#portacirispetto

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2707
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

#portacirispetto

Messaggio da Giandolmen » 15 apr 2015, 0:01

I giocatori della Nazionale compatti contro le dichiarazioni del Presidente Gavazzi.
Ecco il tweet di Sergio Parisse https://twitter.com/sergioparisse/statu ... 6952644610 che riporta lo stesso testo dei tweet di molti altri compagni.

E adesso vediamo cosa succede.

Giandolmen

PS: certo che un Presidente così "imprudente" sul fronte comunicazione era difficile trovarlo....

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 9456
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: #portacirispetto

Messaggio da giuseppone64 » 15 apr 2015, 7:49

Mi hai bruciato sul tempo. Per me se si ritira in buon ordine,e si cura la cirrosi, fa finalmente una cosa giusta.
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: #portacirispetto

Messaggio da JosephK. » 15 apr 2015, 8:52

Secondo me la cosa peggiore delle dichiarazioni di Gavazzi è che ogni volta sembra trasparire un “Io non c’entro”. E l’allenatore l’ha scelto quell’altro, e i collaboratori me li sono ritrovati, e in campo non ci vado io, e i risultati miei li vedrete nel 2030…

Io vorrei un presidente che ci mettesse anche la faccia, come alla fine i Ghiraldini e i Brunel, pur inventandosi 4 dichiarazioni anche di circostanza, la faccia alla fine del disastro gallese ce l’hanno messa.

Inoltre è difficile veramente dire che i nostri azzurri siano “pensionati”. Gavazzi non avrà il dono del “politicamente corretto” e del “saper dire le cose”, non conoscerà i “tempi giusti” ma un rugbysta, uno che passa quasi più tempo in ospedale o rotto che in campo e che lo fa per stipendi non certo esagerati (a parte rare eccezioni) merita a prescindere rispetto. Per dire: Mauro Bergamasco, quasi finito alle Fiamme Oro, o Festuccia che si fa un anno di eccellenza a Parma, e poi tornano grandissimi tanto da sfiorare (o arrivare, vedremo) ad un mondiale alla loro venerandissima età, sono giocatori "pensionati"?

Infine: ci sono quelle questioncine che il presidente di Gira ha messo sul tappeto e che ovviamente rientrano nel discorso generale. Ok, ci paghi in maniera “onnicomprensiva”? Bene sistema le pendenze Aironi. Bene, come ti regoli con chi gioca all’estero che dalla Fir non piglia nulla? Come ti regoli col fatto che stanno 3 mesi in ritiro, era previsto dal “contratto onnicomprensivo” che non c’è? Come ti regoli con i giocatori di Tv che sarebbero, almeno per metà, giocatori non pagati da te? ecc. ecc.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

pulici
Messaggi: 4496
Iscritto il: 16 mar 2005, 0:00
Località: torino
Contatta:

Re: #portacirispetto

Messaggio da pulici » 15 apr 2015, 9:07

Per l'ennesima volta i giocatori hanno dimostrato di saper utilizzare i media e i social decisamente meglio del loro Presidente.

Alcuni giocatori dopo questo 6 nazioni hanno fatto mea culpa e si son presi le loro responsabilità.
Inoltre alcuni di loro giocano in campionati e squadre top ben figurando, ad un dirigente come Gavazzi in Inghilterra, Francia e "celtiche" non farebbero gestire manco il parcheggio fuori dallo Stadio.

Che si prenda le sue responsabilità (campionato Eccellenza ridicolo, nessuna chiarezza su futuro celtiche, questione Accademie che scontenta buona parte delle Società e non produce giocatori pronti, media e tv nazionali che non si cagano il rugby mai) e si dimetta.

PS probabilmente è ancora seccato per non aver azzeccato il pronostico delle tre vittorie... che buffone

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: #portacirispetto

Messaggio da Garryowen » 15 apr 2015, 9:14

Non mi piace decisamente il tono dell'hashtag. Parisse poteva sceglierne un altro.

Però Gavazzi è veramente un grezzone, uno che dovrebbe starsene zitto, uno capace di semprare uno str..zo anche quando ha ragione
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: #portacirispetto

Messaggio da JosephK. » 15 apr 2015, 9:24

Garryowen ha scritto:Non mi piace decisamente il tono dell'hashtag. Parisse poteva sceglierne un altro.

