Serie A

Moderatore: ale.com

dirk diggler
Messaggi: 133
Iscritto il: 6 mag 2011, 11:35

Re: Serie A

Messaggio da dirk diggler » 22 dic 2019, 16:47

ASR Milano - Alghero 36-26 (p.t. 22-12) punti 5-1

P.T.: meta tr. Alghero, cp Asr, meta Asr, meta tr. Asr, meta Alghero, met tr. Asr
S.T.: meta tr. Alghero, meta tr. Asr, meta tr. Alghero, meta tecnica Asr

Al Curioni Milano si impone senza brillare e porta a casa il bottino pieno nonostante una prestazione complessivamente opaca.
Nel primo tempo gli ospiti marcano quasi subito, Milano risponde ma quando sembra avere trovato il bandolo della matassa con due comode mete ne subisce una seconda oltre ad un giallo. Alghero non sfrutta la superiorità e poco dopo rimedia a sua volta un giallo per placcaggio alto.
Sul finale di tempo i biancorossi marcano portandosi oltre il break, nonostante una netta sofferenza in mischia dove gli ospiti collezionano una serie impressionanti di calci a favore. Alghero appare tutt'altro che irresistibile ma ha un piano di gioco chiaro e lo applica, le touche tutte in sicurezza sono preda degli ospiti che sfruttano le maul per avanzare. La palla è prevalentemente in mano ai sardi che però concretizzano poco.
Nella ripresa Milano attacca ma nei 22 avversari il pilone di Alghero rompe un placcaggio e si invola fino a metà campo dove scarica su un trequarti che fila dritto in meta senza opposizione. Sembra che la beffa sia in agguato ma Milano attacca ancora e va in meta con una pregevole azione personale del terza linea. La mischia comincia ad essere efficace, gli attacchi prevalgono sulle difese e Alghero marca nuovamente la quarta meta che riapre il match, fino a quando Milano costruisce una touche nei 22 avversari e il carretto conseguente viene fatto crollare ad un passo dalla linea di meta: l'arbitro assegna la meta tecnica che di fatto chiude la contesa. Una boccata di ossigeno che allontana l'ASR dalla zona calda della classifica, quando i biancorossi hanno aperto il gioco hanno dimostrato di poter dire la loro ma la mischia non è all'altezza e la difesa è da migliorare. Prossima trasferta a Genova dove serviranno punti per non farsi risucchiare nella bagarre di fondo classifica. Forza ASR!

breda120
Messaggi: 117
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:17

Re: Serie A

Messaggio da breda120 » 12 gen 2020, 18:37

Ancora una volta la presenza dell'Accademia in un girone riesce palesemente a sfalsare l'omogeneità dei risultati. Senza nulla voler togliere al Recco, la sconfitta di oggi è evidentemente figlia della partita giocata ieri a Napoli dalla nazionale U20 dove erano presenti i migliori elementi dell'Accademia.
Nel caso specifico questo risultato non ha un impatto particolarmente significativo perchè il Recco non lotta per il primato e non rischia la retrocessione, ma mi chiedo cosa sarebbe successo se a trarre questo vantaggio fosse stata una squadra che stava lottando per i piani alti o bassi della classifica. Capisco l'utilità di far giocare questi ragazzi ad un certo livello ma questa criticità dovrebbe in qualche modo essere risolta dalla Federazione

geovale
Messaggi: 444
Iscritto il: 9 feb 2010, 12:51

Re: Serie A

Messaggio da geovale » 13 gen 2020, 8:45

breda120 ha scritto:
12 gen 2020, 18:37
Ancora una volta la presenza dell'Accademia in un girone riesce palesemente a sfalsare l'omogeneità dei risultati. Senza nulla voler togliere al Recco, la sconfitta di oggi è evidentemente figlia della partita giocata ieri a Napoli dalla nazionale U20 dove erano presenti i migliori elementi dell'Accademia.
Nel caso specifico questo risultato non ha un impatto particolarmente significativo perchè il Recco non lotta per il primato e non rischia la retrocessione, ma mi chiedo cosa sarebbe successo se a trarre questo vantaggio fosse stata una squadra che stava lottando per i piani alti o bassi della classifica. Capisco l'utilità di far giocare questi ragazzi ad un certo livello ma questa criticità dovrebbe in qualche modo essere risolta dalla Federazione
il motivo per cui il Recco, quarto in classifica a tre punti dalle prime, non sia in lotta per il primato francamente mi sfugge...
d'accordissimo invece sul discorso Accademia ma ormai sono arcistufo di ripetermi su questo argomento..

