U.14 2009-2010

Per pubblicizzare e documentare le Vostre iniziative personali e societarie.

Moderatore: Emy77

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da zorrykid » 30 set 2009, 14:24

ranghibus ha scritto:La differenza tra il passo di assestamento e la spinta vera e propria sta, mi pare, nell'essere in relazione con l'ingaggio e non con l'introduzione del pallone; in pratica il passo dovrebbe essere ammesso prima dell'introduzione, ma non dopo.
Come abbiamo appurato in tanti, invece, gli arbitri tendono a non cogliere la differenza. Questa cosa, almeno, al tant'Ovale la settimana prima non era successa. Se gli arbitri la stroncassero subito, si eviterebbe di andare alla ricerca di soluzioni non ortodosse...
... o meglio non ortodosse per una categoria propaganda, su questo sono assolutamente d'accordo; avessero deciso che è categoria giovanile fino in fondo, il problema non si porrebbe poi troppo, ti adatti all'avversario e all'arbitro se sei capace.
Per me il prossimo appuntamento è Vicenza l'11 ottobre, vedremo che succede. Per ora bisogna pensare a fissare le date dei concentramenti...
ciao
Marco
Quello che temo è appunto la confusione da parte degli arbitri su ciò che si può e ciò che non si può fare. Il regolamento divide in tre parti la mischia: formazione di una mischia, quando inizia una mischia e fine della mischia. Nella formazione non ci sono assestamenti e neppure spinte. Sta scritto "L’ingaggio deve essere un semplice spostamento del peso in avanti." Invece nella parte di quando inizia la mischia, ovvero dopo che le due prime linee sono venute a contatto ed il mediano ha introdotto la palla, si può spingere e fare il passo d'assestamento. Per cercare di evitare problemi con gli arbitri, su questo argomento, spiegherò prima come sarà effettuata la mischia. Purtroppo, credo che molti, diranno di non aver nessuno in panchina adatto al ruolo e quindi si giocherà non contest... :?
Immagine Vado bene per Rialto?

ranghibus
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 mar 2004, 0:00
Località: verona

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da ranghibus » 30 set 2009, 23:22

Stimolato dalle tue precisazioni, mi sono andato a rivedere il regolamento e, sì, stavo facendo un po' di confusione. Dunque: ingaggio con spostamento del peso, tallonaggio con passo di assestamento, fine della mischia in cui è ammessa la partenza dell'8. Chiaro che il ruolo dell'arbitro è decisivo. Insegnerò meglio ai ragazzi.
Oggi è arrivato il chiarimento sulla posizione del mediano che non vince la palla (che può stare sulla linea dell'ultimo piede della mischia, da qualsiasi parte, oppure può andare a 5 metri, senza più avanzare fino alla fine della mischia) e sul calcio, che se esce indiretto, cioè dopo un rimbalzo, farà giocare la touche sul punto di uscita del pallone.

ranghibus
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 mar 2004, 0:00
Località: verona

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da ranghibus » 30 set 2009, 23:28

zorrykid ha scritto:Purtroppo, credo che molti, diranno di non aver nessuno in panchina adatto al ruolo e quindi si giocherà non contest... :?
Però prima devono aver fatto i cambi prima, lasciando fuori giocatori presumibilmente migliori; sbaglio?
Marco

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da zorrykid » 1 ott 2009, 12:54

ranghibus ha scritto:
zorrykid ha scritto:Purtroppo, credo che molti, diranno di non aver nessuno in panchina adatto al ruolo e quindi si giocherà non contest... :?
Però prima devono aver fatto i cambi prima, lasciando fuori giocatori presumibilmente migliori; sbaglio?
Marco
Il regolamento dice che hai l'obbligo di far entrare tutti i giocatori della panchina. Quindi inizi la partita, dopo un minuto fai un cambio dicendo che nessun gicatore riserva è in grado di giocare in prima linea. La partita continua come niente fosse con le mischie no contest. Nessuna penalità sarà inflita alla squadra che non porta prime linee in panchina... :?
Immagine Vado bene per Rialto?

ranghibus
Messaggi: 115
Iscritto il: 24 mar 2004, 0:00
Località: verona

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da ranghibus » 1 ott 2009, 23:43

Sì sì, chiaro, in effetti il rischio è solo quello di giocare l'inizio con un giocatore meno abile, fino al primo cambio. Una logica triste, oltre che essenzialmente antisportiva.
Io non credo che succederà con le squadre più serie, però.
Marco

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da supercaponez » 9 ott 2009, 22:04

ho letto i post rapidamente... preciso che domani giochiamo il primo concentramento...
non mi pare che ci possano essere problemi di mischie no-contest, visto che non è previsto da regolamento la spinta, ma solo la distensione delle gambe e al massimo un passo di assestamento... se così non sarà saranno guai per moltissimi
dopo del concentramento posterò le mie considerazione... ma da quanto ho letto velocemente immagino che domani saranno guai