Però Gavazzi è veramente un grezzone, uno che dovrebbe starsene zitto, uno capace di semprare uno str..zo anche quando ha ragione
Forse poteva anche essere #nonparlarecomemangi ... :)
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

quellodalavoro
Messaggi: 384
Iscritto il: 20 lug 2005, 0:00

Re: #portacirispetto

Messaggio da quellodalavoro » 15 apr 2015, 9:28

JosephK. ha scritto:
Garryowen ha scritto:Non mi piace decisamente il tono dell'hashtag. Parisse poteva sceglierne un altro.

Però Gavazzi è veramente un grezzone, uno che dovrebbe starsene zitto, uno capace di semprare uno str..zo anche quando ha ragione
Forse poteva anche essere #nonparlarecomemangi ... :)
Forse meglio ancora #nonparlarequandobevi

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21770
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: #portacirispetto

Messaggio da jpr williams » 15 apr 2015, 9:34

Gavazzi sarebbe meglio non parlasse mai, ma alle critiche, motivate o meno, si risponde sul campo, non con i tweet.
Il rispetto ce lo si guadagna lì, non strimpellando una tastiera.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

jaco
Messaggi: 6818
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: #portacirispetto

Messaggio da jaco » 15 apr 2015, 9:47

jpr williams ha scritto:Gavazzi sarebbe meglio non parlasse mai, ma alle critiche, motivate o meno, si risponde sul campo, non con i tweet.
Il rispetto ce lo si guadagna lì, non strimpellando una tastiera.
Sono sostanzialmente d'accordo, ma è verissimo quello che dice Joseph: il problema non è che Gavazzi non sappia né parlare né tantomeno (ahimè) tacere, ma il fatto che si tolga sempre qualunque responsabilità in merito agli insuccessi. In campo non ci va lui, Brunel non l'ha scelto lui ecc. ecc.
Io da un presidente mi aspetto che sia disposto prendersi delle responsabilità, al limite neanche sue, non che mi dica che il "suo" piazzamento medio al 6N è 5 contro il 5,61 di chi lo ha preceduto (senza contare che lui fu il primo a dire che il "fenomenale" risultato del 2013 non lo annoverava nel suo mandato), ma anche se fosse questa media migliore è merito tuo o di chi è sceso in campo ed ha preparato la squadra (anche se non l'hai scelto tu)?
Non ci si può prendere i meriti e scaricare (sui "sottoposti" per giunta) le colpe... non è da presidente... non è da uomo di rugby... non mi piace il modo che Parisse & C. hanno utilizzato per la contestazione, ma francamente Gavazzi è sempre più indifendibile...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21770
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: #portacirispetto

Messaggio da jpr williams » 15 apr 2015, 10:22

Su Gavazzi sono totalmente d'accordo con te: è capace di passare dalla parte del torto anche le rarissime volte in cui non ce l'ha (tipo l'orologio rotto che almeno due volte al giorno segna l'ora giusta). Mia nonna quando parlava certa gente sentenziava (in bresciano, of course, anzi, de cursa): parlà te e scoreza on asen l'è la stesa roba.
Ma sia per lui che per i giocatori le chiacchiere stanno a zero
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

jaco
Messaggi: 6818
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: #portacirispetto

Messaggio da jaco » 15 apr 2015, 10:43

La saggezza delle nonne!!! Mi sarebbe piaciuto conoscerla... :wink:
Comunque, ribadisco, non si parla solo di quel che si dice e come (forma), ma del modo di intendere il ruolo di presidente (sostanza)... ciò che mi preoccupa nell'immediato è che la situazione somiglia sempre più al nefasto pre-mondiale 1999... manca solo l'abbandono di Brunel...

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 21770
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: #portacirispetto

Messaggio da jpr williams » 15 apr 2015, 10:52

jaco ha scritto:La saggezza delle nonne!!! Mi sarebbe piaciuto conoscerla... :wink:
Totalmente OT
Mia nonna materna era un personaggio fantastico, con una massima per ogni situazione ed un gergo dialettale fenomenale: al suo paese (Fiesse) si parla un dialetto che è un assurdo crogiolo di bresciano, mantovano e cremonese che talvolta anch'io fatico a capire del tutto. Mi manca da più di dieci anni e non passa giorno in cui non mi venga da sorridere ripensando a qualcosa di spassoso sentito da lei. Aggiungo che quando ero bambino ero un demonio e lei me le ha suonate molto spesso (con la stropa sanguanina, cioè un ramo di salice verde che lasciava il segno) e che, se sono diventato (credo) una brava persona molto lo debbo ai suoi metodi di correzione non proprio montessoriani :shock: Ma era anche la persona da cui mi rifugiavo quando ne combinavo qualcuna delle mie.
Sono certo che ti sarebbe piaciuta.
Fine OT
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Mr Ian
Messaggi: 4462
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: #portacirispetto

