Ripresa del gioco dopo una meta con punizione

Sezione Dedicata a discussioni e chiarimenti sul regolamento, ed alle diverse sezioni arbitrali regionali.

Moderatore: ale.com

Rispondi
jaco
Messaggi: 6351
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Ripresa del gioco dopo una meta con punizione

Messaggio da jaco » 7 gen 2019, 10:21

Chiedo un chiarimento ai nostri arbitri (o a chiunque sa darmi lumi), perchè è la prima volta a mia memoria che vedo ripartire una squadra dopo una meta subita con un calcio di punizione diretto da centro campo anzichè con il solito drop.
San Donà - Rovigo di ieri.
Minuto 37 Secondo Tempo (1:38:22 circa della videocronaca che si può reperire dal sito FIR): Rovigo varca per la nona (!) volta la linea di meta sandonatese con Ferro che rompe un placcaggio proprio sulla linea sotto i pali; Schipani convalida, ma alza anche il braccio in direzione squadra in difesa come a segnalare un fallo.
Alla ripresa da centro campo (1:39:52 circa) l'arbitro segna ancora col braccio teso verso San Donà ed infatti Owen riprende con una penaltouche.
La domanda è: se c'era un fallo la meta non era da annullare?
Oh, a me va bene così perchè ripartire con una penaltouche da centro campo anzichè dai 5 m ci ha consentito di trovare la quarta meta (e il bonus) che altrimenti non avremmo preso, però, ripeto, è la prima volta che vedo una decisione del genere.
Qualcuno mi chiarisce la cosa?
Grazie

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Ripresa del gioco dopo una meta con punizione

Messaggio da gcruta » 7 gen 2019, 17:17

Buonasera Jaco.
Allora, se il fallo avviene prima della segnatura, la segnatura copre il vantaggio che si può assegnare, poi ci possono essere sanzioni disciplinari eventuali (p.es., ho fatto crollare un maul che stava entrando in meta ma l'attacco riesce a segnare ugualmente, prendo anche un giallo per fallo "professionale"). Se il fallo avviene dopo che la meta è stata segnata (p. es., gesto di stizza del difensore che dà uno schiaffo a chi ha segnato), la meta è stata comunque assegnata (quindi il gioco è fermo) e, come in tutti i casi di gioco fermo, si riprende con un calcio di punizione dove il gioco sarebbe ripreso: in questo caso, al centro della linea di metà campo a favore di chi ha subito il fallo.
Spero di non essere stato oscuro.
Salvo errori e omissioni,
buon rugby
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."

jaco
Messaggi: 6351
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Ripresa del gioco dopo una meta con punizione

Messaggio da jaco » 7 gen 2019, 18:11

gcruta ha scritto:Buonasera Jaco.
Allora, se il fallo avviene prima della segnatura, la segnatura copre il vantaggio che si può assegnare, poi ci possono essere sanzioni disciplinari eventuali (p.es., ho fatto crollare un maul che stava entrando in meta ma l'attacco riesce a segnare ugualmente, prendo anche un giallo per fallo "professionale"). Se il fallo avviene dopo che la meta è stata segnata (p. es., gesto di stizza del difensore che dà uno schiaffo a chi ha segnato), la meta è stata comunque assegnata (quindi il gioco è fermo) e, come in tutti i casi di gioco fermo, si riprende con un calcio di punizione dove il gioco sarebbe ripreso: in questo caso, al centro della linea di metà campo a favore di chi ha subito il fallo.
Spero di non essere stato oscuro.
Salvo errori e omissioni,
buon rugby
No grazie sei stato molto chiaro.
Per altro mi aveva già risposto credo un tuo "collega" in altra sezione e sì, dopo aver fatto la domanda c'ho ragionato ed ero arrivato alla stessa conclusione. Il caso in esame è il secondo con il calcio dato a favore della squadra che ha subìto la meta (e anche il fallo post-segnatura.
Grazie gcruta, puntuale come sempre! :wink:

Rispondi

Torna a “Arbitri e Regolamento”