Nuovo capitano dell'Italia

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Garry
Messaggi: 10513
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Nuovo capitano azzurro

Messaggio da Garry » 18 ott 2019, 17:54

Aironifan ha scritto:
18 ott 2019, 17:13
comunque tra un po' di anni, il capitano sarà Lamaro.
Sottoscrivo.
Lui ha tutte le caratteristiche necessarie, oltre all’esperienza in U20
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
Big Lebowski
Messaggi: 3346
Iscritto il: 9 mag 2015, 8:45
Località: Thiene (VI)

Re: Nuovo capitano azzurro

Messaggio da Big Lebowski » 18 ott 2019, 18:10

Aironifan ha scritto:
18 ott 2019, 17:13
comunque tra un po' di anni, il capitano sarà Lamaro.
Volevo scriverlo io.

FP96
Messaggi: 639
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Nuovo capitano azzurro

Messaggio da FP96 » 27 ott 2019, 19:56

Mi ero perso questo topic, l'ho letto adesso

Effettivamente molti dei nomi fatti sono quelli che ho pensato anch'io, anche se dopo quello che è successo fa un po' strano - a posteriori - leggere il nome di Lovotti :-]

Scherzi a parte: almeno secondo me tra i requisiti devono esserci l'essere titolari fissi o quasi, avere nervi saldi e rispetto e stima da parte dei compagni, sapere l'inglese. Budd ha svolto il compito egregiamente quando è stato chiamato un causa, potrebbe essere un "traghettatore" in attesa di individuare un capitano a lungo termine tra i giovani, per contro però il fatto che si giochi costantemente il posto con Ruzza e Sisi in seconda linea rischierebbe di panchinarlo un po' troppo spesso. Per me il favorito potrebbe essere Allan, quando l'ha fatto a Treviso non ha demeritato, è anglofono, ha la testa sulle spalle e gioca praticamente sempre: certamente bisognerà vedere se il prossimo allenatore avrà di lui la stessa considerazione che aveva O'Shea, ma a meno di resurrezioni di Canna e/o esplosione precoce di Rizzi direi che la 10 azzurra sarà sulle sue spalle per un bel po'. Poi mi sembra sia stimato anche all'estero, ho sentito spesso telecronisti stranieri elogiarlo.

profetacciato
Messaggi: 1538
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da profetacciato » 10 dic 2019, 17:05

Che ne dite di fare qualche previsione/commento sul prossimo capitano dell'Italia?
Probabilmente qualcuno penserà che potrebbe essere ancora Parisse. Personalmente ne dubito molto, ammesso e non concesso venga selezionato.
Al tempo stesso trovo molto difficile indicare il prossimo capitano azzurro, specie perché conosco poco la personalità dei singoli giocatori. Ritengo infatti che per essere capitano occorrano capacità di guida di un gruppo, personalità, capacità di rapportarsi con lo staff e i media e non da ultimo, sicurezza della titolarità.
Un nome che mi verrebbe da fare è Jake Polledri, anche se ripeto, lo conosco poco e dubito che sappia esprimersi in un italiano decente, il che potrebbe rivelarsi decisivo. Un altro nome è Tommaso Allan, pur se non stravedo per lui.
Altri? Idee?

P.S. Ricordo una discussione simile a fine 2007, io ero per confermare Bortolami e poi venne scelto Parisse. Dopo 12 anni ci ritroviamo a discutere del successore. Piaccia o no, Sergio ha segnato un'epoca
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

speartakle
Messaggi: 3727
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da speartakle » 10 dic 2019, 17:51

profetacciato ha scritto:
10 dic 2019, 17:05
Che ne dite di fare qualche previsione/commento sul prossimo capitano dell'Italia?
Probabilmente qualcuno penserà che potrebbe essere ancora Parisse. Personalmente ne dubito molto, ammesso e non concesso venga selezionato.
Al tempo stesso trovo molto difficile indicare il prossimo capitano azzurro, specie perché conosco poco la personalità dei singoli giocatori. Ritengo infatti che per essere capitano occorrano capacità di guida di un gruppo, personalità, capacità di rapportarsi con lo staff e i media e non da ultimo, sicurezza della titolarità.
Un nome che mi verrebbe da fare è Jake Polledri, anche se ripeto, lo conosco poco e dubito che sappia esprimersi in un italiano decente, il che potrebbe rivelarsi decisivo. Un altro nome è Tommaso Allan, pur se non stravedo per lui.
Altri? Idee?

P.S. Ricordo una discussione simile a fine 2007, io ero per confermare Bortolami e poi venne scelto Parisse. Dopo 12 anni ci ritroviamo a discutere del successore. Piaccia o no, Sergio ha segnato un'epoca
probabile ci saranno più capitani, se presente Budd potrebbe essere papabile, poi Allan, o uno che già lo fa nelle Zebre come Castello. Ma nessuno dei citati a parte Allan mi sembra un titolare inamovibile. Tra gli emergenti potrebbe essere Negri o forse mi sembra un buon profilo Ruzza. Magari poi emergeranno altri giocatori, ma per un po' di tempo credo che non avremo più "il capitano".

Adryfrentzen
Messaggi: 1921
Iscritto il: 31 gen 2018, 12:42

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Adryfrentzen » 10 dic 2019, 18:05

Non capisco da cosa venga tutta questa fiducia capitanesca in Ruzza o Polledri...
Al di là del talento di per sé, innegabile eh, ma non mi pare siano dei trascinatori. Ruzza lascia le sue dichiarazioni come tutti e bon, non ho neanche ricordi, per dire, di averlo visto in sala stampa post-partite (vedo spesso Morisi e Sgarbi, due settimane fa Cannone). Inoltre non penso neanche sia fluentissimo in inglese (ma qui potrei clamorosamente sbagliarmi).