Cantal
Messaggi: 108
Iscritto il: 15 nov 2018, 12:30

Re: Serie A

Messaggio da Cantal » 13 gen 2020, 10:55

probabilmente si sa già che non lotterà per i primi posti… e non potrà essere promosso…

perlomeno sul campo ci proverà...

e poi chissà!!!!

:shock: :shock:

LEONE1949
Messaggi: 94
Iscritto il: 17 apr 2016, 18:33

Re: Serie A

Messaggio da LEONE1949 » 13 gen 2020, 11:19

breda120 ha scritto:
12 gen 2020, 18:37
Ancora una volta la presenza dell'Accademia in un girone riesce palesemente a sfalsare l'omogeneità dei risultati. Senza nulla voler togliere al Recco, la sconfitta di oggi è evidentemente figlia della partita giocata ieri a Napoli dalla nazionale U20 dove erano presenti i migliori elementi dell'Accademia.
Nel caso specifico questo risultato non ha un impatto particolarmente significativo perchè il Recco non lotta per il primato e non rischia la retrocessione, ma mi chiedo cosa sarebbe successo se a trarre questo vantaggio fosse stata una squadra che stava lottando per i piani alti o bassi della classifica. Capisco l'utilità di far giocare questi ragazzi ad un certo livello ma questa criticità dovrebbe in qualche modo essere risolta dalla Federazione
Concordo con la tua analisi anche se hai sbagliato di brutto, perche la Pro Recco è nei piani alti della classifica con 31 punti 3 in meno delle prime due Accademia e Biella, e nei suoi programmi ci sono la disputa dei Play-off!

Luqa-bis
Messaggi: 5213
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A

Messaggio da Luqa-bis » 13 gen 2020, 17:25

Io , avessi una accademia U20 nei dintorni di casa, accetterei di avere una squadra così in campionato, se pensassi che almeno il 30-40% dei giocatori dopo due anni potrebbero arrivare nella mia società se avrò spazio e risorse per loro.

Esseapostrofo1
Messaggi: 32
Iscritto il: 1 lug 2019, 12:44

Re: Serie A

Messaggio da Esseapostrofo1 » 13 gen 2020, 18:58

Luqa-bis ha scritto:
13 gen 2020, 17:25
Io , avessi una accademia U20 nei dintorni di casa, accetterei di avere una squadra così in campionato, se pensassi che almeno il 30-40% dei giocatori dopo due anni potrebbero arrivare nella mia società se avrò spazio e risorse per loro.
Che sostanzialmente è quanto accade a Prato con il centro di formazione
Che vita sarebbe senza sano sarcasmo

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A

Messaggio da tangomike » 14 gen 2020, 8:59

Sono stato a vedere la mia squadra del cuore nelle ultime tre partite in casa, un Parabiago che però non riconosco molto che fà fatica a riconquistare il livello della stagione passata non riesce a contenere la pressante spinta biellese sotto nel primo tempo 20-3 ma che chiude i giochi 20-24
Biella una squadra di cui ho sempre apprezzato i valori in campo e fuori
Si vocifera sul perchè e percome dell'affossamento in questa sorta di palude da cui il Parabiago non riesce ad uscire, si sentono voci bisognerebbe cambiare coach, come fosse la soluzione calcistica piu spesso utilizzata valevole anche in quadro rugbistico, ma il rugby ha altri equilibri differenti dal calcio, basta guardare alla nazionale quanti coach di buon livello ha cambiato senza cambiare cmq le sorti in campo, nel rugby se le cose non girano è la dirigenza che andrebbe sostituita non il coach

Cantal
Messaggi: 108
Iscritto il: 15 nov 2018, 12:30

Re: Serie A

Messaggio da Cantal » 14 gen 2020, 9:40

boh… qui sta il grande dilemma…

io non conosco la realtà Parabiago… vi ho visti giocare quest'anno e non mi avete impressionato… anzi…

però chi cambiare e se cambiare bisognerebbe vederla un po' più in grande… l'allenatore è pezzo dell'ingranaggio...

siamo in un campionato dove ci giochiamo pochino… se non una possibile promozione seguita poi da una quasi certa retrocessione l'anno dopo…
purtroppo senza sponsor e attenzione mediatica questo è il nostro livello di campionato...

io la vedrei che se la società nel suo insieme funziona con le varie giovanile e fa crescere il movimento con dedizione e promozione dello sport e giovani che reggono l'impatto e proseguono nel loro cammino con entusiasmo allora la dirigenza è ok… se fallisce anche in questo obbiettivo nelle varie under allora è da cacciare...

