Coppa Italia 2020/21

Moderatori: ale.com, Ref

Spinoza
Messaggi: 352
Iscritto il: 13 gen 2013, 2:08

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Spinoza » 17 ott 2020, 10:49

Alla luce dell'ordinanza di regione Lombardia in vigore da 17 ottobre mi chiedo se le partite di coppa Italia da giocare su territorio lombardo si giocheranno.

Ilgorgo
Messaggi: 11051
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Ilgorgo » 17 ott 2020, 10:58

Il Valorugby ha un bravo addetto stampa, I think; certo il sito web non è di grande aiuto in questo momento, con una grafica caotica e poche notizie, ma forse hanno notato un numero basso di visite e hanno scelto di non occuparsene granché. Nel rugby non di altissimo livello ho visto tanti club/federazioni abbandonare i propri siti web per concentrarsi sui social media

Su Grassi l'altro giorno è uscito questo articolo sul Corriere, insomma non è un personaggio privo di qualità
https://www.corriere.it/buone-notizie/1 ... view.shtml

Sulla comunicazione in generale sono in buona parte d'accordo con voi (i club italiani potrebbero fare mediamente qualcosina in più) ma ho la sensazione che le attribuiate troppa importanza, come se fosse una cosa molto facile da fare e al tempo stesso un mezzo potentissimo. Io non ricordo club italiani che sono riusciti a portare grandi folle allo stadio solo grazie alla comunicazione. E' una cosa che aiuta e che è ormai imprescindibile, ma credo sia anche una cosa non facile da fare e che incide solo in parte sul successo di partecipazione di un club

thonk
Messaggi: 1475
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da thonk » 17 ott 2020, 11:35

[Rugby Notizie]
Coppa Italia, sospensione per l'incontro Lazio Rugby v Kawasaki Robot Calvisano. Federugby.it
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

breda120
Messaggi: 133
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:17

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da breda120 » 17 ott 2020, 12:55

La Fir ha precisato oggi che il Top 10 , e le serie A,B e C1 che sono da considerarsi a livello nazionale non si fermano. Peccato poi che per un giocatore positivo del Calvisano non si disputa la partita contro la Lazio. A Milano la situazione è davvero preoccupante e credo che nessun club milanese possa dire di non avere almeno un caso positivo all'interno del club o anche solo giocatori in quarantena perchè a contatto stretto con persone positive. Secondo il protocollo COVID per le squadre non Top10, questo significa non potendo fare tamponi a tutti, che tutta la squadra va in quarantena per 15gg e quindi qualcuno mi deve spiegare, non potendo allenarsi, come sia possibile immaginare un inizio regolare di campionato per il 8/11. Sarebbe ora di smetterla di prendersi in giro e di riconoscere l'impossibilità di portare al termine un campionato in questa stagione lasciando liberi i club di organizzarsi come meglio credono in funzione delle situazioni reali locali.

Squilibrio
Messaggi: 4545
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Squilibrio » 17 ott 2020, 15:36

Ilgorgo ha scritto:
17 ott 2020, 10:58
Il Valorugby ha un bravo addetto stampa, I think; certo il sito web non è di grande aiuto in questo momento, con una grafica caotica e poche notizie, ma forse hanno notato un numero basso di visite e hanno scelto di non occuparsene granché. Nel rugby non di altissimo livello ho visto tanti club/federazioni abbandonare i propri siti web per concentrarsi sui social media

Su Grassi l'altro giorno è uscito questo articolo sul Corriere, insomma non è un personaggio privo di qualità
https://www.corriere.it/buone-notizie/1 ... view.shtml