Consulente
Messaggi: 1398
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Consulente » 10 dic 2019, 18:06

C'era un thread gia' aperto qui
viewtopic.php?f=2&t=30055

Magari si possono unire.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 10 dic 2019, 19:42

Fatto.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Garry
Messaggi: 10513
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Garry » 10 dic 2019, 20:03

Da Rugbymeet:

Sergio Parisse, storia di un leader “Ho letto ovunque che la mia carriera internazionale è finita, ma è sbagliato. Il mio finale con l’Italia è ancora da scrivere”

https://rugbymeet.com/it/news/nazionale ... tj2kTztG6Q
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Leinsterugby
Messaggi: 5550
Iscritto il: 25 nov 2008, 12:33
Località: treviso

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Leinsterugby » 10 dic 2019, 20:58

Garry ha scritto:
10 dic 2019, 20:03
Da Rugbymeet:

Sergio Parisse, storia di un leader “Ho letto ovunque che la mia carriera internazionale è finita, ma è sbagliato. Il mio finale con l’Italia è ancora da scrivere”

https://rugbymeet.com/it/news/nazionale ... tj2kTztG6Q

vuole strappare a Buffon il primato del piu patetico
Link al gruppo telegram del forum rugby.it per i periodi in cui il forum non funziona:
https://t.me/bar_forum_rugbyit

speartakle
Messaggi: 3727
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da speartakle » 11 dic 2019, 9:28

Adryfrentzen ha scritto:
10 dic 2019, 18:05
Non capisco da cosa venga tutta questa fiducia capitanesca in Ruzza o Polledri...
Al di là del talento di per sé, innegabile eh, ma non mi pare siano dei trascinatori. Ruzza lascia le sue dichiarazioni come tutti e bon, non ho neanche ricordi, per dire, di averlo visto in sala stampa post-partite (vedo spesso Morisi e Sgarbi, due settimane fa Cannone). Inoltre non penso neanche sia fluentissimo in inglese (ma qui potrei clamorosamente sbagliarmi).
di Polledri non dico nulla, non mi sembra per ora papabile, e pure Ruzza ora non mi pare un profilo per essere capitano domani, al massimo nel lungo periodo.
La "fiducia" in Ruzza, che poi non è fiducia ma una impressione, deriva dal suo comportamento in campo con i compagni che ha alla Benetton, che denota una certa leadership.
Tutto qui.
Per quanto riguarda Morisi, se alla Benetton in tutto questo tempo non ha mai avuto responsabilità da capitano dubito ne avrà in nazionale.

Per il resto chi vivrà vedrà. Poi molto probabile che Franco Smith si affidi a chi già conosce o che c'era prima, Parisse o non Parisse.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21786
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da jpr williams » 11 dic 2019, 11:30

Leinsterugby ha scritto:
10 dic 2019, 20:58
Garry ha scritto:
10 dic 2019, 20:03
Da Rugbymeet:

Sergio Parisse, storia di un leader “Ho letto ovunque che la mia carriera internazionale è finita, ma è sbagliato. Il mio finale con l’Italia è ancora da scrivere”

https://rugbymeet.com/it/news/nazionale ... tj2kTztG6Q

vuole strappare a Buffon il primato del piu patetico
I patetici siamo noi che continuiamo a mandarlo in campo.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

profetacciato
Messaggi: 1538
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da profetacciato » 12 dic 2019, 16:22

jpr williams ha scritto:
11 dic 2019, 11:30
Leinsterugby ha scritto:
10 dic 2019, 20:58
Garry ha scritto:
10 dic 2019, 20:03
Da Rugbymeet:

Sergio Parisse, storia di un leader “Ho letto ovunque che la mia carriera internazionale è finita, ma è sbagliato. Il mio finale con l’Italia è ancora da scrivere”

https://rugbymeet.com/it/news/nazionale ... tj2kTztG6Q

vuole strappare a Buffon il primato del piu patetico
I patetici siamo noi che continuiamo a mandarlo in campo.
Quindi anche a Tolone sono patetici?
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

FP96
Messaggi: 639
Iscritto il: 4 giu 2019, 13:36

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da FP96 » 12 dic 2019, 16:55

Gli girano di brutto per la storia del tifone, e dal punto di vista umano posso capirlo.

Va anche considerato che comunque sul suo giudizio pesa sempre il suo passato. Ad oggi si tratta di un giocatore che fa bene il suo in Top14: avessimo un qualsiasi altro giocatore in grado di fare quelle prestazioni in quel campionato, lo vorremmo tutti a gran voce in azzurro.

Dal punto di vista sportivo, per me - come ho già ripetuto - dovrebbe essere la 4° terza linea in gerarchia, quindi in panchina e a disposizione per entrare a partita in corso. Tutto è nelle mani di Franco, che spero sappia utilizzarlo nel modo giusto: che per me non significa né il potere assoluto che gli dava in mano il troppo buono O'Shea, nè escluderlo totalmente dalla lista.

Thed
Messaggi: 530
Iscritto il: 9 gen 2003, 0:00

Re: Nuovo capitano dell'Italia

Messaggio da Thed » 12 dic 2019, 17:09

Non concordo con chi ha deciso che Parisse giochi male a prescindere ma anche fossi di quella corrente mi farebbe schifo dare del patetico a un uomo prima che giocatore. Tante volte ho l'impressione che i commenti più duri (qui o su altri siti) provengano da chi non ha mai provato quanto duro (e bello) sia stare in campo

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”