Vecchie foto

La Storia del Rugby, le sue Tradizioni, le Leggende, attraverso documenti, detti, racconti, aforismi.

Moderatore: billingham

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Vecchie foto

Messaggio da Garryowen » 19 gen 2016, 18:34

Detta così è tutta un'altra cosa.
Non è il gioco meno spezzettato o più brillante. Il gioco era molto più spezzettato allora e soprattutto era rallentato da raggruppamenti infiniti, mischie incomprensibili... vabbé, non ricominciamo.
Basta però non confondere i gusti personali (da non discutere, come dicevano i latini) oppure quello che succede in Italia, con la tendenza generale. Secondo i dato di World Rugby il nostro sport è in crescita per praticanti e per pubblico, segno che lo spettacolo è attraente.
Adesso non dite che anche Quo Vado incassa di più de La corazzata Potëmkin, perché la tesi di MondOvALE era che fosse in calo il gradimento, e non è così.

Per il resto, io sono quel "vecchio barbogio" di cui parlava MondOvALE (per quanto sia cresciuto a pane, rugby e molte, forse troppe, altre cose), e quindi avrei tutte le ragioni per vedere il passato tutto rosa. Riesco a non farmi influenzare da questa cosa. Come nel topic su Altigieri ho difeso il rugby degli anni 70 dall'attacco di un giornalista che sosteneva una tesi -per me- demenziale, adesso mi tocca difendere il rugby moderno sul piano dello spettacolo e del divertimento.

Me le riguardo anch'io, quelle partite, e quando mi chiedo cosa rimane di quel rugby, mi vengono in mente le parole che cantava Charles Trenet: ...une photo, vieille photo de ma jeunesse
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20453
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Vecchie foto

Messaggio da jpr williams » 20 gen 2016, 9:12

time vortex ha scritto:Annotazione personalissima puramente estetica: preferisco questi

Immagine

A questi...

Immagine
Questa non me la dovevi proprio fare. Ho già sentito il mio avvocato di fiducia per avviare le pratiche di divorzio :evil:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
Hap
Messaggi: 6625
Iscritto il: 3 feb 2010, 16:49

Re: Vecchie foto

Messaggio da Hap » 20 gen 2016, 9:17

Ma non tanto per la gelosia di quelli nella prima foto, ma per la mancanza di rispetto per quelli nella seconda... vero jpr? :-]
Agli amici che compaiono dagli abissi di internet solo quando l'Italia le prende, gustando il momento con rara intensità: grazie.
Grazie.
Grazie perché mi avete fatto capire il senso di tutti quei video porno in cui i mariti si sollazzano vedendo la moglie soddisfatta da un estraneo.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20453
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Vecchie foto

Messaggio da jpr williams » 20 gen 2016, 9:18

Hap ha scritto:Ma non tanto per la gelosia di quelli nella prima foto, ma per la mancanza di rispetto per quelli nella seconda... vero jpr? :-]
Obviously, fottesega a me di quelli della prima foto, ma la seconda me la tengo sul comodino e la bacio ogni sera prima di fare la nanna :twisted:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Avatar utente
time vortex
Messaggi: 779
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:42
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Vecchie foto

Messaggio da time vortex » 20 gen 2016, 14:37

jpr williams ha scritto:
Hap ha scritto:Ma non tanto per la gelosia di quelli nella prima foto, ma per la mancanza di rispetto per quelli nella seconda... vero jpr? :-]
Obviously, fottesega a me di quelli della prima foto, ma la seconda me la tengo sul comodino e la bacio ogni sera prima di fare la nanna :twisted:
ooohhhhh... sempre a equivocare voi.... :shock:
Avevo ben premesso che la mia era una notazione puramente estetica/dimensionale, e non mettevo assolutamente in dubbio il valore sportivo dei rugbisti "in bianco e nero". D' altra parte è evidente dalle foto che si tratta di giocatori completamente diversi, e che quindi sviluppano due tipi di gioco diversissimi e non paragonabili fra loro: più fisico quello moderno, più fantasioso quello di allora. Peraltro ci sono anche giocatori che uniscono fantasia e muscoli, velocità e invenzioni di gioco che strappano applausi (uno tipo Milner-Skudder ad esempio) quindi non pensò sia del tutto vero che i muscoli abbiano ucciso la fantasia di gioco di tanti anni fa.

@mondovale: con le mie parole non volevo affatto dire che tutto ciò che appartiene al passato vada per forza gettato via perché è vecchio, tutt'altro. Riconosco il valore intrinseco degli oggetti e delle persone che ci hanno preceduto: amo circondarmi di vecchie cose proprio per le storie che esse contengono e sanno raccontare a chi è capace di ascoltare. E amo confrontarmi con chi ha più anni di me, per ascoltare i suoi racconti e imparare nuove cose. Detto questo, non mi verrebbe mai in mente di continuare a usare il telefono con la rotella solo perché quando ero bambina mi piaceva, e neppure giudico meno interessanti le chiacchiere che faccio con chi è più giovane di me per una pura questione anagrafica. C'è del buono e del cattivo in ogni cosa, e alla fine l'ultimo arbitro di tutto sono i nostri gusti personali..... e personalmente io . Io continuo a preferire Atonio al JPR con tutte le maiuscole :-]

@jpr con le minuscole: con una ricerca da fare invidia al Gorgo, ho trovato anch'io degli avvocati pronti a rappresentarmi nella causa di divorzio...
http://www.unioneavvocatirugbisti.com/uar/storia

...vedi tu...
"Quando la sorte ti è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul..."