speartakle
Messaggi: 3296
Iscritto il: 11 giu 2012, 0:14

Re: Serie A

Messaggio da speartakle » 14 gen 2020, 10:18

Cantal ha scritto:
14 gen 2020, 9:40
io la vedrei che se la società nel suo insieme funziona con le varie giovanile e fa crescere il movimento con dedizione e promozione dello sport e giovani che reggono l'impatto e proseguono nel loro cammino con entusiasmo allora la dirigenza è ok… se fallisce anche in questo obbiettivo nelle varie under allora è da cacciare...
ma una volta cacciata la dirigenza, c'è chi la sostituisce e fa meglio? Che anche a me piacerebbe che alcuni dirigenti della mia società fossero più bravi, diligenti e illuminati, ma purtroppo non vedo nessuno che possa anche solo dare la stessa disponibilità, io per primo...

metabolik
Messaggi: 5847
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie A

Messaggio da metabolik » 14 gen 2020, 11:38

Intervengo anche se non ho una mia squadra in serie A, mi sono un pò affezionato a questo 3d.
Vedo che il Parabiago di tangomike è 7mo in classifica in un girone in cui ci sono :
-Accademia
-le due squadre di Torino
-la miglior squadra di Milano
-le due squadre di Genova.
Parabiago è un club storico, di tradizione (se non sbaglio è stato fondato nel 1947 stesso anno del Piacenza Rugby Club), radicato nel territorio, d'accordo, ma stare in serie A a metà classifica nel girone 1 non è un risultato insoddisfacente , anzi, direi che è un ottimo risultato.
Il Biella è in ascesa da alcuni anni, ho potuto seguirla dalla serie B (nello stesso girone del Piacenza) e ho visto una squadra crescere con continuità ( da prenderle 50 - 0 alla promozione in A) ; è evidente un investimento non banale.
Mi piace l'osservazione di Cantal ; se non hai un grosso sponsor, il successo di una società in Serie A deve essere misurato su altri aspetti.

tangomike
Messaggi: 209
Iscritto il: 16 dic 2015, 8:44

Re: Serie A

Messaggio da tangomike » 14 gen 2020, 11:50

@meabolik
Quel che dici è vero riguardo sponsor ma se non vimci gli sponsor ti abbandonano il business funziona così, quel che ho scritto potrebbe sembrare una rivendicazione personale è vero ma ho messo l'esempio della nazionale che nonostante giocatori e allenatori non riesce a schiodarsi l'etichetta di squadra materasso nei girono cin le big, nel calcio cambi allenatore ma ne rugby la cosa funziona diversamente, come la benetton che l'anno scorso si difendeva bene e le zebre che boccheggiavano, tra benetton e zebre la differenza sostanziale è nella dirigenza, poi parlando del Biella è dalla serie B che la conoscon e ha sempre avuto un clima positivo come società che si e portata dietro anche in A e i miglioramenti contonuano, l'anno scorso poi se ti ricordi avevo avuto da ridire sulla dirigenza del cus Genoa e a giudicare dai risultati la teoria si concretizza che nel rugby non conta cambiare coach

breda120
Messaggi: 117
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:17

Re: Serie A

Messaggio da breda120 » 14 gen 2020, 16:06

non conosco le problematiche interne del Parabiago ma non concordo su una analisi così negativa. Mi sembra comunque un club ben strutturato e con solide basi finanziarie che lo rendono credibile agli occhi del movimento a differenza di altri club che magari danno una immagine superiore alla realtà.
Il girone 1 della serie A è quest'anno molto livellato e tranne forse un paio di squadre, tutte le altre si giocano ogni partita alla pari. La differenza spesso la fa la profondità della rosa che non per tutti i club è tale da permettere turnover senza modificare il livello della prestazione. Basta vedere il Biella che perdeva alla fine del primo tempo con un grosso scarto avendo fatto partire una squadra ricca di giovani per poi riuscire a portare a casa la partita nel secondo tempo quando sono entrati in campo i giocatori di maggior peso.
Quello che è vero è che a questo livello risulta determinante la concentrazione e la motivazione che la squadra riesce a mettere in campo e questa dipende principalmente dalle capacità del tecnico e dell'ambiente che lo circonda che deve saper dare credibilità al suo lavoro. Basta poco e una partita che si poteva vincere la si perde di pochi punti ed ecco che la posizione in classifica scende rispetto alle aspettative.
Sotto questo aspetto il Biella è l'ambiente che meglio di ogni altro ha saputo lavorare in questa direzione dotandosi di strutture e di uno staff tecnico di primo livello e il risultato e sotto gli occhi di tutti.
Mi aspetto comunque un girone di ritorno ricco di sorprese dove non ci saranno partite dall'esito scontato.