Sulla comunicazione in generale sono in buona parte d'accordo con voi (i club italiani potrebbero fare mediamente qualcosina in più) ma ho la sensazione che le attribuiate troppa importanza, come se fosse una cosa molto facile da fare e al tempo stesso un mezzo potentissimo. Io non ricordo club italiani che sono riusciti a portare grandi folle allo stadio solo grazie alla comunicazione. E' una cosa che aiuta e che è ormai imprescindibile, ma credo sia anche una cosa non facile da fare e che incide solo in parte sul successo di partecipazione di un club
I problemi sono due, società che considerano i social cosa veramente inutile e superflua quindi zero comunicazione anche interna e chi li utilizza in modo ottimale ma da per scontato che tutti i tifosi abbiano facebook, instagram e twitter non curando minimamente il proprio sito internet che credo debba essere la prima cosa da utilizzare perchè in grado di poter raggiungere tutti, chi non ha i social ed essere diffuso tramite i social

Fantasyste
Messaggi: 3350
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Fantasyste » 17 ott 2020, 16:09

Immagino l'uso straregico anche di un solo contagiato quand'anche si ha una rosa ridotta al lumicino causa infortuni.

La gestione è totalmente ridicola e la federazione, rispetto a quella calcistica, ancora una volta si mostra di non essere in grado di gestire con il pugno duro le situazioni contingenti.

Mr Ian
Messaggi: 4739
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Mr Ian » 17 ott 2020, 16:10

partita in diretta a Viadana sulla loro pagina facebook...bella partita per ora.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22727
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da jpr williams » 18 ott 2020, 13:52

Senza alcuna polemica e consapevole che ci sono problemi più seri, trovo una certa contraddizione fra il ritenere (a mio avviso giustamente) che la comunicazione non sia un aspetto futile per la vita di un club e contemporaneamente sostenere che i soldi non c'entrano nulla perchè si può far curare la cosa al nipotino smanettone di turno quando finisce i compiti.
Ma non aggiungo altro perchè non saprei cosa aggiungere.
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 22727
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da jpr williams » 18 ott 2020, 14:00

Questi comunque i risultati della giornata zoppa di ieri (2 partite rinviate su 4...)

Coppa Italia - Girone 1 - I giornata
Rugby Viadana 1970 v Valorugby Emilia 13-37 (0-5)
Sitav Rugby Lyons v Mogliano Rugby 1969 rinviata
riposa: Femi-CZ Rovigo
Classifica: Valorugby Emilia punti 5; Rugby Viadana 1970, Femi-CZ Rovigo*, Sitav Rugby Lyons* e Mogliano Rugby 1969* 0
*una partita in meno

Coppa Italia - Girone 2 - I giornata
Lazio Rugby 1927 v Kawasaki Robot Calvisano rinviata
Argos Petrarca Padova v HBS Colorno 53-12 (5-0)
riposa: Fiamme Oro
Classifica: Argos Petrarca Padova 5; HBS Colorno, Fiamme Oro*, Lazio Rugby 1927* e Kawasaki Robot Calvisano* 0
*una partita in meno

Prossimo turno - Girone 1 - II giornata - 24.10.20 - ore 16.00
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 1969
riposa: Rugby Viadana 1970


Stupisce il punteggio mortificate del Colorno a Padova, mentre non stupisce che Reggio faccia 5 punti a Viadana.
Certo è tutto molto triste e non so nemmeno se valga la pena di guardare a classifiche e punteggi di qualcosa che sembra destinato a non continuare. Il sito fir, ottimisticamente (o più probabilmente "per automatismo") annuncia il calendario del prossimo turno...

Prossimo turno - Girone 1 - II giornata - 24.10.20 - ore 16.00
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons
Femi-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 1969
riposa: Rugby Viadana 1970

Prossimo turno - Girone 2 - II giornata - 24.10.20 - ore 16.00
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca Padova
HBS Colorno v Mogliano Rugby 1969
riposa: Lazio Rugby 1927

