Politica italiana e internazionale da bar

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
GrazieMunari
Messaggi: 731
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da GrazieMunari » 29 giu 2020, 1:05

GrazieMunari ha scritto:
29 giu 2020, 1:00
Garry ha scritto:
28 giu 2020, 15:34
Questo è razzismo puro, profondo, nel dna.

Oh, intendiamoci, sono razzista anch’io. Sono razzista nei confronti dei razzisti. Per me hanno una tara genetica, irrimediabile. Possono nascere in SAF, USA o Italia, ma il risultato sarà sempre quello. Scriveranno cose come queste, e scambieranno le proprie opinioni per “fatti”
E' un razzismo strano allora dato che quelli di colore per bene non mi danno nessun danno, al contrario dei miei concittadini che delinquono, così come non mi dan danno i neri, così come non mi dà danno nessuno purchè abbia una vita normale e un lavoro dignitoso.
Se però per te son razzista, io come migliaia di tanti altri, amen, mica posso pensare di far ragionare tutti

P.S. nell'esempio dei figli e dei compagni di classe, se dovessi scegliere se mandar mio figlio a casa di un italiano o di uno svizzero sceglierei lo svizzero perchè l'esperienza mi dice ci son meno probabilità di delinquenza.
Così come sarei più sicuro a passeggiare in mezzo a svizzeri invece che a italiani, sempre perchè l'esperienza mi dice ci son meno probabilità di delinquenza.
Dì, sarò razzista anche nei confronti degi italiani :wink:

Luqa-bis
Messaggi: 5479
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 29 giu 2020, 12:59

Secondo me hai dei forti pregiudizi.
Quanto siano forti e cosa significhino decidetelo tu e Garry.

TI racconto come sono andate le due storielle:

ore 22:30 rientro a casa di mio fratello (dove sono cresciuto per quasi 35 anni) con i due pargoli, in bici, il piccolo, ardimentoso scatta avanti per far vedere che è il più ganzo, tiene la destra, ma è un venti metri più avanti.
Nella via , buia e solitaria di periferia (io la conosco da oltre 50 anni, ma ci sono prostitute, ci sono stati spacciatori e ci sono state aggressioni) si avvicinano un nero e un magrebino. La strada è vicina ad un parco che nelle cronache locali è descritto come "fuori controllo". Mi domando "Saranno due spacciatori? Due magnaccia? Due diseredati? Mi tengo pronto a reagire, non si sa mai. Poi, il nero sorpassa il bimbo e gli fa (lo sento bene) "Stai a destra che arrivano le macchine ed pericoloso, aspetta tuo padre" e il bimbo si ferma, il magrebino mentre mi incrocia fa "Attento amico, da là vengono le macchine veloci, fai attenzione al bambino". Sorrido e annuisco "Grazie, lo farò stai tranquillo"
Forse erano due spacciatori, forse due magnaccia, forse due senza arte né parte, ma la cosa a cui hanno pensato è stata la sicurezza di mio figlio.
Di sicuro erano due zii o due padri.

seconda
A casa mia sono venuti a pranzo sia la figlia del magrebino, che il figlio dell'albanese. Siamo andati alle feste scolastiche, i loro figli sono venuti alle feste di compleanno, e quasi tutti ( i maschi tutti) mi chiamano per nome. Ti dirò, quelli degli immigrati è più facile che mi diano del lei.

GrazieMunari
Messaggi: 731
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da GrazieMunari » 29 giu 2020, 15:24

Luqa-bis ha scritto:
29 giu 2020, 12:59
Secondo me hai dei forti pregiudizi.
Quanto siano forti e cosa significhino decidetelo tu e Garry.

TI racconto come sono andate le due storielle:

ore 22:30 rientro a casa di mio fratello (dove sono cresciuto per quasi 35 anni) con i due pargoli, in bici, il piccolo, ardimentoso scatta avanti per far vedere che è il più ganzo, tiene la destra, ma è un venti metri più avanti.
Nella via , buia e solitaria di periferia (io la conosco da oltre 50 anni, ma ci sono prostitute, ci sono stati spacciatori e ci sono state aggressioni) si avvicinano un nero e un magrebino. La strada è vicina ad un parco che nelle cronache locali è descritto come "fuori controllo". Mi domando "Saranno due spacciatori? Due magnaccia? Due diseredati? Mi tengo pronto a reagire, non si sa mai. Poi, il nero sorpassa il bimbo e gli fa (lo sento bene) "Stai a destra che arrivano le macchine ed pericoloso, aspetta tuo padre" e il bimbo si ferma, il magrebino mentre mi incrocia fa "Attento amico, da là vengono le macchine veloci, fai attenzione al bambino". Sorrido e annuisco "Grazie, lo farò stai tranquillo"
Forse erano due spacciatori, forse due magnaccia, forse due senza arte né parte, ma la cosa a cui hanno pensato è stata la sicurezza di mio figlio.
Di sicuro erano due zii o due padri.