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da supercaponez » 10 ott 2009, 22:16

supercaponez ha scritto:ho letto i post rapidamente... preciso che domani giochiamo il primo concentramento...
non mi pare che ci possano essere problemi di mischie no-contest, visto che non è previsto da regolamento la spinta, ma solo la distensione delle gambe e al massimo un passo di assestamento... se così non sarà saranno guai per moltissimi
dopo del concentramento posterò le mie considerazione... ma da quanto ho letto velocemente immagino che domani saranno guai
Tornati... intanto felice per come si è svolta la giornata, una bel concentramento.
Non ci sono stati problemi con le mischie, non si è spinto perchè non si poteva spingere, come da regolamento. Certo sul tallonaggio e sulle storte potremmo parlare all'infinito, però se si rispetta il regolamento non ci sono ne rischi di infortuni, in riferimento all'eventuale maggiore esperienza degli avversari e nè vantaggi da l'una o l'altra squadra magari più potente e dotata fisicamente perchè di fatto non si può spingere.
Per la cronaca si è giocato ad Avezzano, con L'Aquila e noi del Sambuceto (CH)

Avatar utente
Chuba
Messaggi: 1928
Iscritto il: 3 giu 2006, 11:26
Località: Colline parmensi

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da Chuba » 19 ott 2009, 21:17

Qualcuno era preoccupato per le regole e per l'adattamento dei ragazzi alla nuova categoria. Mi sembra per quanto ne so io, che grossi problemi non ci siano stati.
Il guaio , mi sembra che siano gli arbitri.
In questi due turni ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare.
Un arbitro che obbliga la terza linea a tenere la testa dentro la mischia e a non guardare avanti, uno che da calcio di punizione al placcatore perchè non è rientrato dalla sua parte prima di prendere il pallone, e glie lo spiega pure.... E al capitano che educatamente chiedeva spiegazioni, rispondeva " Vai via e impara a giocare" :shock: :shock: :shock: , solo per citare qualche episodio.
Se qualche carenza in fatto di arbitraggio era comprensibile nel minirugby, dova arbitrano gli educatori, da chi si presenta in divisa FIR fa un pò più effetto.
Capisco che c'è carenza , ma bisogna capire che i ragazzi devono imparare anche dagli arbitri. Ma se questi, oltre a essere ignoranti (delle regole ) sono anche arroganti, rischiano di fer dei danni, soprattutto a chi gioca da meno tempo e li vede (giustamente) come un'autorità in campo.
Penso che si dovrebbe curare un pò di più la preparazione di questi signori, e qualche volta anche l'educazione.
Quo usque tandem abutere,Catilina, patientia nostra.........

zorrykid
Messaggi: 3946
Iscritto il: 10 nov 2004, 0:00
Località: mestre

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da zorrykid » 19 ott 2009, 22:10

Chuba ha scritto:Qualcuno era preoccupato per le regole e per l'adattamento dei ragazzi alla nuova categoria. Mi sembra per quanto ne so io, che grossi problemi non ci siano stati.
Il guaio , mi sembra che siano gli arbitri.
In questi due turni ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare.
Un arbitro che obbliga la terza linea a tenere la testa dentro la mischia e a non guardare avanti, uno che da calcio di punizione al placcatore perchè non è rientrato dalla sua parte prima di prendere il pallone, e glie lo spiega pure.... E al capitano che educatamente chiedeva spiegazioni, rispondeva " Vai via e impara a giocare" :shock: :shock: :shock: , solo per citare qualche episodio.
Se qualche carenza in fatto di arbitraggio era comprensibile nel minirugby, dova arbitrano gli educatori, da chi si presenta in divisa FIR fa un pò più effetto.
Capisco che c'è carenza , ma bisogna capire che i ragazzi devono imparare anche dagli arbitri. Ma se questi, oltre a essere ignoranti (delle regole ) sono anche arroganti, rischiano di fer dei danni, soprattutto a chi gioca da meno tempo e li vede (giustamente) come un'autorità in campo.
Penso che si dovrebbe curare un pò di più la preparazione di questi signori, e qualche volta anche l'educazione.
Mi sembra assurdo pretendere che altri devono saper tutto, mentre noi possiamo sbagliare... Come si fa a fare esperienza se mai si inizia? Siamo sicuri che quella che noi chiamiamo arroganza non sia paura di sbagliare? Sabato al concentramento sapevo che l'arbitro era alla sua prima partita. Ho avvisato gli altri tecnici della cosa e pertanto nessun tipo di errore sarebbe stato commentato. Nello spogliatoio dopo l'appello abbiamo stretto la mano augurando l'inizio di una buona carriera... :wink:
Immagine Vado bene per Rialto?

