Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Discussioni sulla FIR e sulle Nazionali, maggiore e giovanili

Moderatore: Emy77

Rispondi
Avatar utente
Giandolmen
Messaggi: 2707
Iscritto il: 6 mag 2003, 0:00
Località: città diffusa veneta

Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Giandolmen » 23 lug 2011, 16:56

Prendo un pezzettino del comunicato stampa FIR uscito oggi dopo il consiglio federale.

Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013
Il Consiglio ha deliberato che dalla Stagione Sportiva 2012/2013 nei Campionati di Eccellenza e Serie A potranno essere schierati nel ruolo di mediano d’aperura (maglia numero 10) solamente giocatori di formazione italiana o eleggibili per la Squadra Nazionale purchè di età inferiore ai 23 anni.

Che ne pensate?

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da JosephK. » 23 lug 2011, 17:53

Aggiungiamoci l'obbligo di soli 3 stranieri tra un anno.
Io, banalmente, penso che con le direttive dall'alto non si creano buoni giocatori italiani che non ci sono... Penso anche che se giochi in un contesto forte e competitivo anche tu cresci, non a caso i giapponesi, che tengono anche la grana, non si fanno alcun problema a scriturare a destra e a manca nel loro campionato.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

gigliorosso
Messaggi: 38
Iscritto il: 24 gen 2009, 16:25

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da gigliorosso » 23 lug 2011, 18:00

cosa succede se inserisco uno straniero con il n° 12 e poi in realtà gioca da apertura ?

Turch
Messaggi: 1947
Iscritto il: 14 dic 2003, 0:00
Località: Pordenone

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Turch » 23 lug 2011, 18:05

@ gligliorosso
puoi farlo, se poi però al primo erroriono veniale ti inculano sono problemi tuoi

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da JosephK. » 23 lug 2011, 18:14

Io mi chiedo comunque come possa essere stata tirata fuori la regoletta del niente stranieri a 10 e solo al 10... Dai è una cosa risibile...
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

rivel1
Messaggi: 3513
Iscritto il: 8 mag 2008, 18:31
Località: Rovigo/Ferrara

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da rivel1 » 23 lug 2011, 18:44

mah il livello del s10 si è già abbassato moltissimo.. questo potrebbe essere per 3-4 stagioni un colpo tremendo
Se hai tempo per fare due cose male, fanne bene una e incrocia le dita

Visto che non voglio scrivere "secondo me" o "in mio parere" in ogni messaggio, ritenete pure ogni opinione espressa puramente personale senza alcuna pretesa di verità assoluta

Luqa-bis
Messaggi: 5452
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Luqa-bis » 23 lug 2011, 20:06

Beh, allora non ci si lamenti che alla RWC 2011 l'Italia vada con una serie di apertura considerati di scarso valore.

Avatar utente
Hap
Messaggi: 6686
Iscritto il: 3 feb 2010, 16:49

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Hap » 23 lug 2011, 23:35

Luqa-bis ha scritto:Beh, allora non ci si lamenti che alla RWC 2011 l'Italia vada con una serie di apertura considerati di scarso valore.
quoto.
Agli amici che compaiono dagli abissi di internet solo quando l'Italia le prende, gustando il momento con rara intensità: grazie.
Grazie.
Grazie perché mi avete fatto capire il senso di tutti quei video porno in cui i mariti si sollazzano vedendo la moglie soddisfatta da un estraneo.

tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da tafano » 24 lug 2011, 6:05

Luqa-bis ha scritto:Beh, allora non ci si lamenti che alla RWC 2011 l'Italia vada con una serie di apertura considerati di scarso valore.
Quoto pure io.
È la prima volta dopo taaaaanto tempo che la Fir ne fa una giusta.
3 stranieri? Ottimo.
Non penso che atleti come Skeen possano innalzare il livello.
In questo modo saranno premiate le squadre che curano il vivaio, benissimo.
Sulle aperture forse l'idea è un pò forte, e sicuramente ora non so dove
possano pescare una 20ina di aperture valide in eccellenza.
Però il problema apertura è cronico, finalmente un tentativo concreto
di dar minuti e un pochino d'esperienza a quel poco che abbiamo.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

Petolo
Messaggi: 2538
Iscritto il: 27 ott 2003, 0:00
Località: Palmerston North, Manawatu, Nuova Zelanda

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Petolo » 24 lug 2011, 11:12

gigliorosso ha scritto:cosa succede se inserisco uno straniero con il n° 12 e poi in realtà gioca da apertura ?
quoto. Come si sono pensati questa non-regola? Con l'eccezione dei ruoli in mischia ordinata non esistono regole che distinguano i giocatori in campo e durante il gioco i ruoli sono intercambiabili. Il numero di maglia e' irrilevante, e il "mediano di apertura" e' solo una convenzione stilistica, non definita dalle regole. In NZ ad esempio nonc'e' un "apertura", ma un primo e un secondo "cinque ottavi" (10 e 12).
...non potendo avere la botte piena e la moglie ubriaca, si ubriaco' e riempi' la moglie di botte.
...il paese e' piccolo e la gente morde.
...noi perso la partita? mettiamola cosi': noi siamo arrivati secondi, loro solo penultimi.