seconda
A casa mia sono venuti a pranzo sia la figlia del magrebino, che il figlio dell'albanese. Siamo andati alle feste scolastiche, i loro figli sono venuti alle feste di compleanno, e quasi tutti ( i maschi tutti) mi chiamano per nome. Ti dirò, quelli degli immigrati è più facile che mi diano del lei.
Ma infatti Luqa dipende da con che gente hai a che fare.
Se son brave persone e hanno un lavro dignitoso per me son persone come le altre e migliori di tanti italiani che invece delinquono.

I pregiudizi purtroppo son dati dalle esperienze e dai fatti di cronaca, nessuno di noi nasce razzista nè con pregiudizi nè con paure, son tutte cose che si creano dopo in base a determinati fattori, numeri, bias, statistiche.

Garry
Messaggi: 10451
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 29 giu 2020, 16:33

Sarà un razzismo strano, ma è razzismo.
Non è necessario il costume del KKK per essere razzisti.

Vedi come è difficile far ragionare quelli come te?
E il DNA, l'ho detto.
Non è cattiveria, la vostra, è solo che non lo vedete, non lo potete vedere
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

GrazieMunari
Messaggi: 731
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da GrazieMunari » 30 giu 2020, 23:57

Garry ha scritto:
29 giu 2020, 16:33
Sarà un razzismo strano, ma è razzismo.
Non è necessario il costume del KKK per essere razzisti.

Vedi come è difficile far ragionare quelli come te?
E il DNA, l'ho detto.
Non è cattiveria, la vostra, è solo che non lo vedete, non lo potete vedere
O magari è altro dato che uno o è razzista o non lo è :wink:
A un razzista stan sul cavolo tutti quelli di quella razza, io t'ho appena detto che preferisco il ragazzo di colore con un lavoro dignitoso rispetto a tanti miei concittadini e che non mi dà nessun danno, anzi...
Basterebbe ampliare il proprio vocabolario e il proprio raggio di pensiero per capirlo, ma uando si ha solo un martello è difficile non veder chiodi ovunque :roll:

Garry
Messaggi: 10451
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 1 lug 2020, 10:19

GrazieMunari ha scritto:
30 giu 2020, 23:57
Garry ha scritto:
29 giu 2020, 16:33
Sarà un razzismo strano, ma è razzismo.
Non è necessario il costume del KKK per essere razzisti.

Vedi come è difficile far ragionare quelli come te?
E il DNA, l'ho detto.
Non è cattiveria, la vostra, è solo che non lo vedete, non lo potete vedere
O magari è altro dato che uno o è razzista o non lo è :wink:
A un razzista stan sul cavolo tutti quelli di quella razza, io t'ho appena detto che preferisco il ragazzo di colore con un lavoro dignitoso rispetto a tanti miei concittadini e che non mi dà nessun danno, anzi...
Basterebbe ampliare il proprio vocabolario e il proprio raggio di pensiero per capirlo, ma uando si ha solo un martello è difficile non veder chiodi ovunque :roll:
Il "ragazzo di colore" deve avere un "lavoro dignitoso". Il ragazzo bianco, no. È sufficiente la pigmentazione cutanea, per lui, chissenefrega che lavoro svolge.
Vedi un bianco e non viene da chiederti "che lavoro farà? Sarà un "lavoro dignitoso"?". Vedi Mbandà e te lo chiedi...
Il razzista è chi nel 2020 pensa che ancora esistano le "razze". Razzista e ignorante (ma forse sono sinonimi)

Dà retta a me, non lo puoi vedere
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

GrazieMunari
Messaggi: 731
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da GrazieMunari » 1 lug 2020, 19:58

Garry ha scritto:
1 lug 2020, 10:19
GrazieMunari ha scritto:
30 giu 2020, 23:57
Garry ha scritto:
29 giu 2020, 16:33
Sarà un razzismo strano, ma è razzismo.
Non è necessario il costume del KKK per essere razzisti.

