Notiziole dal mondo

Tutti gli altri tornei, dai Mondiali ai TM sparsi per il pianeta.
Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 1 feb 2020, 19:43

Su Charity Stars hanno messo all'asta una lunga serie di cimeli dei giocatori azzurri attuali, compresa (udite! udite!) la maglia che Ghiraldini avrebbe dovuto indossare contro la Nuova Zelanda!
E poi la maglia usata da Bigi contro il Canada, sempre al Mondiale, la maglia che Ruzza avrebbe dovuto indossare contro la Nuova Zelanda...

https://www.charitystars.com/search?q=rugby

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 20 feb 2020, 11:40

Il palinsesto tv/stream di questo weekend, terza giornata del Sei Nazioni

https://blog.rugby.it/?p=10928

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 4 mar 2020, 10:50

Ecco anche il palinsesto di questo weekend

https://blog.rugby.it/?p=11011

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 11 mar 2020, 18:02

Domenica scorsa hanno esordito in un test match le nazionali femminili di Guatemala ed El Salvador. La loro partita, a Città del Guatemala, è stata vinta dalle guatemalteche 50-5. La prima meta è stata segnata però dalle salvadoregne e a realizzarla è stata un'ala forse di antiche origini italiane, Estefania Salami (le città italiane dove attualmente il cognome Salami è più presente sono Milano, Parma, Cremona e Reggio Emilia; forse i suoi avi provenivano da questa zona del nord-ovest). Questa Salami in realtà è venezuelana, non è salvadoregna; forse è dovuta fuggire dalla propria patria a causa delle difficili condizioni economiche e politiche.

A fine marzo debutteranno nel rugby a XV altre due nazionali femminili: quelle di Tunisia ed Algeria. Si giocherà vicino a Monastir, in Tunisia.

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 13 mar 2020, 20:10

Cile - Un blog che non conoscevo ha raccontato brevemente la storia di un prete biellese, fratello del fondatore della casa editrice De Agostini, che a inizio '900 visitò e cercò di aiutare i Selk’nam, il popolo della Terra del Fuoco che ora ha dato il nome alla prima franchigia professionistica cilena di sempre https://blog.rugby.it/?p=11091

Galles - Una simpatica haka in Galles: https://twitter.com/WalesOnline/status/ ... 7087870976

Giappone - In Giappone ci sono due bar e una fattoria dedicati a Shaun La Pecora, il personaggio inglese di plastilina dal padrone cecato e dal cane di guardia un po’ stolto. Sembrano molto carini. Almeno uno dei due bar si trova a Tokyo; la fattoria che riproduce quella di Shaun sorge invece nel centro del paese, accanto a un English Garden e non lontano dal grande lago Biwa (io non sapevo nemmeno che ci fosse un grande lago in mezzo al Giappone). Nella foto sotto la ragazza a sinistra è una pilona della nazionale giapponese di rugby, Makoto Ebuchi

Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 19 mar 2020, 21:34

In un episodio di Giovanni la Pecora c'è forse una vaga citazione del rugby, anche se non si capisce se lo sceneggiatore volesse riferirsi proprio al rugby o semplicemente a un generico gioco dove ci si contende la palla. A lottare per l'ovale (una noce di cocco) sono Shaun la pecora e i suoi tre vicini maiali

https://www.youtube.com/watch?v=F8sN7ij ... u.be&t=641

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 20 mar 2020, 9:42

Sono sette le nazioni del Mondo nelle quali il rugby sembra non essere ancora mai apparso, in alcuna forma.
Da sinistra nel planisfero: le piccole isole-stato di Dominica e Grenada, il Suriname, Sao Tomé & Principe, l'Eritrea, lo Yemen e il Turkmenistan.
Le ultime a essere cancellate dalla mappa sono state la Somalia (pare esista a Mogadiscio una squadra di beach rugby che ogni tanto va a giocare tornei in Kenya), la Guinea Equatoriale (un ragazzo spagnolo ha aperto da qualche mese la prima accademia rugbistica giovanile del paese) e le isole Marshall, laggiù in mezzo al Pacifico (in quell'arcipelago non esiste un campo da calcio né da rugby, ma la palla ovale è comunque un passatempo dei ragazzi).
Non è mai stata documentata alcuna attività rugbistica nemmeno in Corea del Nord, ma questo paese ha fatto per alcuni anni parte della confederazione mondiale (nel decennio '90, quando la confederazione si chiamava ancora FIRA) e ciò è bastato a farlo considerare parte della famiglia planetaria del rugby.
Anche il Vaticano, per ragioni particolari, non è stato inserito in questa mappa: papa Bergoglio, del resto, ha almeno una volta preso in mano una palla ovale e scherzato sul rugby

Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 20 mar 2020, 13:45

Immagine

Molti non sapevano la storia del tucano e della Guinness. Dal 1935 la birra scura irlandese decise di utilizzare alcuni animali nelle campagne pubblicitarie, per rendere più simpatica e meno triviale la birra; tra i tanti utilizzati (un leone marino, un pellicano, una tartaruga...) a rubare presto la simpatia dei consumatori fu il tucano, dal grosso nasone. La sua fortuna era dovuta all'aspetto accattivante ma forse anche a un gioco di parole: "toucan" si pronuncia più o meno come "thou can" (tu puoi!) e anche come "two cans" (due lattine, forse anche nel senso di due pinte). Spesso infatti questi tucani, a volte soli, a volte in coppia e a volte a squadroni, recavano in volo nelle illustrazioni due pinte di birra scura in equilibrio sul becco. Solo nel 1982 la Guinness decise di abbandonare il tucano, dopo quasi mezzo secolo di pubblicità insieme

https://worldrugbymuseum.blog/2020/03/1 ... ign-1960s/
https://vinepair.com/articles/history-g ... oucan-ads/

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 21 mar 2020, 9:07

In un comunicato relativo alla sospensione dei prossimi tornei internazionali nelle Americhe è comparso questo logo, che non avevo mai visto

Immagine

Rappresenta chiaramente una sorta di entità panamericana che abbraccia e fonde le due confederazioni del Nord America (RAN) e del Sud America (SAR). Pare in realtà che questo logo sia già apparso di tanto in tanto negli ultimi due anni, ma è cmq interessante perché svela l'esistenza di una confederazione superiore. Il presidente di Rugby Americas è, manco a dirlo, Agustin Pichot, il "ribelle" del board mondiale, nonché vicepresidente di World Rugby. Come spesso accade ai ribelli che affermano di voler solo il bene del popolo e di non essere assolutamente interessati alle poltrone, appena vede una poltrona ci si fionda sopra.
Insomma a me Pichot non è tanto simpatico, vedo in lui i tratti del populismo che sfrutta i bisogni del popolo (cioè della base del rugby) per fare carriera. Ho letto che qualcuno del board mondiale, non ricordo più chi, disse poco tempo fa: "Pichot? Raramente ciò che dice è significativo". Per arrivare a dire una cosa del genere di un collega di consiglio direttivo significa proprio che dev'esserci molta poca simpatia reciproca. Purtroppo la maggior parte degli appassionati "tifa" invece per Pichot e giudica male il presidente Beaumont, con il quale pare che Pichot sia spesso in rotta. Per me è un po' il contrario, Beaumont mi è simpatico e Pichot antipatico

Pichot con orologetto e sguardo pensoso nel comunicato pubblicato ieri
Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 22 mar 2020, 14:22

Molti qui sul forum mi hanno chiesto notizie sul rugby ai tempi dell'Unione Sovietica
Oggi, ché ho finalmente trovato un po' di tempo fra i miei tanti impegni, rispondo.
Dovete sapere che il rugby era giocato nelle Russie già negli anni '30 ma fu abbandonato durante la seconda guerra mondiale e cadde poi in disgrazia negli anni torbidi dello stalinismo, forse perché i natali localizzati in un college inglese conferivano alla palla ovale un degenerato alone anglofilo e borghese.
Solo nel 1957, quattro anni dopo la morte di Stalin (il dittatore era georgiano, paradossalmente), un nuovo campionato di rugby pansovietico fu organizzato; il torneo andò avanti fino al 1991, allorché il mondo del patto di Varsavia franò, ma non vi presero mai parte tutte quante le 15 Repubbliche sovietiche.