Avatar utente
Chuba
Messaggi: 1928
Iscritto il: 3 giu 2006, 11:26
Località: Colline parmensi

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da Chuba » 20 ott 2009, 8:22

Guarda che nessuno ha contestato l'arbitro o fatto sceneggiate. La nostra parte penso che l'abbiamo fatta.
Però se un arbitro sa di essere carente sulle regole (parliamo di cose abbastanza basilari, non di dettagli regolamentari) dovrebbe almeno evitare certi toni soprattutto con chi sa che non può ribattere.
Detto questo, ribadisco la mia stima per chi va ad arbitrare i ragazi alla domenica invece di stare sul divano a pisolare. Però ttutto si può migliorare.
Quo usque tandem abutere,Catilina, patientia nostra.........

kant
Messaggi: 28
Iscritto il: 17 mar 2004, 0:00
Località: piacenza

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da kant » 20 ott 2009, 16:44

UNA DOMANDA SUL REGOLAMENTO UNDER 14
a voi risulta che si possa PIAZZARE un calcio di punizione?
nel regolamento specifico under 14 non se ne parla, quindi valgono le regole dei grandi ?

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da supercaponez » 20 ott 2009, 16:46

Vero quello che dice zorry e vero quello che dice chuba.
Formiamo maggiori arbitrir poi possiamo pretendere migliore qualità... senza quell'arrogante di cui parla chuba probabilmente non si sarebbe giocato quel concentramento o magari una partita delle serie minori la domenica. Confermo però che molte volte sono scandalosi...

patriarcabg
Messaggi: 548
Iscritto il: 23 nov 2004, 0:00
Località: Prov. di Bergamo

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da patriarcabg » 21 ott 2009, 7:58

kant ha scritto:UNA DOMANDA SUL REGOLAMENTO UNDER 14
a voi risulta che si possa PIAZZARE un calcio di punizione?
nel regolamento specifico under 14 non se ne parla, quindi valgono le regole dei grandi ?

se non ricordo male, verifico, tutto quello che non è citato nel regolamento U14, si fa riferimento al regolamento U19
......
Valgono le Regole di Gioco dell’IRB “RUGBY UNION” valide
per la categoria U19 salvo quanto di seguito specificato.

Avatar utente
Tanu
Messaggi: 3128
Iscritto il: 8 gen 2003, 0:00
Località: Monza
Contatta:

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da Tanu » 26 ott 2009, 17:06

patriarcabg ha scritto:
kant ha scritto:UNA DOMANDA SUL REGOLAMENTO UNDER 14
a voi risulta che si possa PIAZZARE un calcio di punizione?
nel regolamento specifico under 14 non se ne parla, quindi valgono le regole dei grandi ?

se non ricordo male, verifico, tutto quello che non è citato nel regolamento U14, si fa riferimento al regolamento U19
......
Valgono le Regole di Gioco dell’IRB “RUGBY UNION” valide
per la categoria U19 salvo quanto di seguito specificato.

Come sempre per le modifiche regolamentari, se non specificato, ci si rifà al regolamento superiore.
"Whenever you're wrong, admit it; Whenever you're right, shut up!" Ogden Nash

Dario84
Messaggi: 46
Iscritto il: 30 ott 2009, 13:06

Re: U.14 2009-2010

Messaggio da Dario84 » 3 nov 2009, 14:39

Alleno l'U14 del Rovato e faccio anche l'arbitro. (ho letto velocemente tutti i commenti) Trovo sbagliato cercare le no contest togliendo così al mio tallonatore la possibilità di contendere/lottare x la palla sul tallonaggio. Io inserisco 6 giocatori di 1^ linea in ogni lista! Da Arbitro: tutti i calci (tutti: durante il gioco, nei 22, di punizione, drop) devono rimbalzare in campo, pena una mischia sul punto del calcio. Tuttavia si può piazzare o calciare anche in touch (in questo caso la palla deve cadere prima in campo e io lancerò la touch sul punto di uscita del pallone). In secondo luogo, può capitare di andare ad arbitrare l'U14 il sabato pome e l'U18 la domenica mattina e la C il pomeriggio: devo così ricordarmi tutto il regolamento e le variabili della categoria da un momento all'altro e valutare in campo in un istante; non è facile sopratutto se l'arbitro è neofita! Cmq non approvo certe risposte che diamo in campo che appaiono si arroganti ma che in realtà nascondono una nostra difficoltà di adattamento ai diversi regolamenti. Servirebbe da parte di tutti pazienza e comprensione. ciao a tutti, Dario.

Rispondi

Torna a “Attività di Propaganda e Tornei vari”