Cambiando discorso chiedo a qualcuno più informato cosa succederebbe se la squadra dei Medicei venisse retrocessa dal TOP12 e la sua seconda squadra raggiungesse la promozione arrivando nelle prime due della serie A. Se non dovessero esserci ostacoli, qualora si rendessero conto che il TOP 12 fosse compromesso, potrebbero far giocare i giovani più forti della rosa in serie A ritrovandosi così a fine stagione nella stessa condizione iniziale.
Forse il mio ragionamento è un po' macchinoso ma questo vorrebbe dire che se una squadra di TOP 12 riesce ad avere una seconda squadra in A , in pratica non rischierebbe mai di essere retrocessa.

LEONE1949
Messaggi: 94
Iscritto il: 17 apr 2016, 18:33

Re: Serie A

Messaggio da LEONE1949 » 14 gen 2020, 17:31

Mi inserisco nel dibattito su cosa sta succedendo al Rugby Parabiago, premetto che io mi intendo poco di Rugby ma mi piace vedere le partite del Parabiago, e se perde ovviamente non sono contento.
Quando una squadra perde cinque partite di fila, e se ci allarghiamo nelle ultime sette partite ne ha perse sei, e l’unica che ha vinto di soli tre punti è stata quella di Genova, qualcosa che non va ci sarà sicuramente!
E non capisco perché bisogna cambiare la “Dirigenza” se la squadra perde, in campo non ci va la Dirigenza ma ci vanno i giocatori e l’allenatore, pertanto se qualcosa bisogna cambiare o modificare deve essere tra quelli che vanno in campo.
Anche domenica il Parabiago è riuscito ha perdere una partita che al 5° del secondo tempo vinceva per 20 a 3, ed è uscito sconfitto per 20 a 24!
Altra partita che il Parabiago ha incredibilmente perso è stata alla 7^ giornata con l’Accademia, ma precisiamo che l’Accademia che ha incontrato il Parabiago non era formata dalla prima squadra, (perché i giocatori titolari avevano giocato il giorno prima in Francia a Grenoble) ma c’erano in campo tutte le riserve dell’Accademia che si era presentata alla partita con solo 15 giocatori in lista gara!
E malgrado che giocasse con le riserve e senza nessun cambio è riuscita nel perdere una partita che alla fine del primo tempo vinceva 27 a 7 con ben 20 punti di vantaggio!
Altra partita strana è stata quella di Recco dove alla fine del primo tempo perdeva 18 a 0, e poi nel secondo tempo si è rimessa in carreggiata ma ormai la partita era compromessa.
Pertanto qualcosa deve essere cambiato in questa squadra, non è possibile avere un rendimento così altalenante durante i due tempi della partita!

ALLEGO TUTTI I RISULTATI DEL PARABIAGO

1^ CENTURIONI - PARABIAGO = 15 - 33 ( 0 - 4 ) ( PT 08 - 06 )
2^ PARABIAGO - A. ALGHERO = 47 - 19 ( 5 - 0 ) ( PT 28 - 00 )
3^ PARABIAGO - CUS TORINO = 09 - 16 ( 1 - 4 ) ( PT 09 - 08 )
4^ CUS GENOVA - PARABIAGO = 28 - 31 ( 1 - 5 ) ( PT 14 - 10 )
5^ PARABIAGO - VII° TORINO = 12 - 19 ( 1 - 4 ) ( PT 00 - 12 )
6^ ASR MILANO - PARABIAGO = 38 - 10 ( 5 - 0 ) ( PT 14 - 10 )
7^ PARABIAGO - ACCADEMIA = 32 - 35 ( 2 - 5 ) (PT 27 - 07 )
8^ PRO RECCO - PARABIAGO = 21 - 20 ( 4 - 1 ) ( PT 18 - 00 )
9^ PARABIAGO - BIELLA = 20 - 24 ( 1 - 4 ) ( PT 13 - 03 )

Luqa-bis
Messaggi: 5213
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: Serie A

Messaggio da Luqa-bis » 14 gen 2020, 17:49

@ Esseapostrofo1

Sostanzialmente lo stesso non del tutto.
Non mi risulta che i CFP facciano il campionato u18 Elite.
Anche se è vero che alcuni giocatori del CFP in riva al Bisenzio si affiliano poi ai Cavalieri.

Ripeto, se riportano l'Accademia a Tirrenia (in fondo sul televideo la chiamano ancora così) e la mettono nel girone C, e poi gli atleti arrivano in zona sino ai 25... perché no.

@ breda120

Alcune voci danno per retrocessa anche la cadetta in caso di retrocessione della prima.
Ad ogni modo, sinora i Medicei il primo posto nel girone lo hanno strameritato.

Rispondi

Torna a “Stagione 2019/2020”