Russia, Georgia, Ucraina, Kazakhstan, Uzbekistan, Lettonia, Lituania e Moldavia vi presero parte sempre o con buona regolarità

L'Armenia smise di partecipare a metà degli anni '80
L'Azerbaijan smise a metà dei '70
La Bielorussia smise all'inizio degli anni '60

Estonia, Turkmenistan, Kyrgyzstan e Tajikistan non vi presero mai parte

Al giorno d'oggi la Georgia è 12° nel ranking mondiale, la Russia 20, Ucraina 36, Lituania 44, Moldavia 59, Kazakhstan 62, Lettonia 63, Uzbekistan 89.
L'Armenia è stata estromessa alcuni anni fa dalla confederazione mondiale per assenza di un movimento locale (aveva una buona nazionale ma basata solo su armeni emigrati, per lo più in Francia), l'Estonia e la Bielorussia fanno parte di Rugby Europe e avrebbero dovuto partecipare quest'anno alla categoria più bassa della Coppa Europa, mentre l'Azerbaijan già da qualche anno non riesce più a farlo. In Kyrgyzstan c'è una federazione rugby e in passato la nazionale ha anche disputato qualche test match, in Tajikistan appare qualche debole traccia di rugby mentre il Turkmenistan è una delle pochissime nazioni al mondo dalle quali non è mai arrivato nemmeno un segnale di attività rugbistica

Se vi può interessare approfondire, vi ho preparato questo documento in formato pdf; l'ho scritto in georgiano per una più facile comprensione
http://biblio.qaflan.net/ABLABUDA/2019_ ... -REGBI.pdf

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 22 mar 2020, 19:26

Qualche altra notizia interessante sul rugby sovietico, presa pari pari come quella qui sopra da un altro forum

Contrariamente a quanto scritto nel post sopra, ci fu ai tempi dell'Unione Sovietica anche una squadra tagika, cioè del Tajikistan. Giocò un solo match, nel 1938, come partita qualificatoria. Evidentemente lo perse, visto che non ne disputò altri.
Un anno prima, nel 1937, la squadra tagika aveva deciso di non partecipare al Torneo delle Città su ordine del capo del ministero sportivo del Tajikistan, che poi fu dichiarato nemico pubblicò e perì in una delle purghe di quel periodo.
Il Tajikistan costituisce una particolarità nel panorama del rugby sovietico perché era l'unica nazione persiana, circondata da vicini di etnia turca.
Fino al 1929 i tagiki non ottennero il diritto di costituirsi in Repubblica, nonostante altri territori meno avanzati culturalmente, come l'Uzbekistan, avessero conseguito tale risultato.
Poi in qualche modo riuscirono a convincere Stalin e ottennero lo status di Repubblica sovietica; per gratitudine ribattezzarono la loro capitale Dusambe (una parola che vuol dire "Lunedì", nella lingua locale) con il nome di Stalinabad, cioè "La città di Stalin".
Un rappresentante dello sport tagiko prese parte a una "master class" a Mosca nella primavera 1937. Tornato a casa riuscì, con l'aiuto di un inviato da Mosca, a formare alcune squadre e a mettere in piedi un torneo cittadino.
Molte persone di spicco di quella master-class moscovita del '37 sparirono ben presto durante le purghe staliniane, che ebbero l'acme proprio nel periodo 1936-38. La squadra della Dinamo Mosca (che forse organizzò quella masterclass, anche se questo non l'ho capito bene) era proprio l'espressione sportiva dei perpetratori di quelle purghe, gli uomini dell'NKVD che uccisero un numero sterminato di persone innocenti.
Questa sotto, se ho capito bene, è una foto di gruppo di quella master class moscovita.

Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 24 mar 2020, 16:03

Oggi è caduta la prima neve di questa stagione invernale (in ritardo) su Tbilisi. Non sapevo che la capitale georgiana avesse un centro storico con quei palazzi colorati, quella specie di acropoli e quelle case a picco sul burrone e sul fiume che si vedono nel resto della galleria. Con la neve sembra molto suggestiva
https://twitter.com/GeorgiainJapan/stat ... 4378406912

Immagine

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 25 mar 2020, 11:42

Rinviati al 2021 anche gli Europei di touch rugby, che erano in programma quest'estate a Nottingham

Facendo un vago riassunto...

Spostati dal 2020 al 2021
Olimpiadi di Tokyo, Paraolimpiadi, Europei Touch

Stagione 2020 definitivamente sospesa
Tutte le competizioni in (credo) Inghilterra, Irlanda, Galles e Scozia; Major League Usa; Super Liga Sudamericana; Kontinental League; Europei Wheelchair

Stagione 2020 sospesa, definitivamente?
Super Rugby, Rapid Rugby

Stagione sospesa ma organizzatori speranzosi di portarla a termine
Heineken Cup, Challenge Cup, Celtic League, Top14, Top12, Serie A femminile, Coppa Europa, Coppa Africa, Coppa Asia, qualificazioni mondiali femminili, World Series 7s maschile e femminile

