Politica italiana e internazionale da bar

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
tonione
Messaggi: 4548
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da tonione » 7 dic 2019, 0:06

va be, garry, sei un opportunista. da parte mia sono giorni che ragiono introno al mes. ho prodotto citazioni e link, e dato un taglio agli stessi. e mi vieni a dire che uno che lavora non si sa dove nel mondo finanziario, con non si sa quali compiti, ha una competenza in materia di mes? a me non è sembrato. le slide del corriere della sera erano molto più esaustive. nel discorso non ha compreso che erano comprese le banche. non ha compreso che era malfatto al punto tale da dover aver bisogno di modifiche. per non essere dannoso per l'Italia. non ha espresso nessuna competenza tecnica. la quale invece era espressa dai pippi, e dall'atmosfera di dubbio che li permeava. la voce critica- dal sole24, da link e pippi vari. e, dopo circa una decina di giorni, e una ventina di interventi, l'idea di Savona.

ma anche te ti piace avere il controllo, la ragione di fondo. e facile per voi, buttarla in vacca. lo fate quasi sempre. pur di farvi una riddata...

Garry
Messaggi: 11360
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 7 dic 2019, 0:15

No, se sei stato attento, io sul MES mi sono astenuto.
All'inizio mi sembrava un po' più chiaro, poi ho sentito questo e risono sorti dei dubbi: https://www.youtube.com/watch?v=qkhQXt8hYXQ

A quel punto non sono più intervenuto
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

tonione
Messaggi: 4548
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da tonione » 7 dic 2019, 0:22

l'hai letto l'ultimo intervento, credo di si. ho visto che ti sei astenuto. ma ho anche visto che per te c'è un verbo che è quello di...
rileggi il mio post.

Garry
Messaggi: 11360
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 7 dic 2019, 21:58

Aspetto una cronaca sull'adunata di oggi dalla neo-sardina bresciana
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
quaros
Messaggi: 647
Iscritto il: 23 lug 2018, 7:55

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da quaros » 8 dic 2019, 9:26

comunque scende salvini, sale la meloni cambia poco eh... il fronte sovran-populista non mi sembra perder colpi

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22503
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 8 dic 2019, 14:20

VANZANDT ha scritto:
6 dic 2019, 23:11
u1 ... non sono io e nemmeno - credo - tonione .... però domani arriva jpr e ci mette tutti a pecora
No, per me potete dire quello che volete e citare tutti i pippo che vi pare. Di gente che spara complotti online ne trovate quanti volete e siete liberi di crederci, come c'è gente che crede a Marcianò, quello delle scie chimiche, C'è libertà di pensiero, in fondo.
Quello che so sul MES l'ho già detto, lo confermo e non ho alcuna voglia di ribadirlo.
Mi conforta sapere che magari sul MES non sarò d'accordo con te, ma lo sono con Michael Spence e Carlo Maria Pinardi che ho ascoltato in due convegni svoltisi a Milano nei giorni scorsi e a cui ho partecipato.
Ognuno ha i suoi esperti di riferimento.
Come ho detto non torno sull'argomento perchè trovo risibile parlarne,
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22503
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 8 dic 2019, 14:46

Garry ha scritto:
7 dic 2019, 21:58
Aspetto una cronaca sull'adunata di oggi dalla neo-sardina bresciana
Un successo inaspettato. Mi sarei aspettato non più di 3-4mila persone in una città saldamente fascista come Brescia in cui salvini e Meloni spopolano, invece la piazza era strabocchevolmente piena ed i resoconti parlano di una cifra fra 7 e 8 mila persone.
E' stato molto bello esserci: i poveri mezzi dell'organizzazione non hanno consentito un'amplificazione decente delle cose dette dai ragazzi delle Sardine Brescia, ma quel che è stato realmente percepito è stato il senso di gioia, amicizia e piacere nel ritrovarsi in tanti in serenità e senza alcun rancore verso chi non c'era. Cioè quelli che oggi sulla pagina fb del Giornale di Brescia vomitano odio, insulti e persino auguri di morte per tutti i presenti: fiero di far parte della prima categoria e non della seconda.
Letti messaggi molto belli di Liliana Segre e di Manlio Milani e alcuni fra i più significativi articoli della nostra Costituzione.
In mezzo alla calca non avevo un "quadro complessivo" di chi c'era, ma vicino a me ho potuto notare alcune cose molto belle ed una la voglio raccontare.
Dietro di me c'erano tre ragazze giovanissime e molto entusiaste ed erano il ritratto di un'Italia come piace a me, quell'Italia che i neofascisti aborrono: una di loro era chiaramente autoctona, una portava il velo e la terza aveva la pelle scura. Si tenevano per mano felici. Non posso non pensare che secondo il mainstream che fra poco prenderà il potere non avrebbero dovuto mai nemmeno incontrarsi. Ad un certo punto, come detto, è stato letto un messaggio di Manlio Milani e loro si chiedevano chi fosse. Prima che potessero cercarlo sui loro aggeggi ho spiegato loro che era il presidente dell'associazione delle vittime dell'attentato fascista di Piazza Loggia e mi hanno ringraziato sorridendo. Ho pensato che questo dovrebbe essere il compito degli anziani come me: trasmettere alle giovani generazioni ciò che è stata la storia di questo paese e che loro non per colpa non conoscono.
Si è cantato Bella ciao, ma anche l'inno di Mameli, ma anche Fischia il vento, urla la bufera, che è molto meno nota, ma le ragazzine dietro di me la conoscevano! Mi sono intenerito ascoltandole.
So che vinceranno quelli, ma so che non ce ne andremo in silenzio nella notte, non ci cancelleranno.
E questo per me oggi è tanto.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 11360
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 8 dic 2019, 20:36

