Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Consulente
Messaggi: 1407
Iscritto il: 21 nov 2009, 17:01

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Consulente » 7 gen 2020, 1:26

Vedo come jpr affronti l'argomento con la solita flessibilita' ed apertura mentale ...

Sono andato a vedermi il virgolettato, che dice quanto segue:

"“Ho esposto a Smith il mio desiderio di chiudere la carriera internazionale a Roma, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai nostri tifosi. Lui è d’accordo sul fatto che meriti un’altra partita, che non posso finire con quell’incontro cancellato dal tifone. Affionterò la Scozia, l’Inghilterra o tutte e due, ma non giocherò di sicuro l’intero Sei Nazioni” "

Quindi lui ha chiesto di poter giocare un'ultima partita a Roma e Smith e' d'accordo. Fine della trasmissione.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 7 gen 2020, 10:50

La mia assenza di flessibilità mentale si rispecchia nel mio concetto per il quale il rispetto dei ruoli è fondamentale perchè le cose funzionino.
Compito dell'allenatore è fare le scelte e comunicarle all'esterno.
Compito del capitano è essere guida della squadra in campo e fuori.
Se uno comincia a fare il mestiere degli altri mi sembra che cominciamo male.
Il coach può confrontarsi con chi vuole, ma poi decide lui e comunica lui. Il capitano attende le decisioni e le appoggia.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 7 gen 2020, 10:55

Soidog ha scritto:
6 gen 2020, 21:28
jpr williams ha scritto:
6 gen 2020, 18:45
Per me l'unico titolato a decidere chi gioca e titolato a comunicarlo è il coach.
Parisse è un giocatore e aspetta di sapere se è convocato o no. Come ogni altro giocatore. La squadra, non le primedonne, almeno nel rugby, eccheccacchio! Mica siamo il calcio dove tipo un CR7 decide lui e l'allenatore non conta una fava.
Io a O'Connell (mica a Scaccabarozzi) non ho mai sentito dire "lì gioco io, là no". Parlava il coach. E O'Connell era una leggenda anche più di Parisse.
Da dove risulta che Parisse abbia mai detto di contare più dell'allenatore ? Devo essermi perso qualcosa
Ah, se non lo sai tu.
Io di sicuro non ho mai detto che lui dica di contare di più.
Ho detto, cosa diversa, che si comporta come se spettasse a lui decidere se deve giocare, contro chi giocare e per quanto tempo.
Difatti dice "giocherò questa e quest'altra". Corretto, secondo me, sarebbe stato dire "Mi farebbe molto piacere giocare queste partite, ma spetta solo all'allenatore prendere decisioni su questo".
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

zappatalpa
Messaggi: 7342
Iscritto il: 21 set 2015, 20:02

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da zappatalpa » 7 gen 2020, 10:56

Consulente ha scritto:
7 gen 2020, 1:26
"“Ho esposto a Smith il mio desiderio di chiudere la carriera internazionale a Roma, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai nostri tifosi. Lui è d’accordo sul fatto che meriti un’altra partita, che non posso finire con quell’incontro cancellato dal tifone. Affionterò la Scozia, l’Inghilterra o tutte e due, ma non giocherò di sicuro l’intero Sei Nazioni” "
gli fa onore.

jaco
Messaggi: 6895
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jaco » 7 gen 2020, 11:53

jpr williams ha scritto:
7 gen 2020, 10:50
La mia assenza di flessibilità mentale si rispecchia nel mio concetto per il quale il rispetto dei ruoli è fondamentale perchè le cose funzionino.
Compito dell'allenatore è fare le scelte e comunicarle all'esterno.
Compito del capitano è essere guida della squadra in campo e fuori.
Se uno comincia a fare il mestiere degli altri mi sembra che cominciamo male.
Il coach può confrontarsi con chi vuole, ma poi decide lui e comunica lui. Il capitano attende le decisioni e le appoggia.
Dai jpr... lana caprina...

“Ho esposto a Smith il mio desiderio di chiudere la carriera internazionale a Roma, davanti alla mia famiglia, ai miei amici e ai nostri tifosi. Lui è d’accordo sul fatto che meriti un’altra partita,

Parisse: esprimo un desiderio
Smith: decide (essendo d'accordo)

Se poi, per voler spaccare il capello in 4, secondo te Parisse doveva dire semplicemente "Ho espresso un desiderio" e dovessimo aspettare che Smith dicesse "Sono d'accordo, giocherà almeno una partita di quelle in casa e del reasto le prestazioni che sta facendo a Tolone indicano che è meritevole della maglia" a me sembra solo, appunto, lana caprina, fuffa, insignificanti dettagli... poi ognuno la vede come crede, per carità...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 7 gen 2020, 12:02