In dubbio
Europei 7s e tutti gli altri tornei seven estivi

Tornei ancora regolarmente in svolgimento
Nessuna competizione internazionale, o nazionale di alto livello, che io sappia

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 25 mar 2020, 11:54

Mi ero scordato il Sei Nazioni, che va nella categoria "organizzatori speranzosi di portarlo a termine", e il "The Championship", che forse va nella categoria "in dubbio"

Ilgorgo
Messaggi: 10746
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Notiziole dal mondo

Messaggio da Ilgorgo » 28 mar 2020, 19:32

Un cruciverba per passare il tempo, realizzato dal cugino un po' semo di Bartezzaghi: Onofrio Bartezzaghi

Immagine

ORIZZONTALI
1 Il nuovo capitano della nazionale azzurra maschile (nome e cognome)
9 Tablet della Apple
12 Il personaggio a destra nella foto (nome e cognome)
15 Ce ne vogliono due per farsi aprire la porta
16 Caltanissetta
17 Lo esclamano i tifosi del Calvisano quando Pescetto sbaglia un piazzato
18 Iniziali di Zaffiri
19 La prima parte di oggi
20 Triangolo con due lati uguali
23 Ramiro, ex grande mediano di apertura azzurro
24 Cittadina vicino a Milano con uno storico club di rugby
26 La sua acqua è un profumo di Armani
27 Gli esordi di Dylan
28 Diminutivo del nome della Arrighetti
29 E’ stato nominato “miglior allenatore del rugby femminile al mondo” (cognome)
33 Ignacio Rouyet, ex azzurro
34 Sigla di una squadra di calcio ateniese
35 I confini di Nuova York
37 Torquato
41 Lo sono Rin Tin Tin, Gromit, Bitzer, Snoopy, Pluto, Milou e Idefix
43 Il personaggio al centro nella foto (nome e cognome)
48 Calcio di rimbalzo
49 Nelle sue acque furono ritrovate due magnifiche statue greche in bronzo
50 Cognome di Peppa
51 Iniziali di Manghi, coach del Valorugby
52 Il contrario di off
53 Di notte lo sono tutti i gatti e un tallonatore
56 La crema che si danno a inizio partita le ali per non rovinarsi troppo le mani
57 Così si definisce un mediano di apertura molto impreciso nei calci
60 Antico precettore o esclamazione sarda
61 Verso tipico di Pippo, l’amico di Topolino
63 Nome di battesimo di Farrell
64 Sigla delle partite non disputate
65 Sigla della neonata Super Liga Sudamericana di Rugby
66 Quello di canfora viene passato sui muscoli prima delle partite

VERTICALI
1 Il personaggio a sinistra nella foto (nome abbreviato e cognome)
2 La sigla del club Capitolina
3 Craig Gower, iniziali
4 Associazione Italiana Cultura Sport
5 La città dove solitamente si riunisce il Consiglio della FIR
6 Infermiere Professionale
7 Sigla internet del Gabon e simbolo chimico del gallio
8 Imposta sul Reddito delle PErsone (non fisiche)
9 Nome abbreviato della Locatelli
10 Poco pepe
11 La frazione di Bologna della squadra “Giallo”
13 Un personaggio della fiction “Liberi tutti”
14 Abraham, terza linea azzurro
18 Pianta sotto la quale amava riposare Isaac Newton
21 Se è off allora è fuorigioco
22 Isole del Pacifico con una nazionale di rugby di discreto livello
23 Azione ripetuta dagli avanti per cercare di guadagnare qualche decimetro di campo
25 Ex targa dell’abolita provincia dell’Ogliastra, in Sardegna
30 Versione campana del nome Biagio
32 Antico popolo sudamericano
36 I fratelli della madre
38 Il nome di Lanfranchi, il rugbista che ha dato nome allo stadio delle Zebre
39 Franchigia gallese basata a Swansea
40 Il cognome di Giada e il nome di Smith
42 Il padre era così siglato quando sconosciuto
44 Not Ranked
45 Il padre di Gesù in lingua spagnola
46 Orange County
47 La squadra di Biagi, Licata e Mbandà
54 Radice delle parole che riguardano la sfera del sonno
55 Sono cantati prima dei test match
58 Il nome dell’ex azzurra Coulibaly
59 Nome abbreviato di Gori
60 Associazione Sportiva
62 Modello automobilistico della Ford

Rispondi

Torna a “Il Resto del Mondo”