Qualcuno migliore di me avrebbe detto che si sta come d'autunno le foglie sugli alberi. :cry:
Il pro>12 è un'aberrazione palancaia.
I Permit Players sono la morte del concetto di leale competizione.
Il rugby secondo la FIR: una Nazionale, due squadre e un esercito di sguatteri.
Siamo tutti sulla stessa barca, "il bracciante" del megadirettore Marchese Conte Barambani

profetacciato
Messaggi: 1730
Iscritto il: 2 lug 2007, 11:03

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da profetacciato » 18 ott 2020, 17:50

jpr williams ha scritto:
18 ott 2020, 13:52
Senza alcuna polemica e consapevole che ci sono problemi più seri, trovo una certa contraddizione fra il ritenere (a mio avviso giustamente) che la comunicazione non sia un aspetto futile per la vita di un club e contemporaneamente sostenere che i soldi non c'entrano nulla perchè si può far curare la cosa al nipotino smanettone di turno quando finisce i compiti.
Ma non aggiungo altro perchè non saprei cosa aggiungere.
nipotino smanettone? :oops: oddio, è evidente che parliamo due lingue diverse :-]
Propongo l'introduzione dell'arbitro di mischia ordinata.

Mr Ian
Messaggi: 4739
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Mr Ian » 18 ott 2020, 18:26

Ieri sono rimasto piacevolmente colpito dal gioco del Valorugby, veramente interessante. Squadra potente, avanti come nei trequarti, da quest anno con un giocatore come Newton che può fargli fare il salto di qualità.
Un rugby veloce, con un occupazione del campo notevole, non esente da sbavature, ma migliorabile.
Ora la butto lì a mo di provocazione, ma vedere una partita tra loro e le Zebre, prive dei nazionali, potrebbe sorprendere in parecchi.
Ieri cmq sono stati eccessivamente dominanti sulle fasi statiche, sia che fosse mischia o touche, erano tre passi avanti rispetto ad un volenteroso Viadana.
I giallo neri cmq mi hanno fatto una buona impressione, giocatore molto interessante Jelic, il coraggio non gli manca e fisicamente si vede che è un prodotto federale.
Buoni spunti anche da Ceballos, l argentino si muove da secondo play e si vede che ha classe.
Viadana per me quest anno è il progetto che guardo con più attenzione ed interesse. In Italia tifo per loro, e sono curioso di vedere all opera coach Fernandez, il "maestro" in Argentina, e non solo, ha tantissimi estimatori e seguendolo da vicino in questo lockdown, in Italia potrebbe essere una ventata di aria nuova, quanto meno uno stimolo per gli allenatori italiani.
Peccato non aver visto Padova.
Nota piccata..non so quale sia il motivo dell assenza di uno streaming da Padova, ma se non ve ne dovrebbero essere, allora considero la cosa veramente inaccettabile.
Nel 2020 una squadra di alto livello italiano con chiare ambizioni di pro14 non può non fare vedere la partita ai propri tifosi, locali e non. Stiamo iniziando a parlare di professionismo serio e queste cose a livello di comunicazione sono la base.
Ma non voglio essere malpensante e qualche motivo.ci sarà

Squilibrio
Messaggi: 4545
Iscritto il: 28 lug 2006, 20:35

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Squilibrio » 18 ott 2020, 19:46

jpr williams ha scritto:
18 ott 2020, 13:52
Senza alcuna polemica e consapevole che ci sono problemi più seri, trovo una certa contraddizione fra il ritenere (a mio avviso giustamente) che la comunicazione non sia un aspetto futile per la vita di un club e contemporaneamente sostenere che i soldi non c'entrano nulla perchè si può far curare la cosa al nipotino smanettone di turno quando finisce i compiti.
Ma non aggiungo altro perchè non saprei cosa aggiungere.
Qalche club considera la comunicazione completamente inutile ma è verissimo che chi ha risorse interne do comunicazione in genere non le usa proprio perchè considera la comunicazione inutile al pari del tabellino da mandare a fine partita al giornale, dimenticandosi che i giornali sono ormai in crisi e magari nemmeno te lo pubblicano il tabellino

thonk
Messaggi: 1475
Iscritto il: 14 dic 2015, 14:43
Località: Padova
Contatta:

