Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Tutti gli altri tornei, dai Mondiali ai TM sparsi per il pianeta.
Rispondi
Tragediadelleande
Messaggi: 1
Iscritto il: 2 set 2009, 16:06

Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Tragediadelleande » 2 set 2009, 16:14

Un aereo precipita su una cima delle Ande. Delle 45 persone a bordo, 17 muoiono nell'impatto. Per gli altri ha inizio una lotta per la sopravvivenza a 40 gradi sottozero. Al decimo giorno, le poche scorte di cibo sono finite. C'è una sola cosa che possono fare per rimanere vivi: nutrirsi dei corpi dei compagni morti. In un patto quasi sacrale, i sopravvissuti affidano l'uno all'altro il proprio consenso. Nando Parrado è tra loro. Ha vent'anni ed è uno dei membri della squadra di rugby che si trovava a bordo dell'aereo. La madre e la sorella sono morte, lui stesso le ha sepolte nella neve, scavando a mani nude e desiderando di raggiungerle. Ma poi la speranza e il pensiero del padre disperato gli hanno dato la forza di lottare. Quando, due mesi dopo, diventa chiaro che i soccorsi non sarebbero più arrivati, è lui, Parrado, a decidere di scalare la montagna per raggiungere il Cile. Senza guanti né cappello, vestito di niente e provato nel fisico. Nessuno credeva che ce l'avrebbe fatta.

Anni dopo Fernando Parrado ha confessato alla CNN che il fatto che tutti fossero giocatori di una stessa squadra di rugby fu fondamentale per la sopravvivenza degli stessi: si creò subito dopo lo schianto uno spirito di solidarietà che difficilmente sarebbe potuto succedere se a cadere fosse stato un aereo civile con persone di diverse razze sesso nazionalità.

Cane_di_Pavlov
Messaggi: 4512
Iscritto il: 18 ago 2005, 0:00
Località: DPV CNA 05M18 D548 E
Contatta:

Re: Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Cane_di_Pavlov » 3 set 2009, 15:14

Tragediadelleande ha scritto:Quando, due mesi dopo, diventa chiaro che i soccorsi non sarebbero più arrivati, è lui, Parrado, a decidere di scalare la montagna per raggiungere il Cile. Senza guanti né cappello, vestito di niente e provato nel fisico. Nessuno credeva che ce l'avrebbe fatta.

Ce l'avrebbero
, erano in due: oltre a Parrado anche Roberto Canessa compì il lungo cammino verso la salvezza, mentre un terzo elemento dovette abbandonare la spedizione eprchè le scorte di carne umana non sarebbero bastate per tutti.

Consiglio a tutti la lettura di "Tabù", di Piers Paul Read, che descrive in maniera anche abbastanza cruda ma assolutamente priva di retorica, tutta la sfortunata storia del disastro aereo delle Ande
ucp.php?i=zebra&mode=foes&add=Laporte ed il forum diventerà migliore

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Rugby-Tv » 3 set 2009, 15:27

Cane_di_Pavlov ha scritto:
Tragediadelleande ha scritto:Quando, due mesi dopo, diventa chiaro che i soccorsi non sarebbero più arrivati, è lui, Parrado, a decidere di scalare la montagna per raggiungere il Cile. Senza guanti né cappello, vestito di niente e provato nel fisico. Nessuno credeva che ce l'avrebbe fatta.

Ce l'avrebbero
, erano in due: oltre a Parrado anche Roberto Canessa compì il lungo cammino verso la salvezza, mentre un terzo elemento dovette abbandonare la spedizione eprchè le scorte di carne umana non sarebbero bastate per tutti.

Consiglio a tutti la lettura di "Tabù", di Piers Paul Read, che descrive in maniera anche abbastanza cruda ma assolutamente priva di retorica, tutta la sfortunata storia del disastro aereo delle Ande
Su youtube c'è anche il film Alive in inglese.

Cane_di_Pavlov
Messaggi: 4512
Iscritto il: 18 ago 2005, 0:00
Località: DPV CNA 05M18 D548 E
Contatta:

Re: Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Cane_di_Pavlov » 3 set 2009, 15:40

Rugby-Tv ha scritto:
Su youtube c'è anche il film Alive in inglese.
Credo che sia uno dei film che "perde" di più rispetto al libro.
ucp.php?i=zebra&mode=foes&add=Laporte ed il forum diventerà migliore

Rugby-Tv
Messaggi: 4331
Iscritto il: 25 mag 2006, 12:07
Località: Treviso

Re: Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Rugby-Tv » 3 set 2009, 15:43

Cane_di_Pavlov ha scritto:
Rugby-Tv ha scritto:
Su youtube c'è anche il film Alive in inglese.
Credo che sia uno dei film che "perde" di più rispetto al libro.
non ho letto il libro, lo cercherò, ma non mi stupirebbe affatto

porcorosso
Messaggi: 1173
Iscritto il: 22 mar 2008, 8:43
Località: Venessia

Re: Quasi 37 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da porcorosso » 3 set 2009, 15:50

Rugby-Tv ha scritto:
Cane_di_Pavlov ha scritto:
Rugby-Tv ha scritto:
Su youtube c'è anche il film Alive in inglese.
Credo che sia uno dei film che "perde" di più rispetto al libro.
non ho letto il libro, lo cercherò, ma non mi stupirebbe affatto
Ho letto il libro in periodi non rugbystici e vi devo dire che è qualcosa di addirittura surreale, ed ad ogni pagina che si gira ci si ricorda che è un avvenimento vero... vale la pena di conoscere a fondo questa storia.
Saluti PR
Porcorosso - Mediano da Salotto

Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Quasi 48 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Ilgorgo » 12 feb 2020, 8:23

Secondo questa interessante pagina facebook ieri è morto a 92 anni il mulattiere o mandriano cileno che per primo incontrò Parrado e Canessa, ed ebbe l'intuizione di comunicare con loro mediante un foglio avvolto a un sasso attraverso l'inguadabile torrente in piena

https://www.facebook.com/16370306898725 ... 730736904/

Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Quasi 48 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Ilgorgo » 17 feb 2020, 11:38


Ilgorgo
Messaggi: 11018
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Quasi 48 anni avveniva la tragedia delle ande

Messaggio da Ilgorgo » 17 feb 2020, 12:02

Una cosa sorprendente è che entrambi avessero un pennarello o una biro con la quale scrivere su quel foglio di carta: il mulattiere cileno e i due superstiti che si erano incamminati per una marcia di più di dieci giorni attraverso i picchi andini. Forse il pennarello/biro l'aveva solo il mulattiere (il primo messaggio del foglio dev'essere suo: "chi siete?") ed è riuscito a tirare anche quello al di là del fiume, come il foglio e le pagnotte.
Il foglio sembra esistere ancora, chissà chi lo possiede?

Rispondi

Torna a “Il Resto del Mondo”