Esplorai le religioni e l'alcol, trovai in quest'ultimo maggiori speranze di consolazione duratura.

tonione
Messaggi: 4245
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Vecchie foto

Messaggio da tonione » 22 gen 2016, 21:39

notevole discussione. forse, o però, non so cosa stia meglio, non avete considerato che è tutto lo sport, compreso il calcio, che è cambiato in un unico senso. cioè il senso pornografico.

riprendendo in pieno il pensiero Ormezzaniano vorrei sintetizzare le tre epoche principali dello sport: l'epoca romantica, l'epoca erotica, l'epoca della pornografia.

Ilgorgo
Messaggi: 9955
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Vecchie foto

Messaggio da Ilgorgo » 26 gen 2016, 19:25

Un sito di news che forse non conoscete e che apprezzo molto, http://www.rugby.it/news/, ha proposto questo articolo che prende le mosse dalla vecchia foto dei fratelli Vinci. Il passaggio logico dalla foto dei Vinci ai manifesti del disegnatore non è forse molto chiaro, l'autore dell'articolo è un po' confusionario, però almeno i poster sono belli da vedere http://www.rugby.it/news/2016/01/25/il- ... y-azzurro/

Ilgorgo
Messaggi: 9955
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Vecchie foto

Messaggio da Ilgorgo » 16 feb 2016, 12:35

Un appassionato francese ha ritrovato un articolo di più di mezzo secolo fa riguardante l'ipotesi di riportare il rugby nel programma olimpico a Roma 1960. Secondo questo breve articolo la federazione italiana aveva ottenuto l'informale assenso dei britannici e della federazione europea, ma i francesi si erano detti contrari "perché ai Giochi del '24 gli americani avevano vinto l'oro schierando quindici spaccacostole del tutto ignari delle finezze del rugby" e non volevano ritrovarsi in una situazione simile.
Voi ne avete mai sentito parlare?

http://smg.photobucket.com/user/gambass ... y.png.html

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 20453
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Vecchie foto

Messaggio da jpr williams » 16 feb 2016, 13:28

Ilgorgo ha scritto:"perché ai Giochi del '24 gli americani avevano vinto l'oro schierando quindici spaccacostole del tutto ignari delle finezze del rugby" e non volevano ritrovarsi in una situazione simile.
Perchè, non è valido?
L'hanno fatto anche i perfidi albionici contro di noi sabato... :?
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.

Ilgorgo
Messaggi: 9955
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Vecchie foto

Messaggio da Ilgorgo » 17 feb 2016, 19:59

:P

Alla fine il piccolo mistero è stato risolto, su un altro forum: la proposta di riportare il rugby (a XV) alle Olimpiadi del 1960 fu realmente avanzata, ma il Comitato Olimpico cassò la richiesta perché "il rugby è giocato regolarmente in sole 14 nazioni" e uno sport doveva essere praticato e radicato in almeno venti paesi per poter ambire a entrare nel programma dei Giochi

Ilgorgo
Messaggi: 9955
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Vecchie foto

Messaggio da Ilgorgo » 17 feb 2016, 20:46

Il bollettino del Comitato Olimpico che rifiuta la proposta facendosene addirittura beffe è leggibile interamente http://doc.rero.ch/record/235500/files/ ... re-eng.pdf

Il breve paragrafo riguardante il rugby è in fondo a pagina 55 del documento, pagina 29 del pdf

Incuriosisce capire quali erano le sole 14 nazioni che allora praticavano il rugby "estensivamente". Sicuramente Nze, Aus, Saf, Gbr, Ire, Fra, le citate Fiji e l'Italia che propone il rugby ai Giochi. E le altre sei? Probabilmente l'Argentina e la Romania, forse l'Uruguay e il Cile, forse Samoa e Tonga, forse la Spagna. Non l'Unione Sovietica perché esperti del rugby russo assicurano che in quegli anni in URSS il rugby era quasi inesistente.

Ilgorgo
Messaggi: 9955
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Vecchie foto

Messaggio da Ilgorgo » 9 mar 2016, 17:48

Un altro bel reperto trovato da Rugby Pioneers. Un filmato già noto ma un po' dimenticato. E' un fin del 1927, "Downhill"; l'inizio e la fine presentano due scene di rugby speculari e il video di Rugby Pioneers è stato montato per mostrare appunto solo quelle due scene. Anche se è una finzione, deve mostrare abbastanza fedelmente come erano le partite di rugby nei college novanta anni fa. L'attore principale, Ivor Novello, era gallese nonostante il nome italianeggiante. Le inquadrature non sembrano granché; penso che il regista, Alfred Hitcherk o Alfred Itchock o un nome simile, non abbia fatto molta strada

https://www.flickr.com/photos/rugby_pio ... ateposted/

Rispondi

Torna a “Storia, Tradizione, Leggenda”