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da zorrykid » 24 lug 2011, 11:24

quindi bisogna averne una buona scorta, se hai un infortunio dovresti avere un altro fanciullo da schierare... oltre a cio' i giudici di linea dovranno guardare, oltre i falli, vedere dove si schiera il numero 10....vuoi mica che i furboni mettono il giovincello, con la maglia 10, all'ala? ...e se per caso non sei veloce a rimpiazzarti, e un centro di 23 anni riceve il pallone dal MM compie fallo?

ma che incubi hanno sti qua per scrivere ste ca....te? :?
Immagine Vado bene per Rialto?

Avatar utente
andrea12
Messaggi: 1434
Iscritto il: 2 lug 2008, 16:32

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da andrea12 » 24 lug 2011, 11:56

Si vogliono introdurre regole inapplicabili per salvarsi la faccia (o altro).
Basterebbe regolamentare che fino alla serie A1 non possono esserci più di 2 stranieri in lista arbitro e massimo 4 in Eccellenza. Fine delle trasmissioni. Ma questa del mediano è davvero ridicola

Luqa-bis
Messaggi: 5452
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da Luqa-bis » 24 lug 2011, 19:23

Premesso che il problema che nasce per certe squadre è semmai la presenza digiocatori stranieri che giocano semplicemente perchè trasferitisi in Italia,

è vero che la norma "solo aperture italiane" è scavalcabile, ma suvvia.

siamo proprio italiani: invece di pensare a seguire la norma e verificare se funziona (tanto mi pare che nelle coppe non sia l'avere una apertura straniera a fare la differenza) stiamo a pensare ilmodo in cui si possa fottere la regola.

Poi, a me va bene sia mettere il limite gernale agli stranieri, che metterlo distinto tra avanti e indietro.
Però ripeto, visto che i club sui giovani non investono, un modo per "incoraggiarli" ci vuole.

JosephK.
Messaggi: 10119
Iscritto il: 28 ago 2007, 18:19

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da JosephK. » 24 lug 2011, 20:10

Luqa-bis ha scritto:Beh, allora non ci si lamenti che alla RWC 2011 l'Italia vada con una serie di apertura considerati di scarso valore.
Perché obbligare le società a inventarsi aperture che non esistono o a far giocare le nostre in un contesto di compagni e avversari ancora più scarso dell'attuale invece ci farà crescere tantissimo. Sarà ma io ho in mente, con le debite proporzioni economiche a loro favore ovviamente, il modello giapponese. Più il campionato è forte e competitivo più crescono anche i nostri 10, 9, 8....
Invece obblighiamo a schierare a 10 e solo a 10 (come se ad ali, ad estremi abbondassimo di gente giusto per dire) italiani. Io continuo a trovare la cosa risibile.
"Volevo che tu imparassi una cosa: volevo che tu vedessi che cosa è il vero coraggio, tu che credi che sia rappresentato da un uomo col fucile in mano. Aver coraggio significa sapere di essere sconfitti prima ancora di cominciare, e cominciare egualmente e arrivare fino in fondo, qualsiasi cosa accada. E' raro vincere in questi casi, ma qualche volta succede" (Il Buio oltre la siepe).

Metti una sera con gli amici del bar e capisci quanto è importante... la cultura del rugby.

Entrare al bar per condividere, non per dividere (Il sommo Beppone).

Nex time... Good Game... Nice try... Seh seh avemo capito...

quellodalavoro
Messaggi: 384
Iscritto il: 20 lug 2005, 0:00

Re: Mediani d’apertura di formazione italiana - S.S. 2012/2013

Messaggio da quellodalavoro » 24 lug 2011, 21:05

Mi piace perchè alcuni che fanno le "verginelle" su questa discussione in altre simili accusano club e fir di non fare niente per promuovere l'utilizzo di italiani in ruoli chiave. Nel caso specifico ricordo che si va a un mondiale e la scelta era tra: Gower, Orquera, Burton e Bocchino (che arriverà riposato visto che mi sembra capire abbia giocato molto poco)

Rispondi

Torna a “La Federazione e la Nazionale”