Messaggio da Mr Ian » 15 apr 2015, 12:09

dietro l hashtag si nascondono parecchi mal di pancia di un movimento non proprio coeso, dove basta una scintille per provocare polveroni, se ad aizzare poi è il presidente stesso, allora siamo alla frutta, ma non da ora....
Analizzando le scelte politiche ho come la sensazione che l attuale dirigenza voglia mettere sotto il tappeto il recente passato, per guardare avanti, avanti, avanti senza vedere che si è su di un precipizio.
Si fanno proclami sui CdF, sui numeri di praticanti pensando poco al presente ed al vicinissimo futuro. Intanto questi CdF creano delle roccaforti politiche, capaci di attrarre voti per creare un finto consenso, ma alla domanda che faranno i giovani che non riescono ad entrare nella Francescato non riescono a risponderti e fanno spallucce.
Intanto i soldi iniziano a mancare, i tagli si riflettono sulle franchigie, vogliamo parlare della campagna acquisti delle celtiche? (rispetto entrambe le squdre, il mio non è un attacco ma un analisi critica di chi non tifa per nessuno delle due).
Benetton, fa i proclami ma intanto riprende uomini che solo un anno fa erano andati via, qualcuno aveva dato la colpa alla situazione del Galles, guardava la pagliuzza...oggi sono tornati, alcuni annullando persino un ingaggio, McLean aveva firmato per 2 anni...Attenzione sono ottimi giocatori per la Benetton, perchè allora si sono trattenuti l anno scorso? scelte scellerate, sia fir che benetton hanno entrambe responsabilità.
Le Zebre invece, riconfermano i giocatori che hanno, che per l amor di dio, sono ottime persone ma non so in quante squadre professionistiche riuscirebbero a trovare un contratto, però per l Eccellenza magari costano troppo...quindi rimangono in questo limbo che però non permette nè di reinvestire il budget in qualche acquisto di peso, nè di investire energie e spazio sui giovani. Se con quello che ho arrivo ultimo, proviamo a cambiare le carte....
Per concludere il discorso Zebre, ma non devono cambiare proprietà? il nuovo padrone è d accordo con queste scelte?
Io capisco che la cosa è difficile e non è facile gestire una federazione, loro vogliono tempo per essere giudicati, i famosi 8 anni, ma chi può concederti tutta questa fiducia? Chi ha così tanto tempo di aspettare visto che siamo 15esimi nel ranking?
Bel modo di iniziare un Mondiale...

grumpy
Messaggi: 58
Iscritto il: 5 dic 2011, 12:38
Località: l'Isola che non c'è

Re: #portacirispetto

Messaggio da grumpy » 15 apr 2015, 14:16

Mr Ian ha scritto: ....
Si fanno proclami sui CdF, sui numeri di praticanti pensando poco al presente ed al vicinissimo futuro. Intanto questi CdF creano delle roccaforti politiche, capaci di attrarre voti per creare un finto consenso, ma alla domanda che faranno i giovani che non riescono ad entrare nella Francescato non riescono a risponderti e fanno spallucce.
............
E' un bel problema: da 9 Accademie U18 passiamo ad 1 Accademia U20, il che vuol dire che in media ne passa 1 su 9.
Cioè, ipotizzando circa 30 ragazzi per accademia, abbiamo: 9 x 30 = 270 ragazzi che frequentano le Accademie U18. I posti in U20 sono 40 scarsi.
Gli altri 230-235 ragazzi che non ce la fanno a passare in Accademia U20, cosa fanno?
Siamo sicuri che rientrino nel circuito delle società o il movimento li ha definitavemente perduti?
Non conviene allargare la base U18-U20 invece che restringerla? In fondo se entri nell' Accademia U20 non hai più concorrenza :shock: :shock: . e questo non credo sia una buona cosa.

pilonegrosso
Messaggi: 1533
Iscritto il: 25 nov 2007, 19:52

Re: #portacirispetto

Messaggio da pilonegrosso » 15 apr 2015, 14:38

Azzererei intervista e tweets. Consiglierei anche riflessione, discrezione, costruttività e un po' di umiltà. Sullo stile non voglio pretendere troppo... :roll: :roll: :shock:

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”