Vedi come è difficile far ragionare quelli come te?
E il DNA, l'ho detto.
Non è cattiveria, la vostra, è solo che non lo vedete, non lo potete vedere
O magari è altro dato che uno o è razzista o non lo è :wink:
A un razzista stan sul cavolo tutti quelli di quella razza, io t'ho appena detto che preferisco il ragazzo di colore con un lavoro dignitoso rispetto a tanti miei concittadini e che non mi dà nessun danno, anzi...
Basterebbe ampliare il proprio vocabolario e il proprio raggio di pensiero per capirlo, ma uando si ha solo un martello è difficile non veder chiodi ovunque :roll:
Il "ragazzo di colore" deve avere un "lavoro dignitoso". Il ragazzo bianco, no. È sufficiente la pigmentazione cutanea, per lui, chissenefrega che lavoro svolge.
Vedi un bianco e non viene da chiederti "che lavoro farà? Sarà un "lavoro dignitoso"?". Vedi Mbandà e te lo chiedi...
Il razzista è chi nel 2020 pensa che ancora esistano le "razze". Razzista e ignorante (ma forse sono sinonimi)

Dà retta a me, non lo puoi vedere
Ho dato per scontato e sottinteso che lavoro dignitoso significava non delinquere, può essere anche disoccupato e mi va bene uguale.
Adesso son curioso di vedere cosa tiri fuori per convalidare la tua teoria riguardo il mio pseudo-razzismo :-]
Dai Garry fa il bravo e accetta i numeri per quel che raccontano e che le situazioni che portano delinquenza possano spaventare.

Poi oh, sei liberissimo di andare ad abitare di fianco a un campo nomadi o ad un centro pieno di clandestini e raccontarci di quanto sia bello :wink:
Dovresti provare, finchè non provi è facile riempirsi la bocca di cazzate

Garry
Messaggi: 10451
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 1 lug 2020, 20:02

Se è per quello non vorrei abitare vicino a gente come te, per esempio, ma l'ho già detto.

I numeri valli a cercare su La Verità :lol:
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Luqa-bis
Messaggi: 5479
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 2 lug 2020, 18:06

A me pare che abbiate scarsa disponibilità al dialogo: pare una coppia di monologhi in interleaving.

RigolettoMSC
Messaggi: 1348
Iscritto il: 21 mar 2009, 16:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da RigolettoMSC » 2 lug 2020, 22:29

Luqa-bis ha scritto:
2 lug 2020, 18:06
A me pare che abbiate scarsa disponibilità al dialogo: pare una coppia di monologhi in interleaving.
Tipo marito e moglie dopo trent'anni di matrimonio? :rotfl:
Riccardo

Garry
Messaggi: 10451
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 3 lug 2020, 12:04

RigolettoMSC ha scritto:
2 lug 2020, 22:29
Luqa-bis ha scritto:
2 lug 2020, 18:06
A me pare che abbiate scarsa disponibilità al dialogo: pare una coppia di monologhi in interleaving.
Tipo marito e moglie dopo trent'anni di matrimonio? :rotfl:
No, tipo due "diversamente razzisti" che si incontrano
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Luqa-bis
Messaggi: 5479
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 3 lug 2020, 14:17

@ Rigoletto

Moglie e marito spesso si evitano ma qualcosa assieme ancora fanno.

GrazieMunari
Messaggi: 731
Iscritto il: 29 nov 2018, 8:24

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da GrazieMunari » 4 lug 2020, 2:46

RigolettoMSC ha scritto:
2 lug 2020, 22:29
Luqa-bis ha scritto:
2 lug 2020, 18:06
A me pare che abbiate scarsa disponibilità al dialogo: pare una coppia di monologhi in interleaving.
Tipo marito e moglie dopo trent'anni di matrimonio? :rotfl:
A tal proposito, giusto per evitare ulteriori equivoci... io faccio il marito :wink:

Luqa-bis
Messaggi: 5479
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Luqa-bis » 4 lug 2020, 9:59

Quindi a te tocca la rumenta e il cane da portare fuori

Garry
Messaggi: 10451
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 4 lug 2020, 10:26

Anche da queste battute emergono i pregiudizi. Quando non è razzismo è sessismo.
Crescere
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”