rugby-Tv ha scritto:
7 apr 2021, 18:55
Rugby-Tv ha scritto:
7 apr 2021, 13:52
Il gioco delle Zebre quest'anno è cambiato radicalmente rispetto agli anni scorsi. Non so il motivo, se per i suoi assistenti o cosa, ma adesso è molto meno sbarazzino e più efficace. Quando c'è da calciare si calcia quando c'è la possibilità di attaccare si attacca. Gli altri anni attaccavano e basta.
Quest'anno si sono affidati molto alle fasi statiche (probabilmente per la qualità dei giocatori), mentre gli altri anni molto meno.
Mah, io ho qualche dubbio. Perchè giocare dai propri 22 e perdere il pallone dopo 3 fasi e prendere meta non so a chi piaceva.
Ma de gustibus non est disputandum

Rugby-tv non capisco perchè ricordare cose evidentemente mai successe proprio adesso che tutta Ovalia acclama Bradley.
Perchè rovinare il momento?
Pazienza se Bradley sia lo stesso che appena 1 anno fa ci proponeva partite più inguardabili di quelle dell'Italia in questo 6N pur schierando mezza nazionale e 5-8 stranieri a botta (schieramento tipico di un development team) e pazienza se i cambiamenti si siano visti da quest'anno con arrivo di nuovi innesti nello staff pur non avendo a disposizione alcuni dei propri giocatori più forti.

In scienze, alle medie, ti insegnano che in un esperimento ti basta cambiare alcune variabili per ottenere risultati diversi, non di certo che con nuove variabili il merito/la causa del cambiamento derivi dalle vecchie che non cambiano.
Ma dì la verità, ti piace il calcio eh ;)

P.S. il 2017-2018 è l'unica annata che non ho visto, ma dal 2018-2019 ho visto quasi tutte le partite e il rendimento era ben lontano da quello atteso guardando le formazioni in campo, prova ne è la moltitudine di commenti imbarazzati qua nel forum, ma la memoria di altri purtroppo è corta

GrazieMunari
Messaggi: 1555
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da GrazieMunari » 9 apr 2021, 14:20

Mr Ian ha scritto:
7 apr 2021, 20:03
Per me il valore.aggiunto della.stagione zebrata è stato l.avvincendamento dellp.staff tecnico.a supporto.di Bradley. Per me questi due coach avranno un futuro importante, anche per via della loro specializzazione tecnica.
Sarebbe interessante sapere se è stato.Bradley ad adattarsi e rivedere certi dettami tattici, oppure i due allenatori a soddisfare le richieste del head coach
Concordo pienamente

speartakle
Messaggi: 5253
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da speartakle » 9 apr 2021, 14:32

GrazieMunari ha scritto:
9 apr 2021, 14:17
P.S. il 2017-2018 è l'unica annata che non ho visto
che è come parlare di Crowley senza aver visto la stagione del passaggio del turno e poi la peggiore.
Questo non per difendere Bradley che non ha bisogno di essere difeso o osannato, ma per parlare di rugby.

Avatar utente
doublegauss
Messaggi: 2740
Iscritto il: 15 nov 2004, 0:00
Località: Ancona

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da doublegauss » 9 apr 2021, 14:34

GrazieMunari ha scritto:
9 apr 2021, 14:17

Rugby-tv non capisco perchè ricordare cose evidentemente mai successe proprio adesso che tutta Ovalia acclama Bradley.
Perchè rovinare il momento?
Pazienza se Bradley sia lo stesso che appena 1 anno fa ci proponeva partite più inguardabili di quelle dell'Italia in questo 6N pur schierando mezza nazionale e 5-8 stranieri a botta (schieramento tipico di un development team) e pazienza se i cambiamenti si siano visti da quest'anno con arrivo di nuovi innesti nello staff pur non avendo a disposizione alcuni dei propri giocatori più forti.
Sono ammirato dalla tua pervicacia, benché non ne apprezzi particolarmente gli effetti.

Soidog
Messaggi: 1550
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:14

Re: Bradley troppo forte!

Messaggio da Soidog » 9 apr 2021, 14:36

GrazieMunari ha scritto:
9 apr 2021, 14:17
Rugby-Tv ha scritto:
7 apr 2021, 18:55
Rugby-Tv ha scritto:
7 apr 2021, 13:52
Il gioco delle Zebre quest'anno è cambiato radicalmente rispetto agli anni scorsi. Non so il motivo, se per i suoi assistenti o cosa, ma adesso è molto meno sbarazzino e più efficace. Quando c'è da calciare si calcia quando c'è la possibilità di attaccare si attacca. Gli altri anni attaccavano e basta.
Quest'anno si sono affidati molto alle fasi statiche (probabilmente per la qualità dei giocatori), mentre gli altri anni molto meno.
Mah, io ho qualche dubbio. Perchè giocare dai propri 22 e perdere il pallone dopo 3 fasi e prendere meta non so a chi piaceva.
Ma de gustibus non est disputandum

Rugby-tv non capisco perchè ricordare cose evidentemente mai successe proprio adesso che tutta Ovalia acclama Bradley.
Perchè rovinare il momento?
Pazienza se Bradley sia lo stesso che appena 1 anno fa ci proponeva partite più inguardabili di quelle dell'Italia in questo 6N pur schierando mezza nazionale e 5-8 stranieri a botta (schieramento tipico di un development team) e pazienza se i cambiamenti si siano visti da quest'anno con arrivo di nuovi innesti nello staff pur non avendo a disposizione alcuni dei propri giocatori più forti.

In scienze, alle medie, ti insegnano che in un esperimento ti basta cambiare alcune variabili per ottenere risultati diversi, non di certo che con nuove variabili il merito/la causa del cambiamento derivi dalle vecchie che non cambiano.
Ma dì la verità, ti piace il calcio eh ;)

P.S. il 2017-2018 è l'unica annata che non ho visto, ma dal 2018-2019 ho visto quasi tutte le partite e il rendimento era ben lontano da quello atteso guardando le formazioni in campo, prova ne è la moltitudine di commenti imbarazzati qua nel forum, ma la memoria di altri purtroppo è corta
Io la memoria l'ho lunga, perché da quando le Zebre sono nate le ho sempre seguite.
Perciò a Bradley proporrei da subito un più che meritato prolungamento del contratto.
Giudicare le formazioni schierate anni prima avendo quale parametro l'attuale valore dei giocatori che le componevano, se fatto senza preconcetti, può solo condurre a riconoscere quanto siano evidenti i progressi fatti dal gruppo

Rispondi

Torna a “Guinness Pro 14”