Ottimo anche a Brescia, quindi.

Però per me dovrebbero evitare il più a lungo possibile le tessere e le etichette, e allora forse "Fischia il vento" diventa un po' "pericolosa".
Bella Ciao va benissimo anche per i moderati (parte gli imbecilli...) mentre "Fischia il vento", la bandiera rossa e il sol dell'avvenire li allontanano irrimediabilmente, secondo me.

Comunque bellissimo successo, bene così.

Bene anche la partenza della campagna elettorale di Bonaccini. Proprio un bel discorso, intelligente, pacato ma deciso.
La "liberazione" dell'Emilia Romagna da parte della Lega non gli è andata giù :lol:
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Garry
Messaggi: 11360
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 8 dic 2019, 20:41

Vedremo la contromossa degli oppositori.

In provincia la Lega è forte, molto forte.
Oggi in un ristorante in collina il titolare a momenti mi fa andare di traverso il pranzo perché ha terminato una sbrodolata sul fatto che pagherebbe troppe tasse dicendo un bel "ha ragione Salvini..."
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Garry
Messaggi: 11360
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da Garry » 8 dic 2019, 22:39

Serra che scrive quello che, in modo meno elegante, vado scrivendo qui da tempo:

Immagine
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22503
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 9 dic 2019, 10:42

La gravità che non viene percepita è proprio questa: uno che non spreca 10 minuti per conoscere qualcosa delle nocciole (bastava chiedere a qualcuno di federalimentare...o alla Ferrero stessa) prima di sparare cazzate a vanvera che possono danneggiare l'aspetto reputazionale di un'azienda che dà lavoro a migliaia di persone, che tipo di garanzie può dare quando parla di cose un tantino più complesse?
Fa tutto parte della stessa wave per cui la cultura, la competenza, l'esperienza e la preparazione non contano nulla e che ci si può laureare in qualsiasi cosa sul web o alla mitica "università della vita".
Lo stesso concetto per cui l'anno scorso sentivi avvocati e carrozzieri discutere di ponti manco fossero ingegneri strutturisti oppure commercialisti e benzinai discutere della possibilità di divenire autistici in seguito alla somministrazione dei vaccini.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani


Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22503
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 9 dic 2019, 10:56

Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

VANZANDT
Messaggi: 3177
Iscritto il: 17 feb 2010, 16:41

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da VANZANDT » 9 dic 2019, 11:08

jpr vai tranquillo per la tua strada con le tue convinzioni non c'è nessun problema. posso solo dirti che nel campo della finanza ho (avuto) fino a poco tempo fa contatti (molto stretti) con livelli che, sono certo, tu te li sogni (lo si capisce dal tuo approccio che colgo come "pulito" ma del tutto fuorviato). parlo dell'apice appena sotto. ovviamente non posso scrivere una riga. però posso dirti che tu mi fai tenerezza. si capisce poi come una certa mentalità forma mentis sia riuscita di riflesso nell'impresa pressochè impossibile di laciare in orbita tipi come il cazzaro verde (che come tutti i capi politici sa poco o niente ed è in balia di social manager e spin doctors vari). passo e chiudo. divertiti con le sardine.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22503
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Politica italiana e internazionale da bar

Messaggio da jpr williams » 9 dic 2019, 11:13

Ho capito, sei Soros.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Rispondi

Torna a “Chiamate la Neuro....”