Sarà anche lana caprina, ma è una questione di rispetto dei ruoli.
Parafrasando la fattoria degli animali non mi piace che tutti gli animali siano uguali, ma che ve ne siano alcuni più uguali degli altri.
Comunque spero che questa triste vicenda si chiuda il prima possibile.
Mi dispiace molto il fatto che personalmente questo triste capitolo finale durato troppo a lungo inquinerà il mio ricordo di un grande campione.
Al quale, proprio perchè è stato un grande, sono meno disposto a perdonare. Grandi qualità, grandi responsabilità. E soprattutto la squadra prima dei personalismi.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Aironifan
Messaggi: 1065
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Aironifan » 7 gen 2020, 12:46

Speriamo non sia una scelta che determinerà il risultato. Capisco Parisse (e anche, penso gli sia dovuto, questo cameo), ma io aspetto la partita con l'Inghilterra con trepidazione, ogni due anni, con la speranza di batterla, finalmente. Sinceramente vorrei affrontarla in formazione tipo, quest'anno, perché secondo me possiamo anche avere qualche speranza.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 7 gen 2020, 12:58

Io, invece, sono preoccupato per quella con la Scozia.
Quella con i maledetti la perdiamo al 101%, ma quella con gli Scoti un 30% di possibilità di vincerla ce l'abbiamo e mi piacerebbe affrontarla con una formazione in grado di avere brillantezza e aggressività, non monumenti.
Considerando che è l'unica in cui un minimo di possibilità di non perdere ce l'abbiamo.
Il monumento per me può farsi 80' con i cancheri che tanto non cambia niente
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

jaco
Messaggi: 6895
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jaco » 7 gen 2020, 13:45

Forse non mi sono spiegato bene. Lana caprina perché si tratta di puro formalismo. Secondo me il rispetto dei ruoli c'è assolutamente stato: un giocatore esprime il desiderio di giocare, l'allenatore decide se e contro chi schierarlo. Non mi sembra ci siano scavalcamenti o coercizioni. Per altro è del tutto plausibile che Smith faccia entrare Sergio solo per la passerella finale se non lo ritiene in grado di giocare più di 15 minuti...

Aironifan
Messaggi: 1065
Iscritto il: 12 feb 2012, 10:46

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Aironifan » 8 gen 2020, 9:22

jpr williams ha scritto:
7 gen 2020, 12:58
Io, invece, sono preoccupato per quella con la Scozia.
Quella con i maledetti la perdiamo al 101%, ma quella con gli Scoti un 30% di possibilità di vincerla ce l'abbiamo e mi piacerebbe affrontarla con una formazione in grado di avere brillantezza e aggressività, non monumenti.
Considerando che è l'unica in cui un minimo di possibilità di non perdere ce l'abbiamo.
Il monumento per me può farsi 80' con i cancheri che tanto non cambia niente
Penso che sarà quella con l'Inghilterra, la prescelta per la passerella, proprio per i motivi di cui parli. Sarebbe follia altrimenti. Quella con la Scozia è l'unica a cui possiamo ragionevolmente puntare.

Però la cosa non mi garba lo stesso. Io l'Inghilterra la voglio affrontare a pieno organico.

Garry
Messaggi: 10704
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Garry » 8 gen 2020, 10:12

Diciamo che per questi importanti appuntamenti vorrei un numero otto di grande esperienza e qualità.
Come livello diciamo uno che giochi in un campionato di prima fascia tipo Premiership o Top 14, magari in un club che viaggia nelle prime tre posizioni della classifica, magari terzo.
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21917
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da jpr williams » 8 gen 2020, 11:23

Aironifan ha scritto:
8 gen 2020, 9:22
Però la cosa non mi garba lo stesso. Io l'Inghilterra la voglio affrontare a pieno organico.
Io vorrei SEMPRE il miglior organico.
Ma visto che pare che la tassa-Partisse sia l'unica davvero obbligatoria in un paese che di solito le tasse le evade allegramente, beh, allora meglio pagarla quando fa meno danno. Meglio giocare in 14,5 in una partita persa in partenza che in una in cui un minimo di possibilità le abbiamo
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

TEONE
Messaggi: 1116
Iscritto il: 28 feb 2005, 0:00

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da TEONE » 8 gen 2020, 16:47

Secondo me Smith gli farà fare 20 minuti da impact player. E questo Parisse lo può comunque ancora fare.
Fine della trasmissione.

Garry
Messaggi: 10704
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da Garry » 8 gen 2020, 16:50

TEONE ha scritto:
8 gen 2020, 16:47
Secondo me Smith gli farà fare 20 minuti da impact player. E questo Parisse lo può comunque ancora fare.
Fine della trasmissione.
Il problema di jpr non sono i minuti che Parisse farà in campo. Il problema è che quei minuti li deciderà Parisse
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo, mentre, per contro, persone davvero competenti tendono a sminuire o sottovalutare la propria reale competenza. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.

italicbold
Messaggi: 717
Iscritto il: 15 dic 2008, 17:10

Re: Sergione sì... Sergione no... Sergione Highlander...mah

Messaggio da italicbold » 8 gen 2020, 17:28

C'é da dire pero' che Sergio Parisse sta giocando parecchio, e anche bene, a Tolone.
In una squadra che, in questo momento, sembra in un momento di rinascita.

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”