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da thonk » 19 ott 2020, 9:26

Squilibrio ha scritto:
18 ott 2020, 19:46
jpr williams ha scritto:
18 ott 2020, 13:52
Senza alcuna polemica e consapevole che ci sono problemi più seri, trovo una certa contraddizione fra il ritenere (a mio avviso giustamente) che la comunicazione non sia un aspetto futile per la vita di un club e contemporaneamente sostenere che i soldi non c'entrano nulla perchè si può far curare la cosa al nipotino smanettone di turno quando finisce i compiti.
Ma non aggiungo altro perchè non saprei cosa aggiungere.
Qalche club considera la comunicazione completamente inutile ma è verissimo che chi ha risorse interne do comunicazione in genere non le usa proprio perchè considera la comunicazione inutile al pari del tabellino da mandare a fine partita al giornale, dimenticandosi che i giornali sono ormai in crisi e magari nemmeno te lo pubblicano il tabellino
per quel poco che ho capito dei club del "massimo campionato Italiano di rugby", credo che nessuna società reputi la comunicazione un dettaglio. anzi. però... da qui a farla bene ne passa. nella maggior parte dei casi viene affidata a dei semi-volontari che fanno quello che possono/sanno.
non c'è una strategia, perché non sanno cosa sia... non hanno piani di comunicazione per lo stesso motivo. ci si arrabatta, alcune volte con la presunzione di saper fare un lavoro che non è il loro.

ps1: ovviamente ci sono delle eccezioni
ps2: il target della comunicazione dei club è rappresentato solo marginalmente dai supporter. il target sono, ovviamente, gli sponsor.
la fede è un dono di dio. a me ha regalato una cravatta. [cit. Ratman]
so responsabie de queo che digo, no de queo che te capissi ti. [detto popolare + H.Medrano]

Mr Ian
Messaggi: 4739
Iscritto il: 2 feb 2012, 16:20

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Mr Ian » 19 ott 2020, 9:47

thonk ha scritto:
19 ott 2020, 9:26
ps2: il target della comunicazione dei club è rappresentato solo marginalmente dai supporter. il target sono, ovviamente, gli sponsor.
forse uno degli errori è questo, la fan base è quella che forse genera più movimenti di denaro, viene allo stadio, consuma compra il merchandasing è vicina alla squadra. Lo sponsor è importante, ma i suoi ritorni devono avvenire per altri canali, la visibilità mediatica.
Sono due cose che possono andare in parallelo.

Stru
Messaggi: 582
Iscritto il: 7 set 2009, 12:01

Re: Coppa Italia 2020/21

Messaggio da Stru » 19 ott 2020, 12:16

Ahia: :cry:
https://www.petrarcarugby.it/aggiornamento-covid-19/

AGGIORNAMENTO COVID 19
Alcuni giocatori della Prima Squadra del Petrarca sono risultati positivi al tampone per il Covid 19. Nelle giornate di oggi e domani tutto lo staff, il personale e i giocatori sono stati o saranno sottoposti al tampone presso la Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale Civile di Padova. La Prima Squadra non effettuerà allenamenti nelle giornate di oggi lunedì 19, e di domani martedì 20 ottobre. Inoltre sono sospesi fino a nuovo avviso gli allenamenti della serie A, dell’Under 18 e di tutto il settore giovanile.
Mercoledì 21 ottobre sarà aggiornato il calendario per l’eventuale ripresa degli allenamenti in sicurezza.
Vale la pena riflettere sulla difficoltà della situazione, e cercare di evitare il più possibile comportamenti inadeguati.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutto il personale del Petrarca Rugby e del Centro “Memo Geremia” per la dedizione e l’attenzione che stanno profondendo in questo periodo, affinché le attività possano continuare nella casa del Petrarca Rugby.

Rispondi

Torna a “Stagione 2020/2021”